Articolo
29 nov 2018

ROMA | Riaperto ponte Pasa al transito dei bus

di mobilita

Il ponte Principe Amedeo di Savoia Aosta (P.A.S.A.) è stato riaperto al traffico di autobus e mezzi superiori alle 3,5 tonnellate, dopo la fine dei lavori necessari alla messa in sicurezza dell’infrastruttura. L’iter si è concluso con il collaudo tecnico dell’opera che ha consentito la riapertura del ponte ai mezzi pubblici, da oltre due anni costretti a deviazioni. Ripristinato dunque un collegamento diretto con il centro per chi proviene da quartieri della zona sud-ovest della capitale e utilizza le 8 linee diurne (40-46-62-64-98-881-916-982), le tre notturne (N5-N15-N20) o la festiva (190F). I lavori condotti: completata la messa in sicurezza di un fornice secondario di scarico idraulico, rifatti i marciapiedi così come la segnaletica e il manto stradale. Sostituite, inoltre, alcune condotte Italgas e Acea Ato2. “Nell'ambito dei lavori di manutenzione strutturali di strade e ponti che questa Amministrazione è impegnata a portare avanti, questo è uno dei tanti lavori programmati non solo per mettere in sicurezza l’opera stradale ma anche per ripristinarne il completo utilizzo a favore della cittadinanza”, dichiara l’assessora alle Infrastrutture Margherita Gatta. “Si tratta infatti di un ponte che serve ai collegamenti con l’ospedale Santo Spirito e anche con il centro di Roma, un meraviglioso ponte che attraversa il Tevere e contribuisce anche a esaltare la bellezza della Capitale”. “La riapertura del ponte permetterà a chi proviene dai quartieri più periferici come Primavalle, Bravetta e Pisana di arrivare fino al centro storico risparmiando almeno dieci minuti nelle ore di punta”, spiega l’assessora alla Città in Movimento, Linda Meleo. “Dopo due anni di blocco ai mezzi pesanti, gli autobus non saranno più costretti a subire lunghe deviazioni, a beneficio di cittadini e turisti”.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
29 nov 2018

ROMA | Fiori colorati sul new jersey centrale della Colombo

di mobilita

Terminata l’installazione del nuovo impianto di irrigazione tecnologico, lo spartitraffico centrale della via Cristoforo Colombo si colora con 15.500 fiori e piante, dalle Mura Aureliane per cinque chilometri verso il mare. L’assessorato alla Sostenibilità Ambientale ed il Servizio Giardini del dipartimento Tutela Ambientale stanno mettendo a dimora nelle fioriere poste sopra al new jersey centrale oltre 15mila piante decorative, in maggior parte perenni, ossia capaci di rimanere in fioriera per anni, e annuali da sostituire al cambio di stagione. In particolare, sono state selezionate delle piante mediterranee adatte al nostro clima come il rosmarino, la festuca e la lantana dai fiori colorati. Tra le stagionali è stato scelto il ciclamino che in primavera cederà il posto a begonie e surfinie. “Vogliamo trasformare la città in un giardino ed in un grande laboratorio del verde urbano scegliendo varietà resistenti e meno bisognose di cure. Stiamo lavorando per restituire alla città il decoro e la gradevolezza che le sono stati sottratti da anni di incuria. Parallelamente, lavoriamo ad un grande piano di forestazione perché oltre a prenderci cura del verde esistente vogliamo far crescere boschi urbani e polmoni verdi che non siano solo decorativi ma capaci di migliorare la qualità dell’aria che respiriamo”, dichiara l’assessora alla Sostenibilità Ambientale Pinuccia Montanari.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
29 nov 2018

FIRENZE | Continuano le operazioni preliminari alla messa in sicurezza del Ponte Vespucci

di mobilita

Continuano le operazioni preliminari alla messa in sicurezza del Ponte Vespucci. Si tratta dell’intervento già annunciato di sistemazione dello scalzamento parziale della pila lato San Frediano. Oggi è stato aperto il percorso pedonale e lunedì saranno riattivate le porte telematiche di Borgo San Frediano e lungarno Vespucci. I veicoli autorizzati settore B potranno transitare esclusivamente sotto la porta telematica di Borgo San Frediano sull'itinerario Borgo San Frediano-piazzza Nazario Sauro-Ponte alla Carria diretti verso piazza Goldoni.  I veicoli con permesso del settore O potranno continuare a passare sotto la porta di lungarno Vespucci esclusivamente per accedere al proprio settore da Ponte alla Carraia.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
29 nov 2018

