Articolo
26 mag 2018

ROMA | Domenica tappa finale del Giro d’Italia, la mobilità del fine settimana

di mobilita

Domenica, dalle 15.30 alle 19, si correrà la tappa finale del Giro d’Italia. La corsa sarà su un circuito tra via delle Terme di Caracalla, piazza di Porta Capena, via San Gregorio, via Celio Vibenna, piazza del Colosseo, via dei Fori Imperiali, piazza Venezia, vai Cesare Battisti, via IV Novembre, largo Magnanapoli, via XXIV maggio, via del Quirinale, via delle Quattro Fontane, piazza Barberini, via Sistina, via Trinità dei Monti, viale Gabriele D´Annunzio, piazza del Popolo, via del Corso, piazza Venezia, via del Teatro Marcello, via Petroselli, piazza Bocca della Verità, via dei Cerchi, piazza di Porta Capena, largo Vittime del Terrorismo, viale Baccelli, largo Terme di Caracalla, viale Terme di Caracalla, piazza di Porta Capena, via San Gregorio, via Celio Vibenna, piazza del Colosseo, via dei Fori Imperiali. Deviate le linee di bus della zona. La chiusura delle strade scatterà attorno alle 12 e terminerà alle 20 . Dalle 12 a cessate esigenze sarà chiusa la stazione Colosseo della metro B. Sempre dalle 12 sarà chiuso anche il solo accesso alla stazione Flaminio (che resterà comunque aperta) dal lato di Porta del Popolo. Altre modifiche alla mobilità durante il week end: Dalle 21 di venerdi alle 5 di sabato, per lavori stradali,  sarà chiusa via del Corso tra piazza Venezia e largo Goldoni. Deviate le linee di bus. Sabato, dalle 20, una processione sfilerà lungo via di Tor Sapienza, via Carlandi, via Montani, via via di Tor Sapienza, piazza De Cupis, via Collatina, via della Rustica, via della Stazione di Tor Sapeinza, via degli Armenti, via Collatina, via Rosati, piazza Biancheri, via De Andreis, via di Tor Sapienza. Possibili brevi stop o deviazioni per i bus. Domenica, dalle 10,45, una processione sfilerà su via Voltaire, via Spinoza, via Giovanni Zanardini, largo Vicarelli. Possibili deviazioni o brevi stop per i bus. Domenica, dalle 18, una processione sfilerà su piazza Santa Maria del Soccorso, piazza Brahms, via Mammuccari, via Cassiani, via Tamburrano, via Grotta di Gregna, via Mozart, via del Badile, piazza Santa Maria del Soccorso. Possibili deviazioni o brevi stop per i bus. Domenica, dalle 20.15, una processione sfilerà  lungo largo Nostra Signora di Coromoto, viale dei Colli Portuensi, via Ronzoni, via Battistini, via Agnelli, piazzale Morelli, viale dei Colli Portuensi, largo Nostra Signora di Coromoto. Possibili brevi stop o deviazioni per i bus. Domenica,  dalle 18,45, una processione sfilerà su via Franceschini, viale Palmiro Togliatti, via D'Onofrio, via Corsanego. Possibili deviazioni o brevi stop per i bus.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
25 mag 2018

PORTO GENOVA | Dal 26 al 28 maggio 2018 ritorna il “Port Dei Piccoli”

di mobilita

Dal 26 al 28 maggio 2018 torna nella splendida cornice del Porto Antico di Genova il "Port Dei Piccoli", una tre giorni di spettacoli teatrali, laboratori ludico-didattici e visite guidate per i bambini di scuole elementari e medie e per tutti i piccoli visitatori con le loro famiglie. L’evento, giunto alla sua VIII edizione, è organizzato con il patrocinio ed il contributo dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure occidentale in collaborazione con l'Associazione Il Porto dei piccoli per celebrare il "porto aperto" con iniziative a tema dedicate alla città. La manifestazione porterà i bambini alla scoperta del mondo del porto e dei mestieri di chi vi opera ogni giorno: attraverso laboratori ludico-didattici a tema e l'incontro diretto con rappresentanti di terminalisti, ormeggiatori, rimorchiatori e piloti i visitatori potranno apprendere divertendosi come funziona l'area portuale, raccontata a misura di bambino. A rendere ancor più speciale la tre giorni lo spettacolo teatrale “I mestieri del porto” e le visite dedicate al Porto Antico. Alla manifestazione sono attesi oltre 200 alunni delle scuole genovesi, tra cui la Scuola Primaria “Mazzini”, la Scuola dell’Infanzia “Delle Piane”, l’Ist. Comprensivo “Nicolò Barabino” e l’Ist. Comprensivo “Rivarolo”. Le attività sono curate dall'Associazione Il Porto dei piccoli, Onlus che da tredici anni offre sostegno ludico e pedagogico ispirato al mare a tutti i bambini che ogni giorno affrontano con coraggio la malattia. PORT DEI PICCOLI - Porto Antico di Genova (area antistante Palazzo San Giorgio) Laboratori ludico-didattici: Sabato 26 maggio e Domenica 27 maggio dalle ore 10:30 alle 18 Lunedì 28 maggio dalle ore 9 alle 18 Spettacolo teatrale Domenica 27 maggio alle ore 15 Lunedì 28 maggio alle ore 14 Laboratori: “C’era una volta il porto”: alla scoperta del Porto Antico di Genova. “Intrecci storici”: impariamo i nodi marinari. “Il lungo viaggio del container”: laboratorio di costruzioni. “Un mare di colori”: truccabimbi a tema marino. Si ricorda che tutte le attività sono gratuite ed aperte a tutti. Per prenotazioni e info contattare "Il Porto dei piccoli ONLUS": +39 347 4144822 Locandina - Port dei Piccoli - Edizione 2018

