Articolo
12 mar 2018

BARI | Il DeejayTen 2018 e la voglia di un lungomare sempre liberato dalle auto

di ares

Ieri si è svolta a Bari la V edizione della Deejay Ten, con circa 10.000 partecipanti. Una folla incredibile, in una giornata primaverile, con un sole stupendo, sul bellissimo lungomare di Bari liberato, per l'occasione, da tutte le auto. Uno spettacolo.   Tuttavia una partecipazione così vasta impone degli interrogativi sulla voglia e sulla disponibilità di spazi per i cittadini. Bari è una città fortunata ad avere un lungomare più lungo e tra i più belli d'Italia, accompagnata da un clima mite che favorisce le passeggiate a piedi e in bicicletta , ma tutto ciò è purtroppo poco valorizzato visto che il lungomare è solo delle delle auto e lascia poco spazio alle attività all'aria aperta. Ne sono una testimonianza le due foto in basso che mostrano due bambini in bicicletta, vicino ai rispettivi genitori, scattate a una settimana esatta l'una dall'altra. La prima foto è stata fatta oggi (11 marzo), poco prima che passasse la marea azzurra della Deejay Ten, sul lungomare senza automobili.  Mostra un genitore che passeggia tranquillamente sulla sede stradale con il proprio figlio in bicicletta. La seconda foto risale a domenica scorsa, è stata scattata su corso Sonnino a circa 50 metri di distanza dalla prima foto, e mostra un bambino che, per mancanza di spazi dedicati, è costretto a pedalare sul marciapiede. Lo stesso lungomare, aperto alle auto, non era affatto sicuro per un giovane ciclista alle prime armi.      Bari è una città bellissima, che merita 100 diverse Deejay Ten, ma i suoi abitanti meritano un #lungomareliberato!

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
08 mar 2018

Interrail gratis per i 18enni finanziati dalla Commissione Europea

di mobilita

La Commissione europea ha adottato una decisione di finanziamento volta ad avviare l'attuazione della proposta del Parlamento europeo di un Pass Interrail gratuito al compimento del 18° anno di età. L'Interrail Pass consente di viaggiare su quasi tutti i treni in Europa e dà accesso a 37 compagnie ferroviarie e traghetti in 30 Paesi. Con un bilancio di 12 milioni di euro nel 2018, si stima che questa azione darà la possibilità a 20 000-30 000 giovani di fare un'esperienza di viaggio che contribuirà a sviluppare l'identità europea, a rafforzare i valori europei comuni e a promuovere la scoperta di siti e culture nel continente. Questa proposta è in linea con le ambizioni dell'UE di promuovere la mobilità dell'istruzione, la cittadinanza attiva, l'inclusione sociale e la solidarietà di tutti i giovani. Il Commissario per l'Istruzione, la cultura, i giovani e lo sport, Tibor Navracsics, ha dichiarato: "È importante offrire a tutti i nostri giovani l'opportunità di ampliare i propri orizzonti scoprendo altri paesi. L'istruzione non riguarda solo quello che impariamo a scuola, ma anche ciò che scopriamo sulle culture e le tradizioni dei nostri concittadini europei." L'azione si propone di offrire ai giovani, di tutti i contesti sociali e indipendentemente dal titolo di studio, compresi quelli con mobilità ridotta, l'opportunità di viaggiare all'estero. Verrà organizzata una campagna promozionale per informare i giovani europei che stanno per compiere 18 anni di questa nuova opportunità, che potrebbe includere un concorso per selezionare chi saranno i primi a partire, presumibilmente quest'estate. I viaggi saranno per lo più in treno, ma sono previsti anche mezzi alternativi se necessari, tenendo in considerazione i fattori tempo, distanza e impatto ambientale.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
07 mar 2018

