Articolo
15 giu 2017

Italo lancia il fast track. l’accesso prioritario ai binari

di mobilita

Italo presenta un nuovo servizio dedicato ai suoi viaggiatori più affezionati, il fast track. Dall’11 giugno è infatti attivo un varco “prioritario” presso la stazione di Roma Termini (prima stazione del network Italo ad offrire questa possibilità), al quale possono accedere i viaggiatori Italo con un biglietto in ambiente Club o Prima e i possessori delle carte Italo Più Black Platinum Privilege e Gold Corporate. Questo nuovo servizio è l’ideale per chi arriva in stazione all’ultimo minuto e per chi vuole evitare le attese, consentendo di attraversare velocemente i varchi e raggiungere il proprio treno. Per usufruire del servizio fast track, occorre presentarsi al varco mostrando il proprio biglietto di viaggio o una delle carte Italo Più che ne garantiscono l’accesso (sempre accompagnate dal biglietto).

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
15 giu 2017

Frecciarossa Duplex: quando l’alta velocità raddoppia

di Alessandro Graziano

Qualche giorno fa vi avevamo aggiornati sul nuovo servizio di Trenitalia con ETR 1000 (Frecciarossa) accoppiati in quella che viene chiamata composizione Duplex. http://mobilita.org/2017/06/11/frecciarossa-1000-oggi-parte-la-doppia-composizione-per-oltre-900-posti/ Oggi vogliamo approfondire l'articolo con nuovi dati tecnici sul servizio attraverso del materiale informativo inviatoci da alcuni utenti che lavorano nel settore ferroviario. Lunghezza del convoglio: 404mt. Posti offerti : 914 (457 a convoglio) ETR1000 in doppia composizione: peso 980 tonnellate    Binari individuati per la partenza da Torino: o   Torino Porta Nuova 16,17 programmati. 12, 13 alternativi o   Torino Porta Susa 1,2 programmati. 3,4 alternativi L'importanza di avere dei binari dedicati permette all'azienda di poter dare i giusti servizi agli utenti dei super treni. Infatti in futuro  Trenitalia, oltre i messaggi informativi su diplay attualmente forniti,  prevede di installare totem elettronici informativi nei binari di partenza dei FR, con  contenuti del messaggio visualizzato come : binario di partenza per i FR1000 in doppia composizione e informazione su quali treni saranno operati con composizione doppia. E' inoltre in pianificazione con previsione di possibile partenza da settembre 2017 la partenza giornaliera di quattro coppie di FR 1000 Duplex fino Salerno nella tratta Milano C.le – Napoli/ Salerno.   Nel caso dei treni Duplex il fattore da tenere in relazione è la capacità elettrica della linea per una buona gestione della potenza richiesta dal mega convoglio e la domanda reale di treni con così tanti posti a sedere.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
14 giu 2017

