Articolo
20 ott 2017

A Busworld di Kortrijk Scania presenta il veicolo ibrido Interlink Low Decker

di mobilita

A Busworld di Kortrijk (Belgio), Scania presenta il veicolo ibrido Interlink Low Decker, una novità assoluta che completa la gamma di autobus e granturismo. Questo nuovo veicolo rappresenta il tassello mancante nella gamma di autobus a pianale ribassato, parzialmente ribassato e rialzato Scania Interlink.  Con l’introduzione della tecnologia ibrida, Scania offre ora tutte le possibili alternative possibili per il trasporto suburbano e interurbano. In determinate tratte con fermate frequenti, in particolare, gli autobus ibridi rappresentano la scelta ideale in termini di riduzione dei consumi di carburante e delle emissioni di anidride carbonica. Attualmente, Scania Interlink LD è disponibile in versione diesel, biodiesel, HVO, biogas/gas naturale, etanolo e ora anche in versione ibrida. Questo nuovo veicolo completa la gamma Scania Citywide Low Entry Suburban, anch’essa disponibile in tutte le versioni di carburanti alternativi e in modalità ibrida. “La crescente urbanizzazione nel mondo interessa maggiormente le periferie dei centri storici. Questo comporta un aumento della lunghezza delle tratte per i pendolari con un conseguente incremento dei consumi di carburante nel trasporto pubblico suburbano, tre volte superiori rispetto a quelli nelle aree urbane. Dobbiamo quindi concentrarci maggiormente sulle soluzioni di trasporto a carburanti alternativi per effettuare questo tipo di tratte”, afferma Karin Rådström, Head of Buses and Coaches in Scania. Per molti operatori europei del trasporto urbano e suburbano, l’alternativa più concreta è rappresentata dai veicoli a gas. Il gas naturale, in particolare, garantisce una riduzione delle emissioni di anidride carbonica fino al 20%, mentre il biogas fino al 90%. Per questo motivo, Scania ha deciso di introdurre serbatoi di gas compresso più capienti, ma allo stesso tempo più leggeri, che consentono non soltanto una maggiore capacità di trasporto passeggeri, ma aumentano anche l’autonomia riducendo la frequenza di rifornimento. A Busworld, Scania presenta in anteprima anche l’autobus elettrico a batteria Scania Citywide Low Floor, una soluzione di trasporto che nei prossimi mesi verrà testata su strada per verificare il rispetto degli standard rigorosi di Scania prima del lancio commerciale nel 2018. Infine, a Busworld, Scania presenta la propria gamma di veicoli granturismo. Allo stand dell’azienda è esposto il modello Scania Touring da 12,9 metri, che offre un consumo di carburante straordinario, inferiore a 2 litri per 10 km, e un rapporto qualità/prezzo competitivo. La versione alimentata a biodiesel presenta emissioni di anidride carbonica inferiori di oltre il 60% rispetto al diesel tradizionale. Alla fiera è esposto anche il nuovo Scania Interlink High Decker completo da 12,8 metri. Grazie al funzionamento ad HVO, Scania Interlink HD può raggiungere un’impressionante riduzione delle emissioni di anidride carbonica fino al 90%. Inoltre, è dotato dell’acclamato motore Scania da 410 CV, di un sollevatore per sedie a rotelle e di un eccezionale spazio di carico. “Siamo estremamente orgogliosi di presentare la gamma più completa della storia di Scania, con l’offerta di veicoli a carburanti alternativi più ricca del mercato”, afferma Rådström. “Scania offre agli operatori una straordinaria libertà di scelta per facilitare, a parità di economa operativa totale, l’inevitabile passaggio a soluzioni di trasporto passeggeri maggiormente sostenibili”.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
19 ott 2017

