Articolo
07 nov 2018

MILANO METRO M4 | La prima talpa è arrivata a Segneri

di mobilita

La Tbm dedicata alla costruzione della galleria lungo il binario dispari è entrata ieri nella Stazione Segneri. Era partita il giorno 2 ottobre dalla Stazione San Cristoforo e ha completato così lo scavo e la posa di 400 anelli, pari a 560 metri, della tratta San Cristoforo-Segneri in 34 giorni. Ora, come di consueto tra una stazione e l’altra e prima di ripartire in direzione Stazione Gelsomini, sono previste 2-3 settimane di attività legata alla manutenzione ordinaria della talpa. Presso la Stazione Segneri verranno quindi svolte lavorazioni di vario tipo (elettriche, elettromeccaniche, meccaniche e oleodinamiche), anche rumorose e talvolta in orario notturno. Ci scusiamo per il disagio.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
05 nov 2018

GENOVA | A breve riapertura al traffico veicolare di corso Perrone

di mobilita

A breve corso Perrone potrà essere riaperta al traffico veicolare e potranno anche riprendere le attività produttive delle aziende in zona rossa (lato ponente). Oggi è infatti arrivato il via libera da parte della Commissione tecnica, dopo la definizione delle soglie di attenzione del sistema di monitoraggio, sulle pile sovrastanti la strada, del troncone di ponente di Ponte Morandi. Per la riapertura saranno necessari alcuni lavori per garantire la sicurezza: un impianto semaforico collegato al sistema di monitoraggio a sensori (come per via 30 giugno) e la creazione di una mantovana a protezione della strada da eventuali cadute di materiali dal viadotto. Contestualmente, anche le aziende della zona rossa dovranno applicare delle regole sulla sicurezza e prevedere piani efficaci per eventuali evacuazioni. La riapertura di questa strada permetterà anche di riattivare i collegamenti dei mezzi pubblici tra i quartieri a nord di ponte Morandi e l’area di Campi, permettendo così ai dipendenti della zona tempi più celeri per gli spostamenti da e per il posto di lavoro

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
04 nov 2018

Maltempo Sicilia, numerosi treni sospesi

di mobilita

Continuano gli interventi dei tecnici di Rete Ferroviaria Italiana, su tutte le linee interessate dal maltempo, per la verifica delle condizioni dell’infrastruttura ferroviaria e per i lavori di ripristino delle condizioni di sicurezza della circolazione ferroviaria. Aggiornamento ore 7 Linea Palermo – Agrigento: circolazione sospesa fra Fiumetorto e Agrigento. Linea Palermo – Catania: circolazione sospesa fra Lercara Diramazione e Catania. Linea Gela – Canicattì: circolazione sospesa fra Campobello e Delia. Linea Canicattì – Caltanissetta Centrale: circolazione sospesa. Linea Trapani – Castelvetrano – Alcamo Diramazione – Piraineto: circolazione sospesa. Linea Agrigento – Canicattì: circolazione sospesa. Attivato servizio sostitutivo con autobus fra Palermo e Catania, fra Caltanissetta e Catania e fra Piraineto e Trapani.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
04 nov 2018

NAPOLI | Aumentate le corse della Linee Cumana e Circumflegrea per la partita di martedi

di mobilita

A Napoli in occasione dell'incontro di calcio Napoli-Paris Saint Germain in programma martedì 6 novembre alle ore 21.00 allo stadio San Paolo, per favorire il deflusso del pubblico a fine gara, EAV prolunga il servizio delle linee Cumana (tra le stazioni Montesanto e Mostra) e Circumflegrea (tra le stazioni Montesanto e Pianura). Partenze linea Cumana: - da Fuorigrotta per Mostra alle ore 22.40 e 23.12; - da Mostra per Montesanto alle ore 23.08, 23.28 e 23.58; - da Montesanto per Fuorigrotta e Mostra alle ore 23.21; - da Montesanto per Fuorigrotta alle ore 23.41 e 00.51. Partenze linea Circumflegrea: - da Montesanto per Pianura alle ore 23.23, 23.43 e 00.13; da Pianura per Montesanto alle ore 23.42, 00.02 e 00.32.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
04 nov 2018

BOLOGNA | Navetta gratuita per il Recruiting Day dell’Università di Bologna

di mobilita

Per favorire gli spostamenti di studenti e laureati che si recheranno al Recruiting Day dell’Università di Bologna, Tper effettuerà su richiesta dell’Ateneo un servizio di navetta che sarà in funzione nelle giornate di martedì 6 e mercoledì 7 novembre tra via Jacopo della Quercia (nei pressi dell’uscita Carracci della Stazione Centrale) e il Plesso Battiferro di via della Beverara, sede dell’evento. Il servizio navetta gratuito sarà attivo, all'andata, dalle ore 8.45 alle ore 11 in direzione del Battiferro con corse in partenza ogni 5 minuti. Il ritorno, in direzione della stazione ferroviaria, sarà in funzione dalle ore 16 alle ore 17.30, sempre con corse ogni 5 minuti.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
04 nov 2018

