Articolo
13 lug 2018

REGIONE SICILIANA | I treni storici del gusto con 23 itinerari proposti da Fondazione FS

di mobilita

La Fondazione FS Italiane e la Regione Siciliana hanno messo “sui binari” un ricco programma di treni storici e turistici che percorreranno le linee ferroviarie più suggestive e panoramiche della regione. La proposta segna, rispetto al 2017, un ulteriore passo in avanti nell'opera di valorizzazione delle linee turistiche siciliane e delle bellezze storiche e paesaggistiche della regione con eventi che si svolgeranno stabilmente per tutta la durata del 2018. I 23 itinerari proposti, battezzati I treni storici del gusto, percorreranno le più belle zone della Sicilia e consentiranno di vivere un’esperienza di viaggio originale riscoprendo, da un altro punto di vista, scorci e paesaggi che rappresentano le meraviglie dell’Isola. Direttamente dal finestrino di una carrozza degli anni ’30, la Sicilia scorrerà davanti agli  occhi accompagnando il visitatore in una sorta di viaggio nella memoria. La millenaria Trinacria si rivelerà in tutta la sua bellezza mentre il treno, con il fascino del suo lento scorrere lungo binari senza tempo, si perderà nelle mille pieghe di un paesaggio unico al mondo. La storia, l’archeologia, la natura costituiranno, di volta in volta, le quinte di uno scenario in continuo mutamento:  dalla meravigliosa Ferrovia del Barocco, la Siracusa – Ragusa, punteggiata da centri storici quali Modica, Noto, Scicli, Ragusa Ibla, alle linee costiere, la jonica e la tirrenica, che condurranno il viaggiatore lungo itinerari che comprendono i centri più importanti della storia e della cultura siciliane: Taormina, Catania, Cefalù, Palermo e Messina. Quando si parla della Sicilia non si può, infine, non fare riferimento alla ricchezza del patrimonio archeologico, uno dei più importanti a livello mondiale. Anche in questo caso i binari della Fondazione FS Italiane e i suoi treni consentiranno viaggi dal sapore millenario agli amanti del patrimonio archeologico della Sicilia Greca. Sarà così possibile percorrere la linea storica Agrigento – Porto Empedocle, con accesso diretto al meraviglioso parco archeologico di Akragas; andare da Palermo a Segesta, famosa per il suo tempio greco del V sec. a.C.; visitare la villa romana del Casale di Piazza Armerina, con i celebri mosaici romani del IV sec. d.C., e l’area archeologica di Morgantina, nei pressi di Aidone, che conserva importanti resti dell’antica città greca del III-IV sec. a.C.. Per gli amanti della storia ferroviaria isolana  si tratterà anche di un viaggio idela  nella memoria della soppressa linea a scartamento ridotto che un tempo univa Dittaino, Piazza Armerina e Caltagirone, la linea dei minatori zolfatari, attiva dal 1912 al 1972. Rispetto alle stagioni precedenti, una delle novità più rilevanti sarà l’abbinamento del treno storico con la gastronomia dell’isola. I viaggiatori di questo programma di treni storici e turistici potranno, infatti, degustare sia a bordo treno che a terra, tanti piatti e prelibatezze della cucina siciliana partecipando a sagre, manifestazioni culturali ed eventi a carattere enogastronomico organizzati nei vari comuni attraversati dalle linee ferroviarie e dai treni della Fondazione FS italiane. Tanti, quindi gli ingredienti ed i punti di interesse di questo programma messo a punto dalla Fondazione FS Italiane e dalla regione Sicilia; il tutto all’insegna di una nuova filosofia del viaggio e del turismo “slow”, che lascia a casa la velocità e la fretta per concentrarsi sulla qualità e sul dettaglio del nostro immenso patrimonio storico e naturalistico.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
07 lug 2018

GENOVA | Parte oggi il Costa Zena Festival per festeggiare i 70 anni di Costa Crociere

