Articolo
11 mag 2018

Taranto-Grottaglie è la prima base italiana per i voli spaziali suborbitali

di mobilita

Nell'ambito delle dirette competenze in materia di programmi e servizi satellitari, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, National Authority Galileo, ha incaricato Enac di attuare tutte le azioni necessarie per la realizzazione ed attivazione, entro il 2020, dello spazioporto civile per i voli spaziali suborbitali all'aeroporto Taranto Grottaglie. Nel luglio scorso, infatti, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti aveva individuato l'Ente Nazionale Aviazione Civile - Enac, quale soggetto deputato alla definizione dei criteri per l'identificazione dei siti nazionali potenzialmente idonei a svolgere la funzione di spazioporto. Enac ha elaborato i criteri, condivisi con il Ministero della Difesa, l'Aeronautica Militare, l'Agenzia Spaziale italiana e l'Enav. Il nuovo atto di indirizzo, firmato ieri dal Ministro, assegna ad Enac il compito di procedere per l'attivazione del primo spazioporto italiano, curandone e coordinandone ogni aspetto, compreso l'adeguamento degli strumenti convenzionali per i rapporti con il concessionario. I voli suborbitali avvengono nella porzione di spazio compresa tra i 15 e i 100 chilometri. Lo sviluppo delle tecnologie necessarie per questa attività e la creazione di spazioporti offrono opportunità dal punto di vista tecnologico-scientifico, industriale e commerciale. Inoltre, la creazione di infrastrutture destinate ai voli suborbitali, permetterà all'Italia di rafforzare ulteriormente la posizione internazionale per quanto attiene l'industria aerospaziale.Sia per il carattere fortemente innovativo delle operazioni suborbitali commerciali, sia per ottimizzare l'impiego delle risorse pubbliche e private necessarie, è stata ritenuta opportuna la individuazione di uno primo spazioporto civile, cui altri ne seguiranno in fasi successive. L'azione dell'Enac in materia di voli suborbitali è svolta sotto il coordinamento del settore Programmi Spaziali del Mit, alle dirette dipendenze del Ministro.Per la selezione sono stati valutati requisiti tra cui spazio aereo, territorio, meteorologia, ambiente, infrastrutture. L'aeroporto di Taranto Grottaglie è stato identificato quale primo spazioporto civile italiano per le positive caratteristiche di inserimento nel territorio e sostenibilità ambientale, nonché per i limitati interventi infrastrutturali necessari.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
11 mag 2018

Varata ad Ancona la “Viking Jupiter”, la sesta unità per Viking

di mobilita

È stata varata presso lo stabilimento di Ancona “Viking Jupiter”, la sesta nave da crociera che Fincantieri sta costruendo per la società armatrice Viking. Ora prenderà il via la fase di allestimento degli interni, che porterà alla consegna prevista nel 2019. Il momento del varo è stato preceduto dalla tradizionale e beneaugurante “coin ceremony”, che consiste nel saldare un dollaro d’argento sull’ultimo ponte della nave, secondo un’antica consuetudine marinara. Madrina della cerimonia è stata Sissel Kyrkjebø, affermata cantante norvegese. Alla cerimonia erano presenti per l’armatore Torstein Hagen, Presidente di Viking, per Fincantieri Giovanni Stecconi, Direttore del cantiere. La nave si posizionerà nel segmento di mercato di unità di piccole dimensioni. Come le unità gemelle, avrà una stazza lorda di circa 47.800 tonnellate, sarà dotata di 465 cabine e potrà ospitare a bordo 930 passeggeri. Le unità Viking sono costruite secondo le più recenti normative in tema di navigazione e fornite dei più moderni sistemi di sicurezza, compreso il “Safe return to port”. Sono inoltre dotate delle più avanzate tecnologie per il risparmio energetico e per soddisfare le più severe normative ambientali con motori ad alta efficienza energetica e un sistema di lavaggio dei gas di scarico. La prima della serie, “Viking Star”, è stata realizzata nel cantiere di Marghera e consegnata nel 2015. Le unità successive, “Viking Sea”, “Viking Sky” e “Viking Sun”, entrate nella flotta dell’armatore nel 2016 e 2017, sono state costruite ad Ancona, così come la quinta unità, “Viking Orion”, che sarà completata fra poche settimane. Altre 10 unità, compresa quella varata oggi, prenderanno il mare dagli stabilimenti italiani tra il 2019 e il 2027, mentre recentemente la controllata di Fincantieri, VARD, ha firmato una lettera d’intenti per la progettazione e costruzione di due navi da crociera speciali che saranno realizzate nei suoi cantieri norvegesi, a testimonianza del legame di fiducia che unisce il Gruppo Fincantieri alla società armatrice. Fincantieri ha costruito dal 1990 ad oggi 82 navi da crociera (di cui 59 dal 2002), mentre altre 44 unità sono in costruzione o di prossima realizzazione negli stabilimenti del gruppo.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
11 mag 2018