Busitalia Simet guarda al mercato europeo con il servizio Busitalia Fast

di mobilita

Il nuovo servizio Busitalia Fast - presentato ad aprile a Berlino in concomitanza con la fiera internazionale di settore Bus2Bus 2017 - offre servizi di trasporto su scala nazionale ed europea, con l’obiettivo di diventare il principale player europeo. Busitalia Fast collega ogni giorno 15 regioni italiane e oltre 90 città nel Belpaese e Germania con una flotta di 60 autobus di ultima generazione, con un'anzianità media di tre anni. Le caratteristiche che differenziano Busitalia Fast dagli altri operatori sono: servizi di alta qualità, personale italiano qualificato, autobus dotati di ogni comfort (climatizzazione, prese di corrente e usb, wi-fi, sedili reclinabili, ampi spazi, toilette a bordo) e forte attenzione all’ambiente (basse emissioni di PM10 e NOx). Busitalia Fast offre anche un’integrazione con altre modalità di trasporto, flessibilità dei servizi, pianificazione di nuovi collegamenti, canali di vendita veloci, innovativi e integrati con i modelli più attuali di customer experience (pianificazione del viaggio, disponibilità dei posti, biglietteria integrata, connessione con i sistemi di sharing economy). “I dati del primo semestre 2017 - sottolinea Stefano Rossi, Amministratore Delegato di Busitalia-Sita Nord - confermano la costante crescita di domanda del mercato e il significativo interesse che abbiamo registrato sulla nostra operazione industriale dopo la presentazione del nuovo servizio Busitalia Fast in aprile a Berlino. Risultati che confermano la valenza del piano di sviluppo programmato per i prossimi tre anni. Entro fine 2017 - prosegue Rossi - attiveremo nuove collegamenti nel Nord Italia. Stiamo sviluppando, come previsto dal pilastro mobilità integrata del Piano industriale 2017-2026 di FS Italiane, sinergie con le altre aziende del Gruppo FS per offrire ai clienti maggiori opportunità e servizi per gli spostamenti door to door dal punto di partenza alla destinazione finale utilizzando solo ed esclusivamente i sistemi di trasporto collettivo”. “Simet, dopo 70 anni di presenza nel mercato - spiega Mariella De Florio, Amministratore Delegato di Busitalia Simet - con Busitalia Fast vuole diventare un azienda italiana di respiro europeo. La strategica partnership con Busitalia-Sita Nord nasce da un importante progetto industriale valutato e voluto dal Gruppo FS Italiane. Il nostro obiettivo è ampliare e incrementare la rete di mobilità integrando i diversi sistemi di trasporto, concorrendo e confrontandoci con regole certe nel libero mercato con tutti gli operatori e i competitor”. Busitalia Simet è la nuova compagnia di mobilità integrata su gomma nata ad aprile 2017 con l’acquisizione da parte di Busitalia-Sita Nord - la società di trasporto con autobus del Gruppo FS Italiane – del 51% di Simet, storica azienda calabrese che dal 1946 offre servizi bus su relazioni nazionali e internazionali.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
13 giu 2017

Alitalia aumenta i voli per San Paolo in partenza dall’aeroporto di Fiumicino

di mobilita

Dal 9 novembre, ogni lunedì, giovedì e domenica,Alitalia offrirà ai passeggeri un secondo volo in partenza da Roma Fiumicino alle ore 10.30, con arrivo a San Paolo alle ore 19.50 locali. Dalla metropoli brasiliana, il volo Alitalia decollerà alle ore 22.30 locali per atterrare a Roma Fiumicino alle 12.30 del giorno successivo. Il nuovo servizio si aggiunge al consueto collegamento quotidiano in partenza alle 22.05 da Roma Fiumicino (atterraggio a San Paolo alle ore 7.25 locali del giorno successivo) e alle 17.15 locali da San Paolo (arrivo a Roma Fiumicino alle 7.15 del giorno successivo). Gli orari di questi voli consentono ai passeggeri Alitalia di raggiungere più facilmente il Brasile da 19 aeroporti italiani e da 41 destinazioni in Europa, Medio Oriente, Nord Africa e Asia, con un miglioramento dei tempi di connessione attraverso l’hub Alitalia di Roma Fiumicino. Tutti i collegamenti con San Paolo sono effettuati con aerei Boeing B777 da 293 posti, divisi in tre classi di servizio (Business, Premium Economy ed Economy), con allestimenti di cabina completamente rinnovati. Durante la stagione invernale 2017/2018 Alitalia effettuerà 68 voli andata e ritorno alla settimana fra l’Italia e sei destinazioni in America Latina: San Paolo, Rio de Janeiro, Buenos Aires, Città del Messico, Santiago del Cile e L’Avana.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
13 giu 2017