CAGLIARI | Chiusi parchi, cimiteri e siti dei Beni Culturali per le forti piogge

di mobilita

La pioggia intensa e i temporali che stanno interessando la città di Cagliari hanno portato alla chiusura di cimiteri, parchi, musei e tutti i siti dei Beni Culturali cittadini. Fa eccezione il Parco della Musica all’interno del quale non ci sono situazioni di pericolo. La chiusura dello stesso causerebbe disagi a chi lo attraversa e a chi utilizza il relativo parcheggio. La riapertura di tutti i luoghi pubblici verrà comunicata non appena cesseranno le condizioni di pericolo.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
03 nov 2018

Siracusa-Gela, dopo oltre tre anni riparte il cantiere dello svincolo “Maremonti”

di mobilita

Dopo oltre tre anni sono finalmente ripartiti i lavori sulla Siracusa-Gela allo svincolo di Canicattini Bagni. L'opera, costata al CAS (Consorzio per le Autostrade Siciliane) circa 12 milioni di euro, consistente nella realizzazione di un raccordo per Canicattini e Palazzolo Acreide, doveva essere completata alla fine del 2015, ma a causa di un contenzioso era rimasta bloccata con il concreto rischio di rimanere incompiuta. Infatti, malgrado l'opera non fosse ancora completa e ancora in stato di cantiere, nel luglio del 2015 il tratto era stato comunque aperto al traffico e utilizzato. «L'opera - spiega l'assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone - accrescerà l'efficienza della viabilità autostradale ed extraurbana del Siracusano. È proprio su questo territorio, il cui gap infrastrutturale è ormai diventato cronico, che il Governo Musumeci intende investire». «Ci sono voluti ben quattro mesi per superare le difficoltà tecnico-amministrative - prosegue Falcone - ma finalmente anche su questo versante i tecnici del CAS sono riusciti a dare prova di una inversione di tendenza, riattivando un'opera di ingente valore che non potevamo permetterci di lasciare incompiuta». L'assessore Falcone mostra a tal proposito tutta la sua soddisfazione: «Seguiamo con grande attenzione il virtuoso percorso di rilancio del CAS che, a partire dal suo presidente Alessia Trombino, al direttore Minaldi fino ai vari tecnici come l'ingegnere Alfonso Schepisi, sta mettendo ordine in una pianificazione di prospettiva per contribuire a infrastrutturare il Sud-est della nostra Sicilia. Nelle prossime settimane - conclude Falcone - saranno deliberati ulteriori significativi interventi per il territorio».

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
03 nov 2018

Arrivato il terzo 787 Dreamliner di Neos

di mobilita

Neos, la compagnia aerea del gruppo Alpitour, continua a investire puntando su innovazione e qualità con il Dreamliner, un aereo con capacità tecniche all’avanguardia in fatto di riduzione di carburante ed emissioni, comfort e benessere di alto livello. Giovedi scorso è infatti atterrato, all'aeroporto di Milano Malpensa, il terzo 787 Dreamliner Neos,  e presto ne arriverà un quarto noleggiato da Air Lease Corporation. Inoltre, già nella prima metà del 2019,  Neos inserirà in flotta tre nuovi 737 MAX 8. “L’ingresso del terzo Boeing 787 Dreamliner è un vanto condiviso a livello nazionale – afferma Carlo Stradiotti, Amministratore Delegato di Neos – che accorcia ulteriormente la distanza di Neos dalle grandi compagnie internazionali. Questa consegna contribuisce al nostro sviluppo, rinforzando la nostra immagine e il nostro ruolo nel panorama aeronautico. Siamo estremamente soddisfatti della crescita che stiamo realizzando in questi anni grazie agli investimenti del Gruppo Alpitour, ma anche alle sfide che il nostro personale ha saputo cogliere e accogliere. Adesso aspettiamo – conclude – i nuovi aerei che miglioreranno ulteriormente le nostre performance e il servizio dedicato ai nostri ospiti”. Ti potrebbero interessare: Arriva il nuovo Neos 787 Dreamliner, caratteristiche, foto e video Neos: è arrivato il primo 787 Dreamliner