di mobilita

Costa Crociere festeggia i suoi 70 anni sabato 7 luglio con il Costa Zena Festival: un’intera giornata di eventi, dal mattino a notte inoltrata, con oltre 20 attrazioni gratuite tra via XX Settembre, piazza De Ferrari, piazza Matteotti, piazza Caricamento e il Porto Antico, organizzato con la collaborazione e il patrocinio di Regione Liguria e Comune di Genova.Per non perdere neanche un appuntamento sarà innalzato, tra le vie della città, un gran pavese di 1.800 metri, la tipica serie di bandiere della tradizione nautica presente su tutte le navi Costa, da poppa a prua, per guidare genovesi e turisti.In via XX Settembre il più lungo scivolo gonfiabile ad acqua mai costruito da 320 metri, che sfrutta la naturale pendenza della strada, permetterà a tutti di provare l’emozione di  “scorrere” tra edifici e palazzi.In piazza De Ferrari sarà allestita una zona solarium completa di sedie a sdraio, ombrelloni e servizio bar per chi vorrà godersi un po’ di sole.Il programma del Festival inizia dalla mattina con il divertimento “itinerante” offerto dagli artisti di strada al lavoro nell’area del Festival. Le mascotte di Peppa Pig e PJ Masks incontreranno i più piccoli, con laboratori e animazioni, durante tutto il corso della giornata.Radio 105 garantirà dalle ore 10 la presenza di tanti ospiti per una giornata in diretta dal Truck 105, uno studio mobile posizionato in piazza De Ferrari e dotato di palco dal quale una schiera di dj trasmetteranno e intratterranno il pubblico.Alla sera, in Porto Antico, sul palco di Radio 105, un grande concerto con alcuni tra gli artisti più amati dai giovani: Michele Bravi, Elodie, The Kolors, Francesco Gabbani, Ermal Meta e a seguire un coinvolgente dj set che farà ballare tutti fino a notte inoltrata.Dalle ore 20 alle ore 22, all’Arena del Mare, Al Bano e Romina Power in concerto.A seguire, alle ore 23 circa, per la prima volta in Liguria, un incredibile show di luci e acquaammalierà gli spettatori dallo specchio di mare di fronte a calata Falcone e Borsellino.Il Teatro delle Feste del Porto Antico ospiterà dalle ore 18 gli spettacoli tutti da ridere di Maurizio Lastrico, i Bruciabaracche, Enrique Balbontin e tanti altri comici liguri.E, poi, ancora proposte gastronomiche presenti in tre piazze cittadine, a partire dalle ore 10, e la mostra a Palazzo Ducale Oliviero Toscani. Ladro di Felicitಠcon oltre 150 fotografie a tema "vita di bordo" sulle navi da crociera.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
07 lug 2018

GENOVA | Costa Zena Festival, modifiche a circolazione e sosta in centro città

di mobilita

In occasione del 70° anniversario della fondazione di Costa Crociere, sabato 7 luglio si svolgerà la manifestazione Costa Zena Festival che, per un giorno, trasformerà il centro cittadino e una parte del Porto antico in una nave da crociera, con la poppa in via XX Settembre - dove verrà posizionato un enorme scivolo acquatico - e la prua nel mare del Porto antico. Non mancheranno spettacoli, concerti, water mapping e fuochi artificiali. Nelle strade interessate dalla manifestazione verranno modificate circolazione e sosta. dalle ore 22 di venerdì 6 luglio alle 8 di domenica 8 luglio, e comunque sino a cessate esigenze e salvo altre regolamentazioni ritenute necessarie: via XX Settembre, divieto di transito nel tratto compreso tra piazza De Ferrari e via della Consolazione (esclusa). Nello stesso tratto di strada, dovrà essere realizzata una corsia, sul lato monte adeguatamente delimitata, per eventuale transito ai mezzi di soccorso in servizio di pronto intervento e ai mezzi AMIU necessari per la pulizia della zona via Ettore Vernazza, dalle ore 1 di lunedì 2 luglio alle 20 di lunedì 9 luglio divieto di sosta, con rimozione coatta del veicolo degli inadempienti, nel tratto terminale della via, compreso tra largo Fucine e piazza De Ferrari. Inoltre, dalle 22 di venerdì 6 luglio alle 8 di domenica 8 luglio, è ripristinato il doppio senso di circolazione nel tratto compreso tra largo Fucine e largo XII Ottobre, con l’obbligo di arrestarsi all’intersezione con via Sofia Lomellini e di svoltare a sinistra in via XII Ottobre  via Dante, divieto di sosta nel tratto di strada ove la sosta è riservata ai motocicli e ai ciclomotori, ad eccezione dei veicoli a servizio dell’organizzazione dell’evento, dalle ore 1 di lunedì 2 luglio alle 9 di martedì 10 luglio  via Petrarca, dalle ore 20 di venerdì 6 luglio alle 8 di domenica 8 luglio, divieto di sosta con rimozione coatta del veicolo degli inadempienti, su ambo i lati della carreggiata, con la creazione di una corsia debitamente delimitata, sul lato levante, per consentire il transito ai mezzi di soccorso, delle forze di polizia e agli aventi diritto afferenti a via di Porta Soprana e piazza Matteotti piazza de Ferrari, dalle ore 8 alle 22 di sabato 7 luglio divieto di transito  via Fieschi, nel tratto compreso tra via Carducci e via XX Settembre, divieto di sosta, con rimozione coatta del veicolo per gli inadempienti via Ceccardi, tratto compreso tra via Morcento e via Carducci, dalle ore 8 alle 22 di sabato 7 luglio, su ambo i lati della carreggiata, divieto di sosta con rimozione coatta del veicolo per gli inadempienti e contestuale istituzione della sosta ai taxi che vengono ivi spostati da piazza De Ferrari piazza Matteotti, dalle ore 12 alle 20 di sabato 7 luglio, divieto di transito ad eccezione dei mezzi di soccorso in servizio di pronto intervento via Ugo Foscolo, divieto di sosta, con rimozione coatta del veicolo per gli inadempienti su ambo i lati della carreggiata e ripristino del doppio senso di circolazione, con obbligo di arresto e di svolta a sinistra all’intersezione con via Carcassi via Fiodor, sul lato ponente dall’intersezione con corso Aurelio Saffi, per circa 50 metri, divieto di sosta con rimozione coatta del veicolo per gli inadempienti strada Aldo Moro, dalle ore 22,30 e sino a cessate esigenze di sabato 7 luglio, divieto di transito. Servizi speciali di Amt per sabato 7 luglio Metropolitana aperta fino alle 2 di domenica 8 luglio. Ultima corsa da Brin alle ore 1.45 e da Brignole alle 2.05 Collegamento bus via Vannucci - piazza Dante, dalle 8 alle 22., ogni 15 minuti Collegamento bus piazzale Kennedy- piazza Dante ogni 10 minuti, ore 10 - 20 Intensificazione al servizio bus con le direttrici principali, dalle 23 all’1 da Caricamento partiranno i bus diretti verso il Ponente (Voltri) e la Valpolcevera (Pontedecimo) e da via Turati partiranno i bus diretti verso il Levante (Nervi) e la Valbisagno (Prato). Si ricorda che, per tutta l’estate, le linee N1 e N2 sono gratuite il venerdì e il sabato notte,  Le variazioni temporanee di percorso delle linee Amt, da venerdì 6 a domenica 8 luglio, sono consultabili qui

