Articolo
21 gen 2019

British Airways festeggia i 100 anni con un B747 con livrea retrò BOAC

di mobilita

British Airways, per festeggiare il suo centenario, ha annunciato di  voler creare, in alcuni velivoli selezionati, una serie di livree retrò. Il primo velivolo a ricevere una livrea commemorativa sarà un Boeing B747 (registrazione G-BYGC), che sarà dipinto nella livrea della British Overseas Airways Corporation (BOAC) del 1964-1974. BOAC era un diretto predecessore di British Airways , originata dalla fusione delle precedenti Imperial Airways e British Airways Ltd è rimasta operativa sino ad un Act of Parliament del 1971, un atto governativo che la fuse nel 1974 alla British European Airways per andare a formare l'attuale British Airways. L'aeromobile con la nuova livrea arriverà a Heathrow il 18 febbraio e la manterrà fino al suo pensionamento previsto nel 2023. La livrea BOAC sarà il primo di altri aerei che verranno svelati quest'anno e sarà un'opportunità per rivisitare la storia dell'aviazione commerciale del Regno Unito nell'anno del centenario della British Airways. La compagnia aerea ha sottolineato che tutti i nuovi velivoli che entreranno nella flotta dovranno sfoggiare il progetto di Chatham Dockyard stabilito da BA - inclusi i prossimi A350, il primo dei quali sarà consegnato al vettore quest'anno. Alex Cruz, Presidente e CEO di British Airways, ha dichiarato: "Con queste livree retro i clienti e colleghi di British Airways avranno memoria delle nostre precedenti livree, La storia ha dato forma a chi siamo oggi, quindi il nostro centenario è il momento perfetto per rivisitare il nostro patrimonio e il panorama dell'aviazione del Regno Unito attraverso questa livrea."

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
19 gen 2019

Aeroporti di Puglia per Matera2019, ampia copertura delle frequenze bus tra l’aeroporto di Bari e Matera

di mobilita

Matera, Capitale Europea 2019 della cultura. Appuntamento internazionale che rappresenta un momento storico per la cultura e il turismo del nostro Paese. Aeroporti di Puglia assicura un prezioso supporto tecnico agli Enti locali per l'aumento delle corse bus tra l'aeroporto di Bari e Matera per garantire un'ampia copertura delle frequenze giornaliere nell'intero arco della settimana. Sotto il profilo organizzativo l'aeroporto di Bari è chiamato ad assolvere un ruolo strategico per il successo di questa manifestazione. Già da un anno, nell'area arrivi del Karol Wojtyla – in questi giorni brandizzata Matera 2019 - è attivo un ufficio di accoglienza e informazioni turistiche della Regione Basilicata. Per il presidente di Aeroporti di Puglia, Tiziano Onesti: "Matera 2019 rappresenta un banco di prova per un intero sistema che si è adoperato affinché un sogno a lungo accarezzato potesse trasformarsi in realtà. Gli aeroporti pugliesi avranno un ruolo fondamentale in questa sfida e sono pronti ad accogliere i tanti visitatori che vorranno godere del ricco calendario di manifestazioni ed eventi in programma (dal 19 gennaio al 20 dicembre 2019) e della suggestiva bellezza di Matera". Aggiunge Tiziano Onesti: "il capillare network di collegamenti nazionali e internazionali rappresenta un formidabile LINK per quanti raggiungeranno la città dei Sassi. Matera, per storia e tradizione, è da sempre legata alla Puglia: l'aeroporto di Bari, nei fatti, è il suo scalo di riferimento e per questo vogliamo assicurare, la massima collaborazione perché il successo di Matera 2019 diventi il successo del nostro Sud e del nostro Paese"

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
11 gen 2019

ROMA | Domenica 13 gennaio ritorna la terza domenica ecologica

di mobilita

Domenica 13 gennaio torna il divieto totale della circolazione con il terzo appuntamento delle domeniche ecologiche, il provvedimento della Giunta capitolina per contenere le emissioni inquinanti e contribuire a sensibilizzare la cittadinanza sui tema della qualità dell’aria e dell'uso responsabile delle fonti energetiche. Divieto totale, dunque, di circolazione per i veicoli con motore "endotermico" (benzina e diesel) all'interno della nella "Fascia Verde" del PGTU. La limitazione è estesa anche agli autoveicoli diesel Euro 6. Il blocco del traffico è efficace nelle fasce orarie 7.30-12.30 e 16.30-20.30. Inoltre gli impianti di riscaldamento dovranno essere gestiti in modo da garantire una temperatura dell’aria negli ambienti non superiore a 18°C o 17°C, in funzione del tipo di edificio. La Polizia Locale di Roma Capitale provvederà alla vigilanza per garantire l'osservanza del provvedimento.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
04 gen 2019