Sciopero 8 marzo, disagi per treni, aerei, metro e autobus

di mobilita

Per domani 8 marzo è stato programmato uno sciopero generale che riguarderà ben 70 paesi in tutto il mondo promosso da tutti i movimenti femminili contro ogni forma di discriminazione di genere. Lo sciopero interesserà anche il settore dei trasporti, sia il trasporto pubblico locale, quello ferroviario e aereo. Trenitalia ha fatto sapere che circoleranno regolarmente le Frecce di Trenitalia. Per gli altri treni nazionali le ripercussioni dovrebbero essere limitate, le modifiche alla programmazione possono essere consultate nella sezione "In caso di sciopero" del sito Trenitalia. Saranno inoltre assicurati i collegamenti fra Roma Termini e l’aeroporto internazionale Leonardo da Vinci di Fiumicino. Per i treni regionali, il cui programma potrà essere oggetto di alcune modifiche, sono garantiti i servizi essenziali assicurati per legge nei giorni feriali, nelle fasce orarie più frequentate dai viaggiatori pendolari (6.00-9.00 e 18.00-21.00). Per il settore del trasporto aereo è previsto uno sciopero dalle 00.01 alle 23:59 dell'8 marzo. Il personale SOC. ENAV 4 ore: delle 13.00 alle 17.00; - il personale SOC. ENAV DEL C.A. di Fiumicino 8 ore: dalle 10.00 alle 18.00; - il personale SOCC. MERIDIANA FLY, AIR ITALY E MERIDIANA MAINTENANCE 4 ore : dalle 12.00 alle 16.00; - il personale del gruppo ALITALIA-SAI 24 ore: dalle 00.01 ALLE 23.59; Personale navigante Piloti ed assistenti di volo) gruppo ALITALIA SAI 4 ore: dalle 12.00 alle 16.00;  Qui troverete l'elenco dei voli garantiti A Roma, il sindacato Usb ha indetto uno sciopero di 21 ore da mezzanotte alle 9 di sera per i lavoratori di autobus, metro e tram gestite da Atac: chiuse tutte e tre le linee della metro. Disagi sulle ferrovie Roma-Civitacastellana-Viterbo, chiusa la Roma-Lido, problemi alle linee periferiche gestite dalla società Roma Tpl. Sono comunque previste delle fasce di garanzia fino alle 8.30 e dalle 17 alle 20. A Milano sciopero Atm dalle 8.45 alle 15.00 e dalle 18 a fine servizio. A Torino,sciopero GTT di 24 ore, con fasce di garanzia per le metro e il servizio urbano dalle 6:00 alle 9:00 e dalle 12:00 alle 15:00, per le autolinee extraurbane fino alle 8:00 e dalle 14:30 alle 17:30. A Napoli sciopero di 24 ore, per le linee bus due fasce di garanzia, tra le ore 5:30 e le ore 8:30 e tra le 17 e le 20. A Bologna e Ferrara i disagi alla circolazione si potranno avere dalle 8.30 alle 16.30 e dalle 19.30 a fine servizio. La Tper avverte che potranno "essere chiusi o subire una riduzione dei servizi nel corso dell'intera giornata" biglietterie e sportelli"

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
06 mar 2018

BRESCIA | Domenica 18 marzo metro gratuita per il Metro Day

di mobilita

A cinque anni dalla sua inaugurazione la metropolitana di Brescia è sempre più legata alla sua città e ai suoi utenti, ed è proprio insieme a tutti loro che il Comune di Brescia e il Gruppo Brescia Mobilità dedicano alla metropolitana una giornata di festa. Bresciani e non, tutti sono invitati al Metro Day in programma domenica 18 marzo alle 16.30 in Piazza Vittoria con grande show musicale, con molti importanti ospiti. Sul palco saranno presenti la giovanissima Gaia Massetti, Le Deva il quartetto femminile composto da Roberta Pompa, Greta Manuzi, Verdiana Zangaro e Laura Bono. A seguire direttamente da Los Angeles arriva Sergio Sylvestre, vincitore della quindicesima edizione del talent show Amici di Maria de Filippi, con in chiusura la musica dance di Marvin & Andrea Prezioso. Il tutto sarà sapientemente condotto dal comico bresciano Giorgio Zanetti. L’evento sarà, come sempre, gratuito e viaggiare in metropolitana sarà gratuito a partire dalle ore 14.00 e fino a fine servizio.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
06 mar 2018

