Articolo
13 nov 2018

Ryanair lancia l’offerta lampo “Frozen” tariffe congelate da €7,99

di mobilita

Ryanair, ha lanciato oggi (13 novembre) la mega offerta lampo “Frozen” con tantissimi posti a partire da €7,99 per viaggiare tra novembre e marzo su tutto il suo network, permettendo ai suoi clienti di scaldarsi con una vacanza invernale alle tariffe più basse. Questa fantastica offerta è valida per viaggiare tra novembre 2018 e marzo 2019 ed disponibile solo sul sito Ryanair.com, da oggi fino alla mezzanotte di martedì 13 novembre. Robin Kiely, Head of Communications di Ryanair, ha dichiarato: “Il freddo avanza e le nostra tariffe, cosí come le temperature, si abbassano. Con l’offerta lampo “Frozen” oggi offriamo tantissimi posti a partire da €7,99 per viaggiare tra novembre 2018 e marzo 2019. Questa fantastica offerta finirà alla mezzanotte di martedì 13 novembre, consigliamo quindi ai clienti di accedere subito al sito per prendere al volo questa offerta”.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
13 nov 2018

REGIONE SARDEGNA | Biglietti in continuità territoriale oltre 31 marzo 2019

di mobilita

L’assessore dei Trasporti, Carlo Careddu, ha firmato oggi una richiesta rivolta all’Enac e alle compagnie aeree che operano sulle rotte in continuità territoriale affinché sia prorogata la vendita dei biglietti attraverso i canali autorizzati oltre la data del 31 marzo 2019 e sino all’aggiudicazione del nuovo bando. I vettori Alitalia, Air Italy e Blue Air, attualmente titolari dei collegamenti soggetti a oneri di servizio da e per i principali aeroporti sardi di Cagliari, Olbia e Alghero e verso Linate e Fiumicino, potranno dunque disporre la commercializzazione dei biglietti a partire dal 1 aprile prossimo. Tale proroga si rende necessaria per evitare l’interruzione di un pubblico servizio fondamentale, garantire il diritto alla mobilità dei sardi e per agevolare il più possibile i viaggiatori e gli operatori economici anche in funzione delle programmazioni dell’industria turistica. Contestualmente prosegue la procedura amministrativa stabilita dai nuovi bandi per l’aggiudicazione delle rotte aeree in continuità territoriale in scadenza l’8 dicembre prossimo. Di seguito i link alla gara pubblica per la continuità territoriale aerea suddivisi per rotta: Cagliari – Roma: https://www.regione.sardegna.it/j/v/2644?s=1&v=9&c=389&c1=1234&id=72563 Olbia – Roma:  https://www.regione.sardegna.it/j/v/2644?s=1&v=9&c=389&c1=1234&id=72561 Cagliari – Milano: https://www.regione.sardegna.it/j/v/2644?s=1&v=9&c=389&c1=1234&id=72560 Olbia – Milano: https://www.regione.sardegna.it/j/v/2644?s=1&v=9&c=389&c1=1234&id=72559 Alghero – Milano: https://www.regione.sardegna.it/j/v/2644?s=1&v=9&c=389&c1=1234&id=72554 Alghero – Roma: https://www.regione.sardegna.it/j/v/2644?s=1&v=9&c=389&c1=1234&id=72550