FIRENZE | Installati i primi sensori per il controllo degli stalli di carico e scarico

di mobilita

Installati, in via sperimentale in via Gioberti, i primi sensori per il controllo degli stalli di carico e scarico. I sensori serviranno per controllare che il posto sia occupato per il tempo previsto, ovvero al massimo 15 minuti. In caso contrario verrà inviato un messaggio per far scattare la verifica e la sanzione

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
29 nov 2018

Vueling riconferma il suo impegno a Firenze lanciando 4 nuove rotte per la prossima estate

di mobilita

Vueling continua ad investire presso l’aeroporto di Firenze lanciando la prossima stagione estiva 2019 con un’offerta di 18 destinazioni raggiungibili e un totale di più di 790.000 posti disponibili.  Da oggi, inoltre, sono acquistabili anche i biglietti per raggiungere 4 nuove mete! Grazie a questi nuovi collegamenti, i passeggeri in partenza da Firenze potranno raggiungere nuove destinazioni come Vienna, con una frequenza al giorno, Monaco, con 5 frequenze al giorno, Praga, tratta che verrà operata per la prima volta in assoluto con 4 frequenze settimanali, e Bilbao, con 2 frequenze settimanali. Insieme ai nuovi collegamenti, la compagnia ha potenziato anche la capacità di alcune delle sue principali rotte: dall’aeroporto di Firenze i clienti Vueling potranno così raggiungere Barcellona con fino a 21 frequenze settimanali, Madrid, con fino a 5 frequenze, Amsterdam con fino a 7, Londra Gatwick con fino a 14, e Palermo con fino a 5. Ecco la programmazione per la prossima estate: DESTINAZIONI FREQUENZE DESTINAZIONI FREQUENZE Vienna NUOVA! Fino a 7 settimanali Palermo Fino a 5 settimanali Monaco NUOVA! Fino a 5 settimanali Catania Fino a 7 settimanali Praga NUOVA! Fino a 4 settimanali Parigi Orly Fino a 13 settimanali Bilbao NUOVA! Fino a 2 settimanali Spalato 1 settimanale Barcellona Fino a 21 settimanali Copenaghen Fino a 2 settimanali Madrid Fino a 5 settimanali Tel Aviv 1 settimanale Londra Gatwick Fino a 14 settimanali Londra Luton Fino a 2 settimanali Amsterdam Fino a 7 settimanali Santorini Fino a 2 settimanali Palma di Maiorca Fino a 2 settimanali Mykonos Fino a 2 settimanali Inoltre, per supportare quest’importante e continua crescita, a partire dal prossimo settembre 2019, Vueling baserà presso l’aeroporto fiorentino il suo terzo A319, che andrà ad integrarsi nella flotta della compagnia area di due aeromobili basati da aprile 2013, il primo, e da aprile 2014, il secondo. In aggiunta, in occasione del lancio della stagione estiva, Vueling ha messo a disposizione dei propri clienti i Yellow Prices: i prezzi più bassi per i clienti che pianificano il loro viaggio con largo anticipo, sulla rotta Firenze-Catania, per esempio, i Yellow Prices sono disponibili a partire da € 27,99. “Firenze rappresenta per noi uno scalo strategico” ha affermato Susanna Sciacovelli, Direttore Generale per l’Italia di Vueling. “Sin dal nostro arrivo presso questo aeroporto, nel 2012, abbiamo continuato ad investire e a crescere nella nostra offerta di mete raggiungibili e posti disponibili, dando ai viaggiatori in partenza da Firenze un’offerta sempre più ampia di proposte. Grazie a questa crescita, infatti, lo scorso aprile abbiamo celebrato i 3 milioni di passeggeri trasportati, e celebreremo presto un nuovo traguardo: il terzo aeromobile basato a Firenze!” Grazie ai collegamenti con l’hub di Barcellona, inoltre, i passeggeri in partenza da Firenze potranno sfruttare l’esclusivo servizio Vueling-to-Vueling dei voli in connessione, che permette di fare un unico check-in all’aeroporto di partenza e di ritirare direttamente i bagagli all’arrivo. Grazie a questo servizio, i passeggeri in partenza dall’Italia potranno comodamente raggiungere più di 130 destinazioni servite dalla compagnia in tutta Europa, Africa e Medio Oriente.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
29 nov 2018