BARI | Domenica 11 marzo si corre la DeeJay Ten

di mobilita

Domenica 11 marzo Bari ospiterà per il quarto anno consecutivo la DEEJAY TEN, la corsa di 10 km ideata da Linus, storico dj dell’emittente radiofonica Radio DEEJAY. Le iscrizioni si chiudono ufficialmente alle ore 24 di domani, mercoledì 7 marzo; nel caso in cui ci fossero ancora dei posti disponibili sarà possibile iscriversi alla corsa e ritirare i pettorali anche nella giornata di sabato 10marzo presso il Village dell’evento, che sarà allestito in piazza Libertà. Due i percorsi, uno di 10 e l’altro di 5 chilometri, che si snodano sul lungomare cittadino per quello che è diventato ormai un appuntamento fìsso per i runner, un evento attesissimo che di anno in anno coinvolge sempre più appassionati. La quota di partecipazione - €15 per tutti i partecipanti della 10 km e della 5km e €10 per i bambini fino ai 12 anni - dà diritto a: pettorale di gara, chip (usa e getta), assicurazione rc e assistenza medica, medaglia di partecipazione, sacca ristoro, sacca gara, t- shirt ufficiale. Il sindaco Antonio Decaro dalla sua pagina fb ha invitato i baresi a partecipare all’evento, che sarà accompagnato da una serie di iniziative collaterali i cui dettagli saranno illustrati nei prossimi giorni.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
05 mar 2018

L’Autorità di sistema portuale del mare Adriatico meridionale partecipa alla “Seatrade Cruise Global “

di mobilita

Una delegazione dell’Autorità di sistema portuale del mare Adriatico meridionale, guidata dal presidente Ugo Patroni Griffi, partecipa all’edizione 2018 del Seatrade Cruise Global che si svolge dal 5 all’8 marzo presso il Convention Center di Fort Lauderdale, Florida, nell’ambito della collettiva dei porti italiani – organizzata da Assoporti - "Cruise Italy, one country many destinations”. L’Ente portuale ha già pianificato una serie di incontri business-to-business con i principali stakeholders del settore, armatori e responsabili delle compagnie di navigazione, nonché conferenze ed eventi finalizzati a promuovere i porti dell’Adriatico meridionale quale snodo strategico per la rete crocieristica internazionale. L’Autorità di sistema portuale del mare Adriatico meridionale partecipa al prestigioso evento fieristico, per la prima volta dalla sua istituzione, presentando i propri 5 porti in un’unica offerta, rafforzata da una sinergica collaborazione con PugliaPromozione. In collaborazione con PugliaPromozione e Apulia Film Commission, infatti, è stato realizzato un video che sarà presentato nel corso di un evento di promozione dedicato alla Puglia e ai principali porti pugliesi. “Vogliamo puntare sempre più sullo sviluppo del mercato crocieristico- commenta il presidente Patroni Griffi- per i numerosi effetti positivi che riverbera sull’economia dell’intero territorio. Presentiamo al Seatrade i nostri cinque porti, ricchi di un’efficiente infrastrutturazione e qualificati servizi di accoglienza. Vogliamo rappresentare agli stakeholders che attraverso i nostri scali i turisti possono accedere a un territorio vasto e ricco di interesse storico, architettonico, enogastronomico e anche religioso. Da Manfredonia, porto dal quale si può facilmente raggiungere il santuario di San Giovanni Rotondo (nella stagione crocieristica 2018 sono già stati programmati due approdi), ai porti di Bari e di Brindisi che consentono di raggiungere, in breve tempo le bellezze di Valle d’Itria, Murgia e Salento.” “L’accordo siglato con Pugliapromozione per una programmazione più strutturata dell’accoglienza che comprende tutti i porti pugliesi rappresenta un primo passo importante per lo sviluppo del mercato crocieristico in Puglia – commenta l’Assessore all’Industria turistica e Culturale della Regione, Loredana Capone – Il passo successivo è rappresentato dalla integrazione dei diversi tipi di trasporto e ovviamente dalla corretta informazione e segnaletica multilingue. Hub multimodali ben integrati (aeroporti, terminal crociere, stazioni ecc) e strumenti come la biglietteria integrata, smart card e applicazioni di telefonia mobile, possono aiutare a gestire flussi di visitatori sempre maggiori. In tal modo si rafforza il ruolo del turista, incoraggiando anche il feedback da parte dei turisti per capire meglio sia i problemi che si incontrano che le azioni utili a migliorare la loro esperienza. I porti sono il primo biglietto da visita della Puglia, strategici per invogliare il turista a conoscere le bellezze, la cultura, la enogastronomia che possono incontrare addentrandosi nelle città e nelle aree interne”. La proiezione del traffico crocieristico, nella stagione 2018, è di circa 214 accosti nel porto di Bari; 47 a Brindisi; 23, peraltro in maggioranza con overnight, a Monopoli e due accosti a Manfredonia che così debutta nel mercato della crocieristica. Insomma, un incremento complessivo di oltre il 60 % di crocieristi e di quasi il 50% di navi rispetto alla passata stagione. (comun.)