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
03 nov 2018

PORTO DI CAGLIARI | Ottobre da record per il terminal crociere

di mobilita

Ottobre è stato un mese record per il terminal crociere di Cagliari con circa 50mila passeggeri. Un risultato, secondo Cagliari Cruise Port, incrementato anche da due bike tour che hanno avuto luogo il 13 e il 23 di ottobre e sono stati organizzati dalla Mein Schiff 3 e MSC Meraviglia. Tra i ritorni, molto gradito è stato quello della The World, la più grande nave residenziale privata che, con itinerari sempre diversi, tocca mete tra le più ambite. Questa volta si è fermata all'ormeggio per tre giorni e in programma c'è già una nuova tappa per l'anno prossimo. "Il 2019 - spiega Cagliari Cruis Port - sarà un importante anno di svolta e di ripartenza per l’ulteriore sviluppo del comparto crociere a Cagliari. Con l’obiettivo di candidare lo scalo cagliaritano come Home-Port (porto di inizio e fine crociera) per le compagnie armatrici di navi di medie dimensioni, abbiamoi in programma l’attuazione del progetto per l’ampliamento del terminal crociere, già in fase di discussione con l’Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sardegna, con la quale, insieme con tutte le altre autorità, istituzioni, enti e realtà imprenditoriali locali coinvolte nella filiera, il terminal crociere ha sviluppato intensi e proficui rapporti di collaborazione". L'ampliamento prevede anche "l’implementazione dell’attuale capacità operativa del porto per quanto riguarda il controllo dei passeggeri, da realizzare mediante una nuova struttura dedicata e completamente attrezzata, che sarà costruita accanto al check point del varco S. Agostino".

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
03 nov 2018

PORTO DI GENOVA | Record di traffico passeggeri per MSC Crociere

di mobilita

MSC Crociere si appresta a chiudere il 2018 e ad inaugurare il 2019 stabilendo nuovi record di traffico passeggeri nel porto di Genova, suo “home port” e scalo in cui movimenta il numero più elevato di crocieristi al mondo. Quest’anno, infatti, nel capoluogo ligure saranno movimentati dalla compagnia ben 992.000 passeggeri, in crescita del 12% rispetto agli 882.000 del 2017, per un totale di 174 toccate. E nel 2019 il trend è destinato a migliorare ancora, anche grazie all’arrivo di due nuove ammiraglie – MSC Bellissima e MSC Grandiosa – che faranno entrambe base sotto la Lanterna, portando così il numero complessivo dei crocieristi movimentati da MSC Crociere a circa 1,1 milioni (+10%), per un totale di 195 toccate (+12%). Nel biennio 2018-2019, il traffico generato dalla compagnia su Genova aumenterà quindi del 24% circa, pari a una volta e mezzo il tasso di crescita masso a segno dal mercato crocieristico italiano. Il picco degli arrivi 2018 si registrerà proprio questo week-end. Nei giorni del 3-4-5 novembre attraccheranno infatti nello scalo ligure ben 8 navi della Compagnia, movimentando un totale di oltre 41.000 passeggeri, che rappresenta il nuovo record stagionale. Nel dettaglio, sabato 3 arriveranno MSC Meraviglia, MSC Magnifica e MSC Opera; quest’ultima destinata a ripartire alla volta di Cuba per la stagione invernale. Domenica 4 sarà invece la volta di MSC Seaview, MSC Preziosa, MSC Sinfonia e MSC Fantasia; quest’ultima in procinto di recarsi in Brasile per i mesi più freddi. Lunedì 5 attraccherà alla Stazione Marittima MSC Orchestra, anch’essa in partenza per il Sudamerica (Argentina). Il 5 gennaio 2019, infine, partirà proprio dal capoluogo ligure la prima “Crociera intorno al Mondo” (World Cruise) organizzata dalla compagnia. MSC Magnifica, tra le navi più moderne e confortevoli della flotta, porterà i suoi 2.500 ospiti alla scoperta delle località più suggestive del pianeta, lungo un itineriario che durerà 119 giorni e toccherà 33 paesi nei cinque continenti, facendo ritorno a Genova a inizio aprile. Leonardo Massa, Country Manager di MSC Crociere ha dichiarato: “Genova e la Liguria rivestono per MSC Crociere un ruolo decisivo e sempre più importante, destinato a crescere ulteriormente con l’incremento della nostra flotta, che passerà dalle attuali 15 a 29 unità nei prossimi 8 anni, grazie a un piano di investimenti complessivo che sfiora i 14 miliardi di euro e prevede l’assunzione di oltre 35.000 persone, con importantissime ricadute economiche nei territori in cui operiamo, in primo luogo Genova e la Liguria. I dati diffusi oggi rappresentano un’ulteriore conferma del nostro impegno su e per Genova, dell’affetto che nutriamo per questa terra e della nostra volontà di continuare a investire su questo territorio”.

Leggi tutto    Commenti 0