Articolo
23 nov 2017

Black Friday, Trenitalia: sconti del 30% per tutto il weekend

di mobilita

Il Black Friday di Trenitalia dura l’intero weekend - dal 24 al 26 novembre - e consente di acquistare biglietti, per i viaggi dal 10 gennaio 2018, con uno sconto extra del 30% su tutti i prezzi, incluse anche le migliori offerte già disponibili. Gli acquisti scontati saranno possibili dalle 00:01 di venerdì 24 fino alle 24.00 di domenica 26 novembre. La promozione, dedicata ai clienti della società di trasporto del Gruppo FS, riguarda tutti i viaggi in Frecciarossa, Frecciargento, Frecciabianca, InterCity e InterCity Notte. Dall’agevolazione sono esclusi i treni regionali. È possibile usufruire della speciale offerta, oltre che su trenitalia.com, anche presso le biglietterie Trenitalia, le agenzie di viaggi, il call center e attraverso la App Trenitalia (disponibile sui principali store). Sarà sufficiente inserire o comunicare il codice “BLACK30” in fase di acquisto. La speciale promozione non si applica ad abbonamenti e carnet. Foto di copertina: Ferrovie.info

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
23 nov 2017

Buon Compleanno Stanga, da 70 anni compagna di viaggio dei romani

di mobilita

A Roma, il 22 novembre del 1947, ovvero proprio 70 anni fa usciva per la prima volta in servizio, sui binari della rete tramviaria di Roma, la vettura 7003, capostipite della flotta del Tram Articolato Stanga.  Tali tram, costruiti presso le Officine Meccaniche Stagna di Padova, con equipaggiamento elettrico TIBB, proseguivano le scelte progettuali iniziate negli anni '30 con i tram articolati ideati dall'ing. Urbinati che sfruttavano una particolare articolazione a "giostra" posizionata sul carrello Jackobs intermedio. Mezzi di grande capacità, furono utilizzati sin da subito sulle linee più trafficate, tra cui l'iconica "Circolare Rossa". Nei decenni, tali vetture sono diventate il sinonimo dei tram della città eterna, percorrendone praticamente tutta la rete.Ai 50 tram, forniti ad Atac tra il 1947 ed il 1950, di cui l'ultimo con la matricola 7001 in sostituzione del prototipo ATAG anteguerra, andato distrutto nel bombardamento del luglio 1943, si aggiunsero 8 tram simili forniti alla STEFER per il servizio sulle trafficate tratte urbane della gloriosa tranvia dei Castelli. Alla chiusura delle linee urbane Stefer anche gli 8 tram bianchi blu furono trasferiti sulla rete sociale Atac. Tali mezzi, passati anche per importanti ammodernamenti, continuano ancora oggi a garantire la mobilità di migliaia di cittadini al giorno, rappresentando, anche dopo 70 anni una certezza ed un'affidabilità ineguagliata, complici anche i successivi acquisti di materiale rotabili non esenti da difficoltà. L'augurio che le Stanga, così come succede con le più anziane motrici "28" di Milano, continuino il loro servizio, portando avanti l'immagine, seppur nostalgica, dell'Italia della ricostruzione e del boom economico.  Questo, senza dimenticare la necessità per la città di dotarsi di nuovi materiali, con procedure di acquisto che consentano di far arrivare a Roma nuovi mezzi in grado di eguagliare, finalmente, le caratteristiche di questi mezzi storici completi di tutti i confort richiesti dall'utenza. Foto di copertina Omar Cugini

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
23 nov 2017

BARI | Nuovi autobus in costruzione, nei primi mesi del 2018 in arrivo i primi 54