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
01 mar 2018

Realizzato il processo di integrazione fra Meridiana e Air Italy

di mobilita

Come anticipato durante la conferenza stampa tenutasi a Milano lo scorso 19 febbraio, a seguito dell'intervenuta efficacia della cessione del ramo d'azienda aviation di Air Italy a Meridiana fly e del contestuale cambio di denominazione sociale di quest'ultima in "AIR ITALY" SpA, in data 1 marzo è stato realizzato il processo di integrazione delle attività operative delle due Compagnie del Gruppo, con la conseguente unificazione del personale e delle rispettive strutture organizzative. Il notevole impegno del personale preposto di ENAC (Ente Nazionale Aviazione Civile), che ha seguito il processo per gli aspetti tecnici e amministrativi, ha consentito di completare il processo nei tempi prefissati. Il primo volo intercontinentale della nuova AIR ITALY, codice IG3254, è decollato oggi alle 02.00 (ora italiana) dall'Aeroporto di Milano Malpensa diretto all'Aeroporto Internazionale Abeid Amani Karume dell'isola di Zanzibar, mentre il primo volo nazionale è stato l'IG1111, Olbia-Roma Fiumicino, che ha lasciato la Costa Smeralda alle ore 07.00. L'integrazione delle strutture operative dei due vettori nella nuova AIR ITALY S.p.A. consentirà una migliore e più efficiente organizzazione dei servizi al cliente e del network di collegamenti offerti, incentrati su due basi principali, Olbia per i voli di corto raggio e Milano Malpensa per i voli internazionali e intercontinentali. Gli aeromobili B737 e B767 attualmente operativi resteranno in livrea Meridiana fino all'uscita dalla flotta, mentre dalla prossima primavera è previsto l'ingresso di 3 Boeing 737 MAX 8 e di 5 Airbus A330-200 in livrea AIR ITALY. Da oggi è online il nuovo sito www.airitaly.com. Verrà conservato lo storico codice "IG", che ha contraddistinto l'attività della compagnia sin dalla sua costituzione nel 1963, come Alisarda e trasportando da allora ad oggi oltre 100 milioni di passeggeri. L'avvio della nuova AIR ITALY è coinciso con l'uscita dalla flotta del MD80, I-SMER, ultimo dei 18 aeromobili della stessa serie che negli ultimi 30 anni sono stati protagonisti della storia di Alisarda/Meridiana e dei viaggi dei suoi affezionati passeggeri. Il decollo dall'Aeroporto Olbia Costa Smeralda, con il simpatico congedo del personale e dei dipendenti aeroportuali, è stato registrato in un video riportato sotto.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
26 feb 2018

La Metropolitana di Brescia compie 5 anni e lancia un contest fotografico, #5annidimetro

di mobilita

Nel 2018 la metro di Brescia compie 5 anni e il compleanno verrà festeggiato il 18 marzo in Piazza Vittoria con un grande show gratuito e aperto a tutti. Per l'occasione verrà lanciato un contest fotografico per raccontare come la metro, nel corso di questi 5 anni, sia entrata a far parte della quotidianità di tantissime persone, cambiandone profondamente le abitudini di spostamento. Per partecipare al contest è semplicissimo: basta scattare una foto a sé stessi o al proprio gruppo di amici mentre si è a bordo o nei pressi della metro. La foto dovrà poi essere pubblicata su Instagram utilizzando l’hashtag #5annidimetro. Il contest è aperto a tutti e valido da lunedì 26 febbraio a lunedì 12 marzo 2018. I vincitori verranno decretati martedì 13 marzo 2018 sulla base del numero di like ricevuti su Instagram. Le 3 foto che riceveranno più like su Instagram vinceranno un kit completo dei gadget della metro di Brescia. Si precisa che, così come previsto dal regolamento, di norma è vietato scattare fotografie all’interno delle stazioni della metropolitana per ragioni di sicurezza. Per partecipare al contest fotografico, serve dunque scaricare l’apposito pass da presentare su richiesta del personale di controllo. Il pass potrà essere presentato in formato cartaceo o digitale, salvato su cellulare/tablet e può essere scaricato al seguente link: clicca qui. Cosa aspetti? Corri a scattare una foto per i #5annidimetro!