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
25 mag 2018

FS Italiane, promuove Vento Bici Tour 2018: escursioni in bicicletta lungo gli argini del Po

di mobilita

Scoprire la bellezza e i sapori del Piemonte, della Lombardia, dell’ Emilia-Romagna e del Veneto pedalando lungo gli argini del fiume Po. È l’opportunità offerta da Vento Bici Tour 2018, l’iniziativa ideata dal Politecnico di Milano e promossa da FS Italiane, col patrocinio del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del turismo e delle Regioni coinvolte. La manifestazione, giunta alla sua sesta edizione, è aperta a persone di ogni età e abilità fisica e prevede due fine settimana di pedalata collettiva (25-27 maggio da Torino a Pavia, 1- 3 giugno da Mantova a Venezia). Il tour in bicicletta è uno dei molteplici progetti avviati da FS Italiane per valorizzare il patrimonio naturale, storico e culturale del Paese e promuovere e sviluppare la mobilità dolce. Tra questi il riuso dei binari non più in esercizio e la creazione di network di forte interesse turistico-naturalistico costituito da cammini, greenwayse piste ciclabili già esistenti. Recentemente è stato pubblicato il nuovo Atlante di viaggio lungo le ferrovie dismesse di FS Italiane e Rete Ferroviaria Italiana. La pubblicazione contiene l’elenco, suddiviso per aree geografiche, delle linee non più utilizzate per l’esercizio ferroviario (circa 1.500 km) e informazioni sulle innumerevoli bellezze naturali e paesaggistiche che si incontrano lungo le linee dismesse. Alcuni dei percorsi del Vento Bici Tour 2018 si sviluppano in prossimità dei vecchi tracciati ferroviari creando così nuove sinergie e opportunità di cultura, benessere e svago. I partecipanti alla manifestazione interessati a raggiungere in treno i punti di partenza della ciclo passeggiata, possono usufruire del trasporto regionale e richiedere di viaggiare con le biciclette a seguito. Maggiori informazioni sono disponibili su trenitalia.com. L’adesione al Vento Bici Tour 2018 testimonia l’ impegno del Gruppo FS sui temi della sostenibilità ambientale a beneficio di modalità di trasporto collettivo e integrato, in linea con gli obiettivi del Piano industriale 2017-2026

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
22 mag 2018

GENOVA | Presentato il restauro storico dell’elettromotrice A2

di mobilita

Inaugurata l’elettromotrice A2 della Ferrovia Genova Casella che, dopo un accurato restauro storico, torna a percorrere i 24 chilometri del tracciato del Trenino. Un’elegante signora anni ’30 che regalerà indimenticabili viaggi nello stile dell’epoca a chi vorrà provarla. Erano presenti Giovanni Berrino, assessore a Lavoro, Trasporti e Turismo della Regione Liguria. Stefano Balleari, vicesindaco e assessore alla Mobilità del Comune di Genova, e Marco Beltrami, amministratore unico di Amt. Insieme a loro anche i rappresentanti dei Comuni di Casella, Sant’Olcese e Serra Riccò e gli Amici della Ferrovia Genova Casella. L’elettromotrice A2 è una delle novità che celebrano idealmente i due anni dalla riapertura della ferrovia. Proprio il 21 maggio 2016 il Trenino ricominciava a collegare Genova con Casella. Oggi si compie un altro passo nel recupero del prezioso materiale storico rotabile che connota particolarmente l’impianto. Presente e futuro si intrecciano anche nei Piani di investimento regionale e ministeriale che, grazie a consistenti finanziamenti, rendono possibile un articolato programma di interventi che renderà la ferrovia più confortevole, più affidabile, ancora più sicura e più bella. “L’attuale giunta regionale - ha detto l’assessore regionale ai Trasporti e al Turismo Gianni Berrino - ha fin da subito creduto fortemente nelle potenzialità sia turistiche sia di mobilità rappresentate dalla “Signora in rosso”. Proprio a dimostrare la continuità di impegno sulla ferrovia storica, abbiamo di recente approvato la proroga di sei anni del contratto di servizio con AMT per la gestione, fino al 2025”. “Genova è una città complessa dal punto di vista orografico e diversi sistemi di trasporto coesistono per rispondere alle molteplici esigenze di quanti si spostano in ambito urbano: autobus, metropolitana, funicolari, ascensori, cremagliera e nave bus – ha dichiarato Stefano Balleari vicesindaco e assessore alla Mobilità del Comune di Genova - La ferrovia Genova Casella si inserisce quindi in un sistema complesso e articolato, completandolo con una particolare valenza turistica. Il Trenino permette, infatti, di raggiungere le splendide campagne e valli nell’immediato entroterra alle spalle della città. Ringrazio la Regione per l’impegno profuso nello sviluppo di questo impianto e AMT per la gestione del servizio”. Tanti i servizi e le possibilità che la Ferrovia offre ai viaggiatori, che siano pendolari, turisti o amatori. Oltre al servizio ordinario quotidianamente programmato, la Ferrovia offre, infatti, la possibilità di prenotare treni speciali formati in particolare da vetture storiche caratteristiche del parco Genova – Casella. Si tratta di vetture che, analogamente alla A2, hanno nella loro unicità un fascino particolare permettendo di effettuare veri e propri “viaggi nel tempo”. Comitive autonome o agenzie di viaggio possono riservare carrozze e richiedere servizi dedicati, come dettagliato sul sito della Ferrovia. L’elettromotrice A2, oltre alle prenotazioni speciali, sarà fruibile da tutti con corse programmate al sabato, a partire dal 23 giugno, in partenza da Genova alle 11.58 e da Casella alle 13.18. L’elettromotrice è dotata di 36 posti a sedere e 8 in piedi; occorrerà prenotare la corsa per avere la certezza di salire a bordo. Tutte le info su www.ferroviagenovacasella.it. L’Associazione Amici della Ferrovia sarà a bordo di queste due corse al sabato per fare da cicerone ai passeggeri, raccontando l’affascinante storia della A2 e dell’impianto. “Il programma di sviluppo della ferrovia Genova Casella aderisce esattamente al modello che AMT intende instaurare con i propri clienti: capacità di coniugare la funzione di trasporto pubblico con l’anima turistica dell’impianto e il mantenimento della sua identità storica - ha dichiarato Marco Beltrami Amministratore unico di AMT - Ci consente inoltre di valorizzare le sinergie con ATP e quindi, nei prossimi giorni, ATP inizierà a sincronizzare maggiormente, ove possibile, i propri passaggi con gli orari del treno. Siamo grati alle istituzioni per il supporto che ci danno nella realizzazione di questo progetto”.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
18 mag 2018