di mobilita

Sono in fase di costruzione i primi 35 dei 64 autobus acquistati dall’Amtab, che arriveranno a Bari nei primi mesi del 2018. I mezzi in costruzione appartengono al primo lotto che prevedeva l'entrata in funzione di 35 autobus urbani di circa 12 mt, alimentati a metano. Grazie alle economie di gara sul bando iniziale, con la fornitura di 54 nuovi autobus per il trasporto pubblico urbano, è stato possibile acquistarne altri 10, arrivando così al totale di 64. Tutti gli autobus saranno dotati di un sistema di videosorveglianza di bordo con 4 telecamere a colori, sistemi automatici di conteggio passeggeri in corrispondenza delle porte centrali e posteriori e di un tornello con dispositivo di controllo, per evitare il mancato pagamento del biglietto, da installare in prossimità della porta anteriore del mezzo. I fondi messi a disposizione per l’acquisto degli autobus sono così ripartiti: € 14.250.000,00 di fondi statali derivanti dal PON Metro, € 504.000,00 di contributo regionale e € 256.000,00 con fondi di bilancio AMTAB. “Stiamo monitorando tutte le fasi di costruzione dei nuovi autobus - spiega il sindaco Decaro - per assicurare che i tempi siano rispettati. Vedere queste immagini ci restituisce in parte la gioia di un risultato a cui stiamo lavorando da tanto tempo. Presto gli autobus arriveranno a Bari e saranno una bella iniezione di energia per il servizio di trasporto pubblico urbano, che registrerà un significativo miglioramento, nei tempi e nella qualità dell’offerta ai cittadini. In questi tre anni abbiamo fatto un lavoro lento ma molto accurato per risanare un’azienda che abbiamo voluto rimanesse pubblica. Un lavoro che sta portando a risultati importanti sul fronte della gestione e sul rapporto dei cittadini con il servizio di trasporto pubblico, visti i dati di acquisto dei biglietti in costante aumento. L’arrivo di questi autobus sarà un altro risultato importante”. “Sono più che soddisfatto di questo risultato e sto apprezzando molto lo sforzo profuso dall'attuale amministrazione comunale in favore dell'Amtab, patrimonio irrinunciabile di tutti i cittadini baresi - commenta il presidente Vulcano -. Da un parco autobus largamente rinnovato, assoluta novità per la storia aziendale, ne rinverranno sicuri benefici sia per i cittadini che potranno usufruire di un servizio trasporti di maggiore qualità sia per l'azienda stessa e i suoi dipendenti, ad oggi costretti a lavorare, causa la vetustà dei mezzi, in condizioni di disagio”. La prima fornitura di autobus acquistata è così suddivisa: n. 35 autobus urbani di circa 12 mt, alimentati a metano; n. 13 autobus urbani medi di circa 9 mt, alimentati a gasolio; n. 3 autobus urbani snodati di circa 18 mt, alimentati a metano; n. 3 autobus di circa 12 mt, di cui n. 2 alimentati a gasolio e n. 1 alimentato a metano.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
22 nov 2017

L’ambiente Smart di Italo cambia look

di mobilita

La Smart di Italo diventa ancora più confortevole: le nuove poltrone ergonomiche, realizzate da C&G Kiel Italia, permetteranno di godersi il viaggio e di rilassarsi usufruendo dei tanti servizi offerti da Italo, come il wi-fi gratuitoin tutte le carrozze e i numerosi contenuti del portale di bordo Italo Live! La C&G Kiel Italia ha sviluppato infatti il prodotto basandosi su pubblicazioni scientifiche che sottolineano le posizioni che più frequentemente vengono assunte dai passeggeri, al fine di sviluppare degli interventi mirati a far assumere al passeggero una corretta postura. I nuovi sedili, di un grigio acceso, comprendenti anche appendiabiti e segnaposto e contraddistinti da un design innovativo ed una comoda imbottitura della poltrona e dei braccioli rossi fiammanti come il poggiatesta, garantiranno così non solo massima comodità, ma anche massima sicurezza rispondendo ai più alti standard europei in materia. Già presenti su molti treni, tra la carrozza 6 e la carrozza 11, e presto a disposizione dell’intera flotta AGV, i nuovi rivestimenti sono frutto della combinazione di pelle ed ecopelle: la pelle, materiale predominante del rivestimento, dona al sedile eleganza e importanza, nonché durabilità delle performance nel tempo; l’ecopelle materiale innovativo e sostenibile, green come Italo, limita invece lo scolorimento e l’abrasione delle parti soggette a maggiore usura. Una maggiore comodità dunque anche per chi sceglie la Carrozza Smart Cinema: il viaggiatore potrà infatti godere della visione di uno dei tanti film in programmazione come in una sala cinematografica con la differenza di sfrecciare a 300 Km orari per l’Italia!

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
22 nov 2017

Alitalia: giugno-ottobre Ebitda +73,9 mln; risultato netto -20,9 mln

di mobilita

I Commissari Straordinari di Alitalia nel corso dell’audizione odierna presso la Camera dei Deputati, hanno illustrato l’andamento della gestione commissariale nel periodo ricompreso fra il 1 giugno e il 31 ottobre 2017. Dalle tabelle si evince che i ricavi sono risultati pari a 1.432,9 milioni di euro, il Margine Operativo Lordo (Ebitda) è stato positivo per 73,9 milioni di euro e il risultato netto è risultato negativo per 31,3 milioni di euro. Escludendo gli interessi sul prestito governativo, il risultato netto è stato negativo per 20,9 milioni di euro. La cassa al 31 ottobre era pari a 845 milioni di euro. Da tenere presente, inoltre, che la cassa è calcolata al netto della costituzione di un deposito presso la IATA del valore di 118 milioni di euro e della costituzione di depositi per operazioni di hedging presso banche per un valore complessivo di 29 milioni di euro.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
21 nov 2017

