Articolo
24 mar 2018

REGGIO CALABRIA | Oggi parte “Music on the bus”, musica itinerante a bordo dei bus ATAM

di mobilita

Oggi prende il via, nella città di Reggio Calabria, “Music on the bus”. un'iniziativa che nasce con l’obiettivo di avvicinare l’arte e la musica calabrese alle persone in un momento di vita quotidiana come quello del viaggio in bus. Si tratta di un format, quello di “Music on the bus”, già collaudato a livello internazionale, accolto sempre con grande entusiasmo dal pubblico per la spontaneità che lo caratterizza. Il piccolo spettacolo verrà trasmesso in diretta su Radio Antenna Febea (100.3/6 fm www.antennafebea.it), media partner dell’iniziativa,  e live nella pagina Facebook di ATAM, per consentire al pubblico sui social di essere il vero protagonista dei prossimi appuntamenti di “Music on the bus” a Reggio Calabria, dal momento che l’iniziativa stessa mette al centro dell’esperienza il piccolo pubblico di passeggeri del bus. Se infatti la community dimostrerà di aver apprezzato le performance musicali, verrà resa artefice degli appuntamenti successivi, avendo la possibilità di scegliere tramite votazione gli artisti che verranno invitati a suonare sul bus. I concerti si svolgeranno sul bus di linea ATAM n. 28, in partenza alle ore 17.30 dall’Aeroporto dello Stretto “Tito Minniti”, a far data dal prossimo 24 marzo con l’esordio a bordo dal Triplet Acustic Trio (Noemi Rugolino - voce e percussioni, Jessica Grande – voce e Chiara Rinciari - voce e chitarra), il 31 marzo il viaggio proseguirà con il soprano Carolina Scopelliti e con Giuseppe Leoni al pianoforte, il 7 aprile sarà la volta del Trio jazz/manouche (Daniele Siclari – Chitarra, Nino Spezzano – Clarinetto,  Alessandro Calcaramo – Chitarra), il 14 aprile la protagonista dell’iniziativa sarà la musica tradizionale calabrese (Peppe Sapone - voce e tamburello, Paolo Paviglianiti – chitarra, Francesco Marrara - strumenti etnici) ed il viaggio si concluderà, per il momento, il 25 aprile con il concerto alla Stele del Partigiano presso la Villa Comunale, organizzato dall’A.N.P.I, ogni anno, in occasione della Festa della Liberazione, con la cantautrice calabrese Francesca Prestia.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
23 mar 2018