ROMA | Anche il 6 gennaio la “navetta shopping” in centro. Prolungamento Ztl fino alle 19

di mobilita

Dopo il rafforzamento delle linee bus e metro per favorire l’utilizzo del trasporto pubblico e migliorare l’offerta nel periodo delle festività natalizie, torna il 6 gennaio la “navetta shopping” in centro. Il piano di Natale ha previsto un’importante novità quest’anno: l’estensione dell’orario della Ztl Centro Storico fino alle ore 19, tutti i giorni dall’8 dicembre al 6 gennaio. “Anche quest’anno per le festività natalizie abbiamo potenziato il servizio di trasporto pubblico, soprattutto nelle zone centrali dove sarà attiva la navetta dello shopping, una linea circolare che collega parcheggi, fermate metro, capolinea e nodi Tpl. Abbiamo previsto anche un orario più stringente per la Ztl, per favorire l’accessibilità al Centro storico, riducendo il traffico e l’invasione di auto private”, ha dichiarato l’assessora alla Città in Movimento, Linda Meleo.  Navetta Shopping - Per agevolare gli spostamenti all’interno del centro storico sarà attiva, il 6 gennaio 2019 dalle 10.30 alle 19.30, una linea circolare con una frequenza di circa 10 minuti che consentirà il raggiungimento delle principali vie dello shopping, creando un collegamento diretto con importanti nodi di scambio come le metro e i capolinea bus. La navetta parte e termina la sua corsa a piazzale delle Canestre passando per via del Corso, largo Arenula, corso Vittorio Emanuele II, piazza Venezia, via Del Tritone, via Vittorio Veneto. Prolungamento ZTL - Nel periodo dall’8 dicembre 2018 al 6 gennaio 2019, la ZTL Centro Storico (diurna) resterà attiva fino alle ore 19, anziché fino alle 18. In questo periodo quindi la ZTL Centro Storico (diurna) sarà attiva: dal lunedì al venerdì (esclusi festivi) dalle ore 6.30 alle 19; il sabato, le domeniche e i giorni festivi dalle ore 14 alle 19. Nello stesso periodo la ZTL Tridente (A1) sarà attiva invece: i giorni feriali (esclusi festivi) dalle 6,30 alle 19; il sabato (esclusi festivi) dalle 10 alle 19; i giorni di domenica e festivi dalle ore 14 alle 19.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
31 dic 2018