Ryanair offre nuovi voli da Milano, Rimini e Pescara e una promozione di posti a 5 euro

di mobilita

Ryanair annuncia l’aggiunta di un aeromobile in previsione del picco della stagione estiva 2018 (giugno – settembre) presso l’aeroporto di Milano-Bergamo considerata l’apertura di 7 nuove rotte estive verso Burgas, Francoforte, Lappeenranta, Plovdiv, Poznan, Tangeri e Tel Aviv e altri voli (100.000 posti extra) in altre 8 rotte. 6 nuove rotte estive sono state annunciate da Milano Malpensa ad Alicante, Katowice, Lamezia, Liverpool, Palermo e Valencia. La programmazione estate 2018 di Ryanair da Milano offre così 86 rotte da Milano Bergamo e 15 da Milano Malpensa per un totale di 12,75 milioni di passeggeri. Ryanair ha anche aggiunto 31 voli in coincidenza attraverso l’aeroporto di Milano Bergamo, portando il numero totale a 131. Inoltre Ryanair accoglie favorevolmente la prudente decisione del Governo Italiano di respingere la proposta di aumentare la tassa d’imbarco e, come risultato diretto, annuncia 3 nuove rotte da Rimini e 2 da Pescara. Il potenziamento del programma estivo di Ryanair offrirà: Milano Bergamo (86 rotte S18) –  1 aeromobile aggiuntivo per il picco della stagione estiva – 7 nuove rotte estive a: Burgas (2/settimana), Francoforte (giornaliero), Lappeenranta (1/settimana) Plovdiv (2 /settimana), Poznan (2/settimana), Tangeri (2/settimana) & Tel Aviv (4/settimana) – Voli aggiuntivi a Corfù, Dublino, Gothenburg, Ibiza, Knock, Lourdes, Malaga e Rodi (100.000 posti aggiuntivi) – 31 nuove rotte in coincidenza via Milan Bergamo (131 totali) Milano Malpensa  (15 rotte S18) – 6 rotte estive a: Alicante (3/settimana), Katowice (2/settimana), Lamezia (2/giorno), Liverpool (3/settimana), Palermo (2 /settimana) e Valencia (giornaliero) Rimini  (3 rotte S18) – 3 nuove rotte a Kaunas (1/settimana), London Stansted (2/settimana) e Varsavia Modlin (2/settimana) Pescara  (9 rotte S18) – 2 nuove rotte a Malta (2/settimana) & Varsavia Modlin (2/settimana) Ryanair trasporterà 39 milioni di clienti da/verso l’Italia il prossimo anno e i viaggiatori italiani potranno beneficiare di tariffe ancore più basse e delle ultime novità del programma “Always Getting Better”: – Voli in coincidenza a Milano, Roma e Porto – Tariffe per il bagaglio da stiva ridotte – €25 per un bagaglio di 20kg – 20 rotte di lungo raggio con Air Europa da Madrid in vendita su Ryanair.com – Una nuova partnership con il Network Erasmus per offrire agli studenti biglietti scontati e una piattaforma di prenotazione dedicata – La possibilità di cercare voli e hotel e lo stato dei voli su Ryanair.com con il riconoscimento vocale di Alexa – Il nuovo sito e app Ryanair Rooms In Milano, David O’Brien di Ryanair ha dichiarato: “Ryanair ha il piacere di annunciare il posizionamento di un nuovo aeromobile a Milano Bergamo per il picco della stagione estiva 2018, 13 nuove rotte estive da Milano e voli aggiuntivi in altre 8 rotte per un totale di 100.000 nuovi posti. Abbiamo anche aumentato il numero di voli in coincidenza nell’aeroporto di Bergamo passando da 100 a 131. Accogliamo con favore  la decisione del Governo italiano di respingere l’aumento della tassa d’imbarco. Come risultato diretto abbiamo annunciato 3 nuove rotte da Rimini a Kaunas, Londra Stansted, e  Varsavia Modlin, e 2 nuove rotte da Pescara a Malta e Varsavia Modlin, che porteranno anche nuovi turisti alto-spendenti direttamente nelle regioni italiane. Così Ryanair continua a far crescere il turismo in Italia, i passeggeri e i posti di lavoro. Per festeggiare l’espansione della nostra programmazione estiva, stiamo lanciando una promozione che metterà in vendita posti a partire da €5 da prenotare entro la mezzanotte di giovedì (23 novembre) per viaggi a dicembre e gennaio. Dato che queste tariffe così basse andranno a ruba consigliamo a tutti di visitare al più presto il sito www.ryanair.com per evitare di perderle.”