E’ partita la prima crociera su battello da Locarno a Venezia

di Roberto Lentini

Sabato 10 giugno è partita dalla città ticinese la prima crociera turistica lungo l’idrovia che attraversa due Stati, 4 regioni italiane (Lombardia, Piemonte, Emilia-Romagna e Veneto), 12 province e 171 comuni del Nord Italia. Il sogno della via d’acqua che collega la Svizzera al mar Adriatico è diventato realtà e il primo viaggio durerà nove giorni per arrivare a Venezia sabato 17 maggio in occasione della conferenza internazionale dell’Unesco dedicata alle vie d’acqua. Su un percorso di circa 700 km la crociera è partita dalla cittadina svizzera di Locarno il percorso scende poi dal Lago Maggiore fino ad Arona e Sesto Calende, per poi proseguire sul fiume Ticino fino alle dighe del Panperduto in località di Somma Lombardo (nelle vicinanze dell’aeroporto della Malpensa). Dalla suggestiva diga ottocentesca del Panperduto, nel cuore del Parco del Ticino, passerà poi nel Naviglio Grande fino alla Darsena di Milano e del Canale Villoresi. Dalla Darsena di Milano il percorso proseguirà verso Pavia sul Naviglio Pavese per poi rientrare sul fiume Ticino, sboccando infine sul fiume Po e passando da Piacenza, Cremona e Ferrara per arrivare nella laguna veneta e sfociare nel mare Adriatico a Venezia. La costruzione del sistema di canali del Naviglio Grande risale al 1200. Realizzato in origine per irrigare i campi agricoli, funzione che ricopre ancora oggi, fu in seguito trasformato per permettere il trasporto su acqua da e verso Milano. Questa via d’acqua, naturale e edificata, testimonia l’importante ruolo storico di collegamento e di via di trasporto che oggi viene valorizzato e riscoperto grazie a iniziative promosse dal Canton Ticino, della Lombardia e del Piemonte.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
12 giu 2017

Airbus inizia l’assemblaggio del primo Beluga XL

di Roberto Lentini

E' già iniziato l’assemblaggio del primo Beluga XL, la nuova generazione di aereo da trasporto del costruttore europeo Airbus, derivato dalla versatile linea dei grandi A330 widebody. Rispetto alla precedente generazione, il nuovo Beluga XL garantirà una capacità di carico del 30% in più e permetterà al costruttore europeo di imbarcare due ali complete dei suoi A350, che potranno così essere trasportate dai siti di produzione a quelli di assemblaggio senza troppi problemi.  Non è il velivolo in grado di trasportare i carichi più pesanti, ma è quello che ha il piano di carico più grande: 37,70 metri di lunghezza e 7,10 metri di diametro. L'entrata in servizio è prevista per il 2019 e si prevedono 5 esemplari, come per il suo predecessore. Ma Airbus non è l'unica a costruire aerei di grandi dimensioni. L’americana Boeing ha i suoi aerei da carico speciali, i Dreamlifiter, B747-400 modificati con un’ulteriore gobba costruiti appositamente per permettere il trasporto dei componenti dei B787. Questi aerei si possono spesso vedere nell'aeroporto di Taranto-Grottaglie, dove, negli adiacenti stabilimenti di Leonardo-Finmeccanica, si costruiscono le fusoliere dei Dreamliner.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
12 giu 2017

Napoli, da oggi in vigore le nuove tariffe per ANM

di mobilita

A partire da oggi lunedì 12 giugno 2017 il costo del biglietto di corsa semplice del trasporto pubblico ANM (azienda napoletana mobilità) passa da un euro a 1,10 mentre il ticket settimanale costerà 15,70 euro. I vecchi titoli di viaggio acquistati prima del 12 giugno potranno ancora essere utilizzati fino ad esaurimento scorte. I nuovi titoli di viaggio saranno disponibili nelle rivendite autorizzate e nelle macchinette emettitrici delle stazioni Anm. Si prevedono in futuro anche ulteriori aumenti per arrivare gradualmente entro il 2019 ad un biglietto di corsa semplice di 1,30. Nell’ottica del contrasto al’evasione, anche le sanzioni subiscono una variazione e saranno applicate, a partire sempre dal 12 giugno, come evidenziato di seguito nel prospetto pubblicato nella sezione tariffe e sanzioni del sito web ANM:

