Articolo
17 nov 2017

FNM | Avviata gara per acquisto 30 convogli diesel-elettrici

di mobilita

Con l’invio della “Richiesta d’offerta” alle aziende iscritte nel Sistema di Qualificazione di FNM, è stata formalmente avviata la terza e ultima gara per la fornitura di treni per il servizio ferroviario regionale che FERROVIENORD e FNM stanno perfezionando, in attuazione di quanto previsto dalla delibera della Giunta Regionale della Lombardia dello scorso 24 luglio (n. X/6932) e dalla legge regionale “Assestamento al bilancio 2017–2019”. Complessivamente, si tratta dell’acquisto di 161 nuovi treni (con finanziamento massimo di 1.607.000.000 euro). CARATTERISTICHE TRENI – La terza gara riguarda i convogli diesel-elettrici(150 posti a sedere). La fornitura prevista dalla Delibera regionale è di 30 treni, destinati alle linee non elettrificate, che dovranno essere bidirezionali, a composizione bloccata, a trazione diesel-elettrica con velocità massima di 140 km/h. Ai concorrenti viene chiesto inoltre di proporre soluzioni innovative per la sostenibilità ambientale e sociale. Il finanziamento massimo previsto dalla stessa Delibera regionale per questa fornitura è di 212 milioni. MODALITÀ E TEMPISTICA – La fornitura relativa a questa gara sarà regolata da un Accordo Quadro con una quantità massima di 50 convogli. Le imprese interessate potranno presentare un’offerta entro le 12.00 del 9 febbraio 2018. LE PRIME DUE GARE – Nei mesi scorsi erano già state avviate le prime due gare. Gara 1: 31 treni Media Capacità (finanziamento massimo previsto da Regione Lombardia di 227,9 milioni), avviata il 10 ottobre 2017, offerte da presentare entro le 12 del 21 dicembre 2017; - Gara 2: 100 treni Alta Capacità (finanziamento massimo previsto da Regione Lombardia di 1.160 milioni), avviata il 25 ottobre 2017, offerte da presentare entro le 12 del 18 gennaio 2018. Le forniture delle tre gare, sempre in base a quanto indicato da Regione Lombardia, dovranno concludersi entro il 2025. RINNOVAMENTO FLOTTA - “Abbiamo completato puntualmente e in tempi rapidi – commenta il presidente Andrea Gibelli – l’operazione avviata tra luglio e agosto con Regione Lombardia, che ha fortemente voluto queste gare, assicurando la disponibilità di risorse importanti. Il rinnovamento della flotta che stiamo realizzando in questi mesi permetterà di offrire un servizio sempre più efficiente e moderno alle oltre 700.000 persone che ogni giorno viaggiano sui treni in Lombardia. Sappiamo anche che la qualità del servizio genera domanda; nostro obiettivo è anche quello di aumentare il numero di persone che scelgono il treno per spostarsi”.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
17 nov 2017

Le vendite sul sito eurowings.com superano per la prima volta un miliardo di euro

di mobilita

Eurowings ha superato per la prima volta un miliardo di euro di vendite tramite il sito www.eurowings.com. Questo dato rende il portale della compagnia aerea europea in più rapida crescita uno dei più grandi e frequentati portali di e-commerce della Germania. Numerosi sono i vantaggi per i passeggeri che prenotano online sul sito web: dall’accesso a campagne di prezzo esclusive all’accumulo di miglia sui programmi frequent flyer “Miles & More” e “Boomerang”, fino ad un account personale che rende le prenotazioni molto più veloci e fornisce accesso ad un facile check-in online. “I numeri in crescita dell’utilizzo del nostro sito web dimostrano un grande apprezzamento di questo strumento da parte dei nostri passeggeri e sono uno stimolo ad incrementare costantemente le nostre esclusive offerte su eurowings.com. L’obiettivo è offrire ai passeggeri un comodo accesso a tutti i nostri canali come parte di un percorso integrato di viaggio”, ha commentato Oliver Wagner, CEO di Eurowings.“Questo è il motivo per il quale stiamo investendo in servizi digitali su misura con ‘MakeMyWay’, il nostro programma digitale”. La funzionalità e la facilità d’utilizzo sono impressionanti: l’app di Eurowings ha recentemente ottenuto il massimo del punteggio in un test “Focus Money”, che ha messo a confronto 40 applicazioni per smartphone. Eurowings procede con la digitalizzazione interna offrendo nuovi posti di lavoro nella divisione digitale della compagnia, posizionandosi come una delle realtà più attraenti per coloro che cercano un lavoro in campo digitale nell’area di Colonia/Bonn. .