MILANO | Lunedi 21 maggio presentazione nuovo orario estivo Trenitalia

di mobilita

Si terrà lunedì 21 maggio al Mudec di Milano la conferenza stampa in cui saranno annunciate le novità del nuovo orario estivo di Trenitalia, in vigore dal 10 giugno 2018. All'evento saranno presenti Orazio Iacono, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Trenitalia, Gianpiero Strisciuglio, Direttore della Divisione Passeggeri Long Haul e Maria Annunziata Giaconia, Direttore della Divisione Passeggeri Regionale.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
18 mag 2018

TRENTO | Linea autobus Trento-Bassano: servizio integrativo con carrello portabiciclette

di mobilita

Partirà sabato 19 maggio sulla linea Trento - Bassano del Grappa un servizio integrativo di autobus con carrello portabiciclette a favore dei tanti fruitori che percorrono la ciclabile della Valsugana anche al di fuori dell’alta stagione. L’istituzione di tale servizio a sostegno del settore turistico è stata resa possibile grazie alla fattiva collaborazione tra Assessorato alle Infrastrutture della Provincia Autonoma di Trento, con il sostegno dell’Assessore Mauro Gilmozzi, Trentino Trasporti e APT Valsugana Lagorai, su sollecitazione dei campeggi dei laghi di Levico e Caldonazzo. Sono numerosi gli ospiti tedeschi attesi in Valsugana già a partire dalla festività della Pentecoste fino a fine giugno, e dopo l’estate anche per tutto il mese di settembre, facendo aumentare in maniera rilevante anche al di fuori dell’alta stagione i passaggi sulla bella ciclabile che dai laghi di Caldonazzo e Levico arriva fino a Bassano del Grappa. Per soddisfare al meglio le esigenze della clientela straniera, che per i campeggi sui due laghi della Valsugana rappresenta oltre l’80% degli arrivi, i gestori delle strutture all’aria aperta hanno promosso l’avvio di un confronto pubblico-privato tra Provincia Autonoma di Trento, Trentino Trasporti e APT Valsugana Lagorai a favore dell’istituzione di un servizio integrativo di autobus con carrello portabiciclette, in attesa del servizio potenziato treno + bici programmato a luglio e agosto. Ogni sabato dal 19 maggio al 30 giugno e dal 1 al 29 settembre 2018 lungo la tratta Trento – Bassano del Grappa verranno quindi istituite due coppie di corse autobus per il trasporto fino a 25 biciclette, mediante un servizio svolto da autonoleggiatore privato che effettuerà varie fermate lungo la Valsugana. In allegato il prospetto riepilogativo del servizio integrativo autobus + bici con orari e dettagli. Per il trasporto delle biciclette è possibile effettuare la prenotazione contattando APT Valsugana (tel. 0461 727700) nei giorni di giovedì feriale dalle 9.00 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 18.00 e il venerdì feriale dalle 9.00 alle 12.30 (sarà ammessa la salita senza prenotazione fino al limite dei posti disponibili). Il servizio di trasporto è gratuito e riservato si soli utenti con bicicletta.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
18 mag 2018