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
12 giu 2017

Trenitalia, Sciopero nazionale il 15 e 16 giugno 2017

di mobilita

Ferrovie dello Stato Italiane comunica che alcune sigle sindacali autonome, in adesione ad uno sciopero generale, hanno proclamato uno sciopero nazionale del personale addetto al trasporto ferroviario del Gruppo FS, ad esclusione di Piemonte e Valle D’Aosta, dalle 21.00 di giovedì 15 giugno alle 21.00 di venerdì 16 giugno 2017. Per i treni regionali saranno garantiti i servizi essenziali previsti in caso di sciopero nei giorni feriali dalle ore 6:00 alle ore 9:00 e dalle ore 18:00 alle ore 21:00. Le Frecce circoleranno regolarmente.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
09 giu 2017

Linea Ionica, chiude la tratta tra Sibari e Catanzaro Lido per i lavori di potenziamento

di mobilita

Al via domenica 11 giugno gli interventi di potenziamento infrastrutturale della linea Ionica. I cantieri saranno operativi tra Sibari e Catanzaro Lido, fino al 9 settembre, per consentire a Rete Ferroviaria Italiana di eseguire importanti lavori di rinnovo lungo oltre 60 km di linea. Il programma prevede interventi a scambi e binari che saranno in grado di innalzare i limiti di velocità del tracciato, specialmente in corrispondenza delle stazioni, e incrementarne gli standard di affidabilità e sicurezza. Inoltre, saranno realizzati lavori di consolidamento e adeguamento nella galleria Cutro, tra Isola Capo Rizzuto e Cutro. L’investimento economico è di circa 40 milioni di euro e si inserisce nel più ampio progetto di potenziamento complessivo che verrà sviluppato nei prossimi anni, da Rocca Imperiale sino a Reggio Calabria, per migliorare l’ esperienza di viaggio sia in termini di tempi di percorrenza sia di accessibilità al servizio. Per l’intera durata dei lavori sarà sospesa la circolazione dei treni. Per garantire la mobilità, Trenitalia Regionale Calabria, in accordo con il competente assessorato regionale, associazioni di pendolari e consumatori, attiverà servizi sostitutivi con bus programmati in numero maggiore rispetto alle corse dei treni per ridurre le differenze create dai diversi tempi di viaggio tra le due modalità di trasporto. Le informazioni di dettaglio sui provvedimenti, con l’elenco completo dei treni interessati, orari e punti di fermata dei bus, sono disponibili in questo link