VENEZIA | Il programma del Capodanno 2019

di mobilita

Anche quest’anno, nell'ambito della manifestazione “Le Città in Festa Capodanno”, Venezia raddoppia il Capodanno offrendo due diversi modi di attendere il nuovo anno, in laguna e in terraferma. Mestre Serata all'insegna della musica in piazza Ferretto, dove le note di Radio Piterpan accompagneranno la fine dell’anno vecchio e l’inizio di quello nuovo, con ospiti di eccezione. A partire dalle ore 22 di lunedì 31 dicembre il palco sarà condotto da Marco Baxo, direttore di Radio Piterpan, e dalla Dj Lady Helen, mentre musica e intrattenimento saranno curati in consolle dal Dj Andy Mancuso e dalla live band Tributo Italiano che farà ballare al ritmo delle hit italiane di ieri e di oggi. Special guest della serata, sino alle ore 01.30, sarà il gruppo rock Dear Jack, oggi composto da Lorenzo Cantarini (chitarra e voce), Francesco Pierozzi (chitarra), Alessandro Presti (basso) e Riccardo Ruiu (batteria e voce). Dopo il concerto dei Dear Jack, il palco di Piazza Ferretto ospiterà sino alle ore 2.30 circa una coda musicale curata dal Dj Andy Mancuso. Venezia Un bacio di buon augurio, illuminato dai fuochi d’artificio, caratterizzerà invece la notte di San Silvestro a Venezia. Allo scoccare della mezzanotte, il Bacino di San Marco verrà illuminato dallo spettacolo pirotecnico intitolato “Love 2019 – la festa con il bacio”. ideato per accogliere in uno scenario emozionante e suggestivo la notte più attesa dell’anno. Per l’evento verranno impegnati 950 chili di fuochi d’artificio, che richiedono due giorni di allestimento con 6 tecnici all’opera. Lo spettacolo, della durata di circa 20 minuti, rifletterà  il Bacino di San Marco con giochi di luce sull’acqua, facendo da cornice allo scoccare della mezzanotte al bacio all’unisono che vedrà protagoniste le coppie accorse a Venezia per il Capodanno. La visuale migliore per godere dello spettacolo è in prossimità della fermata Actv Arsenale: Riva degli Schiavoni, Riva Ca' di Dio, Riva San Biagio, Riva dei Sette Martiri (i fuochi non sono visibili da Piazza e Piazzetta San Marco). A partire dalle ore 23.30 verranno lanciati alcuni artifici singoli per agevolare il posizionamento del pubblico lungo le rive. Sicurezza Misure di sicurezza cautelative sono state previste sia in centro storico che in terraferma, per garantire a tutti un Capodanno in serenità e senza incidenti che possano compromettere l’incolumità dei cittadini. Confermati i divieti di vendita, somministrazione di bevande in bottiglie di vetro. Sono inoltre vietati, dalle ore 19 del 31 dicembre 2018 alle ore 6 del mattino seguente, 1 gennaio 2019, l'uso e la detenzione di "spray a base di Oleoresin Capsicum”, ossia di spray al peperoncino o simili. Allo stesso modo anche i cittadini non potranno "assumere e trasportare, nella pubblica via, bevande di qualsiasi genere, compresi alcolici e superalcolici, in contenitori di vetro". Trasporti pubblici potenziati Al termine dello spettacolo pirotecnico, Actv ha previsto il potenziamento dei servizi notturni di navigazione da S. Marco - S. Zaccaria per Lido S.M.E., da S. Marco-S. Zaccaria per Tronchetto-P.le Roma e da Rialto per P.le Roma-Tronchetto, per favorire il deflusso verso la terraferma e le isole. Il servizio di linea 17 tra il Lido e Punta Sabbioni invece sarà sospeso il 31 dicembre. Info e orari in tutti gli approdi e sul sito www.actv.it. Sono previste inoltre corse di autobus aggiuntive fino alla mezzanotte in direzione Venezia e Mestre Centro sulle principali linee urbane (2, 4L, 5, 6 e 7) e in senso contrario, dopo la mezzanotte, con servizio di sfollamento commisurato all’afflusso destinato all’area urbana di Mestre/Marghera e le principali direttrici dell’extraurbano (Mirano, Riviera del Brenta e Chioggia). Il servizio di funicolare terrestre People Mover prolungherà l’orario di apertura fino alle ore 3 di martedì 1 gennaio con ultima corsa da P.le Roma e Tronchetto alle ore 2.50, per poi proseguire, dalla riapertura del servizio, con l'orario festivo. Il 31 dicembre 2018 e il giorno 1 gennaio 2019 alcuni punti vendita Venezia Unica osserveranno un diverso orario di apertura, in particolare la notte di Capodanno i punti vendita di Rialto “C”/“D” e San Zaccaria “C”/“D” e “E”/”F” prolungheranno l’orario fino alle ore 2.30, il punto vendita di P.le Roma lato automobilistico rimarrà aperto fino alle ore 3.30. Parcheggi Per chi invece volesse spostarsi in auto, i parcheggi all'Autorimessa comunale di Piazzale Roma a Venezia e Park Costa a Mestre saranno aperti h 24. Verranno inoltre prolungati gli orari di apertura del parcheggio Sant'Andrea a P.le Roma sino alle ore 4, e Candiani in centro a Mestre, sino alle ore 3 dell'1 gennaio 2019. Saranno inoltre disponibili molti posti auto (strisce blu) nei seguenti piazzali di Mestre: Da Verrazzano (102), S.M. dei Battuti (105), Einaudi (122), ex Umberto I (320), Forte Marghera (89), Da Vinci (93). Infine, sono previsti treni speciali in partenza dalla Stazione di Venezia Santa Lucia in direzione della terraferma. Lido I festeggiamenti per il nuovo anno, come da tradizione, proseguono anche martedì 1 gennaio 2019 al Lido di Venezia con la XXXV° edizione degli “Auguri di Capodanno sulla spiaggia del Lido di Venezia”, a partire dalle ore 11.15. Al bagno degli ibernisti si accompagneranno animazioni per i bambini, musica e specialità culinarie di Capodanno servite calde in riva al mare. L'evento è organizzato dall’ Associazione Nucleo Protezione civile e dal Gruppo amatoriale ibernisti, in collaborazione con la Municipalità Lido Pellestrina, la manifestazione si svolge alla spiaggia del Blue Moon al Lido. Per altre informazioni visita le pagine di Venezia Unica: Capodanno a Venezia, Capodanno a Mestre, oppure tramite Facebook Le Città in Festa, Twitter @veneziaunica e @lecittainfesta, #lecittainfesta o, ancora, rivolgendosi al call center di Hellovenezia 041.2424, tutti i giorni dalle ore 7.30 alle 20.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
29 dic 2018