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
17 nov 2017

Marconi Express, arriva la prima vettura

di mobilita

Passo dopo passo, i lavori del People Mover, la navetta automatica che collegherà in 7,5 minuti l’aeroporto Marconi con la stazione centrale di Bologna, stanno procedendo con la realizzazione dell’infrastruttura. Dopo il varo del ponte sull’A14, avvenuto nel marzo scorso, è progredita la costruzione della monorotaia il cui profilo bianco contraddistingue l’opera tra la zona Lazzaretto e l’area aeroportuale. L’intervento richiede ancora opere per il completamento della linea; è già realizzata la gran parte dei lavori della fermata Aeroporto e della stazione intermedia del Lazzaretto, che costituirà il centro operativo del People Mover oltre che della manutenzione dei veicoli. I lavori al Lazzaretto, che tutt’ora proseguono, costituiscono già da oggi un primo step di riqualificazione dell’area e l’avvio di un processo di infrastrutturazione del comparto che sta crescendo attorno al Polo Universitario e ai recenti insediamenti abitativi. La novità di questi giorni è l’arrivo a Bologna del primo veicolo, che sarà utilizzato per avviare una serie di test e tarature, come previsto dal progetto di realizzazione del People Mover. Sono procedure tecniche e operative che possono essere realizzate solo in loco, all’interno della stazione del Lazzaretto. Il veicolo è giunto a Bologna mercoledì scorso provenendo direttamente dallo stabilimento di costruzione. Per il trasporto, avvenuto su gomma, è stato utilizzato un mezzo speciale dotato di un carrello lungo 44 metri. Con il primo veicolo, è giunto anche un mezzo operativo, che verrà utilizzato per la manutenzione e la pulizia della monorotaia e per l’assistenza ai veicoli di linea. L’appoggio e l’aggancio alla rotaia del veicolo di Marconi Express e del mezzo operativo ausiliario sono avvenuti in successione questa mattina all’interno dell’area di cantiere della stazione Lazzaretto; le operazioni si sono concluse come da programma verso le 13 di oggi, venerdì 17 novembre. Sono state utilizzate contemporaneamente due gru da 120 e 200 tonnellate di portata, che hanno sollevato dal piano strada a circa otto metri di altezza, prima il veicolo poi il mezzo ausiliario.  Il peso complessivo dei due veicoli sollevati è stato di circa 20 tonnellate. I veicoli si trovano, quindi, al Lazzaretto, all’interno del fabbricato adiacente alla via di corsa che fungerà da officina del sistema, dove verranno effettuate tutte le prime prove di un impegnativo percorso che vedrà all’opera i tecnici nei prossimi mesi. Si partirà dal completamento del collegamento meccanico dei veicoli alla rotaia per poi procedere all’allacciamento elettrico e all’attivazione del sistema di gestione dei dati che consentiranno la marcia del veicolo, di pari passo con l’avvio del centro informatico centrale di controllo. Ti potrebbe interessare: Marconi Express: continuano i lavori del people mover di Bologna

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
16 nov 2017

Aeroporto Umbria | Ryanair: rinnovato l’accordo per i prossimi 5 anni

di mobilita

SASE e Ryanair sono liete di annunciare la firma del nuovo contratto che consentirà, nell’arco dei prossimi cinque anni, di stabilizzare e potenziare la presenza in Umbria del principale vettore d’Europa per passeggeri trasportati. Il nuovo accordo prevede un progressivo incremento di volumi di traffico e rotte, privilegiando lo sviluppo di collegamenti internazionali, con particolare riferimento ai mercati strategici su cui si stanno concentrando le iniziative di promozione programmate dalla Regione Umbria. Alle quattro rotte già operate (Londra e Catania annuali, Bruxelles e Trapani stagionali) si aggiungerà a partire dal 27 marzo prossimo il nuovo collegamento da/per Francoforte, operato con due collegamenti settimanali ogni martedì e sabato. A dicembre si terrà a Francoforte un evento di promozione dell’offerta turistica umbra rivolto al mercato tedesco. L’evento, organizzato da Sviluppumbria con la collaborazione di Ryanair, è in particolare volto a sostenere la nuova rotta che collegherà questo importante hub con Perugia. Ernesto Cesaretti, Presidente SASE, ha dichiarato: “La sigla dell’accordo con Ryanair testimonia l’ottimo rapporto – oramai decennale – con il vettore irlandese e rappresenta un tassello essenziale nello sforzo di consolidamento e sviluppo dell’aeroporto dell’Umbria, consentendoci di guardare con positività ai prossimi anni e mettere nel mirino per il medio periodo il traguardo dei 350.000 passeggeri. Il nuovo collegamento con Francoforte permetterà di sviluppare ulteriormente l’incoming turistico dalla Germania – che ad oggi rappresenta il primo mercato per quanto riguarda gli arrivi in Umbria – e sarà sicuramente apprezzato sia da chi viaggia per motivi di business che di piacere”. David O’Brien, Chief Commercial Officer di Ryanair, ha affermato: "Siamo lieti di aver siglato questo nuovo accordo di cinque anni con SASE. Perugia ha un ruolo importante nel nostro network italiano, con 5 rotte nella programmazione estiva 2018 e siamo impazienti di continuare a far crescere traffico, rotte e i posti di lavoro nella regione ".