Una nuova rotta Rimini-Budapest operata da Ryanair a partire dalla Summer 2019

di mobilita

AIRiminum 2014, la società di gestione dell’aeroporto internazionale di Rimini e San Marino, comunica di aver ampliato la durata dell’accordo strategico quinquennale con Ryanair firmato lo scorso anno, di ulteriori due anni (scadenza 2024) festeggiando con l’annuncio di una nuova rotta che collegherà Rimini a Budapest, con due voli settimanali (il lunedì e il venerdì) a partire dalla Summer 2019. I voli Rimini Budapest sono già pubblicati sul sito di Ryanair, e si vanno ad aggiungere a quelli già confermati su Londra, Varsavia e Kaunas. Per festeggiare la nuova rotta, la compagnia irlandese sta mettendo in vendita posti a partire da 24,99 euro per viaggiare da aprile e settembre 2019, prenotabili fino alle 24.00 di venerdì 30 novembre. “Siamo molto contenti della decisione di Ryanair di prolungare l’accordo con noi già dopo un solo anno, indice evidentemente di una collaborazione che funziona e che andrà sempre più ad arricchirsi nel corso del tempo. Con questa nuova rotta continuiamo il percorso di crescita che ormai il Fellini ha intrapreso e, soprattutto, ampliamo ulteriormente la rosa di destinazioni messe a disposizione del territorio. L’anno prossimo si potrà volare con voli di linea verso Tirana, Londra, Varsavia, Budapest, Kaunas, Monaco, Mosca, San Pietroburgo, Ekaterinburg, Krasnodar, Lussemburgo, Helsinki.” dichiara al proposito Leonardo Corbucci, amministratore delegato di Airiminum 2014 “A partire dal 1 giugno 2019 fino al 5 ottobre 2019, inoltre, si potrà volare tra Rimini e Kiev con SkyUp Airlines il lunedì, mercoledì e sabato. Questo è un collegamento molto importante con un mercato ad alto potenziale che contribuirà in maniera positiva a incrementare i flussi turistici ucraini verso la Romagna e l’Italia” conclude Leonardo Corbucci.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
29 nov 2018

Norwegian annuncia l’avvio della nuova rotta Roma Fiumicino – Boston per l’estate 2019

di mobilita

Norwegian annuncia l’avvio della nuova rotta Roma Fiumicino – Boston per l’estate 2019. Da domenica 31 marzo, il vettore collegherà la capitale italiana al Massachusetts quattro volte alla settimana, ogni lunedì, mercoledì, venerdì e domenica, con tariffe a partire da 189,90 euro, tasse incluse. I biglietti sono in vendita a partire da oggi, mercoledì 28 novembre. Durante la stagione estiva 2019 sarà quindi possibile decollare a bordo degli aeromobili Norwegian da Roma Fiumicino verso 4 destinazioni negli Stati Uniti: New York/Newark, Los Angeles, San Francisco/Oakland e Boston. “Siamo molto felici di annunciare il nuovo collegamento da Roma Fiumicino verso Boston, che si aggiunge ai voli intercontinentali verso la Grande Mela e la California – ha dichiarato Amanda Bonanni, Sales Executive di Norwegian in Italia-. Dalla prossima estate sarà possibile volare low cost, a bordo dei nostri aeromobili, anche alla volta del Massachusetts, con un’offerta ancora più ampia da e per la capitale”. La nuova rotta, che prevede oltre 70.000 biglietti in vendita, farà la gioia di tutti i passeggeri che vogliono raggiungere velocemente e senza scalo il Massachusetts: basti pensare che, negli ultimi 12 mesi, solo 23.200 dei 56.600 passeggeri decollati da Roma verso Boston, si sono imbarcati su un volo diretto, mentre gli altri viaggiatori hanno fatto scalo a Londra, Francoforte, Dublino o in una città americana. Infine, a riprova della grande attrattiva di Boston per il mercato europeo, sia leisure sia business, il nuovo collegamento sarà disponibile anche da Madrid”. In aggiunta al lancio della nuova rotta, durante la summer 2019, verranno potenziati ulteriormente i collegamenti verso gli USA con un’offerta complessiva di 341.000 biglietti, il 59% in più rispetto alla summer 2018. La rotta per New York/Newark (frequenza 7/7) prevede unincremento del +17% nel volume di posti in vendita, pari a 146.500 biglietti. Cresce anche la rotta Roma-Los Angeles: le frequenze settimanali passeranno da 3 a 4 (tutti i lunedì, mercoledì, venerdì e sabato) per un totale di 70.800 posti (+33%). Potenziata, infine, anche la rotta da Fiumicino verso San Francisco/Oakland che passa da 2 a 3 frequenze settimanali: il collegamento – disponibile ogni martedì, giovedì e sabato – prevede 53.100 biglietti in vendita, pari a un incremento del 50% rispetto alla summer 2018. Ma le novità per la prossima stagione estiva non sono finite qui! Norwegian, infatti, ha annunciato l’avvio del volo diretto Londra – Rio de Janeiro: grazie ai collegamenti “Worldwide by Easyjet”, tutti gli italiani che vogliono raggiungere la spiaggia di Ipanema, potranno volare a Londra con EasyJet e, dopo un breve stop-over, ripartire imbarcandosi a bordo di uno degli aeromobili Norwegian con destinazione Rio, acquistando un unico biglietto. Quella verso il Brasile è la seconda rotta Norwegian verso il Sud America, che si aggiunge alla Londra Gatwick-Buenos Aires.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
28 nov 2018