ROMA | Sabato 19 maggio torna La Notte dei Musei

di mobilita

Sabato 19 maggio 2018 l’arte a Roma resta accesa fino alle 2 di notte per la nuova edizione de “La Notte dei Musei”, promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, con il coordinamento organizzativo di Zètema Progetto Cultura. La manifestazione, che si svolge in contemporanea in 30 paesi europei, coinvolge quest’anno nella Capitale oltre 50 spazi - tra musei civici e statali, università pubbliche e private, istituzioni italiane e straniere, altri siti espositivi e culturali - che aprono eccezionalmente al pubblico le proprie sedi dalle 20 fino alle 2 di notte (ultimo ingresso all’1) con spettacoli, mostre, eventi e iniziative speciali, offrendo a cittadini e visitatori una festa straordinaria dedicata all’arte e alla cultura, con un biglietto d'ingresso simbolico pari a 1 euro oppure ad ingresso completamente gratuito, dove espressamente previsto. Tra i principali spazi coinvolti: Musei Capitolini, Centrale Montemartini, Museo dell'Ara Pacis, Museo delle Mura, Museo di Roma Palazzo Braschi, Museo di Roma In Trastevere, Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco, Musei di Villa Torlonia, Galleria d’Arte Moderna di Roma, Mercati di Traiano, Museo Carlo Bilotti, Museo Pietro Canonica, Museo Napoleonico, Museo Civico di Zoologia, Museo di Casal De’ Pazzi, Protomoteca, Palazzo delle Esposizioni, Museo Archeologico e Museo Aristaios dell'Auditorium Parco della Musica, Polo Museale Atac, Camera dei Deputati, Senato della Repubblica, Museo Storico dell’Arma dei Carabinieri, Chiostro del Bramante, Complesso del Vittoriano, Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea, Maxxi, Musia Living&Arts, Wegil, Accademia Nazionale di San Luca, Accademia Americana, Accademia di Romania, Reale Accademia di Spagna, Accademia d’Ungheria, Accademia d’Egitto, Ambasciata Greca, Istituto Svizzero, Casa di Goethe, Casa Museo Accademia Musumeci Greco, Istituto Superiore Antincendi, Sapienza Università di Roma, Università degli Studi di Roma Tor Vergata, Università degli Studi Roma Tre, Università degli Studi eCampus, Lumsa. Anche i musei statali, i complessi monumentali, le aree e i parchi archeologici MiBACT di Roma partecipano all’iniziativa con apertura serale di 3 ore al costo simbolico a 1 euro.  Per info sui siti che aderiscono e sugli orari consultare il sito del MiBACT www.beniculturali.it/nottedeimusei2018  Straordinariamente aperti al pubblico, con visite gratuite, il SENATO DELLA REPUBBLICA, dalle ore 20.00 alle ore 24 (ultimo ingresso da piazza Madama ore 24), e  la CAMERA DEI DEPUTATI, dalle ore 20 alle ore 2 (ultimo ingresso da piazza Montecitorio all’01.30). Alle ore 20.00 si svolgerà in Piazza Montecitorio l’esibizione musicale della Banda Musicale della Guardia di Finanza. Il MUSEO STORICO DELL'ARMA DEI CARABINIERI (Piazza del Risorgimento), sarà aperto al pubblico in via straordinaria dalle 20 alle 02, ad ingresso gratuito, con la mostra Carabinieri nel Risorgimento – Pastrengo 1848. L’arte di Sebastiano De Albertis. Alla VILLA DI MASSENZIO un’anteprima della Notte dei Musei, ad ingresso libero, con l’apertura dell’area archeologica dalle 17.00 alle 20.00 (ultimo ingresso ore 19.30) e lo spettacolo teatrale alle ore 18.00 I giganti della montagna di Luigi Pirandello, a cura dell’Associazione Culturale Metis Teatro, con Emanuele Bracciani, Tea Brandi, Riccardo Bucci, Attilio Caccetta,  Giorgia Cacciante, Valentina Cacciante, Irene Cecchini, Francesco Ciambra, Caterina Cosentino, Mariangela Di Pietro, Alessandra Febo, Alessio Frabotta, Alessandra Governanti, Sara Mazzoni, Tiziana Mezzetti, Fabrizio Mischitelli, Valentina Noviello, Lorella Pipi,  Stefano Sartini, Simonetta Serra,  Roberta Ullasci. Regia Alessia Oteri. GLI EVENTI Alcuni tra i numerosi appuntamenti nei Musei Civici, vincitori dell’avviso pubblico “Notte dei Musei 2018”: Ai MUSEI CAPITOLINI: nell’Esedra del Marco Aurelio lo spettacolo tra musica e parole Cavalcaldo i venti, a cura dell’Associazione Coop Teatro 91, con Evelina Meghnagi (voce), Cristiano Califano (chitarre, bouzuki), Arnaldo Vacca (percussioni), Marco Siniscalco (basso); nella Sala Pietro da Cortona il reading - concerto dal racconto di Melville "Bartleby lo scrivano" Avrei preferenza di no. Bartleby lo scrivano. In concerto, a cura dell’Associazione Diritto e Rovescio, con Roberto Herlitzka, Gianluigi Fogacci, Alessandro Di Carlo, Dario Miranda; nel Salone di Palazzo Nuovo lo spettacolo operistico In…Canto Musicale, dedicato a Giacomo Puccini in occasione del 160° anniversario della sua nascita, a cura della Coop. La Fabbrica dell'attore Onlus, con Hamsa Irene Rinaldi (soprano), Andrea Feroci (pianoforte), Ezio Conenna (attore/voce narrante). Al MUSEO CARLO BILOTTI ARANCIERA DI VILLA BORGHESE il concerto Temi, variazioni e metamorfosi, che reinterpreta temi classici del jazz, a cura dell’Associazione di promozione sociale Percento Musica, con i chitarristiFabio Zeppetella e Umberto Fiorentino. Alla GALLERIA D’ARTE MODERNA (Via Francesco Crispi) lo spettacolo Viaggio in Italia tratto da "Bazar di un poeta" di Hans Christian Andersen, il racconto magnifico e pauroso del viaggio in Italia che l'autore danese fece nel lontano 1840, a cura dell’Associazione Culturale Alt Academy, con Pino Strabioli, Marcello Fiorini, Paolo Bielli, coreografie Rosario Marotta. Nei MUSEI DI VILLA TORLONIA: al Casino Nobile il concerto Sephirot, Kabbalah in Music, con musiche tratte dall'ultimo album di Gabriele Coen e letture dal libro di Giorgio Israel "La Kabbalah", a cura dell’Accademia Italiana del Flauto, con Gabriele Coen, Francesco Poeti, Marco Loddo, Fortunato Leccese, Stefano Cioffi; alla Casina delle Civette il concerto acustico Semplici atti, a cura dell’Associazione O Thiasos TeatroNatura, con canti polifonici appartenenti a differenti tradizioni popolari eseguiti a cappella, con Camilla Dell'Angola e Valentina Turrini. Alla CENTRALE MONTEMARTINI nella Sala del Treno di Pio IX si svolgerà il concerto Face to Face con Gregory Hutchinson e Dario Deidda a cura dell’Associazione Culturale È Arrivato Godot, mentre nella Sala Macchine avrà luogo Miti - Corpi