NAPOLI | Oggi parte la manifestazione “Piano City” con duecento eventi gratuiti

di mobilita

Parte oggi la manifestazione "Piano City" con duecento eventi gratuiti, 300 pianisti coinvolti, 60 house concert, 49 location sparse per la città, 160 ore di musica, 3 giorni per un Festival visitato nelle precedenti edizioni da oltre 30.000 persone. Napoli ormai si è abituata al concertone di Piazza Plebiscito, ad ascoltare e vedere i 21 pianoforti distribuiti sotto l’emiciclo del porticato, ai suoi ventuno spazi ricavati tra le colonne. Anche quest’anno Piano City accontenta il pubblico napoletano ed i tanti turisti che popolano la città partenopea. Nelle due passate edizioni il programma prevedeva due composizioni di autori contemporanei scritte appositamente per ventuno pianoforti. Quest’anno invece, saranno proposte pagine celebri dei grandi maestri del passato, in particolare Beethoven, con il suo suggestivo Chiaro di Luna, Bach, con la virtuosistica Toccata e Fuga in re minore, Ravel, con l’ipnotico Bolero. Questi capolavori assoluti sono stati elaborati per 21 pianoforti da tre giovani compositori napoletani, Lorenzo Corrado, Andrea Laudante, Alfredo Giordano Orsini, studenti della scuola di Composizione di Patrizio Marrone. I brani sono stati così modificati timbricamente, forgiati con i colori pianistici a loro volta modificati dalle risonanze del porticato, della piazza, della città, mantenendo inalterata la forma originaria, la loro forza comunicativa, l’inattaccabile bellezza. Prima di ascoltare la piazza risuonare con i suoi ventuno pianoforti, saranno eseguite altre composizioni: le tarantelle di Shostakovich e Rachmaninov per due pianoforti, a cui seguiranno il Valzer dei fiori di Ciaikovski eseguito su quattro pianoforti e poi, in un crescendo di numeri multipli, Libertango di Piazzolla per otto pianoforti, fino a giungere al fatidico numero ventuno, quando finalmente Piazza Plebiscito esploderà grazie all’entusiasmo dei musicisti, del pubblico, della città, di Piano City Napoli. La manifestazione si concluderà domenica. Qui potete trovare il programma completo COLONNATO DI PIAZZA DEL PLEBISCITO. Oggi ore 21.00 21 PIANOFORTI IN CONCERTO.Saranno proposte pagine celebri dei grandi maestri del passato, in particolare Beethoven, con il suo suggestivo Chiaro di Luna, Bach, con la virtuosistica Toccata e Fuga in re minore, Ravel, con l’ipnotico Bolero. Questi capolavori assoluti sono stati elaborati per 21 pianoforti da tre giovani compositori napoletani, Lorenzo Corrado, Andrea Laudante, Alfredo Giordano Orsini, studenti della scuola di Composizione di Patrizio Marrone.Prima di ascoltare la piazza risuonare con i suoi ventuno pianoforti, saranno eseguite altre composizioni: le tarantelle di Shostakovich e Rachmaninov per due pianoforti, a cui seguiranno il Valzer dei fiori di Ciaikovski eseguito su quattro pianoforti e poi, in un crescendo di numeri multipli, Libertango di Piazzolla per otto pianoforti, fino a giungere al fatidico numero ventuno, quando finalmente Piazza Plebiscito esploderà grazie all’entusiasmo dei musicisti, del pubblico, della città, di Piano City Napoli.DIRETTORE: MARIANO PATTIPROGRAMMA:• D.Shostakovic: Tarantella - pianisti Dora Dorti, Fausto Trucillo,• S.Rachmaninov: Tarantella - pianisti Dora Dorti, Fausto Trucillo• P.I. Ciaikovski: Valzer dei fiori - pianisti Dora Dorti, Gennaro Musella, Carla Orbinati, Fausto Trucillo.• A.Piazzolla: Libertango - pianisti Dora Dorti, Gennaro Musella, Carla Orbinati, Fausto Trucillo• L.V.Beethoven: Chiaro di Luna - Elaborazione per 21 pianoforti Andrea Laudante• J.S.Bach: Toccata e Fuga in re minore - Elaborazione per 21 pianoforti Alfredo Giordano Orsini• M.Ravel: Bolero Elaborazione per 21 pianoforti Lorenzo Corrado. Qui potete scaricare il programma completo della manifestazione  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
23 mar 2018