FlyValan presenta “Liguria” primo aereo della flotta

di mobilita

Il primo ATR72-500 di FlyValan, battezzato “Liguria” per testimoniare la vicinanza col territorio che ne ospiterà le operazioni, ha terminato il suo ciclo manutentivo e la colorazione nella livrea FlyValan ed è in viaggio verso la sua nuova casa. L’aereo “Liguria” arriverà a Genova dopo avere completato i processi di accettazione in flotta. FlyValan, il nuovo vettore regionale (codice IATA: F6) basato a Genova, inizierà le operazioni il prossimo 27 novembre verso Bruxelles (2 volte la settimana, lunedì e giovedì), Barcellona (2 volte la settimana, lunedì e venerdì) e Trieste (martedì, giovedì e venerdì). FlyValan, inoltre, annuncia che a partire da oggi è attiva la piattaforma di e-commerce per il pagamento dei servizi attraverso le principali carte di credito (Visa, Mastercard e American Express). Queste soluzioni di pagamento si affiancano alla già presente modalità PayPal. Inoltre, FlyValan apre anche le vendite per la destinazione Zurigo, che sarà operata a partire dal 4 dicembre il lunedì (partenza da Genova alle 14.00 con arrivo a Zurigo alle 15.15; ritorno da Zurigo alle 16:10 con arrivo a Genova alle 17:25) e il giovedì (partenza da Genova alle 12:25 ed arrivo a Zurigo alle 13:45 e rientro da Zurigo alle 14:35 con arrivo a Genova alle 15:55).

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
18 ott 2017

Eurowings: un milione di biglietti da prendere al volo

di mobilita

Eurowings lancia l’offerta migliore di quest’anno: un milione di biglietti per viaggiare in Germania e in Europa a partire da € 29,99. L’offerta di un milione di biglietti sarà disponibile sul sito web www.eurowings.com e sull’app di Eurowings a partire da domani 19 ottobre fino al 22 ottobre (fino alle ore 24.00) per viaggiare fra il 14 novembre 2017 il 30 aprile 2018. I più veloci potranno aggiudicarsi la prima vacanza del 2018 a prezzi competitivi!

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
18 ott 2017

Hitachi Social Innovation Forum 2017 a Milano

di mobilita

Per la prima volta in Italia, quest’anno Hitachi organizza uno degli appuntamenti più importanti per il gruppo, un’occasione unica di confronto e condivisione alla quale parteciperanno i più importanti protagonisti del panorama industriale del nostro Paese per capire che cos’è la Social Innovation, esplorarne le dinamiche e scoprire come Hitachi la sta adattando alla realtà italiana. Ad inaugurare la discussione il Presidente e CEO di Hitachi, Ltd, Toshiaki Higashihara. Presenti l'AD e DG di FS Italiane, Renato Mazzoncini, e Maurizio Gentile, AD e DG di Rete Ferroviaria Italiana. il Social Innovation Forum è un’opportunità per: Riflettere sull’impatto che le innovazioni tecnologiche stanno avendo sulla società, sviluppando nuove soluzioni nel mondo dell’industria, delle infrastrutture, dei trasporti, del medicale e dell’energia. Capire come le tecnologie avanzate possano influire sullo sviluppo delle smart communities, creando modelli di business nuovi e più dinamici. Valutare insieme come le nuove soluzioni tecnologiche consentano di arrivare a una gestione ottimizzata della propria azienda, per potersi affrancare sempre più dai processi tradizionali. Scoprire come, grazie ad un approccio collaborativo e all’integrazione dell’IT e delle Operational Techcnologies, Hitachi stia creando sistemi virtuosi per guidare verso l’innovazione le imprese, le istituzioni e i centri urbani. Presso il Pirelli HangarBicocca di Milano, location dell'evento, è esposta una riproduzione scala 1:1 del nuovo treno Rock, che Hitachi Rail Italy sta realizzando (300 convogli) per incrementare la nuova flotta regionale Trenitalia. I primi treni entreranno in servizio dal 2019.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
18 ott 2017