vivi e corpi immortali, cinque pieces che indagano la mitologia del corpo a cura dell’Associazione Culturale Twain, con Yoris Petrillo, Maeva Curco Llovera, Gianluca Formica, Elisa Melis, Luca Zanni, Enea Tomei, Sergio Ponzio, Caroline Loiseau, a cura di Loredana Parrella. Al MUSEO DELL'ARA PACIS nell’Area Monumento Peluches a Douma, Goutha Orientale. Performance di Riccardo Vannuccini, cinque azioni di teatro danza sul tema della guerra con la partecipazione di attori dei centri d'accoglienza e a cura dell’Associazione Artestudio. Con Eva Grieco, Iris Basilicata, Alba Bartoli, Maria Sandrelli, Lars Rohm, Faith Okunbor, Lucky Emmanuel,  Ali Diallo, Alfred Kovadio, Riccardo Vannuccini. Nell’Auditorium Daniele De Michele in arte Don Pasta presenterà il suo progetto La scienza in cucina e l'arte di mangiar bene. Don Pasta incontra Artusi, a cura dell’Associazione Culturale Exotique. Al MUSEO PIETRO CANONICA A VILLA BORGHESE la performance itinerante Incanti e magie - Mirabili passeggiate nel Museo Canonica, a cura dell’Associazione La Capriola - Abraxa Teatro, che porterà i visitatori in giro per le sale del Museo guidati dal magico attore, mimo e prestigiatore Sergio Bini in arte Bustric. Al MUSEO NAPOLEONICO il concerto Ai capricci della sorte, in occasione del 150° dalla morte di Giacchino Rossini, a cura dell’Associazione Concertistica Romana, con Paola Cacciatori, Allan Rizzetti, Luca Oddo. Al MUSEO DELLA REPUBBLICA ROMANA E DELLA MEMORIA GARIBALDINA lo spettacolo Una notte su milleispirato a Le mille e una notte, a cura dell’Associazione Teatrino Giullare, con le voci narranti Giulia Dall'Ongano e Enrico Deotti e con Francesco Guerri al violoncello. Al MUSEO DELLE MURA il progetto multisensoriale di musica, luce e profumi Paesaggi Cinestetici, a  cura di Luci Ombre Srl, con Diego Labonia, Trouble Vs Glue, Leonardo Zaccone, Fabio Sestili. Al MUSEO DI SCULTURA ANTICA GIOVANNI BARRACCO lo spettacolo #Niobedoloreeclamore, ispirato alle vicende della regina Niobe da Le Metamorfosi di Ovidio, a cura dell’associazione Ecad, con Marta Vulpi (soprano e free voice), Arturo Tallini (chitarra), e Vittorio Pavoncello alla regia. Nel Cortile del MUSEO DI ROMA - PALAZZO BRASCHI il concerto Voices 2018 - Flowing Chords, con un coro di 35 elementi diretto dal M° Margherita Flore, a cura di Saint Louis Music Center Srl. Le iniziative promosse dalle istituzioni e dagli enti. CASA DEL CINEMA prende parte alla Notte dei Musei con la proiezione di cortometraggi e documentari fino alle 24 nell’ambito dell’evento Gatti sorridenti e altri. I cinema di Chris Marker, figura d’avanguardia nella sperimentazione dei linguaggi audiovisivi al di fuori degli schemi tradizionali. Al PALAZZO DELLE ESPOSIZIONI si svolgerà il concerto dei Têtes de Bois dedicato a Léo Ferré dal titolo Ferrè, l’amore e la rivolta con Andrea Satta (voce), Luca De Carlo (tromba), Angelo Pelini (tastiere), Carlo Amato (basso e chitarra). L’ATAC aprirà al pubblico il proprio Polo Museale in zona Ostiense (via Bartolomeo Bossi) dalle ore 19.00 alle ore 23.30, con la possibilità per i visitatori di ammirare la rara collezione di locomotori e tram. L’AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA partecipa con l’apertura serale gratuita del Museo Archeologico, delMuseo Aristaios, dello spazio AuditoriumArte e Sound Corner, dalle ore 20.00 alle ore 24.00 con visite guidate gratuite alle 20.30 - 21.30 - 22.30 (ultimo ingresso ore 23.00). PALAZZO MERULANA, inaugurato di recente, apre per l’occasione i propri spazi con visite guidate alla prestigiosa collezione permanente e concerti swing e gipsy-jazz del Trio Borghese, composto da Ilaria Monteleone (voce), Luca Traverso (chitarra) e Sergio Di Mico (contrabbasso). I visitatori potranno accedere fino alle 23.30 alla CASA MUSEO ACCADEMIA MUSUMECI GRECO (ingresso 2 euro) per visitare la mostra permanente di armi provenienti da tutto il mondo dal XV al XX secolo, più armi di scena utilizzate nelle più importanti produzioni cinematografiche del Novecento. Si svolgerà inoltre l'evento La scherma tocca il cuore. Non solo sport ma integrazione, cultura, spettacolo, bel canto, con Renzo Musumeci Greco, Novella Calligaris, Virna Sforza (soprano). Intervengono: Alessio Boni, Pino Quartullo, Francesco Meoni. Ci saranno inoltre spettacolari assalti fra schermidori normodotati e l'azzurro paraolimpico Pietro Miele. Al WEGIL, in  Largo Ascianghi, una serata con performance musicali ed esibizioni di arti grafiche e di danza, tra cui  il concerto Il Viaggio Di Aylan  di Roberto Ricci (contrabasso jazz), lo spettacolo Gladiators - Viaggio nell’antica Roma a cura dell'Accademia Nazionale Di Danza, le performance a cura del Liceo Artistico “Ripetta” e del Liceo Artistico “Enzo Rossi”, le visite guidate e il concerto Orchestrina Nopi, con Marco Dardanelli (pianoforte), Mariano Gatta (batteria), Augusto Pallocca (sax), Flavio Bertipaglia (contrabasso). Durante La Notte dei Musei sono previste attività anche per bambini e famiglie: al MUSEO CIVICO DI ZOOLOGIA si svolgerà Una notte da scienziati, a cura di Myosotis m.m. Coop a.r.l., una serata con attività didattiche e laboratori in cui adulti e bambini avranno la possibilità di trasformarsi in biologi, zoologi e ricercatori; TECHNOTOWN resta aperta fino alla mezzanotte con i laboratori Missioni Robotiche ed effetti speciali. Alla FONDAZIONE VIGAMUS - MUSEO DEL VIDEOGIOCO per l'evento Una notte al Museo del Videogioco - Conoscere il medium e la sua storia sarà possibile visitare le aree espositive e partecipare a tornei e giochi interattivi. Previsti anche laboratori per bambini ed esperienze in realtà virtuale per tutta la famiglia. Aderiscono a La Notte dei Musei 2018 varie Università pubbliche e private con eventi e iniziative nei propri spazi aperti straordinariamente di sera e ad ingresso libero. La SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA apre i suoi cortili e il suo Polo Museale fino alle 24:00 con un ricco programma di mostre e performance teatrali, laboratori e visite guidate, djset musicali e concerti. La serata si inaugura con il concerto Schubertiade di Orchestra MuSa Classica, diretta dal maestro