FIRENZE | Festa dell’Aeronautica Militare, mercoledì 28 marzo

di mobilita

Mercoledì 28 marzo si terranno al Piazzale Michelangelo le celebrazioni per il 95° compleanno dell’Aeronautica Militare e per gli 80 anni della Scuola Militare Aeronautica “Giulio Douhet”. Un’occasione di vanto e festa per l’Aeronautica e per Firenze, oltre che una bella occasione da parte dei curiosi e degli appassionati  per assistere alle evoluzioni della Pattuglia Acrobatica, le famose “Frecce Tricolori”. L’evento interesserà una serie di modifiche e modifiche alla viabilità: I primi provvedimenti propedeutici alle operazioni di allestimento della struttura nel piazzale Michelangelo sono iniziati il 22 e consistono nel divieto di sosta nell’area sul lato dello scalone delle Cinque Paniere compresa tra la balaustra e la statua del David, eccetto spazi fermata Tp  (trasporto pubblico) e bus turistici (fino alle 24 di giovedì 29 marzo). I successivi provvedimenti scatteranno lunedì 26 marzo quando, per le prove generali da mezzanotte, sarà istituito un divieto di sosta sempre nel piazzale area lato Giardino dell’Iris compresa fra balaustra e la statua del David, eccetto spazi fermata Tp e bus turistici (fino alle 14 di mercoledì 28 marzo). Per quanto riguarda la giornata della cerimonia, da mezzanotte alle 14 saranno in vigore divieti di sosta in via delle Porte Sante (tratto viale Galilei-via Monte alle Croci), via del Monte alle Croci (tratto via delle Porte Sante-viale Galileo) e piazzale Galilei. Divieto di sosta anche in viale Poggi per l’istituzione del parcheggio oltre che agli organizzatori ai mezzi con contrassegno invalidi. Passando all’evento (in programma a partire dalle 10.30) alle 9.30 scatteranno divieti di sosta nel piazzale Michelangelo negli spazi riservati al Tp e bus turistici. Alle 9.45 alle 13.30 sarà la volta dei divieti di transito in piazzale Michelangelo, viale Michelangelo, viale Galileo, viale Poggi, piazza degli Unganelli/via del Giramontino. Il provvedimento sarà in vigore per tutti i mezzi eccetto Ataf e scuolabus (che potranno passare già dalle 13) oltre ai mezzi interessati all’evento con specifica autorizzazione. Su viale Michelangelo potranno circolare anche i veicoli diretti e in uscita dall’ex Iot, i mezzi dei frontisti, veicoli diretti e in uscita dalle attività ricettive nell’area, mezzi provenienti da via San Miniato al Monte per la sola corsia discendente in direzione via Marsuppini; su viale Galileo deroga per i veicoli provenienti da via San Leonardo in uscita verso piazzale Galileo, mezzi dei frontisti compresi quelli di via del Giramontino, veicoli a servizi di disabili. Inoltre dalle 9.45 alle 13.30 di mercoledì scatteranno divieti di transito anche nelle strade laterali afferenti alle aree chiuse con deroghe per i veicoli diretti ai passi carrabili o in sosta su strada in uscita. Altri provvedimenti sono stati predisposti martedì 27 marzo per due eventi legati alle celebrazioni. Si tratta dell’inaugurazione della mostra presso la Sala delle Carrozze in via Cavour e del concerto della Banda Musicale dell’Aeronautica al Teatro della Pergola. Per la prima iniziativa sono previsti divieti di sosta con rimozione forzata in via Cavour (tratto via Guelfa-numero civico 5) dalle 13 alle 19. Per l’evento alla Pergola divieti di sosta in viale Mazzini (tratto viale Gramsci-via Cassutto area parcheggio lato numeri civici dispari) e viale Segni (tratto viale Cassutto-viale Gramsci area parcheggio lato numero civici pari) in orario 13-24. E ancora nello stesso orario saranno in vigore anche divieti di sosta con rimozione forzata in via della Pergola (dal numero civico 13 a via Sant’Egidio lato numeri civici dispari) e in via Sant’Egidio (tratto da via della Pergola verso piazza Santa Maria Nuova lato numeri civici pari).

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
23 mar 2018

CAGLIARI | Modifiche alla viabilità per il Duathlon Sprint

di mobilita

Domenica 25 marzo, in occasione della ottava edizione del “Duathlon Sprint Città di Cagliari”, si renderanno necessarie alcune modifiche alla normale circolazione stradale in città. Nel viale Colombo e nelle altre vie come specificato, verranno, quindi, adottate le seguenti prescrizioni: l'istituzione del divieto di transito veicolare nel viale Colombo (semi-carreggiata destra da via Barbini a via Caboto) dalle ore 8 alle 19, via Caboto (dalla via Salvatore Ferrara alla Calata dei Trinitari) dalle 8 alle 19, viale Ferrara (semi-carreggiata destra da via Caboto fino all'altezza del distributore carburante ENI nella medesima direzione di marcia) dalle 8 alle 12, viale Ferrara (in entrambe le carreggiate da via Caboto alla rotatoria di S. Bartolomeo) dalle 12 alle 19; l'istituzione del divieto di sosta, con rimozione forzata, dalle 00,00 alle 19 nel viale Colombo (da via Barbini all'ingresso alla pineta di Su Siccu fronte piazzale ghiaiato), via Caboto (da via Salvatore Ferrara alla Calata dei Trinitari in entrambi i lati).