REGIONE LAZIO | Ritornano gli incentivi per chi si muove con il trasporto pubblico

di mobilita

Tornano nel Lazio le agevolazioni per chi si muove con il trasporto pubblico: bus, treni e metro. Un sostegno per i pendolari e per le famiglie che hanno più bisogno di aiuto. Ecco i principali sconti: 30% di sconto per tutti i cittadini di Roma e del Lazio che hanno un reddito ISEE inferiore ai 25mila euro 50% di sconto per tutti i cittadini di Roma e del Lazio che hanno un reddito ISEE inferiore ai 15mila euro +10% di sconto per l’acquisto del secondo abbonamento nello stesso nucleo familiare, +20% di sconto per il terzo e +30% di sconto dal quarto poi. L'agevolazione può essere richiesta: per gli abbonamenti Metrebus Roma validi all'interno del territorio di Roma Capitale: su autobus, tram, filobus sulle metro A, B, B1 e C sui bus Cotral (percorso urbano) sui treni regionali: Roma-Lido, Roma-Viterbo, Roma-Giardinetti sui treni regionali Trenitalia 2°cl. percorso urbano Sono esclusi i seguenti collegamenti speciali: servizi turistici (110 Open, Archeobus); collegamento Cotral Roma Tiburtina/Termini-Fiumicino Aeroporto; collegamento Trenitalia "No stop" Roma Termini-Fiumicino Aeroporto.  Abbonamenti Metrebus Lazio validi all´interno del territorio della Regione Lazio per le zone indicate sull´abbonamento: Inclusa Roma (zona A) su autobus, tram e filobus sulle metro A, B, B1 e C sui bus Cotral sulle ferrovie regionali (Trenitalia solo 2^ classe, Roma-Lido, Roma-Viterbo e Roma-Giardinetti) Esclusa Roma (No zona A) sui bus Cotral (percorso extraurbano) sulle ferrovie regionali (Trenitalia solo 2^ classe e Roma - Viterbo percorso extraurbano) Sono esclusi i seguenti collegamenti speciali: servizi turistici (110 Open, Archeobus); collegamento Cotral Roma Tiburtina/Termini-Fiumicino Aeroporto; collegamento Trenitalia "No stop" Roma Termini-Fiumicino Aeroporto. Abbonamenti validi per il Trasporto Pubblico Locale Comunale Abbonamenti validi su linee Interregionali di competenza della Regione Lazio ( Cotral Interregionale, Autolinee SAP, Autolinee Troiani) INCENTIVO ACQUISTO BICICLETTE PIEGHEVOLI. L’incentivo può essere richiesto da tutti i cittadini residenti nel territorio della Regione Lazio e titolari di un abbonamento annuale valido per il trasporto pubblico locale nella regione. L’incentivo è riservato per l’acquisto di una bicicletta pieghevole, nuova, idonea al trasporto sui mezzi pubblici senza supplemento di spesa che, piegata, abbia dimensioni non superiori a cm 80x110x40 ed è riconosciuto per l’acquisto di una bicicletta effettuato esclusivamente tramite carta di credito, bancomat o bonifico bancario in data successiva al 13 giugno 2017. L’incentivo ammonta ad € 150 anche a fronte di acquisti di importo superiore. Qualora la spesa sostenuta sia inferiore ad € 150, l’importo dell’incentivo erogato sarà pari al costo pagato per l’acquisto della bicicletta. Per richiedere gli incentivi potete cliccare su questo link   