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
21 nov 2017

Euroregione Tirolo-Alto Adige-Trentino. Sabato 2 dicembre si viaggia gratis in tutto il territorio

di mobilita

Sostenere la mobilità pubblica, rinunciando all’auto privata, e incentivare lo scambio fra i tre territori dell’Euregio. Questo il motivo che, nel corso dell’ultima riunione del consiglio direttivo del GECT, ha spinto l’organo a organizzare e promuovere due giornate nel corso delle quali i titolari di un abbonamento ai servizi del trasporto pubblico locale potranno viaggiare gratuitamente in Tirolo, Alto Adige e Trentino. Ieri è arrivato il via libera definitivo da parte della Giunta provinciale alla delibera proposta dall’assessore Florian Mussner che indica le due date: si tratta di sabato 2 dicembre, giornata particolare in quanto nel pieno del periodo dei mercatini di Natale, e di mercoledì 5 settembre 2018, data simbolica in quanto ogni anno si celebra la giornata dell’autonomia. “Questi tre territori – commenta Mussner – hanno una storia comune che può essere rafforzata dall’Euregio. Iniziative come questa da un lato agevolano la collaborazione transfrontaliera, consentendo ai cittadini di muoversi con più facilità all’interno delle regioni, e dall’altro incentivano la diffusione di una mobilità sostenibile che punta su treni e bus”. Dal punto di vista tecnico, i possessori di AltoAdige Pass, AltoAdige Pass Family, Euregio FamilyPass, AltoAdige Pass free, AltoAdige Pass abo+ e AltoAdige Pass 65+, il prossimo 2 dicembre potranno utilizzare gratuitamente i mezzi del trasporto pubblico locale in tutto il territorio dell’Euregio. Per quanto riguarda la provincia di Bolzano si tratta dei treni regionali lungo la linea Brennero-Trento, la linea della Val Venosta e quella della Val Pusteria, di autobus urbani ed extraurbani, delle funivie di Renon, San Genesio, Colle, Verano, Meltina e Maranza, nonché di trenino del Renon e funicolare della Mendola. In Tirolo si potrà viaggiare gratuitamente su bus e treni del Verkehrsverbund Tirol (VVT) e dell’azienda dei trasporti di Innsbruck (IVB). In Trentino saranno a disposizione i servizi ferroviari regionali lungo la linea del Brennero fra Mezzocorona e Borghetto, la Trento-Malè e la Valsugana, i bus urbani di Trento, Rovereto, Riva del Garda, Arco, Nago, Torbole, Pergine e Lavis, i servizi extraurbani della Trentino Trasporti e la funivia Trento-Sardagna.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
21 nov 2017