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
13 nov 2018

BOLZANO | M come mobilità, nuovo marchio per il trasporto pubblico in Alto Adige

di mobilita

Dagli autobus ai treni, dalle funivie al carsharing: tutta la gamma dei servizi della mobilità pubblica sarà caratterizzata dal nuovo marchio M - altoadigemobilità. La Giunta provinciale ha approvato oggi (13 novembre) il marchio che identifica e rende riconoscibile la mobilità in Alto Adige, i suoi servizi e le sue offerte: collegamenti pubblici di autobus e treno, veicoli e strutture del trasporto pubblico, sistema tariffario, bigliettazione, orari e servizio clienti. "Per un’informazione ai cittadini efficiente ed efficace è importante la riconoscibilità tramite un marchio unico che identifichi offerte e servizi in modo chiaro e inequivocabile", ha affermato il presidente della Provincia Arno Kompatscher presentando il nuovo marchio. "Il marchio M - altoadigemobilità costituisce un orientamento per gli utenti e un'elemento unificante delle varie componenti della mobilità pubblica - aggiunge l'assessore competente Florian Mussner - e rappresenta in particolare la mobilità orientata al futuro e sostenibile che si basa su tre pilastri: riduzione del traffico, spostamento del traffico e miglioramento del traffico". Il marchio è composto da un elemento grafico (marchio figurativo), la lettera M abbinata a punti affiancati che caratterizzano località o persone che vengono collegate con la mobilità, e da un elemento verbale, la dicitura südtirolmobil, altoadigemobilità, südtirolmubiltà che rappresenta la diversità dell'Alto Adige nelle sue tre lingue e culture: tedesco, italiano e ladino. Tale dicitura è strutturata su tre linee differenti che, leggermente spostate, vanno a formare una freccia e rappresentano il movimento, la mobilità. La Giunta provinciale ha incaricato l’assessore alla mobilità di far predisporre le linee guida di utilizzo del marchio e, quindi, di approvarle. La vigilanza sul loro rispetto spetta a STA - Strutture trasporto Alto Adige. Il direttore della Ripartizione mobilità, Günther Burger, invece, si occuperà di far registrare il marchio presso il competente ufficio dell’Unione europea provvedendo a tutte le misure connesse alla sua tutela.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
12 nov 2018

Anche Wizz Air farà ricorso contro la decisione dell’Antitrust italiana sulla policy bagagli

di mobilita

Wizz Air ha annunciato che farà ricorso contro la decisione dell’Antitrust italiana – Italian Competition Authority’s (ICA) in merito alla nuova e trasparente policy bagagli della Compagnia, che punta a facilitare l’imbarco dei passeggeri e che garantisce a tutti di portare gratuitamente una borsa a mano a bordo di tutti i voli Wizz Air. A partire dal 1 novembre, ogni passeggero WIZZ può portare gratuitamente a bordo una borsa a mano (40x30x20 cm), mentre i passeggeri che acquistano la WIZZ Priority potranno portare in cabina anche un trolley (55x40x23 cm). La nuova policy bagagli chiara e equa della compagnia è una policy di scelta per i nostri passeggeri in quanto permette ai clienti WIZZ di scegliere tra più di 50 combinazioni di borse a mano e di bagagli imbarcati, in base alle preferenze individuali. Dopo più di una settimana dall’entrata in vigore della nuova politica sul bagaglio della compagnia, i passeggeri in Italia ne fanno buon uso, così come dei prodotti disaggregati, che offrono loro una flessibilità senza precedenti e che consentono loro di continuare a pagare solo per quei servizi che in realtà vogliono usare.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
12 nov 2018

MILANO | Lavori in piazza Missori e via Mazzini su asfalto e binari del tram

di mobilita

Nella notte tra lunedì 12 e martedì 13 novembre si svolgeranno in piazza Missori interventi per sistemare l’asfalto ammalorato e riparare uno scambio tranviario in via Mazzini. Sono lavori attesi da tempo e segnalati anche dal Municipio 1.  Nei giorni scorsi i tecnici del Comune di Milano e di Atm, insieme a Polizia locale, hanno definito gli interventi necessari e programmato la loro esecuzione per oggi, lunedì 12 novembre, dalle ore 21 fino alle ore 4 di domani mattina.Data la tipologia degli interventi e la necessità di sospendere per una sola notte l’esercizio di sei linee di trasporto pubblico, si è deciso di adottare alcuni provvedimenti viabilistici: per i veicoli provenienti da corso Italia in direzione piazza Missori, obbligo di svolta a destra in via Maddalena; per i veicoli che da piazza Missori sono diretti in via Mazzini, obbligo a svoltare in via Gonzaga sul percorso alternativo Gonzaga-Diaz-Giardino; per i veicoli provenienti da via Mazzini in direzione corso di porta Romana, obbligo di proseguire diritto sul percorso alternativo Italia-Maddalena; per i veicoli provenienti da via Mazzini in direzione via Albricci, la svolta a sinistra potrà avvenire al centro di piazza Missori.Sul sito di ATM è possibile avere maggiori informazioni sulle linee di trasporto pubblico deviate e sui percorsi alternativi.Pattuglie della Polizia locale saranno presenti sul posto durante l’intera esecuzione degli interventi. Nella planimetria sottostante, in rosso le cantierizzazioni e i presbarramenti e in verde i percorsi consentiti/alternativi.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
12 nov 2018