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
15 nov 2017

FS Italiane e CDP: un accordo per realizzare in Italia nuove reti metropolitane

di mobilita

Promuovere e sviluppare in Italia nuovi investimenti per realizzare reti metropolitane urbane e infrastrutture per il trasporto rapido di massa. Questo il contenuto nell’accordo di collaborazione firmato da Ferrovie dello Stato Italiane e Cassa depositi e prestiti (CDP). L’intesa sottoscritta da Renato Mazzoncini, AD e DG di FS Italiane, e Fabio Gallia, Amministratore Delegato di CDP, rappresenta una risposta concreta alla crescente necessità di investimenti a favore della mobilità urbana, settore cruciale per garantire una crescita inclusiva e sostenibile. Con questo accordo FS Italiane e CDP s’impegnano a collaborare attivamente per identificare e promuovere progetti relativi sia a nuove opere da realizzare (iniziative greenfield), sia all’ampliamento di infrastrutture esistenti (iniziative brownfield), secondo un approccio volto a favorire la partecipazione di capitali privati, anche mediante ricorso a schemi di partenariato pubblico privato (PPP). In questo senso, l’impegno di FS Italiane e CDP mira a produrre i suoi effetti non solo in termini di miglioramento della mobilità urbana, ma anche dando impulso a un processo di “Urban trasformation” delle città italiane attraverso la realizzazione di una rete di servizi integrati di nuova generazione, a favore della persona e della collettività. Il ruolo delle città come polo di sviluppo economico e propulsore di crescita è significativo e crescente: il 68% circa della popolazione italiana vive nelle aree urbane dove si produce oltre il 40% del PIL nazionale. Lo sviluppo delle reti metropolitane rappresenta un fattore strategico della mobilità collettiva integrata e sostenibile, in grado di ridurre livelli di congestione urbana e di emissioni inquinanti, con un impatto positivo sui livelli di produttività e sull’integrazione socio-economica tra centro e periferia. Il gap infrastrutturale da colmare è rilevante e incide significativamente sulla competitività dei nostri centri urbani: in Italia il trasporto su ferro soddisfa solo il 36% del fabbisogno di mobilità locale, poco se confrontato con Germania, Francia e Regno Unito che superano il 60%. CDP è alla guida di questo processo in Italia con un piano di investimenti tesi a realizzare la conversione di strutture abbandonate in aree urbane riqualificate, garantendo nuove opportunità alle città e ai suoi abitanti. FS Italiane, a sua volta, intende proseguire sempre più decisamente nel progetto di promozione della mobilità collettiva integrata, pilastro del Piano industriale 2017-2026 e del quale le Città Metropolitane italiane sono allo stesso tempo protagoniste e prime beneficiarie. Fabio Gallia, AD di CDP, ha commentato: “Lo sviluppo delle infrastrutture locali è al centro della strategia di CDP a supporto della crescita sostenibile del Paese. La partnership con FS Italiane interviene in questa direzione, con l’obiettivo di imprimere un’accelerazione agli investimenti nella mobilità urbana, dando impulso a un processo di ‘Urban transformation’ con molteplici ricadute positive, economiche, sociali e ambientali, a favore delle comunità locali”. “L’Italia è in ritardo rispetto agli altri Paesi europei nel settore delle infrastrutture per il trasporto rapido di massa”, ha commentato Renato Mazzoncini, AD e DG di Ferrovie dello Stato Italiane. “In particolare per quanto riguarda la rete metropolitana. Oggi, infatti, in Italia abbiamo solamente 230 km di rete, contro i quasi 300 km della sola città di Madrid. L’efficienza della rete di trasporto urbano metropolitano è fondamentale per lo sviluppo della mobilità integrata door to door. FS Italiane, dopo aver realizzato con le Frecce la metropolitana d’Italia, vuole ora impegnarsi per favorire il superamento del gap infrastrutturale a livello urbano progettando, realizzando e gestendo, in collaborazione con partners ed Enti locali, le infrastrutture necessarie”.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
15 nov 2017