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
23 mar 2018

MiBACT, dal CIPE 6 milioni per le grandi destinazioni turistiche

di mobilita

L’annuncio al Town Meeting di FactorYmpresa a Firenze. I fondi, parte dei 55,7 milioni stanziati per il turismo, saranno destinati a raccolta dati, mobilità sostenibile, gestione flussi e normativa sulle locazioni. “Sei milioni di euro per le grandi destinazioni turistiche che saranno dedicati alla raccolta dati, alla mobilità sostenibile, alla gestione dei flussi e alla normativa sulle locazioni”. Questo l’annuncio del Direttore Generale del Turismo del MiBACT, Francesco Palumbo nel corso del Town Meeting di FactorYmpresa Turismo a Firenze, organizzato in collaborazione con Invitalia - L’obiettivo è arrivare ad una gestione innovativa e sostenibile dei grandi flussi turistici nelle ‘top destinations’ d’Italia: Firenze, Roma, Venezia, Milano e Napoli”. Questa la nuova sfida lanciata da Mibact e Invitalia al primo Town Meeting, un grande evento di brainstorming tra esperti del settore turistico, organizzato a Firenze nell’ambito di FactorYmpresa Turismo, il programma che sostiene e premia le idee di business innovative nella filiera turistica, promosso dal Ministero dei Beni culturali e del Turismo e gestito da Invitalia. Oltre 100 stakeholder ed esperti del settore, provenienti dalle cinque più importanti destinazioni turistiche italiane, si sono confrontati con l’obiettivo comune di far emergere criticità, fabbisogni e possibili soluzioni. Oltre al DG Turismo, Francesco Palumbo, al Town Meeting hanno partecipato anche gli Assessori al turismo delle cinque grandi città. Tre i temi affrontati in tre diversi tavoli di lavoro: Smart city: costruire città intelligenti è una grande opportunità per turisti, cittadini e imprese, cosa serve fare? Mobilità: come rendere la mobilità di turisti e cittadini più efficiente e sostenibile per l’ambiente e la vita delle città? Accoglienza: milioni di turisti in più nei prossimi anni, come programmare e gestire una accoglienza sostenibile per la qualità della vita, l’economia ed il patrimonio delle città? I risultati delle discussioni verranno utilizzati per focalizzare meglio i temi attorno ai quali costruire il prossimo Accelerathon, la gara tra idee imprenditoriali organizzata da Factorympresa Turismo, che si terrà a Firenze il 17 e il 18 maggio 2018 e che sarà centrato sul tema “Top italian destinations. In una full immersion di 36 ore, 20 startupper lavoreranno insieme a tutor e mentor di Invitalia per accelerare lo sviluppo dei loro progetti in grado di innovare la gestione del turismo nelle grandi città, migliorando le capacità del team di presentarlo a potenziali investitori/partner/clienti. Sarà il quinto Accelerathon, dopo le quattro call del 2017, con 350 team partecipanti e 112 progetti sostenuti. Per partecipare all’Accelerathon è necessario rispondere alla call che sarà lanciata dopo il Town Meeting e inviare la propria candidatura dal 30 marzo 2018 fino alle 12.00 del 7 maggio 2018. Saranno selezionati i 20 migliori progetti, che il 17 e 18 maggio si sfideranno sotto il profilo della qualità e del tasso di innovazione. Una giuria nominata dal Ministero dei Beni culturali e da Invitalia premierà le 10 migliori startup con un sostegno finanziario: ciascuna di esse riceverà una somma di 10.000 euro da utilizzare per lo sviluppo del progetto imprenditoriale. Il regolamento e tutte le informazioni utili per partecipare all’Accelerathon saranno disponibili dal 30 marzo 2018 su www.factorympresa.invitalia.it. Questo il commento dell’Assessora al turismo del Comune di Firenze, Anna Paola Concia: “Siamo nella fase operativa per trovare le soluzioni migliori per la gestione dei flussi. Da questo importante appuntamento di oggi a Firenze abbiamo individuato sfide e bisogni da lanciare alle startup di tutta Italia, che si ritroveranno qui a Firenze a maggio, per produrre soluzioni e nuovi business. Siamo al lavoro per sviluppare città intelligenti, capaci di conoscere i flussi in tempo reale e offrire servizi smart per la mobilità di turisti e cittadini. Allo stesso modo, per la prima volta, tutti gli operatori del settore lavorano insieme alle soluzioni di problemi comuni a tutte le grandi capitali del turismo: conciliare vecchie e nuove forme di accoglienza turistica, mantenere l’autenticità dei centri storici e allargare le aree di attrazione. Senza una nuova generazione di imprese non troveremo mai le idee giuste per affrontare le grandi sfide del turismo globale. E’ stata una giornata di lavoro piena di futuro”. Paola Mar, Assessora al Turismo del Comune di Venezia, ha aggiunto: “Si continua nell'importante lavoro di fare rete e condividere con le altre città d'arte non solo le buone pratiche, ma anche le idee di business innovativo, per individuare problematicità e soluzioni relative al turismo. Venezia, con la sua particolarità strutturale, rivendica il ruolo di progetto pilota nella gestione dei flussi e nell'individuazione di una soluzione innovativa per quanto riguarda le locazioni turistiche e nella campagna di sensibilizzazione #enjoyrespectvenezia già ripresa da altre città”. Adriano Meloni, Assessore allo Sviluppo economico, Turismo e Lavoro del Comune di Roma, ha precisato: “La crescita di un turismo sostenibile è direttamente proporzionale alle buone pratiche di settore messe a sistema dalle città ospitanti. Quella di Town Meeting è una preziosa occasione di confronto tra le principali destinazioni di viaggio italiane sulle azioni virtuose intraprese per governare i flussi. Accoglienza, smart city e mobilità sono i temi fondanti di questa condivisione”. "Ritengo sia decisivo fare rete e ragionare insieme sulle continue evoluzioni del turismo moderno nelle città – ha detto Roberta Guaineri, Assessore al Turismo, Sport e Qualità della vita del Comune di Milano - Roma, Firenze, Venezia, Napoli e Milano, offrono opportunità e richiami culturali, artistici, economici e sportivi molto diversi fra loro, ma possono certamente lavorare in network per trovare risposte comuni a grandi temi quali la ricettività, la mobilità sostenibile e la costruzione di città sempre più intelligenti. È per questo che guardiamo con favore al progetto Town meeting ‘Top italian destinations”. “Napoli si sta affermando come meta turistica da pochi anni - ha concluso Nino Daniele, Assessore al Turismo del Comune di Napoli - e grazie a questo network può partire in un modo giusto e sostenibile, impegnandosi fortemente in questa direzione. Con la giornata di oggi si passa finalmente dalle parole ai fatti e la sostenibilità diventa una priorità, un fatto concreto, anche grazie al coinvolgimento e al contributo di tutti gli stakeholder coinvolti”.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
21 mar 2018