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
23 feb 2018

Sul Frecciarossa come a casa: a pranzo e a cena torna la pasta espressa

di mobilita

A pranzo e a cena sul Frecciarossa ritorna la pasta espressa. Cotta, condita e mangiata direttamente a bordo. Semplicità e tradizione per sentirsi in treno come in famiglia, e un po’ come a casa. Protagonista assoluto di questa novità del 2018 il piatto simbolo dell’italianità per eccellenza: la pasta al sugo di pomodorini freschi arricchita da un tocco di basilico. Una sorta di tricolore del sapore preparato su ordinazione e servito sui treni ad alta velocità. Il gusto unito al servizio Frecciarossa, apprezzato a livello internazionale per la sua tecnologia d’avanguardia, il comfort, l’eleganza e il made in Italy. Tutti elementi che nel corso degli ultimi anni lo hanno reso simbolo di un mutamento nei costumi e nelle abitudini di viaggio di cittadini italiani e turisti stranieri. Tra Milano e Roma il treno AV ha più che doppiato per numero di viaggiatori l’aereo, conquistando il 64% di market share. Nel 2017 tutte le Frecce Trenitalia, Frecciarossa, Frecciargento e Frecciabianca sono state utilizzate per oltre 51 milioni di viaggi, e il trend nei primi due mesi dell’anno vede crescere ancora i passeggeri. I servizi di ristorazione sono stati utilizzati da circa mezzo milione di clienti che hanno dichiarato di esserne rimasti soddisfatti e, nel 94% dei casi, intervistati da una società esterna, hanno manifestato l’intenzione ad avvalersene di nuovo. La novità della pasta cotta a bordo arricchirà l’offerta e interesserà i passeggeri dei Frecciarossa ETR 500 che potranno gustare nella carrozza ristorante il nuovo “Menu Frecciarossa”: oltre al piatto di penne con passata di pomodoro, un tris di formaggi (oggi pecorino toscano, caciotta di pecora e Raschera dop), pane, macedonia, acqua e caffè. L’attenzione ad un confortevole soggiorno a bordo si concretizza anche con altri servizi offerti durante la permanenza in treno. Tra questi la novità dell’edicola digitale, lanciata da poche settimane e raggiungibile dal Portale Frecce. Il numero dei giornali consultati è in continua crescita e, nel mese di febbraio, ha raggiunto picchi di oltre 3mila visualizzazioni giornaliere.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
22 feb 2018

M’illumino di meno, venerdi 23 febbraio Roma partecipa alla Giornata del risparmio energetico

di mobilita

Anche quest’anno Roma Capitale aderisce a ‘M’illumino di meno’, iniziativa promossa dalla trasmissione ‘Caterpillar’ di Rai Radio 2, giunta alla quattordicesima edizione. L’evento si svolge il 23 febbraio con l’obiettivo di promuovere il risparmio energetico tramite gesti simbolici diffondendo l’invito a spegnere una piazza o un monumento. L’edizione 2018 è dedicata agli stili di vita sostenibili e alla promozione del “camminare” come attività fisica utile agli spostamenti senza l’utilizzo di mezzi che comportano dispendio di risorse energetiche. È quanto prevede una memoria approvata dalla Giunta Capitolina. A spegnersi simbolicamente per trenta minuti, in nome della salvaguardia dell’ambiente, saranno le luci del Campidoglio e di Fontana di Trevi. Oltre allo spegnimento dell’illuminazione, il Municipio IX, nel quartiere Eur, ha organizzato per venerdì prossimo, tra le 17 e le 19.30, una passeggiata per scoprire le bellezze artistiche attraverso l'uso dei "piedi". I cittadini sono invitati a donare simbolicamente i passi che compiono quotidianamente fino al 23 febbraio sul contapassi online di M’illumino di meno. Prosegue, così, il percorso dell’amministrazione volto a garantire profili di sostenibilità a 360 gradi. Ne sono un esempio il Piano per la riduzione e la gestione sostenibile dei materiali post-consumo, con cui si stanno avviando una serie di misure per ridurre la produzione di rifiuti e ottimizzare la raccolta differenziata, in modo da destinare a recupero i materiali riciclabili; e la predisposizione del Piano d’Azione per l’energia sostenibile ed il clima, proprio per individuare gli interventi più opportuni per progettare e sviluppare la città nell’ottica della sostenibilità ambientale ed energetica.

Leggi tutto    Commenti 0