Aegean Airlines apre nuovi voli da Atene per Bologna, Genova, Lamezia Terme e Verona

di mobilita

Aegean Airlines, la più grande compagnia aerea greca per numero totale di passeggeri trasportati,  ha aperto la prenotazione per nuovi voli da Atene per alcune città italiane. Ecco gli operativi dei voli: Il volo Atene - Bologna sarà operativo dal 1 giugno 2018 al 28 settembre 2018 con due frequenze settimanali (martedi e Venerdi). Verrà utilizzato un  Airbus Industrie A320 Il volo Atene - Genova sarà operativo dal 13 giugno 2018 al 16 settembre 2018 con due frequenze settimanali (mercoledi e domenica). Verrà utilizzato un Airbus Industrie A320 Il volo Atene - Lamezia Terme sarà operativo dal 2 luglio 2018 al 31 agosto 2018  con due frequenze settimanali (lunedi e venerdi). Operato da Olympic Air con  un De Havilland DHC-8 400 Series Il volo Atene - Verona  sarà operativo dal  18 giugno 2018 al 21 settembre 2018 con una sola frequenza settimanale (lunedi). Verrà utilizzato un  Airbus Industrie A320  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
15 nov 2017

TIRRENIA | Aperte le prenotazioni per la stagione 2018

di mobilita

Tirrenia apre le prenotazioni per la stagione 2018. La Compagnia del gruppo Onorato Armatori lo fa riconfermando tutte le linee e aggiungendo partenze supplementari, nel periodo estivo, sulla Genova-Porto Torres, senza dimenticare le corse notturne sulla Civitavecchia-Olbia con un’altissima disponibilità di cabine. Come di consueto Genova sarà collegata con Olbia, Porto Torres e Arbatax. Da Civitavecchia si potrà viaggiare verso Olbia, Cagliari e Arbatax. E poi c’è la Sicilia, servita sempre dal Gruppo Onorato Armatori grazie alla linea Napoli-Palermo. Così, grazie alla rinnovata offerta e potendo contare su oltre 4.000 partenze tra cui scegliere, anche nella prossima stagione sarà possibile prenotare, ogni giorno, la rotta più comoda con cui raggiungere la meta ideale per le proprie vacanze. Il servizio sarà garantito da una flotta di navi in grado di offrire un alto standard di qualità, grazie ad un’atmosfera accogliente e confortevole con un personale 100% italiano, qualificato e sempre a disposizione della clientela, così come in tutte le Compagnie del Gruppo Onorato Armatori, dove relax e divertimento sono assicurati dai numerosi servizi a bordo tra cui boutique, cinema, sale giochi e cabine attrezzate appositamente per ospitare gli amici a quattrozampe. Fiore all’occhiello della Compagnia sono le ormai celebri Sharden e Nuraghes, splendide cruise ferry capaci di trasportare quasi tremila passeggeri e 850 auto ciascuna, navi rese inconfondibili dai disegni dei personaggi DC Comics, Batman e Wonder Woman. E non sono da meno le altre navi chiamate a servire le varie tratte, con una cura particolare dedicata alla ristorazione grazie alla partnership di Tirrenia con Ligabue, impresa di catering già legata a una pluriennale e positiva collaborazione con Moby e che si distingue per la sua vocazione internazionale e il suo programma “well-being” orientato verso un’alimentazione corretta ed equilibrata, nel rispetto delle tradizioni e culture locali. Importante anche il nuovo sito internet della Compagnia (www.tirrenia.it), rinnovato con contenuti semplificati e disposti in modo tale da migliorare la ricerca di informazioni per l’utente, in più lingue. La nuova versione del portale presenta una home page con tutte le informazioni commerciali, le promozioni e i servizi di bordo, tutto a portata di click.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
15 nov 2017