ROMA | Come muoversi prima, durante e dopo l’E-Prix di Formula E di Roma

di mobilita

Il 14 aprile 2018 a Roma debutta la Formula E, evento sportivo di rilievo internazionale, con la 7^ tappa del campionato 2017/2018. Il tracciato del circuito automobilistico è stato disegnato sulle strade dell'Eur. Nei giorni precedenti e successivi alla gara, il quartiere sarà interessato da un programma di lavorazioni per l'allestimento (3-12 aprile) e il disallestimento (16 -22 aprile) del circuito. Le lavorazioni si svolgeranno in orario notturno e comporteranno alcune modifiche dei percorsi delle linee bus, della circolazione e della sosta. Le prime a spostarsi, dal 3 aprile, per interventi connessi alla realizzazione del circuito, saranno le linee 703, 703L e 707. Dall’8, poi, il capolinea di piazzale dell’Agricoltura sarà spostato in piazzale Sturzo. Dal 12 aprile, con la chiusura di un tratto della Colombo e di viale Europa, cambieranno percorso 044, 070, 071, 30, 31, 130F, 170, 670, 671, 700, 703, 703L, 705, 706, 707, 709, 714, 762, 763, 764, 767, 771, 779, 780, 789, 791, C7, C8, n2, n3 e n21. Il capolinea di piazzale dell’Agricoltura tornerà attivo mercoledì 18 aprile. Sino al 22, invece, rimarranno deviate 703, 703L e 707 per la chiusura di viale della Letteratura e viale della Pittura. L’installazione di barriere e tribune lungo il circuito di gara della Formula E, inizierà martedì 3 aprile. Dalle prime ore del mattino verrà chiuso un tratto di via Stendhal mentre, a partire dalle 20,30, i cantieri si estenderanno a via Asia, via Montaigne e un tratto di viale della Letteratura. Ogni volta nelle strade interessate sarà in vigore il divieto di sosta con rimozione. Nei giorni successivi, progressivamente, i cantieri si estenderanno a viale della Pittura, piazza John Kennedy, piazzale dell’Industria: dal 7 aprile inizieranno le operazioni anche sul lato di piazzale dell’Agricoltura. In particolare, con la chiusura la traffico di via Ciro il Grande, il 7 aprile, di una parte di piazzale Guglielmo Marconi, il 10 aprile. Dopo le 20,30 del 12 parile, invece, chiuderà al traffico l’intero percorso di gara. Dal 12 al 16 aprile è previsto il divieto di circolazione nell’area del circuito e la chiusura di via Cristoforo Colombo, tra via Laurentina e via dell’Oceano Atlantico. Le modifiche alla viabilità privata saranno inserite dalla Centrale della Mobilità sull'app Waze. Le app del trasporto pubblico (ad esempio GoogleMaps, Moovit...) che utilizzano i nostri dati, visualizzeranno gli avvisi in tempo realesulle modifiche alle linee

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
17 mar 2018

CAGLIARI | Modifiche alla viabilità per la Maratona di domani

di mobilita