FIRENZE | Tutti gli eventi del capodanno fiorentino

di mobilita

Il Capodanno fiorentino prevede il concertone al piazzale Michelangelo con Francesco Renga, Baby K e LORENZO BAGLIONI. E poi tante feste gratuite in tutti i quartieri: Al Piazzale Michelangelo la festa inizierà alle ore 21 con i conduttori di Radio Bruno: musica, gadget e giochi da condividere con il pubblico. Alle 21.30 spazio al cantautore fiorentino Lorenzo Baglioni, mentre alle 22 salirà sul palco la cantante e rapper italiana Baby K, per fare posto dalle 23 a Francesco Renga. A seguire dj set di Radio Bruno fino alle 2 di notte. La serata sarà trasmessa in diretta su tutte le frequenze di Radio Bruno (a Firenze sui 102.1 e 103 Mhz) e in televisione (canali 256 e 683 del digitale terrestre). Lo spettacolo sarà visibile inoltre sulla App di Radio Bruno e in streaming sul portale radiobruno.it. Alla Manifattura Tabacchi, novità di quest’anno, la serata presenta tre performance di musica elettronica tutta al femminile, arricchite da un programma di videoproiezioni firmato dai media artist The Fake Factory, che creeranno una scenografia inedita sugli edifici affacciati sulla Piazza dell’Orologio. A partire dalle 20 saranno operativi il temporary bar e i food trucks. Le performance avranno inizio a partire dalle 22 con i live set collocati nella Torre dell’Orologio. Si inizia con Joan Thiele, cantautrice transculturale che unisce acustica a elettronica. Si prosegue con Myss Keta, performer situazionista, rapper dall’attitudine punk che accompagnerà il pubblico fino alla mezzanotte, con tanto di fuochi artificiali. Ad animare le prime ore del 2019 sarà la techno Dj Elisa Bee. L’ingresso alla piazza è per un massimo di 1500 persone. In Piazza della Signoria, come di consueto, spazio alla musica classica con l’Orchestra da Camera Fiorentina e l’Orchestra Sinfonica Ucraina di Lugansk che, dirette dal maestro Giuseppe Lanzetta, eseguiranno un programma valzer e polke della tradizione viennese e arie di celebri opere, da Strauss a Rossini, da Verdi a Bizet, da Ponchielli a Tchaikovsky. In Oltrarno musica jazz e gospel, in piazza del Carmine, dalle 22, coro gospel ‘The Pilgrims’, composto da 40 cantanti e 4 musicisti con un repertorio di prevalente ispirazione spiritual e gospel, poi la grande corale di Eric Waddell & The abundant life singers, con un repertorio che combina il gospel della tradizione e nuove tendenze contemporanee, e infine la Large Street band, ensemble di fiati e percussioni nato sul modello delle street band americane, con musiche dal jazz al funky itineranti in tutto l’Oltrarno. Presenta la giornalista e conduttrice Eva Edili di Rdf. Al Parco dell’Anconella ci sarà il Cirk Fantastik d’inverno che, fin dalle ore 16, intratterrà il pubblico con spettacoli di equilibrismo funambolismo e clowneria. A partire dalle 21 cena (con prenotazione obbligatoria), cabaret e musica con il gruppo Forrò Mior e con Jabu Morales e per finire il dj set di Guerrilla Sound System. Per quanto riguarda la mobilità e il trasporto pubblico, è confermato l’impianto dello scorso anno con la ztl attiva anche la sera, le navette gratuite per il piazzale Michelangelo con percorso Piazza Ferrucci – Piazzale Michelangelo – Porta Romana dalle 20 alle 23 e dalle 00.30 alle 3 con frequenza 5-10 minuti nelle due direzioni. Inoltre verranno potenziate le linee 6, 11, 14, 17, 22 e 23 che saranno in servizio fino alle 2.30 di lunedì 1 gennaio (tutte le info su www.ataf.net). La tramvia sarà inoltre operativa per tutta la notte, con una corsa ogni nove minuti.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
28 dic 2018