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
08 giu 2017

Trenitalia Regionale Puglia: dall’11 giugno in vigore il nuovo orario

di mobilita

Con l'entrata in vigore del nuovo orario, la Regione Puglia, in linea con il Piano Triennale dei servizi e con il Piano Regionale dei Trasporti, d’intesa con Trenitalia, intende avviare il processo di efficientamento  dei servizi offerti, nel rispetto della normativa nazionale ed europea vigente, di incremento della qualità e quantità dei servizi a domanda elevata, di aumento dei ricavi da traffico e di contenimento dei costi operativi al fine di realizzare un’offerta di servizi più idonea ed efficace ed aderente alla domanda. La revisione dei servizi, in collaborazione con RFI, ha portato a una prima proposta di orario cadenzato sulla direttrice Adriatica, cioè un sistema che scandisce partenze e arrivi dei treni nelle stazioni delle linee metropolitane (Mola di Bari– Molfetta) e suburbane (Fasano – Barletta) a un ritmo tendenzialmente costante, con orari fissi e facili da memorizzare: gli stessi minuti di ogni ora nonché a una velocizzazione dei servizi regionali di lunga percorrenza: Foggia – Bari e Lecce - Bari Chi vorrà sperimentare il servizio ferroviario regionale potrà avvalersi dall’11 giugno di collegamenti che, da Foggia a Bari, impiegheranno da un’ora e 16 minuti (treni veloci) a un’ ora e 50 minuti per servire tutte le località attraversate e, da Lecce a Bari, da un’ora e 37 minuti (treni veloci) a 2 ore e 3 minuti per servire tutte le località attraversate. Il treno sfida dunque l’auto privata che non risulta essere più competitiva. Basti pensare ai tempi di viaggio di 1h e 40 tra Foggia e Bari e 1h e 58 tra Lecce e Bari. L’esigenza è quella di migliorare l’offerta ferroviaria in termini di flessibilità, frequenza e integrazione  con gli altri mezzi di trasporto collettivo ferro/gomma, verso un riequilibrio modale del mezzo collettivo rispetto al mezzo privato . Il tutto nell’ottica di integrare tutti i servizi di trasporto collettivo in linea con le direttive europee. Nonostante alcuni vincoli legati a necessità di circolazione e altri di natura infrastrutturale, il nuovo modello rappresenta già un punto di svolta per incrementare la frequenza delle corse nelle aree urbane e suburbane e la velocità nei collegamenti tra centri più distanti, oltre che per realizzare una rete di servizi regionali – ferro e gomma – sempre più integrati tra loro e con le corse a lunga percorrenza, Frecce e Intercity, di Trenitalia. Servizi regionali Tra Foggia e Bari trentasette collegamenti al giorno rappresentano un’offerta competitiva rispetto all’auto, sia in termini di tempi di percorrenza sia di costi (9,10 euro il costo del biglietto regionale contro i 24 euro di pedaggio e carburante se si sceglie l’auto). Tra Lecce e Bari trentanove collegamenti quotidiani rappresentano un’offerta altrettanto competitiva sia in termini di percorrenza che di costi (10,50 euro il costo del biglietto regionale contro i 16,75 euro se si sceglie l’auto).* Servizi metropolitani e suburbani Mola di Bari – Molfetta e Fasano-Barletta Ventiquattro collegamenti al giorno tra Mola di Bari e Molfetta e ventisei tra Fasano e Barletta ad orari cadenzati saranno a servizio dell’area metropolitana e suburbana e fungeranno come servizi di interscambio con i collegamenti regionali veloci nelle stazioni di Mola di Bari, Molfetta, Fasano e Barletta. Treni estivi sulla linea Foggia – Manfredonia Gli orari estivi sulla Foggia Manfredonia sono stati rimodulati per soddisfare i flussi turistici con coincidenze anche con i regionali da e per Bari. Nuovo collegamento veloce per Taranto E’ previsto un nuovo collegamento veloce tra Taranto e Bari e il prolungamento su Taranto di una coppia di collegamenti  esistenti tra Bari e Gioia del Colle. Gli orari dei primi treni del mattino da Taranto sono stati distanziati per distribuire meglio il flusso pendolare su Bari. Viaggiare in treno conviene Un primo importante risultato è l’accordo commerciale che consente dal primo giugno ai  clienti in possesso di un biglietto di corsa semplice; abbonamento settimanale, mensile e annuale a tariffa regionale Puglia che raggiungono Torre Quetta durante il periodo estivo, di usufruire di uno sconto del 10% sulla consumazione nei chioschi del lido o sul noleggio di ombrellone e lettini. Per tutti i clienti possessori di un abbonamento settimanale a tariffa regionale inoltre è previsto uno sconto del 10% sulla sosta/parcheggio camper e/o roulotte. Dal prossimo primo ottobre al 30 aprile 2018 la sosta auto per l’intera giornata a 1,00 € per tutti i clienti possessori di abbonamenti settimanali/mensili/annuali a tariffa regionale Puglia di Trenitalia.

Leggi tutto    Commenti 0