Domenica 18 marzo, in occasione della ottava edizione della Maratona Internazionale di Cagliari, si renderanno necessarie alcune modifiche alla normale circolazione stradale in città. Nel viale Colombo e nelle altre vie come specificato, verranno, quindi, adottate le seguenti prescrizioni: L'istituzione del divieto di transito dalle 08 alle 10 nelle vie: lungomare New York 11 settembre 2001 (da Molo S. Agostino a viale Colombo semi-carreggiata destra direzione piazza Deffenu), viale Colombo (da piazza Deffenu a viale Salvatore Ferrara, semi-carreggiata destra direzione viale Ferrara); L'istituzione del divieto di transito, dalle 08 alle 14, nelle vie: Caboto (da viale Colombo alla Calata dei Trinitari a piazza Marco Polo e Marina di S. Elmo); viale Diaz (da via Sonnino a piazza Scopigno, semi-carreggiata destra direzione Poetto); viale Diaz (da via Bottego a viale Cimitero, in entrambi i sensi di marcia), vico Diaz, dello Sport, viale Cimitero (da viale Diaz all'intersezione con viale Bonaria, in entrambi i sensi di marcia), viale Cimitero (dall'intersezione con viale Bonaria a via Dante, semi-carreggiata sinistra direzione piazza Repubblica), via Dante (da viale Cimitero a piazza Giovanni XXIII, semi-carreggiata sinistra, direzione piazza Giovanni XXIII), Cao di S. Marco (da via Dante a via S. Alenixedda, in entrambi i sensi di marcia esclusi i veicoli che utilizzano il parcheggio interrato del Parco della Musica in direzione piazza Giovanni XXIII), S. Alenixedda (da via Cao di S. Marco a via Salaris, in entrambi i sensi di marcia), dei Giudicati (pista ciclabile), Giudice Torbeno (pista ciclabile), Bacaredda (nella corsia bus da via Cao di S. Marco a piazza Garibaldi), piazza Garibaldi (nella corsia bus da via Bacaredda a via Sonnino), Sonnino (nella corsia bus da piazza Garibaldi a piazza Lippi), Sonnino (corsia sinistra direzione viale Diaz da piazza Lippi a viale Diaz), piazza Marco Polo (corsia adiacente all'ingresso Fiera da via Caboto a viale Diaz), Caboto (da viale Colombo a molo S. Elmo), Fiorelli (dalla via Campioni d'Italia - Ponte Vittorio all'istituto di Zoologia), piazza degli Arcipelaghi (estrema corsia destra da viale Poetto a lungomare Poetto), Tramontana (da rotatoria San Bartolomeo a viale Poetto, in entrambi i sensi di marcia), innesto da via Ferrara a via Caboto, innesto da via Pessagno a via Caboto, viale Poetto direzione Poetto corsia bus da via Tramontana a piazza degli Arcipelaghi, lungomare Poetto (pista runners); l'istituzione del divieto di sosta, con rimozione forzata, dalle 00,00 alle 14 nelle vie:·viale Colombo (da via Barbini a via Caboto), Caboto (da viale Colombo a piazza Marco Polo e Marina di S. Elmo), dello Sport, La Palma (in entrambi i lati da via Tramontana a ingresso Parco Molentargius), Lungomare Poetto (da piazza Arcipelaghi all'ingresso area ciclo-pedonale), Dante (da piazza San Benedetto a piazza Giovanni XXIII, semi-carreggiata sinistra), Cao di San Marco (da via S. Alenixedda a via Dante lato BNL), Sonnino (lato sinistro, da piazza Lippi a via Giolitti); L'istituzione della riduzione della carreggiata, dalle 8 alle 14, nelle vie: Sonnino (da piazza Lippi a viale Bonaria), La Palma (da via Tramontana a ingresso Parco di Molentargius), piazza Arcipelaghi (corsia esterna da viale Poetto a ingresso pista ciclo-pedonale Lungomare Poetto), Fiorelli (da via La Palma all'Istituto di Zoologia), viale Poetto (semi-carreggiata destra da via Tramontana a piazza Arcipelaghi).