GENOVA | Un Capodanno tra luci e musica

di mobilita

Il 31 dicembre Genova si veste di luci per salutare il nuovo anno. “Lo spirito di Genova - Parola alla città” è l’evento clou del Capodanno genovese, che inizia alle 22 illuminando a festa piazza De Ferrari, con la regia del maestro della luce Marco Nereo Rotelli, che ancora una punta fari luminosi sulla bellezza della Superba. Sugli antichi palazzi e sul selciato verranno proiettati versi di poeti genovesi - Sanguineti, Montale, Caproni – in una suggestiva sincronia con la musica calibrata dal dj-producer Alessio Bertallot e con la voce lirica del tenore e chitarrista Federico Paciotti.  Il giovane tenore eseguirà arie classiche in chiave rock, mentre i palazzi si trasformeranno in quinte luminose.Alessio Bertallot realizza in esclusiva e in prima assoluta per Genova un inedito dj-set d’ambiente, in equilibrio fra musiche di artisti genovesi, voci dei tanti protagonisti della cultura e suoni di umanità. Ritmi, musiche, voci e suoni accompagneranno la “danza” di luci che darà vita ai palazzi con immagini di pesci e ippogrifi, della storia cinematografica legata a Genova, di parole e versi dedicati alla città.Allo scoccare della mezzanotte via alle danze con il dj-set dance di Bertallot, accompagnato dal dj Marco Ripamonti, per una performance che infiammerà la piazza fino alle ore 2.30.L’evento, gratuito e aperto a tutti, è stato organizzato da Comune di Genova e Regione Liguria, con il sostanzioso contributo di MSC Crociere (main sponsor dell’evento) e Intesa Sanpaolo.Ma il Capodanno genovese sarà molto altro ancora: dai musei aperti alle grandi mostre di Palazzo Ducale, dal teatro al ricco programma del Porto Antico.Festeggiamenti per il nuovo anno anche in tante altre location cittadine, ecco le proposte:VIA GARIBALDI - Capodanno nei Palazzi dei RolliI Musei di Strada Nuova, in via Garibaldi, resteranno aperti la notte di Capodanno, un’occasione speciale per ammirare, esclusivamente con visite guidate, le straordinarie collezioni d’arte italiana e fiamminga con opere di Rubens, Van Dyck, Veronese, Caravaggio, Guido Reni e dei principali artisti della scuola genovese esposte in sontuosi saloni con affreschi e antichi arredi.Sarà possibile scegliere due differenti pacchetti a seconda delle proprie esigenze:Il pacchetto completo comprende l’apericena a Palazzo Rosso, il brindisi a Palazzo Tursi e la visita guidata alle opere principali dei Musei di Strada Nuova, mentre il pacchetto base prevede la visita guidata alle opere principali dei Musei di Strada Nuova e il brindisi a Palazzo Tursi.Le visite guidate si tengono alle ore 20.45 (per chi acquista il pacchetto completo l'apericena è alle 19.45), 21.30 (apericena 20.45), 22.15 (apericena 21.30), 22.45 (apericena 22), 23.15 (apericena 22.45), 00.30 (per l'ultima visita l'apericena non è previsto). Ogni visita guidata dura circa un'ora.La prenotazione può essere effettuata online:   happyticket.it - i Segreti dei Musei di Strada Nuova apericena + brindisi oppure  happyticket.it - i Segreti dei Musei di Strada Nuova visita + brindisi.Sarà possibile acquistare gli eventuali pacchetti rimanenti il 31 dicembre a Palazzo Rosso, a partire dalle ore 19.Nella meravigliosa cornice di Palazzo Tursi, il nuovo anno inizierà all’insegna dell’arte e della musica. Dalle 21.30, nel Cortile e nel Salone di Rappresentanza, ci sarà una esibizione musicale, in cui si alterneranno tre gruppi con diversi generi e stili. I protagonisti della serata saranno gli Apalis Duo che proporranno brani di musica elettronica mixati alla poesia, l’Alter Echo String Quartet che si esibirà suonando arrangiamenti di capolavori classici da Bach e Vivaldi a brani di artisti contemporanei, come i Coldplay e i Muse, infine il Genos Saxophone Quartet movimenterà la serata con le note di canzoni jazz. Dopo il brindisi e i festeggiamenti di mezzanotte, il concerto continuerà fino alle 2 animando la notte di San Silvestro.Dalle 21 alle 2 sarà possibile visitare Palazzo Tobia Pallavicino (Camera di Commercio) e dalle 21 all'1 l'atrio e il colonnato di Palazzo della Meridiana. L'ingresso è gratuito.PALAZZO DUCALEApertura straordinaria delle mostre a Palazzo Ducale per festeggiare l'ultima notte dell'anno, dalle 14.30 alle 2 di notte. Si potranno visitare le mostre, anche approfittando dei diversi pacchetti