Nuovo orario Trenitalia. Più città connesse con le Frecce

di mobilita

Ottantadue nuove fermate, sette prolungamenti e undici nuovi collegamenti delle Frecce Trenitalia che connettono più di 100 città, sono le novità in sintesi del nuovo orario al via dal 10 dicembre 2017. I treni sono acquistabili sui canali di vendita Trenitalia e nelle circa 7mila agenzie di viaggio convenzionate. Più di cento Frecciarossa collegano Roma e Milano Nuovi collegamenti al mattino presto e alla sera tardi Due corse in più al giorno, in meno di tre ore, portano a oltre 100 i Frecciarossa tra Roma e Milano. Da Milano Centrale nuova corsa Frecciarossa è prevista alle 5.30 con arrivo a Roma Termini alle 8.29. Un nuovo treno che permette ai clienti Trenitalia di arrivare nella Capitale prima delle 8.30 con fermate intermedie a Milano Rogoredo (a. 5.38 – p. 5.40), prolungamento a Afragola (a. 9.32 – p. 9.34) e arrivo a Salerno alle 10.04. Il Frecciarossa in direzione Nord invece parte da Napoli Centrale alle 12.05, ferma a Roma Termini (a. 13.15 – p. 13.30), a Bologna (p. 15.25 – a. 15.28) e arrivo a Milano Centrale alle 16.29. Aumentano così anche le fermate a Bologna Centrale e a Milano Rogoredo e salgono a 52 le corse Frecciarossa che uniscono Colosseo e Madonnina in meno di tre ore dalle 6 alle 20, senza fermate intermedie tra le due città o con una breve sosta a Bologna Centrale. Più altri tre con fermate intermedie solo a Reggio Emilia AV in tre ore e due minuti. Gli altri 45 Frecciarossa, che completano l’offerta sulla rotta Roma – Milano e che diventano 48 nella giornata di picco massimo del venerdì, offrono un servizio su misura per ogni esigenza di spostamento collegando anche le altre città del sistema AV: Torino, Bologna, Reggio Emilia, Firenze, Napoli e Salerno. Inoltre a Roma e Milano il Frecciarossa assicura una ampia copertura territoriale con fermate nelle altre stazioni delle due città: Roma Tiburtina, Milano Porta Garibaldi e Milano Rogoredo. Più Frecce per le principali città italiane: Torino (60), Milano (176), Bologna (157), Firenze (111), Roma (193), Napoli (94), Salerno (28) Salgono a 60 le Frecce da e per Torino. Una nuova corsa mattutina Arezzo – Torino permette con il Frecciarossa 9500 di anticipare gli arrivi nella città della Mole alle 9.55 da Arezzo (partenza alle 6.04), Firenze Santa Maria Novella (partenza alle 6.43), Bologna Centrale (partenza alle 7.21), Reggio Emilia AV (partenza alle 7.42) e Milano Centrale (partenza alle 8.48). Un nuovo Frecciarossa in programma alle 7.00 da Milano Centrale consente l’arrivo a Torino Porta Susa alle 7.52 e a Porta Nuova alle 8.05, anticipando di un’ora il primo arrivo della mattina nella città della Mole dal capoluogo lombardo. Una nuova partenza Frecciarossa da Torino Porta Nuova alle 9.05 e arrivo a Milano Centrale alle 10.05 permetterà una maggior frequenza e un’ulteriore possibilità di scelta per i clienti diretti, oltre che a Milano da dove il treno riparte alle 10.25, a Bologna Centrale (a. 11.22 – p. 11.25), a Firenze Santa Maria Novella (a. 11.59 – p. 12.08), a Roma Tiburtina (a. 13.28 – p. 13.30), a Roma Termini (a. 13.40 – p. 13.53), ad Afragola (a. 14.48 – p. 14.50) Napoli Centrale (a. 15.03 – p. 15.15) e a Salerno alle 15.52. Due Frecciarossa in più sono previsti sulla rotta Milano – Bologna – Firenze: per il Frecciarossa 9594 la partenza da Firenze Santa Maria Novella è prevista alle 6, da Bologna Centrale alle 6.38 e l’arrivo a Milano