Oggi verrà consegnato il primo Boeing 737 Max in livrea Air Italy

di mobilita

Oggi, durante una Cerimonia ufficiale che si terrà presso il “Boeing Future Flight” di Everett (Seattle), verrà consegnato il primo Boeing 737 Max in livrea Air Italy. Saranno presenti sia a Seattle, sia a Milano Marco Rigotti, presidente di Alisarda e Aqa Holding, Akbar Al Baker, group chief executive di Qatar Airways; Sultan Allana, in rappresentanza di Alisarda e Akfed e Francesco Violante, presidente di Air Italy. Il presidente di Boeing Italia, Antonio De Palmas e il presidente di Sea, Pietro Modiano accoglieranno il nuovo aereo in arrivo da Everett con a bordo la delegazione di Air Italy e Qatar Airways. Dopo lo sbarco sul suolo italiano, previsto per il 14 maggio alle ore 11 presso l'aeroporto di Malpensa,  si terrà una cerimonia ufficiale di benvenuto organizzata dalla compagnia.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
09 mag 2018

NAPOLI | Più corse per il servizio Alibus

di mobilita

ANM potenzia il servizio Alibus. Previste più partenze per i turisti e i cittadini che intendono usufruire della linea di collegamento veloce tra Aeroporto, Stazione Centrale e Porto. Alibus, senza fermate intermedie, in partenza dall'Aeroporto raggiunge la Stazione Centrale in circa 15 minuti e il Porto in 35 minuti. Il biglietto ALIBUS è acquistabile a bordo al prezzo di € 5,00 senza maggiorazione, ma con validità di corsa singola; il biglietto UNICO ALIBUS integrato, della durata di 90 minuti, è acquistabile presso le rivendite autorizzate

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
09 mag 2018

NAPOLI | Ctp continua la protesta dei dipendenti, possibile stop anche giovedì

di mobilita

Continua la protesta dei dipendenti Ctp legata alla vertenza sulle retribuzioni. Fermi tutti gli autobus nei depositi di Arzano, Pozzuoli e Teverola, sin dalle prime ore di questa mattina. Alle 17.00 di oggi alcuni rappresentanti dei lavoratori hanno presieduto ad un incontro presso la Città Metropolitana che non ha portato alla risoluzione dei problemi in essere. Sono pertanto possibili proteste spontanee anche nella giornata di giovedì e nei prossimi giorni.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
09 mag 2018

GENOVA | Un volo diretto tra Genova e Murcia a partire da fine 2018

di mobilita

Un volo diretto tra Genova e Murcia già a partire da fine 2018. Lo ha annunciato il sindaco di Murcia Josè Ballesta incontrando nella città spagnola l’assessore a Cultura e Marketing territoriale del Comune di Genova Elisa Serafini. Il collegamento rientra nel gemellaggio che si sta consolidando tra le due città basato su scambi di carattere culturale, commerciale, turistico. “Ogni volta che raccontiamo Genova al mondo, apriamo a nuove opportunità per il nostro territorio - commenta Elisa Serafini -. Un nuovo volo da Genova a Murcia, scambi per studenti, rapporti tra gli enti culturali e condivisione di know-how sui processi dell’amministrazione: questi e altri progetti verranno portati avanti grazie all’accordo di collaborazione tra Genova e la Municipalità di Murcia”.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
09 mag 2018

CREMONA | MoBike lascia la città perché troppo pochi gli utenti

di mobilita

MoBike, il 15 maggio, terminerà  la sperimentazione del bike sharing a flusso libero nella città di Cremona. Il servizio, iniziato il 7 novembre 2017, in forma sperimentale  ha avuto  5.000 utenti iscritti al servizio con un totale di 13.400 noleggi, troppo pochi per essere competitivi ed economicamente sostenibili per la società privata. Secondo l’amministrazione comunale, questo risultato “è dovuto soprattutto alla disponibilità dalla maggior parte dei cremonesi di biciclette di proprietà almeno due per ogni famiglia”.  Termina la sperimentazione, gratuita per il Comune, la società cinese ha deciso in prospettiva di concentrarsi su altre città. “La sperimentazione di MoBike è stata positiva in quanto ha consentito di testare una forma di ciclabilità innovativa, - si legge in un comunicato del comune - è stata inoltre utile anche per raccogliere dati ed informazioni utili per scelte più strutturali su un bike sharing maggiormente funzionale e moderno e, in generale, sulla ciclabilità in termini di smart city”