comprendenti la presentazione di Paganini Rockstar, la visita e il brindisi di mezzanotte (realizzato da Mentelocale), oppure la visita guidata alla mostra Da Monet a Bacon, più Paganini Rockstar e il brindisi. Per info e prenotazioni: sito Palazzo Ducale Genova oppure tel. 0105969698.PIAZZA DELLE ERBESi inizia alle ore 18 con aperitivo e musica swing e jazz in sottofondo, dalle 22.30 saliranno sul palco i Radio Gaga con un concerto carico di energia con le più famose canzoni dei Queen e ci porteranno al brindisi per il nuovo anno. Il concerto prosegue poi con cover dei queen e con musica live 80/90 e i grandi, intramontabili, successi ballati.  A cura di Civ Genovino.PORTO ANTICOAl Porto Antico di Genova appuntamento, come da tradizione, con la magia del circo nell’ambito del Festival Circumnavigando. Una serata ricca di spettacolo e divertimento per tutte le età insieme al Circo Zoé (ore 21.30/ 1.30 – piazzale Mandraccio).L’ultima notte del 2018 si potrà trascorrere all’insegna del divertimento con il fascino della ruota panoramica, l’allegria della pista di pattinaggio (ore 10-5), gli eventi speciali a La città dei bambini e dei ragazzi (ore 21-1), con le giocolerie e acrobazie di un grande Circobus, laboratori creativi e istruttivi e il divertentissimo spettacolo del Prof. Pietrosky.ACQUARIO DI GENOVAL’Acquario di Genova rinnova l’appuntamento suggestivo ed esclusivo per festeggiare la notte di San Silvestro immersi nella magia dei fondali marini. Il Capodanno all’Acquario ha inizio alle ore 20.00 con la visita libera al percorso espositivo alla scoperta della vita notturna degli abitanti delle vasche. Gli ospiti possono gustare il cocktail di benvenuto nei Padiglioni dei Cetacei e della Biodiversità e proseguire la serata con il Gran Cenone e il brindisi di mezzanotte in quattro differenti sale con le loro suggestive ambientazioni: “Costa dei Delfini”, “Baia degli Squali”, “Lagune delle Sirene” e “Grotta delle Murene”. Per prenotazioni, info e costi contattare C-Way tel. 010 2345666; email info@c-way.it. In occasione dell’evento, il 31 dicembre l’Acquario anticiperà la chiusura alle ore 14.00 (ultimo ingresso ore 12.00).TEATRIPer chi sceglie un brindisi a teatro, molte le proposte dei teatri cittadini: il Teatro Nazionale mette in scena al Duse Poker, di Patrick Marber e alla Corte Colpi di Timone di Vincenzo La Rosa e Gilberto Govi; il Teatro della Tosse mette in scena La Prima Luna, di Emanuele Conte, uno spettacolo di teatro e canzoni adatto ad un pubblico di tutte le età; al Teatro Politeama Genovese, come da tradizione degli ultimi anni, Capodanno con Maurizio Lastrico; al Teatro Govi Zelig vs Colorado, con Daniele Raco e Gianpiero Perone; al Teatro Verdi Film Mary Poppins.LANTERNA DI GENOVAAnche la Lanterna è protagonista della notte di Capodanno: il 31 dicembre a mezzanotte a chiusura del suo 890esimo compleanno, la Lanterna regalerà alla città un gioco di luci allo scoccare della mezzanotte, che sarà visibile dal Porto Antico e tutta la città, o in diretta sulla webcam del faro e sul sito www.lanternadigenova.itPALAZZO DELLA MERIDIANAIn occasione del Capodanno Palazzo della Meridiana organizza una serata insolita: a partire dalle 20:30 apertura al pubblico dell'atrio, con speciale visita della Sala del Colonnato. Cocktail nella Sala Calvi e cenone nel Salone Cambiaso. Gran buffet dei dolci, brindisi, open bar e musica con dj set nella Sala Camino per ballare "sui coralli".Aperitivo, cenone e brindisi di mezzanotte a pagamento. Per info e prenotazioni: tel. 010 2541996 ; email eventi@palazzodellameridiana.it. In occasione del Capodanno l’Atrio e il Colonnato di Palazzo della Meridiana saranno visitabili gratuitamente dalle ore 21.00 alle ore 1.00.VILLA DURAZZO PALLAVICINIVilla Durazzo Pallavicini organizza il suggestivo Capodanno esoterico, con visita guidata, cena nel castello e festeggiamenti per l'arrivo del nuovo anno nelle grotte iniziatiche del marchese. La serata è a pagamento ed è necessaria la prenotazione. info@villadurazzopallavicini.it oppure telefonicamente il numero 010-8531544.PIAZZALE KENNEDY Capodanno al Luna ParkLa notte di San Silvestro nel luna park itinerante più grande d’Europa, per fare il brindisi di mezzanotte immersi nella magia delle sue 180 attrazioni.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
28 dic 2018