Blue Panorama presenta le nuove divise per il personale di bordo

di mobilita

Blue Panorama Airlines presenta le nuove divise per il personale di bordo disegnate da Metiki 1863, casa d'abbigliamento totalmente italiana. Le divise sono realizzate tutte con fibre natuali come nella filosia di Uvet che ha inizato a eliminare la plastica dai suoi uffici. "La scelta di rinnovare le nostre divise, per la prima volta dalla fondazione della compagnia, rientra nell'ottica di miglioramento continuo che caratterizza la recente storia della societàgrazie alla volontàdell'azionista unico, il Gruppo Uvet, di investire nuove risorse in Blue Panorama - ha spiegato Giancarlo Zeni, amministratore delegato -. Naturalmente abbiamo coinvolto nelle scelte anche il personale di bordo perchévogliamo che le nostre hostess, steward e piloti, si sentano a proprio agio nel lavoro di tutti i giorni, senza trascurare l'eleganza dei tessuti esclusivamente in fibra naturale e la realizzazione in modo sostenibile".

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
28 nov 2018

BOLOGNA | Proseguono i lavori della passerella coperta del People Mover

di mobilita

Proseguono i lavori per la realizzazione della passerella coperta che collegherà il capolinea della monorotaia People Mover con il primo piano del Terminal Passeggeri dell'aeroporto di Bologna. La passerella sarà lunga 70 metri e questa mattina  è stata posizionata la prima delle 4 campate in acciaio che costituiranno la struttura della passerella: un elemento lungo 28 metri e pesante 30 tonnellate. Ti potrebbero interessare: BOLOGNA | Il people mover entro marzo 2019: collegherà la stazione all’aeroporto in 7 minuti e mezzo La prima navetta del People Mover è arrivata all’aeroporto di Bologna Marconi Express: continuano i lavori del people mover di Bologna  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
28 nov 2018

Fincantieri, impostata la prima Corvetta per il Qatar

di mobilita

 Si è svolta presso lo stabilimento di Muggiano (La Spezia) la cerimonia di impostazione della prima corvetta classe “Doha”, commissionata a Fincantieri dal Ministero della Difesa del Qatar nell’ambito del programma di acquisizione navale nazionale. Alla cerimonia erano presenti, fra gli altri, Brig. Mubarak Al Sulaiti, Deputy Chief of the Flotilla, in rappresentanza del Comandante della Marina dell’Emirato del Qatar, accolto da Angelo Fusco, Direttore della Divisione Navi Militari di Fincantieri. La corvetta, che verrà consegnata nel 2021, è progettata in accordo al regolamento RINAMIL. È un’unità altamente flessibile con capacità di assolvere a molteplici compiti che vanno dal pattugliamento con capacità di soccorso in mare al ruolo di nave combattente. Ha una lunghezza di circa 107 metri, una larghezza di 14,70 metri, una velocità massima di 28 nodi, è dotata di un sistema di propulsione combinato diesel e diesel (CODAD) e può ospitare a bordo 112 persone di cui 98 di equipaggio. Inoltre l’unità può impiegare mezzi veloci tipo RHIB (Rigid Hull Inflatable Boat) imbarcandoli tramite una gru laterale e una rampa situata all’estrema poppa. Il ponte di volo e l’hangar sono attrezzati per accogliere un elicottero NH90. Nell’acquisizione di questo prestigioso contratto firmato con il Ministero della Difesa del Qatar nel 2016, Fincantieri ha prevalso sugli altri competitor grazie ad un progetto ritenuto in assoluto il più avanzato e innovativo. Tale risultato è stato raggiunto anche grazie all’esperienza maturata nella costruzione di navi hi-tech per alcune fra le più prestigiose Marine estere. Il contratto, che per Fincantieri vale quasi 4 miliardi di euro, prevede la fornitura di sette navi di superficie, di cui quattro corvette, una nave anfibia (LPD - Landing Platform Dock) e due pattugliatori (OPV - Offshore Patrol Vessel) e dei servizi di supporto in Qatar per ulteriori 10 anni dopo la consegna delle unità

Leggi tutto    Commenti 0