Francesco Vizioli, alle ore 18.30 nell’Aula magna del Rettorato. L'UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA TOR VERGATA apre fino alle 21.30, con aperitivo e visite guidate al Museo di Archeologia per Roma. La sede del Dipartimento di Architettura dell'UNIVERSITÀ DEGLI STUDI ROMA TRE sarà aperta fino alle 24 con lo spettacolo L’Argiletum e l’antica via dei librai sulle note di J.S. Bach eseguite da Alessandro Guaitolini (Roma Tre Orchestra, violoncello), le letture dei grandi poeti latini a cura di Alessandra De Luca e la presentazione storica del prof. Raynaldo Perugini. All'UNIVERSITÀ DEGLI STUDI ECAMPUS porte aperte fino alle ore 23 con lo spettacolo “Parole Note” - Un nuovo dialogo tra musica e poesia, con Maurizio Rossato e Giancarlo Cattaneo di Radio Capital che interpreteranno poesie e monologhi su un flusso di musica elettronica, e con la mostra Cervelli Ribelli, con opere realizzate dai ragazzi autistici dell'Associazione Insettopia. Alla LUMSA (Libera Università Maria Ss. Assunta) l'incontro Uno sguardo sulla riva destra del Tevere: Prati e Borgo nella storia, per raccontare al grande pubblico la trasformazione urbanistica del quartiere storico di Prati, e le mostre La nostra Europa e La prise de la parole degli insegnanti nel dopoguerra. Scuola, democrazia e narrativa magistrale (1955-1973). Anche quest’anno parteciperanno alla Notte dei Musei importanti accademie e istituzioni culturali straniere, con apertura gratuita dei propri spazi al pubblico in orario serale. Tra queste: l'ACCADEMIA AMERICANA con la mostraYto Barrada, The Dye Garden; l’ACCADEMIA DI ROMANIA con la mostra foto-documentaria Architettura e Regalità; la REALE ACCADEMIA DI SPAGNA, nel complesso conventuale di San Pietro in Montorio, con la mostraGregorio Prieto e la Fotografia; l'ACCADEMIA D’UNGHERIA, nel prestigioso Palazzo Falconieri, con l’apertura gratuita al pubblico della galleria e del cortile e con la mostra fotografica di Katharina Roters e József SzolnokiHungarian Cube; l’ACCADEMIA D’EGITTO con le mostre La misteriosa scoperta della tomba di Tutankhamon eSalah Kamel: un uomo…un’Accademia; l'ISTITUTO SVIZZERO in Via Ludovisi, con la mostra Roman Signer. Skulptur / Fotografie, dedicata a uno dei più famosi artisti svizzeri contemporanei. Nella SALA DELLA PROTOMOTECA si svolgerà il concerto String Demons, a cura dell’AMBASCIATA GRECA, in cui le composizioni classiche incontrano altri stili musicali, dal rock all'heavy metal, fino alla musica folk greca. Con Konstantinos Boudounis (violoncello) e Lydia Boudounis (violino). La CASA DI GOETHE aprirà i propri spazi a 1 euro con la mostra Canti di colore - Farbenlieder - Songs of Colour, dedicata a Hans-Werner Henze (1926-2012), e con l’esibizione di Marco Minà (chitarra) che suonerà musiche del celebre compositore tedesco e di Mauro Giuliani (1781-1829). LE MOSTRE NEI MUSEI ED ALTRI SPAZI ESPOSITIVI Tra le mostre visitabili con ingresso al museo pari a 1 euro o completamente gratuito: Il Tesoro di Antichità. Winckelmann e il Museo Capitolino nella Roma del Settecento / I Papi nei Concili dell’Era Moderna - Arte, Storia, Religiosità e Cultura (MUSEI CAPITOLINI); Egizi Etruschi. Da Eugene Berman allo Scarabeo dorato(CENTRALE MONTEMARTINI); I is an Other/Be the Other  /  Looking forward. Olivetti: 110 anni di immaginazione  / Maria Monaci Gallenga. Arte e moda tra le due guerre (GNAM); Roma Città Moderna. Da Nathan al Sessantotto (GALLERIA D’ARTE MODERNA Via Francesco Crispi); Collezione MAXXI. The place to be / Gli architetti di Zevi. Storia e controstoria dell’architettura italiana 1944-2000 / Home Beirut. Sounding the neighbors / Blackout. Allora & Calzadilla / FOCUS. Miltos Manetas. Internet Painting  / Artapes. Silence and rituals  / Tel Aviv the white city (MAXXI); Traiano. Costruire l’Impero, creare l’Europa / Columna Mutãtio – La Spirale (MERCATI DI TRAIANO MUSEO DEI FORI IMPERIALI); Matteo Negri. Navigator Roma verrà se resisto a sbocciare non visto / Gianni Asdrubali. Lo spazio impossibile / Bizhan Bassiri - Specchio solare Noor (MUSEO CARLO BILOTTI ARANCIERA DI VILLA BORGHESE); Serban Savu (MUSEO PIETRO CANONICA A VILLA BORGHESE); Raffaele de Vico 1881 – 1969. Architetto e paesaggista (MUSEO DI ROMA - PALAZZO BRASCHI);Soglie di Luce. Opere di Pietro Gentili dal 1970 al 2000 (CASINA DELLE CIVETTE - MUSEI DI VILLA TORLONIA);Human+. Il futuro della nostra specie / World Press Photo 2018 / La Mela di Magritte (PALAZZO DELLE ESPOSIZIONI); Dal Simbolismo all’Astrazione. Il primo Novecento a Roma nella Collezione Jacorossi / Studio Azzurro: Il Teatro di Pompeo. Videoinstallazione / Quattro sguardi su Roma. Fotogra¿ a confronto. Elisabetta Catalano (MUSIA LIVING&ARTS); Gigetta Tamaro architetto 1931-2016. Le Opere/L’Enclave / Mario Ridolfi e Roma nell’immediato dopoguerra. Influenze nordiche per spazi aperti e arredi urbani (ACCADEMIA NAZIONALE DI SAN LUCA). Saranno straordinariamente aperte di sera con un biglietto ridotto speciale, le mostre Magnum Manifesto. Guardare il mondo e raccontarlo in fotografia al MUSEO DELL’ARA PACIS; Canaletto 1697-1768 al MUSEO DI ROMA - PALAZZO BRASCHI; Monet / Liu Boli. The invisible man / Terry O’Neill. Icon al COMPLESSO DEL VITTORIANO - ALA BRASINI, in collaborazione con Gruppo Arthemisia, e la mostra Turner. Opere della Tate al CHIOSTRO DEL BRAMANTE fino alle 23.00 (la biglietteria chiude un' ora prima). CONTEST Durante la Notte dei Musei tutti possono condividere la propria esperienza su Facebook e Twitter e partecipare al contest su Instagram utilizzando l’hashtag #NDMroma18. I tre autori delle foto più belle, votate dalla nostra community della pagina Facebook della Notte dei Musei, riceveranno tre biglietti per L’Ara Com’era, la visita immersiva e multisensoriale dell’Ara Pacis. Per  partecipare basta condividere, fino alla mezzanotte del 20 maggio, una foto scattata durante la manifestazione con indicazione del luogo dove è stata scattata e del tag del concorso #NDMroma18. Lunedì 21 maggio le foto saranno pubblicate in una gallery sulla pagina Facebook della Notte dei Musei, pronte per essere votate.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
18 mag 2018