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
09 mag 2018

Aumentano i viaggiatori delle Frecce AV nel primo trimestre 2018

di mobilita

Aumentano i viaggiatori delle Frecce AV (+10%), che da gennaio a marzo 2018 arrivano a sfiorare i 10 milioni (9.760mila), l’intero comparto dei treni a percorrenza nazionale (Frecce e InterCity) raggiunge i 15,2 milioni di passeggeri (+4,1%) mentre registrano un’impennata gli acquisti sulle piattaforme digitali (+17%) e toccano i 7,5 milioni i soci CartaFreccia, con 200mila nuovi iscritti in tre mesi. I dati del primo trimestre 2018, confrontati con quelli dell’analogo periodo di un anno fa, confermano un trend positivo in particolare per i servizi ad Alta Velocità di Trenitalia che hanno allargato la copertura nelle fasce orarie estreme del mattino e della sera e il network delle città servite. I Frecciarossa sulla rotta Genova - Milano - Venezia in poche settimane dall’avvio delle prenotazioni hanno fatto registrare 75mila biglietti venduti, e i Perugia - Milano oltre 16.300 clienti. Apprezzamento si riscontra anche sulla fermata del Frecciarossa a forte propensione intermodale di Trieste Airport, che ha fatto segnare quota 1.700 clienti nei primi dieci giorni di attività, e sul collegamento Frecciarossa di Bolzano, introdotto a dicembre, su cui hanno viaggiato 130mila clienti, con tassi di riempimento fino al 70%. Buoni risultati per il Frecciargento tra Roma e Reggio Calabria che in un trimestre si attesta sulle 100mila prenotazioni, mentre è ormai a pieno regime il sistema integrato treno+autobus Freccialink, con 15mila passeggeri tra gennaio e marzo, un indice di soddisfazione molto elevato (98%), e un successo particolare per i collegamenti su Siena, Perugia e Matera oltre che per le destinazioni sciistiche di Cortina d’Ampezzo, Courmayeur, Madonna di Campiglio, Val Gardena, Val di Fassa. Nei primi tre mesi del 2018 i ticket acquistati sui canali online di Trenitalia hanno toccato i 15 milioni, con un aumento del 17% rispetto allo stesso trimestre 2017. L’App di Trenitalia ha raggiunto gli oltre 3 milioni di download, mentre i canali digitali hanno superato complessivamente i 70 milioni di contatti. Da metà gennaio, inoltre, il Frecciarossa è sempre più social, con una sua pagina ufficiale su Facebook. Numeri record anche per la CartaFRECCIA, la carta fedeltà dedicata ai clienti AV di Trenitalia, che nel trimestre 2018 ha aggiunto 200mila nuovi sociconfermandosi primo programma loyalty nel mondo travel, con un totale di 7,5 milioni di iscritti. Il portale di bordo dei Frecciarossa e Frecciargento è stato visitato da oltre 6 milioni di clienti, 12mila i contenuti fruiti quotidianamente, con film, cartoni animati per i passeggeri più piccoli e musica. L’edicola digitale, introdotta dal dicembre scorso, ha reso disponibili - senza limiti di classe e senza necessità di connessione dati con l’esterno durante il viaggio - riviste e quotidiani per un servizio che nel trimestre ha registrato la lettura di oltre 300mila giornali, tra cui La Freccia, il mensile dedicato ai clienti Trenitalia che nell’ultimo anno si è arricchito di firme e contenuti. I servizi di ristorazione hanno conosciuto l’introduzione della pasta espressa a bordo di alcuni Frecciarossa, un menu scelto dal 40% dei clienti che hanno pranzato o cenato in treno. Le indagini sul gradimento di questa novità evidenziano come il 98,4% dei clienti l’hanno giudicata interessante e accolta positivamente. Mentre i giudizi dei clienti sul viaggio nel suo complesso vedono il 93% di loro soddisfatti, con punte del 95% per il Frecciarossa. Infine, la customer experience è stata ampliata con alcuni servizi essenziali per il “primo e ultimo miglio”, grazie a partnership finalizzate a una mobilità sempre più integrata e multimodale, con mytaxi e City Sightseeing. Dopo l’integrazione nei sistemi di vendita di Trenitalia, sono stati oltre 25mila i voucher mytaxi distribuiti e oltre un migliaio quelli per i tour turistici con City Sightseeing.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
08 mag 2018