Centrale alle 7.45. Il Frecciarossa 9597 in partenza da Milano Centrale alle 20.50 consentirà, con una breve sosta a Reggio Emilia AV (a. 21.36 – p. 21.38), rientri a Bologna alle 22.05 e a Firenze Santa Maria Novella alle 22.43, portando così i collegamenti con le Frecce da e per Bologna a 157 e da e per Firenze a 111. Orari più comodi e una maggiore scelta portano a 28 i collegamenti Frecciarossa da e per Salerno e le principali destinazioni delle Frecce. Il Frecciarossa 9418 previsto alle 8.44 in direzione Venezia Santa Lucia (arrivo alle 14.35), il Frecciarossa 9658 delle 17.47 con arrivo a Milano Centrale alle 22.55 e il Frecciarossa 9545 previsto da Torino alle 15.00 con arrivo a Salerno alle 21.46. Salgono a 90 le Frecce da e per Venezia Il Frecciarossa 1000 arriva anche sulla Torino – Milano – Venezia Due nuove corse Frecciarossa tra Roma e Venezia e due tra Milano e Venezia, portano a 90 i collegamenti da e per la Laguna. Il Frecciarossa 9402 parte da Roma Termini alle 5.35 con fermate a: Roma Tiburtina (a. 5.43 – p. 5.45), Firenze Santa Maria Novella (a. 7.07 – p. 7.15), Bologna (a. 7.50 – p. 7.53), Padova (a. 8.52 – p. 8.54), Venezia Mestre (a. 9.08 – p. 9.10) e arrivo a Venezia Santa Lucia alle 9.20. Il Frecciarossa 9415 invece parte da Venezia Santa Lucia alle 9:35 con fermate a Venezia Mestre (a. 9.45 – p. 9.47), Padova (a. 10.01 – p. 10.03), Bologna (a. 11.02 – p. 11.05), Firenze Santa Maria Novella (a. 11.40 – p. 11.48), Roma Tiburtina (a. 13.08 – p. 13.10) e arrivo a Roma Termini alle 13:20. Sulla rotta Torino - -Milano – Venezia, una nuova corsa Frecciarossa proveniente da Torino Porta Nuova alle 13.02 è prevista da Milano Centrale alle 14:15 con arrivo a Venezia Santa Lucia alle 16:40. Da qui invece la nuova partenza è prevista alle 12:20 e l’arrivo a Milano Centrale alle 14.45. I plus del Frecciarossa 1000 arrivano anche sulla Trasversale Padana (Torino – Milano – Venezia). Quattro corse che uniscono attualmente Torino, Milano e Venezia beneficiano dei vantaggi del prodotto di punta di Trenitalia in previsione anche delle future velocizzazioni rese possibili da questa tipologia di convogli. Nello specifico i treni sono: Frecciarossa 9702 (Venezia Santa Lucia p. 6:20; Milano Centrale a. 8.45 – p. 9.00; Torino Porta Nuova a. 10:00), Frecciarossa 9750(Venezia Santa Lucia p. 17:20; Milano Centrale a. 19.45 – p. 19.55; Torino Porta Nuova a. 20.55), Frecciarossa 9709 (Torino Porta Nuova p. 7:05; Milano Centrale a. 8.05 – p. 8.15; Venezia Santa Lucia a. 10.40), Frecciarossa 9743 (Torino Porta Nuova p. 15.05; Milano Centrale a. 16.05 – p. 16.15; Venezia Santa Lucia a. 18.40). I quattro Frecciarossa fermano anche a Mestre, Padova, Vicenza, Verona e Brescia. Infine i Frecciarossa 9703 e 9739 che collegano Milano Centrale e Udine fermano a Venezia Santa Lucia rispettivamente alle 9.10 e alle 14.50. Al Sud: due nuovi Frecciargento veloci tra Roma Termini e Reggio Calabria Al Nord ampia scelta per viaggiare tra Roma Termini e Bolzano Sono 48 i Frecciargento al giorno che collegano la Capitale con alcune delle principali città del Nord e del Sud Italia. Proprio al Sud due nuovi Frecciargento collegano la Capitale a Napoli Afragola, Salerno e alle principali città della Calabria.Il Frecciargento 8351 parte da Roma Termini alle 7.22, ferma a Napoli Afragola (a. 8.23 – p. 8.25), Salerno (a. 8.53 – p. 8.56), Paola (a. 10.29 – p. 10.32), Lamezia Terme (a. 10.58 – p. 11.01) Rosarno (a. 