ROMA | Come muoversi per la Festa di Roma Capodanno 2019

di mobilita

È iniziato il countdown per la Festa di Roma Capodanno 2019: mancano pochi giorni all'evento al Circo Massimo del 31 dicembre che prenderà il via alle 21. Il pubblico potrà accedere all’area da cinque ingressi pedonali: viale Aventino angolo via dei Cerchi, viale Aventino angolo via del Circo Massimo, via delle Terme Deciane, via della Greca e via dei Cerchi angolo via San Teodoro. L’ingresso all’area del Circo Massimo è gratuito e consentito fino al limite massimo permesso dal nuovo dispositivo di sicurezza. Per le persone con disabilità, provviste di documentazione che attesti l’invalidità, è prevista un’apposita area al Belvedere Romolo e Remo su via del Circo Massimo, fino ad esaurimento dei posti disponibili. Si accede a quest’area provenendo da via delle Terme Deciane. Gli accompagnatori potranno parcheggiare l’auto, fino ad esaurimento dei posti disponibili, presso l’antistante piazzale Ugo La Malfa. Per raggiungere l’area del Circo Massimo è consigliabile l’uso della metropolitana con fermata Circo Massimo (linea B). La notte di Capodanno saranno aperte fino alle 3.30 (ora delle ultime partenze dal capolinea) le linee metro A-B/B1-C, le ferrovie regionali Roma-Lido e la tratta urbana Flaminio-Montebello. La ferrovia Termini-Centocelle terminerà invece le corse alle 21. Dalle 3.30 sino alle 8 del mattino saranno in servizio le linee bus notturne che seguono i percorsi di metro e ferrovie: N1 (Battistini-Anagnina), sul percorso della linea A della metropolitana; N2 (Laurentina-Rebibbia) sul percorso della linea B della metropolitana; N2L (Termini-Conca d'Oro) sul percorso della linea metro B/B1; N3 (piazza Venezia-stazione Colombo) sul percorso della ferrovia regionale Roma-Lido; N28 (San Giovanni-Pantano) sul percorso della linea C della metropolitana. Anche le linee bus e tram H, 2, 128, 170, 200, 280, 301, 336, 544, 766, 881 e 905 prolungheranno il servizio fino alle 3.30 di notte. La linea notturna N6 sarà attiva dalle 21 alle 3.30. Il resto della rete di superficie terminerà il servizio alle 21. Il 1° gennaio il servizio sull'intera rete inizierà alle 8 con l'orario dei giorni festivi. Per tutte le info consultare il sito www.muoversiaroma.it . Per gli eventi della Festa previsti per il 1° gennaio (sempre ad ingresso gratuito) tra Giardino degli Aranci, via Petroselli, Lungotevere Aventino, Isola Tiberina, Lungotevere dei Pierleoni, si consiglia di spostarsi in metro (fermate Piramide e Circo Massimo) e con il tram 8. Per chi vuole usare l'auto Ponte Sublicio e Ponte Garibaldi saranno percorribili con mezzi privati. In più Ponte Sublicio sarà transitabile nelle due direzioni (corsia preferenziale autobus aperta per auto private). Viale di Trastevere sarà percorribile in auto da via Girolamo Induno e largo Ascianghi in alternativa al Lungotevere chiuso per la manifestazione. Inoltre per La Festa di Roma Capodanno 2019 il 1° gennaio saranno straordinariamente aperti al pubblico – con biglietto d’ingresso ordinario – i Musei Capitolini, i Mercati di Traiano, il Museo dell’Ara Pacis, il Museo di Roma, il Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco, il Museo Napoleonico, il Museo di Roma in Trastevere (dalle 14.00 alle 20.00) e l’area archeologica del Circo Massimo (dalle 10.00 alle 16.00). L’ingresso è gratuito per i possessori di MIC Card. Un'apertura eccezionale promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali in collaborazione con Zetema Progetto Cultura.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
15 dic 2018