Nuova campagna antievasione sui treni regionali siciliani

di mobilita

Nuova e più capillare campagna antievasione sui treni regionali della Sicilia.  A cura della Direzione Regionale di Trenitalia, l’attività è concentrata soprattutto nelle stazioni e sui treni dove si registrano più numerosi i tentativi di viaggiare senza pagare il biglietto. Tre squadre - una a Palermo, una a Catania e una a Messina - di personale addetto al controllo - in tutto 18 agenti - sono impegnate, da oggi, in accurate verifiche sia a terra, sia a bordo. Contando sull’effetto deterrente, Trenitalia prevede una significativa riduzione del fenomeno. L’attività consentirà di recuperare risorse da destinare al potenziamento della flotta e al miglioramento dei servizi a beneficio di chi rispetta le regole per viaggiare sui treni. Comprare un biglietto ferroviario, dalla corsa semplice all’abbonamento, dal Regionale alle Frecce, è sempre più facile e veloce. In Sicilia, oltre ai canali di vendita diretta, sono 84 le emettitrici automatiche che, in aggiunta alle 5.493 rivendite autorizzate da Trenitalia, ne consentono l’acquisto. Inoltre, i biglietti per viaggi con treni regionali, al pari di quelli per le Frecce, possono essere acquistati anche on line dal sito trenitalia.com o tramite l’applicazione Trenitalia direttamente da smartphone e tablet, con pochi rapidi passaggi, fino a cinque minuti prima della partenza. Mostrando al personale di controllo il file ricevuto sul proprio dispositivo, non sarà nemmeno più necessario stamparli.

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
08 mag 2018

NAPOLI | Domani 4 ore di sciopero del personale EAV

di mobilita

Mercoledi 9 maggio, a causa di uno sciopero di 4 ore del personale EAV, dalle ore 9.00 alle 13.00 possono verificarsi disagi per gli utenti delle linee metropolitane, suburbane, vesuviane e flegree. Sono garantiti i servizi minimi. Sulla linea Aversa Centro-Piscinola, le corse sono sospese dalle ore 8.45 alle ore 13.15. Sulla linea Napoli-Benevento il servizio è sospeso: da Napoli, dalle ore 8.22 alle ore 13.20; da Benevento, dalle ore 8.00 alle ore 14.01. Sulla linea Napoli-Piedimonte Matese i collegamenti sono sospesi: da Napoli, dalle ore 7.45 alle ore 14.14; da Piedimonte Matese, dalle ore 8.21 (Via Aversa) alle ore 13.14. Le linee Cumana e Circumflegrea effettuano le ultime corse : Montesanto-Torregaveta alle ore 8.01; Montesanto-Licola alle ore 8.03; Torregaveta-Montesanto alle ore 8.40; Licola-Montesanto alle ore 8.43. Le prime partenze alla ripresa del servizio sono effettuate: Fuorigrotta-Torregaveta alle ore 13.27; Fuorigrotta-Montesanto alle ore 13.30; Montesanto-Torregaveta alle ore 13.41; Montesanto-Licola alle ore 13.43; Torregaveta-Montesanto alle ore 14.00; Licola-Montesanto alle ore 14.23. Sulle linee Vesuviane, le ultime corse sono effettuate: Napoli-Sorrento, da Napoli alle ore 8.39 e da Sorrento alle ore 8.52; Napoli-Sarno, da Napoli alle ore 8.02 e da Sarno alle ore 8.49; Napoli-Baiano, da Napoli alle ore 8.18 e da Baiano alle ore 8.32; Napoli-Poggiomarino, da Napoli alle ore 8.25 e da Poggiomarino alle ore 8.34; Napoli-San Giorgio a Cremano (Via Centro Direzionale), da Napoli alle ore 8.41 e da San Giorgio a Cremano alle ore 8.49; da Acerra per Pomigliano alle ore 8.16. Prime corse ripresa del servizio Napoli-Sorrento, da Napoli alle ore 13.09 e da Sorrento alle ore 13.07; Napoli-Sarno, da Napoli alle ore 13.02 e da Sarno (Via Scafati) alle ore 13.20; Napoli-Baiano, da Napoli alle ore 13.18 e da Baiano alle ore 13.02; Napoli-Poggiomarino, da Napoli alle ore 13.25 e da Poggiomarino alle ore 13.04; Napoli-San Giorgio a Cremano (Via Centro Direzionale), da Napoli alle ore 13.11 e da San Giorgio a Cremano alle ore 13.19; Napoli-Acerra, da Napoli alle ore 13.04 e da Acerra alle ore 13.18.

Leggi tutto    Commenti 0