MILANO | In Sala Alessi il convegno organizzato da Fiab

di mobilita

Presso la Sala Alessi di Palazzo Marino si è tenuto il convegno intitolato “La bicicletta ci salverà… e ci sta già salvando” organizzato da Fiab in collaborazione con il Comune e dedicato a Gigi Riccardi un "visionario concreto" della mobilità ciclistica, per raccontare un'Italia che sta cambiando modello di mobilità. Hanno aperto i lavori l'assessore alla Mobilità Marco Granelli, la vicesindaca metropolitana Arianna Censi e la presidente Fiab Giulietta Pagliaccio. Sono seguiti poi gli interventi degli esperti e dei rappresentanti della Federazione, di Hep Monatzeder, ex sindaco di Monaco di Baviera, e di Manfred Neun, presidente di World Cycling Alliance. “È stato bello e utile per me partecipare al convegno di Fiab dedicato a Gigi Riccardi, il Comune gli ha intitolato la ciclovia della Martesana e mi piace ricordarlo proprio qui - dichiara Marco Granelli -. Il convegno è stata l'occasione per fare il punto sulla mobilità ciclabile a Milano, dove molto abbiamo fatto e tanto è ancora da fare". A pochi mesi dall’approvazione della legge quadro sulla mobilità ciclistica, il convegno milanese “La bicicletta ci salverà… e ci sta già salvando” ha chiuso il programma degli interventi commentando le disposizioni approvate a fine 2017 dal Parlamento.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
17 mag 2018