ROMA | Torna a vivere l’ex rimessa ATAC di Piazza Ragusa con il più grande mercato natalizio della citta

di mobilita

Oggi è ritornata a vivere l’ex rimessa ATAC di Piazza Ragusa grazie ad un intervento di valorizzazione che ha riportato all’antico splendore uno spazio abbandonato da oltre 20 anni che ha caratteristiche più uniche che rare. I nuovi spazi rinnovati ospiteranno oggi e domani il più grande mercato natalizio della citta con oltre 200 espositori. Qui potete trovare il programma completo. La struttura si compone di un’unica sala da 6.000 mq piano strada e di un piano interrato pari a 5.000 mq, per un totale quindi di 11.000mq da allestire che nel centro di Roma sono una vera rarità, una vetrina per il quartiere che potrà ospitare eventi, mostre, manifestazioni artistiche e culturali. Soffitti fino a 9 metri, accesso carrabile e l’archeologia industriale che contraddistingue la struttura fanno il resto. Dimensioni e caratteristiche architettoniche rendono l’area davvero eccezionale e adatta ad eventi privati, fiere, festival, mostre e molto altro, con la possibilità di sfruttare parte o tutta la sua superfice a seconda delle esigenze.   L'opera di rigenerazione urbana è firmata dalla società Ninetynine Urban Value, vincitrice della gara pubblica che è stata bandita per la valorizzazione di tre ex depositi degli autobus. Il mese scorso è stato aperto il PratiBus District, nel quartiere Prati-Della Vittoria mentre Il “San Paolo”, ex rimessa Atac di via Alessandro Severo, sarà il prossimo. Ti potrebbe interessare: ROMA | Tre ex depositi dell’Atac diventeranno contenitori di cultura

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
15 dic 2018

Fondazione FS: da Messina a Ortigia con i treni storici

di mobilita

Il meraviglioso 2018 dei treni storici in Sicilia si chiuderà con un nuovo imperdibile appuntamento in programma per domenica 30 dicembre 2018. La Fondazione FS, con la collaborazione del Comune di Siracusa, di Slow Food, dell'Associazione Ferrovie Siciliane e di altri importanti enti, ha organizzato un bellissimo treno storico da Messina con destinazione Siracusa composto da carrozze degli anni '30 "Centoporte" con locomotiva elettrica in livrea d'epoca. Il programma prevede partenza dalla stazione di Messina C.le alle ore 9.00 con fermate intermedie per servizio viaggiatori a Taormina (9.46), Acireale (10.13), Catania (10.31), Lentini (10.53) e arrivo programmato a Siracusa alle 11.40. I passeggeri del treno storico raggiungeranno il centro storico di Ortigia attraverso un servizio navetta con bus riservati. Il programma prevede, inclusa nel costo del biglietto, la partecipazione (12.00) al concerto natalizio presso il Teatro Comunale, a seguire (13.00) degustazioni e show cooking presso l'Antico mercato di Ortigia, quindi (15.15) visita guidata dell'isola di Ortigia. Alle 17.00 trasferimento con bus riservati alla stazione di Siracusa. Il treno di ritorno per Messina Centrale partirà infatti alle 17.30 con arrivo programmato nel capoluogo peloritano alle 20.10. Il costo dei biglietti è di 20 euro (andata e ritorno) da Messina, Taormina, Acireale e Catania; 10 euro (andata e ritorno) da Lentini (ragazzi da 4 a 12 anni - 50%, bambini 0-4 anni gratis se accompagnati da genitori e senza diritto al posto a sedere sul treno). Sarà possibile acquistare i biglietti on line sul sito Internet www.trenitalia.com oppure presso qualsiasi biglietteria delle stazioni FS o in agenzia di viaggio.

Leggi tutto    Commenti 0