FIRENZE | Tramvia, arrivano le nuove emettitrici con il contactless

di mobilita

Nei distributori automatici di tutte le 26 fermate della Tramvia Linea T1 è stato attivato il sistema per acquistare e pagare il biglietto avvicinando la propria carta/bancomat sul lettore contactless (Senza inserirla e digitare il PIN). Sarà possibile pagare anche con lo smartphone (Per chi ha Google Pay, Apple Pay e simili). ✅

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
12 nov 2018

MESSINA | Video, arrivato il nuovo traghetto Elio di Caronte&Tourist alimentato a gnl

di mobilita

E' già arrivato a Messina il nuovo traghetto bidirezionale Elio (in omaggio al cofondatore della compagnia Elio Matacena),di Caronte&Tourist. Il nuovo traghetto è stato realizzato da Sefine, nel cantiere navale di Altinova, nella provincia di Yalova (Turchia) ed è alimentato a gnl, un carburante a basso impatto ambientale. Verrà utilizzato nello stretto di Messina tra Messina e Villa S. Giovanni. Il mezzo è lungo 132 metri e largo 21,5, è dotato di thruster azimutali, di tre ponti e viaggerà ad una velocità di 15 nodi e potrà accogliere 1500 passeggeri e 290 auto. La cerimonia di consegna si svolgerà il 17 novembre ed entrerà in linea entro la fine del mese. Qui sotto il video della costruzione del nuovo traghetto presso il cantiere navale diAltinova, nella provincia di Yalova (Turchia).

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
12 nov 2018

Un anno di disservizi di Trenord documentati da uno studente di Lettere

di mobilita

Circa il 76% delle linee di Trenord sono risultate inaffidabili e i pendolari spesso hanno dovuto sopportare ritardi e cancellazioni oltre la norma. Il servizio è addirittura peggiorato in termini di puntualità e soppressioni rispetto all'anno scorso. Ne sa qualcosa Lorenzo Ziliani, 23 anni, studente di Lettere alla Statale di Milano che, in un video virale su facebook, documenta un anno di disservizi sulla tratta Cremona-Milano.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
11 nov 2018

ROMA | Aperte le urne per i due referendum consultivi cittadini

di mobilita

Oggi i romani sono chiamati ad esprimersi su due referendum consultivi cittadini, promossi dal Comitato “Mobilitiamo Roma”, in materia di trasporto pubblico locale. Ecco il testo dei due quesiti: Quesito n. 1“Volete voi che Roma Capitale affidi tutti i servizi relativi al trasporto pubblico locale di superficie e sotterraneo ovvero su gomma e rotaia mediante gare pubbliche, anche ad una pluralità di gestori e garantendo forme di concorrenza comparativa, nel rispetto della disciplina vigente a tutela della salvaguardia e della ricollocazione dei lavoratori nella fase di ristrutturazione del servizio?” Quesito n. 2“Volete voi che Roma Capitale, fermi restando i servizi relativi al trasporto pubblico locale di superficie e sotterraneo ovvero su gomma e rotaia comunque affidati, favorisca e promuova altresì l’esercizio di trasporti collettivi non di linea in ambito locale a imprese operanti in concorrenza?”   Per il Campidoglio, affinché la consultazione sia valida, sarà necessario raggiungere il quorum del 33,3%, per  il comitato promotore il quorum non deve essere applicato perché il referendum è stato proclamato il 31 gennaio 2018, lo stesso giorno in cui è stato approvato il nuovo statuto del Comune di Roma che non prevede il quorum. Si potrà votare oggi con orario 8:00 – 20:00.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
10 nov 2018

VENEZIA | People Mover, il servizio torna regolare.

di mobilita

AVM comunica che il servizio People Mover torna regolare. Il People Mover di Venezia collega l'isola del Tronchetto a piazzale Roma, passando per la cosiddetta zona Marittima ed è formato da un'infrastruttura sopraelevata (dai 5 ai 7 metri), formata da due piastre lisce (nella fermata centrale della Marittima le piastre diventano quattro, due per direzione, per permettere l'incrocio tra i convogli che percorrono tragitti inversi), sulle quali scorrono, trainati da un sistema a fune, i convogli Doppelmayr Cable Car, dotati di ruote gommate. Le ruote portanti hanno l'asse orizzontale, le ruote guida hanno l'asse verticale. Sono utilizzate ruote gommate per ridurre al minimo l'inquinamento acustico. La fune è del tipo detto Jota ed è realizzata in acciaio speciale. Lo scartamento tra le due piastre è di 1220 mm     Foto di copertina: Luca Fascia (C) riproduzione vietata

Leggi tutto    Commenti 0