GENOVA | Il 58° Salone Nautico Internazionale tiene la barra dal 20 al 25 settembre

di mobilita

Mercoledì 16 maggio dalle 14 - nel salone di Rappresentanza di Palazzo Tursi - è stata presentata l’edizione numero 58 del Salone Nautico internazionale di Genova in calendario da giovedì 20 a martedì 25 settembre 2018 negli spazi della Fiera. Organizzato da Ucina Confindustria Nautica, il Salone è un punto di riferimento per il settore della nautica da diporto, in Europa e in tutta l’area del Mar Mediterraneo, dal tempo del boom economico italiano. Una piattaforma espositiva speciale per le sue caratteristiche che mostra ogni anno le novità della produzione cantieristica, i più innovativi motori marini, gli accessori nautici dei brand più qualificati e la componentistica ad alto valore tecnologico. Presenti alla conferenza stampa, nella forma inedita di una tavola rotonda, il sindaco di Genova Marco Bucci, il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, il presidente Ucina Carla Demaria e il presidente della Camera di Commercio di Genova Paolo Odone. Moderatore il giornalista di Radio24 Andrea Ferro. Il sindaco Marco Bucci ha voluto sottolineare che: “Vuole pensare a una città che sa ospitare, aprirsi al mondo e far vedere le sue ricchezze, che tutti considerano un po' nascoste, ma in realtà non lo sono. Se facciamo vedere questo e noi ci impegnamo al massimo, sarà un grande Salone”. "Il 98% dei 884 brand presenti lo scorso anno ha già confermato la presenza alla prossima edizione del Salone, e molti di loro hanno chiesto maggiori spazi a terra e in acqua: questo significa che avremo, da qui a settembre, molte più adesioni all’evento rispetto al 2017 e che ci saranno più barche esposte -  ha detto Carla Demaria". Il comparto della nautica è tornato a crescere in termini di fatturato complessivo in tutto il mondo e il 69% dei cantieri italiani conferma il trend positivo. Dopo il bilancio "con il vento in poppa" della 57esima edizione della manifestazione le aspettative sono elevate: gli espositori sono stati 8.884 (da 32 Paesi, più di 1.100 le imbarcazioni presentate) e a oggi il 64% ha già richiesto un'area stand più estesa e ampliato la gamma dei prodotti offerti e sono 57 le nuove richieste di partecipazione come espositore, di cui 38 di produttori stranieri con nuovi brand e differenti merci proposte. Nei 6 giorni dell’evento del 2017, 148.228 sono stati i visitatori con una presenza registrata di 34.122 visitatori stranieri, un risultato che si intende bissare questo settembre. L'architetto Paolo Brescia ha illustrato all'audience da grande occasione, poi, il progetto di urbanità del mare che si svilupperà dalla Piazza del Vento, realtà ormai permanente e affiancata da settembre dalla Piazza del Sole, a tutta l'area fieristica che rientrerà nel progetto Waterfront di Levante. Il direttore commerciale Alessandro Campagna ha anticipato le novità del 58° Salone Nautico che sarà articolato in quattro "contenitori" varando la "multispecialità": salone della vela, salone del fuori bordo, salone dell'accessoristica e della componentistica e quello degli yacht e dei super yacht. Rafforzate quest'anno le collaborazioni tra tutti i soggetti coinvolti, in primis le istituzioni, e in via di definizione il calendario di Genova in Blu, il corollario di eventi in tutta la città, pensati ad hoc per gli appassionati di mare e nautica in sinergia con gli operatori commerciali e culturali del territorio e la regata Mille Vele  dello Yachting Club Italiano in agenda per sabato 22 settembre.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
15 mag 2018

MILANO | Domenica 20 maggio treno storico per il Lago d’Iseo

di mobilita

Secondo appuntamento, domenica 20 maggio, in Lombardia con il Sebino Express di Fondazione FS Italiane sulle linee Palazzolo – Paratico e Brescia-Iseo-Edolo diretti al lago d’Iseo. Dalla stazione di Milano Centrale, alle 8.29 partirà un treno a vapore, composto da carrozze centoporte, con destinazione Paratico (arrivo ore 11.10), mentre da Brescia, alle 8.52 due automotrici diesel (ALn 668) raggiungeranno la stazione di Pisogne (arrivo ore 10.25). Una volta giunti a destinazione, i passeggeri potranno usufruire anche di un servizio di accompagnamento turistico. I biglietti sono in vendita nelle biglietterie e self service di stazione, agenzie di viaggio abilitate, su trenitalia.com, e con l’app Trenitalia per dispositivi mobili. Sarà possibile acquistarli anche a bordo treno, senza alcuna maggiorazione di prezzo, in relazione alla disponibilità dei posti a sedere.

Leggi tutto    Commenti 0