11.23 – p. 11.26), Villa San Giovanni (a. 11.57 – p. 12.00) e arriva a Reggio Calabria Centrale alle 12.15. Il Frecciargento 8358 che parte da Reggio Calabria Centrale alle 16.08, ferma a Villa San Giovanni (a. 16.22 – p. 16.25), Rosarno (a. 16.52 – p. 16.55), Lamezia Terme (a. 17.18 – p. 17.21), Paola (a. 17.48 – p. 17.51), Salerno (a. 19.22 – p. 19.25), Napoli Afragola (a. 19.56 – p. 19.58) e arriva a Roma Termini alle 21.00. Più frequenza e possibilità di scelta da e per Bolzano, Trento e Rovereto grazie a due Frecciargento che prima erano disponibili nel fine settimana e dal 10 dicembre servono questa rotta tutti i giorni: Frecciargento 8504: Roma Termini p. 6:45 – Bolzano a. 11:17 Frecciargento 8517: Bolzano p. 13:16 – Roma Termini a. 17:45 Si potrà così contare tutti i giorni su un’offerta più capillare: 10 Frecciargento Roma – Bolzano e viceversa di cui quattro in partenza o arrivo a Napoli. Sulla rotta Genova – Roma, infine, viene anticipato l’orario di partenza del Frecciargento 8583 alle 6.10 (invece che alle 6.44) da Genova Piazza Principe con arrivo a Roma Termini alle 10.05 (invece che alle 10.40). Confermata l’offerta Frecciabianca su tutte le direttrici Quarantadue Frecciabianca completano il network delle Frecce. Confermata l’offerta Frecciabianca su tutte le direttrici: 24 i Frecciabianca che uniscono Torino, Milano, Venezia alla direttrice Adriatica, 12 treni collegano Roma con Genova sulla rotta Tirrenica Nord. Due le corse Frecciabianca che collegano Roma a Ravenna passando per Umbri e Marche. Sono infine quattro i Frecciabianca che uniscono Roma alla Calabria. Rotte internazionali Confermati i 48 collegamenti giornalieri con Francia, Svizzera, Germania e Austria. Al via un nuovo collegamento Milano – Francoforte con fermate a Friburgo e Karlsruhe: la partenza da Milano Centrale è prevista alle 11.23 e l’arrivo a Francoforte alle 18.59, da qui la corsa internazionale è programmata alle 8.01 e l’arrivo a Milano Centrale alle 15.35. Dal 10 dicembre 2017 l’offerta si amplia ulteriormente: ogni giorno, anche feriale, due EuroCity collegano Zurigo e Venezia direttamente con i seguenti orari: L’EuroCity 10 parte da Venezia Santa Lucia alle 15.20, ferma a Milano Centrale alle 18.25 e arriva a Zurigo alle 21.51. L’EuroCity 11 invece parte da Zurigo alle 9.09, ferma a Milano Centrale alle 12.35 e arriva a Venezia Santa Lucia alle 15.40. Confermato il network Thello sulla rotta Venezia – Milano – Digione – Parigi in treno notte e sulla Milano – Genova - Nizza – Marsiglia con treni diurni. Confermati anche i collegamenti EuroNight con Austria e Germania in partenza ogni sera da Roma e Milano con destinazione Monaco, via Salisburgo, e Vienna. FRECCIAlink: si amplia il network invernale della mobilità integrata Consolidate le rotte da e per Siena, Perugia, Matera, Potenza e Cremona e confermate Courmayeur, Madonna di Campiglio e Cortina, il network FRECCIAlink si amplia puntando a nuove località sciistiche invernali. La formula della mobilità integrata treno più bus apre alla Val Gardena e alla Val di Fassa con nuove corse speciali da e per località conosciute in tutto il mondo. Anche al Sud Catanzaro viene connessa al network grazie al link con Lamezia Terme. Un unico biglietto di viaggio, integrato Freccia più bus, permette alle prestigiose località sciistiche e di montagna di connettersi al network Frecce di Trenitalia.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
15 nov 2017