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
16 ott 2017

“Volainbus”: un nuovo bus da Firenze all’aeroporto Vespucci

di mobilita

Un nuovo autobus, in aggiunta ai due già in circolazione, e monitor a bordo per le informazioni in tempo reale sull'operativo voli in partenza dall'aeroporto Vespucci. Sono queste le due importanti novità che da lunedì 16 ottobre aumenteranno gli standard qualitativi dell'offerta del servizio Volainbus, la navetta che collega il Centro di Firenze all'aeroporto Amerigo Vespucci. Il nuovo autobus - top di gamma per i servizi di trasporto da/per aeroporto - riprende le caratteristiche dei due bus già in circolazione ed è riconoscibile dalla livrea con lo skyline dei più famosi monumenti di Firenze, chiaro richiamo alla vocazione turistica del servizio. Ampia la capienza interna (37 posti a sedere + 1 riservato per passeggeri in carrozzella e 43 posti in piedi) con particolare attenzione agli spazi per aumentare accessibilità e comfort di viaggio. Il bus è concepito proprio per la clientela delle navette aeroportuali, con agevole e veloce collocazione delle valigie sulle apposite rastrelliere a vista e a portata di mano dei passeggeri anche durante il viaggio. Altra novità che contribuirà a migliorare ulteriormente l'esperienza di viaggio è rappresentata dall'informazione a bordo. Sui display presenti in tutti i bus in servizio si potranno visualizzare informazioni in tempo reale sull'operativo voli in partenza dall'aeroporto Vespucci, così da agevolare la clientela nella programmazione dei propri spostamenti e, più in generale, nella gestione del proprio tempo.Il servizio Volainbus collega in soli 20 minuti il centro città con l'Aeroporto di Firenze, con oltre 330.000 viaggiatori trasportati nel 2016 ed un trend in crescita del 10% nel 2017. Nell'ultimo triennio il volume di passeggeri trasportati è cresciuto di quasi il 30%. Il collegamento, gestito da Busitalia, è attivo tutti i giorni dell'anno. La prima corsa parte alle 5.00, l'ultima corsa alle 00.30. Il costo del biglietto di sola andata è di 6,00 euro, andata e ritorno 10,00 euro. Il potenziamento del servizio Volainbus conferma ancora una volta la solida sinergia e collaborazione tra Busitalia e Toscana Aeroporti. Per la società di gestione "il tema della mobilità da e per l'aeroporto rappresenta uno dei punti chiave su cui si gioca, oggi più che mai, il livello di soddisfazione del cliente aeroportuale. Toscana Aeroporti sta affrontando con spiccata sensibilità questa tematica e, quindi, non può che accogliere con estrema soddisfazione il deciso miglioramento del servizio Volainbus, che da oggi collegherà ancora più confortevolmente l'aeroporto alla città di Firenze ".

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
16 ott 2017

ALTO ADIGE | Liberi senz’auto, nuova brochure sul sistema tariffario nel trasporto pubblico

di mobilita

Per il secondo anno consecutivo torna "Liberi senz'auto in Alto Adige", brochure che raccoglie in modo sistematico tutte le informazioni sul sistema tariffario del trasporto pubblico locale, sull'utilizzo dei titoli di viaggio e degli abbonamenti nonché su diritti e doveri dei passeggeri. Si trova gratuitamente presso i punti vendita del Trasporto integrato Alto Adige e le stazioni ferroviarie, ed è disponibile anche in versione online. Dalla validità dei singoli biglietti e abbonamenti all'utilizzo delle obliteratrici automatiche, dal calcolo delle tariffe alle tessere riservate a studenti e terza età, dal trasporto animali a quello delle biciclette: tutto ciò che c'è da sapere su bus e treni in Alto Adige si può trovare all'interno di questo piccolo manuale disponibile nelle tre lingue ufficiali della Provincia di Bolzano, ovvero italiano, tedesco e ladino. Secondo l'assessore Florian Mussner si tratta di "un ulteriore passo avanti per ottimizzare l'informazione verso i passeggeri e per rendere il trasporto pubblico più trasparente e vicino all'utenza. In cosiderazione dell'introduzione dell'Alto Adige Pass, avvenuta nel 2012, e delle conseguenti modifiche al sistema tariffario precedente e ai successivi adattamenti ed integrazioni, l'opuscolo costituisce un supporto valido sia per gli utenti abituali che per i neofiti", conclude Mussner. La pubblicazione è frutto della collaborazione fra Agenzia per la mobilità (attiva fino allo scorso settembre), Ripartizione mobilità, Ufficio trasporto persone e Servizio informativo del trasporto integrato Alto Adige. In Alto Adige tutti i servizi di trasporto pubblico sono integrati in un unico sistema tariffario con titoli di viaggio comuni. Appartengono al Sistema di trasporto integrato Alto Adige: i servizi di trasporto di linea con autobus urbani, extraurbani e Citybus i treni regionali sulle tratte in Alto Adige e fino a Trento la funicolare della Mendola da Caldaro al Passo Mendola  il trenino del Renon le funivie Renon - Bolzano, San Genesio-Bolzano, Postal-Verano, Colle-Bolzano, Vilpiano/Terlano-Meltina e Rio Pusteria-Maranza I titoli di viaggio e le tariffe del Sistema di trasporto integrato Alto Adige valgono anche sui seguenti collegamenti autobus oltre il territorio provinciale: Malles - Nauders (A)/Martina (CH) San Candido - Sillian (A) • San Candido - S. Stefano di Cadore (BL) Dobbiaco - Cortina d’Ampezzo (BL) 8 Dobbiaco - Tre Cime (BL) Corvara - Arabba (BL) - Passo Pordoi (BL/TN) • Selva - Canazei (TN) Selva - Passo Pordoi (BL/TN) Bolzano - Pera di Fassa (TN) • Ora - Cavalese (TN) Merano - Fondo (TN) L’Alto Adige è suddiviso in zone tariffarie, che rappresentano la base di calcolo del percorso effettuato (in “chilometri tariffari”) e del relativo costo. La tariffa di viaggio su base chilometrica risulta dai chilometri tariffari percorsi moltiplicati con le tariffe chilometriche del rispettivo titolo di viaggio. Una zona tariffaria corrisponde spesso al relativo paese. Località di maggiore estensione possono essere suddivise in più zone tariffarie. Ogni fermata è attribuita ad una zona tariffaria. Per ogni viaggio in treno o autobus vengono conteggiati almeno 10 chilometri tariffari, così come anche le corse urbane o di connessione nelle città di Bolzano e Merano. Nelle altre località per le corse di connessione vengono calcolati 5 chilometri tariffari con l’AltoAdige Pass e 10 chilometri tariffari con la carta valore. Per le funivie, il trenino del Renon, la funicolare della Mendola e alcuni percorsi autobus di particolare rilevanza turistica, sono definite distanze chilometriche specifiche per il calcolo della tariffa di viaggio.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
16 ott 2017