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
14 mar 2018

#lamusicastacambiando: Pop e Rock a Verona

di mobilita

Il roadshow #lamusicastacambiando fa tappa a Verona, in piazza Bra dal 16 al 20 marzo. Le due riproduzioni scala 1:1 dei nuovi treni regionali Pop e Rock saranno visitabili dalle 10.00 alle 19.30. Ad accompagnare l'appuntamento veronese il dj set di RTL 102.5, che ogni giorno animerà il Villaggio Trenitalia dalle 16.30 alle 19.00. Domenica 18 marzo è prevista la partecipazione della speaker Francesca Cheyenne. Mercoldì 21 marzo si svolgerà un evento istituzionale a cui parteciperanno i vertici del Gruppo FS Italiane. POP E ROCK IN VENETO Grazie al nuovo contratto di servizio tra Regione e Trenitalia saranno 78 i nuovi treni Pop e Rock destinati al Veneto. I primi convogli circoleranno già dai primi mesi del 2020.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
14 mar 2018

MILANO | Al via la Stramilano 2018, torna la corsa cittadina più famosa d’Italia

di mobilita

Grandi runner e amatori, famiglie e appassionati di sport, adulti e bambini, tutti insieme domenica 25 marzo per la Stramilano 2018, la corsa cittadina più famosa d’Italia giunta alla 47esima edizione. Una giornata di sport e solidarietà che quest’anno avrà come madrina la newyorkese Justine Mattera, showgirl e attrice, ma soprattutto grande sportiva. Justine correrà i 21 km della Stramilano Half Marathon e sarà la prima volta che una madrina si metterà in gioco partecipando attivamente alla gara fianco a fianco con i runner. “Da tempo ormai la Stramilano fa parte della tradizione della nostra città – commenta l’Assessore allo Sport Roberta Guaineri -. Ogni anno riunisce famiglie, atleti italiani e internazionali e istituzioni diverse, che si ritrovano per una giornata di grande sport e solidarietà, e che grazie a questa occasione possono godere in ‘via esclusiva’ della bellezza della nostra città. Un evento che spesso coincide con l’inizio della primavera, la stagione dello sport e del tempo libero all’aperto, della voglia di ritrovarsi e di stare insieme, che rende la stracittadina ancora di più una festa di tutti”.

Leggi tutto    Commenti 0