Mercitalia: nuove locomotive e carri per potenziare il trasporto merci in Italia e in Europa

di mobilita

Vera e propria “cura del ferro” per il Polo Mercitalia che potenzia la propria flotta di locomotori elettrici e carri in Italia e in Europa. Saranno, infatti, acquistati fino a 125 nuovi locomotori elettrici TRAXX DC3/MS di ultima generazione, 50 carri tasca doppi “intelligenti” destinati al trasporto di semirimorchi mega e 200 carri “intelligenti” per il trasporto di coils. I 125 nuovi locomotori elettrici TRAXX DC3/MS, prodotti da Bombardier, saranno comprati da Mercitalia Rail e da TX Logistik. L’operazione –  investimento complessivo circa 400 milioni di euro –  è stata concretizzata al termine di un confronto competitivo molto serrato, durato circa otto mesi, che ha coinvolto i principali costruttori internazionali del settore. Le prime consegne dei nuovi locomotori sono previste per l’autunno del 2018. Saranno, invece, complessivamente 250 i nuovi carri scelti da CEMAT e Mercitalia Rail. Valore complessivo dell’operazione 27 milioni di euro. Mentre i 50 carri tasca doppi “intelligenti”, prodotti da Tatravagonka Poprad, saranno impiegati per potenziare il trasporto di semirimorchi mega ed entreranno in esercizio nei primi mesi del 2018, i 200 carri porta coils “intelligenti”, la cui produzione è stata assegnata alla società Greenbrier, verranno impiegati per sviluppare il trasporto di prodotti siderurgici ed entreranno in esercizio a partire dall’estate 2018. “Queste operazioni – ha dichiarato Marco Gosso, Amministratore Delegato di Mercitalia Logistics – rappresentano un tassello molto importante del Piano industriale 2017-2026 che prevede per il Polo Mercitalia 1,5 miliardi di euro di investimenti. Siamo in linea con quanto pianificato per il rilancio del settore merci del Gruppo FS Italiane, sia per i risultati che stiamo ottenendo sia per gli investimenti che stiamo effettuando. Il nostro obiettivo è utilizzare questi nuovi locomotori e questi nuovi carri per potenziare e migliorare i servizi merci in Italia, sui Corridoi transalpini e nei principali Paesi europei. In questo modo il Polo Mercitalia – ha proseguito – imprimerà un’ulteriore accelerazione al delicato processo di orientamento e attenzione al cliente recentemente avviato”. “Svolgiamo un’attività interamente a mercato – ha concluso Gosso – e al mercato, ovvero al mondo delle imprese e degli operatori della logistica e del trasporto merci, vogliamo presentarci sviluppando il concetto dell'interfaccia unica’ per i clienti, facendo in modo che possano beneficiare di tutti i servizi offerti dalle diverse società del Polo Mercitalia, senza però doversi preoccupare di interagire con più soggetti diversi”. Le nuove locomotive TRAXX DC3/MS saranno tecnologicamente le più avanzate tra quelle disponibili sul mercato europeo e consentiranno al Polo Mercitalia di rinnovare, nei prossimi tre anni, oltre un terzo della flotta di proprietà e di disporre di un parco locomotori elettrici con un’età media fra le più basse in Europa. I nuovi locomotori elettrici avranno una potenza massima di trazione di 6,4 MW e una forza di trazione di 320 kN. Caratteristiche che permetteranno a Mercitalia Rail e a TX Logistik di far circolare treni merci con una maggiore capacità di carico rispetto agli attuali convogli. Inoltre, grazie a sistemi frenanti autogenerativi, sarà possibile ridurre significativamente i consumi energetici. Bombardier si occuperà, in Italia e all’estero, anche della manutenzione di questi locomotori per un periodo di otto anni, garantendo la massima disponibilità ed efficienza dei mezzi. Ciò permetterà alle società del Polo Mercitalia di migliorare l’affidabilità e la puntualità dei servizi di trasporto merci offerti ai clienti. I 250 nuovi carri saranno, invece, equipaggiati con un sistema di monitoraggio telematico costituito da sensori autoalimentati da un innovativo sistema di energyharvesting in grado di comunicare in tempo reale lo stato di funzionamento del mezzo, garantendo maggiore affidabilità, efficienza operativa e sicurezza di esercizio. Il Polo Mercitalia potrà quindi disporre di una delle flotte carri tra le più tecnologicamente avanzate in Europa.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
14 nov 2017

Alitalia ripristina il volo Malpensa -Fiumicino

di mobilita

Dopo nove mesi Alitalia ripristina, dal prossimo 1 aprile 2018, il volo diretto Milano Malpensa-Fiumicino. Per la tratta verranno utilizzati gli Embraer E175 della flotta regionale Alitalia CityLiner con quattro voli giornalieri. Da Malpensa si decolla alle 6.45, alle 11.10, alle 15.10 e alle 19.15, da Roma alle 9.10, 13.15, 17.15 e 21.40 Il prezzo, per tratta, parte da 46,54 euro con una durata di 70 minuti, il chè risulta poco competitivo rispetto al treno, considerando sia tempi di check-in e controlli che i tempi per accedere in aeroporto. Alitalia fa però sapere che la rotta sarà importantissima per le connessioni intercontinentali sia di Fiumicino che quelle di Malpensa. .  

Leggi tutto    Commenti 0