Aeroporto di Genova, Sas presenta il nuovo volo Genova-Copenaghen

di mobilita

Prenderà il via il prossimo 24 marzo il nuovo volo di linea diretto Genova-Copenaghen, operato dalla compagnia scandinava SAS. Il collegamento è una novità assoluta per il Cristoforo Colombo e sarà operato il martedì e il sabato. L’obiettivo della compagnia aerea è quello di aprire in Scandinavia una porta d’accesso sulla Liguria, destinazione sempre più apprezzata e conosciuta nel nord Europa. AS impiegherà aeromobili Crj900 da 90 posti. Tra il 25 giugno e il 13 agosto verrà impiegato un aeromobile più capiente (un A320neo da 174 posti) per rispondere alla domanda del mercato scandinavo nel picco della stagione estiva. SAS ha studiato gli orari del volo per collegare la Liguria non solo alla Danimarca, ma anche a 19 città nei paesi scandinavi e nell’area delle Repubbliche baltiche (tra cui Oslo, Helsinki, Amburgo, Billund, Stoccolma, Riga, Vilnius, Tallinn, Göteborg, Danzica e Varsavia, per citare le più conosciute), che saranno quindi facilmente raggiungibili volando da Cristoforo Colombo e con un solo, breve scalo nell’aeroporto di Copenaghen. I prezzi del volo Genova-Copenaghen, in vendita già da oggi, partono da 49 euro a tratta, tutto incluso. Gli orari del volo: Martedì: Partenza da Copenaghen alle 12:00 e arrivo a Genova alle 14:00 Partenza da Genova alle 14:35 e arrivo a Copenaghen alle 16:35 Sabato: Partenza da Copenaghen alle 11:00 e arrivo a Genova alle 13:00 Partenza da Genova alle 13:35 e arrivo a Copenaghen alle 15:35

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
14 ott 2017

Nuovo volo Roma-Kutaisi operato da Wizzair

di Roberto Lentini

Wizzair comunica che a partire dal 17 maggio 2018 opererà un nuovo volo che collegherà la città georgiana di Kutaisi con l'aeroporto romano di Fiumicino. Il volo sarà disponibile il giovedi e la domenica con prezzi a partire da 49,99 e sarà operato con un'airbus A320. Ecco gli operativi del volo FCO → KUT 20:30 02:20 -4- KUT → FCO 17:40 19:55 -4- FCO → KUT 18:40 00:30 -7- KUT → FCO 15:50 18:05 -7-

Leggi tutto    Commenti 0