Il MIT presenta il “Position Paper”, azioni per il rilancio del cargo aereo

di mobilita

Lunedì 27 novembre, alle ore 10, presso l’Hangar SEA Prime del Terminal 1 dell’aeroporto di Milano Malpensa, alla presenza del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti presenta, in un apposito evento organizzato in collaborazione con SEA Aeroporti di Milano e ADR Aeroporti di Roma, il Position Paper “Azioni per il Rilancio del Cargo Aereo”. Il documento si inserisce nel quadro strategico e programmatico del MIT “Connettere l’Italia” ed è stato sottoscritto da: AGENZIA DELLE DOGANE, AICAI, ANAMA, ASSAEREO, ASSAEROPORTI, ASSOHANDLER, CONFINDUSTRIA, ENAC, FEDERTRASPORTO, IBAR e UIR. Il position paper, risultato di un ampio lavoro collegiale di raccolta e analisi documentale svoltosi con il coordinamento scientifico della Struttura Tecnica di Missione del MIT, rappresenta lo stato dell’arte del trasporto aereo cargo nel nostro Paese e, sintetizzandone gli elementi di forza e di criticità, individua alcune importanti linee d’azione. La stesura del documento ha potuto infatti beneficiare dell’impegno di tutti gli stakeholders di settore sia facenti parte della filiera a vario titolo, sia di riferimento istituzionale. La tematica del trasporto merci per via aerea è per la prima volta affrontata in maniera sistemica grazie all’importante ruolo di raccordo e di sintesi del MIT. Essa è, infatti, sempre più rilevante in un mondo globalizzato che vede crescere a due cifre i dati cargo sia sul piano nazionale sia su quello internazionale. Si ricorda che solo nei primi 9 mesi del 2017, le merci trasportate per via aera in Italia sono state pari a 846.616,8 tonnellate, con un incremento dell’11,2% rispetto allo stesso periodo del 2016. A livello internazionale l’incremento registrato da gennaio a settembre 2017 è stato del 10,1% (Fonte IATA). I lavori dell’incontro saranno aperti da Giulio De Metrio, Chief Operating Officer SEA, Ugo de Carolis, Amministratore Delegato di Aeroporti di Roma e Fabrizio Palenzona, Presidente Assaeroporti. Seguirà la presentazione del documento “Connettere l’Italia: strategie della logistica e del trasporto merci” a cura di Ennio Cascetta, Amministratore Unico di RAM e del position paper “Azioni per il rilancio del cargo aereo” a cura di Stefano Paleari, Responsabile Trasporto Aereo della Struttura Tecnica di Missione del MIT. Prenderanno poi parte alla tavola rotonda: Teresa Alvaro, Direttore Centrale Tecnologie per l’Innovazione dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, Alberto Brandani, Presidente Federtrasporto, Marco Carenini, Presidente AICAI, Marina Marzani, Cluster Cargo Aereo, Guido Ottolenghi, Presidente del Gruppo Tecnico Logistica, Trasporti ed Economia del Mare di Confindustria e Alessio Quaranta, Direttore Generale dell’ENAC. Chiuderà i lavori del convegno il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
20 nov 2017

Un Frecciarossa Perugia-Milano? Ecco lo stato dell’arte

di mobilita

E' da tempo allo studio della Giunta regionale umbra l'istituzione di una corsa diretta da Perugia-Fontivegge con destinazione la stazione di Milano Centrale tramite il Frecciarossa 9500 in partenza da Arezzo alle ore 6.11, arretrandolo alla stazione di Perugia. Il treno partirebbe alle 5.15, per arrivare alle 8.30 a Milano. Un orario, quello di partenza, che l’azienda ritiene appetibile per tutti coloro che devono arrivare presto a Milano, mentre il ritorno sarebbe previsto con partenza alle 19.30. Occorre tuttavia puntualizzare che la tipologia di servizio che si prevede di istituire non è annoverabile come un servizio di Alta Velocità in quanto le caratteristiche dell'infrastruttura, anche se percorsa da materiale rotabile di nuovissima generazione, non consente standard prestazionali di tale livello per tutto il tratto che precede l'immissione in direttissima. Tale servizio assumerà necessariamente il carattere di sperimentalità e solo all'esito positivo dei risultati quantificabili in un numero adeguato di passeggeri, opportunamente confrontati con i costi sostenuti, potrà diventare definitivo. È quanto afferma l'assessore regionale alle Infrastrutture e Trasporti Giuseppe Chianella che, con riferimento alle numerose prese di posizione da parte di vari esponenti politici, fa il punto sullo stato dell'arte precisando i termini della questione.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
20 nov 2017

Air Dolomiti ripropone il collegamento Brindisi – Monaco

di mobilita

Dal 30 luglio al 31 agosto 2018 la Compagnia Aerea italiana  Air Dolomiti, del Gruppo Lufthansa, si occuperà della tratta Brindisi – Monaco, accorciando le distanze tra due località di grande interesse mondiale. Il collegamento – attivo dal 30 luglio al 31 agosto - seguirà gli operativi sotto riportati: EN 8260  Monaco – Brindisi  18:30 – 20:15 operativo il lunedì, venerdì e domenica EN 8261  Brindisi – Monaco  20:55 – 22:45 operativo il lunedì, venerdì e domenica EN 8260  Monaco – Brindisi 10:05 – 11:50 operativo il giovedì EN 8261  Brindisi – Monaco 12:30 – 14:20 operativo il giovedì I passeggeri italiani arrivati a Monaco di Baviera potranno rimanere incantati dalle bellezze del centro storico, ma anche dai sfarzosi palazzi reali, dai famosi musei e dalle imponenti chiese. Monaco però non è solo arte e cultura: si potranno ammirare panorami mozzafiato e gustare le prelibatezze del luogo. I passeggeri in partenza dalla Germania potranno invece trascorrere una vacanza non solo all’insegna delle incredibili acque cristalline e sabbia finissima, dove la parola d’ordine è relax, ma anche delle tradizioni e della musica popolare suonata nelle numerose feste e sagre del Paese.

Leggi tutto    Commenti 0