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
07 lug 2018

BARI | Il piano di mobilità per la visita del Papa, le aree di sosta e i bus navetta previsti

di mobilita

Per far fronte all’arrivo massiccio di fedeli che giungeranno a Bari nella giornata del 7 luglio per partecipare alla visita di Papa Francesco, il Comune di Bari in collaborazione con AMTAB ha approntato un piano della mobilità che favorisce l’utilizzo delle aree di sosta decentrate e dei parcheggi di scambio, tutti collegati con i luoghi dell’evento attraverso dei bus navetta. Al trasporto urbano si affianca un piano della mobilità extraurbano ferroviario, redatto con la collaborazione della Regione Puglia e delle aziende di trasporto regionale e nazionale. Sono previste, infatti, corse aggiuntive da e verso il capoluogo a cura di Trenitalia, Ferrovie Appulo Lucane, Ferrovie sud-est e Ferrotranviaria. Tutti gli orari sono consultabili a questo link “Per chi sceglierà di partecipare a questo straordinario evento - spiega il sindaco Antonio Decaro – stiamo predisponendo tutte le soluzioni migliori per limitare i disagi e proporre soluzioni agevoli per non arrivare con l’automobile in centro e perdere tempo in cerca di parcheggio. Abbiamo attivato collegamenti gratuiti da tutte le aree di sosta in aggiunta al consueto servizio di park&ride cittadino. Le navette avranno una frequenza ravvicinata fino alle 18 in modo da permettere a tutte le persone che arriveranno a Bari di trascorrere la giornata in centro e di godersi la città. Per chi invece volesse scegliere di viaggiare in treno, le Ferrovie hanno incrementato gli orari e organizzato un servizio ad hoc per arrivare in città. Sono sicuro che nonostante qualche disagio i baresi parteciperanno con grande spirito di collaborazione a questa giornata. Coloro i quali arriveranno a Bari con l’auto privata potranno utilizzare le seguenti aree di sosta: Stadio S Nicola e aree limitrofe        tariffa unica € 3,00 Via Verdi 1 e 2                                  tariffa unica € 3,00 Parete Edilizia                                   tariffa unica € 3,00 Via di Maratona                                 tariffa unica € 3,00 Via Bellini                                          tariffa unica € 3,00 Piscine                                               tariffa unica € 3,00 Viale Orlando                                    tariffa unica € 3,00 Complanare                                       tariffa unica € 3,00 Via Bisignani - mercatino 1 e 2         tariffa unica € 3,00 Area Gambardella                             tariffa unica € 3,00 Area mercatale - tariffa gratuita- riservata ai possessori di pass ZTL – ZSR D dalle ore 06:00 del 6/7 alle ore 18:00 del 7/7/2018 Palaflorio                                           tariffa unica € 3,00 Pane e Pomodoro (lato terra)             tariffa unica € 1,00 Polipark via Solarino                         tariffa unica € 1,00 Per la sosta degli autobus nelle aree preposte la tariffa unica giornaliera è di 12 euro. Tutte le aree indicate saranno collegate con il centro cittadino e, più in generale, con i luoghi interessati dall’evento attraverso bus navetta gratuiti, che saranno attivi dalle ore 4 del 7 luglio, con una frequenza di circa 8 minuti fino alle ore 12.30 e di circa 15 minuti fino alle 18. Dalle ore 18 in poi la frequenza seguirà il corso ordinario e le navette saranno sostituite dagli autobus di linea. Per chi arriva con un autobus extraurbano sarà possibile pagare il biglietto attraverso il servizio di messaggistica telefonica: sarà sufficiente inviare un sms con il testo AMTAB al numero speciale 4860604 per ricevere entro pochi minuti, sempre via SMS, un biglietto valido su tutta la rete urbana di Bari. Di seguito indicate le linee di collegamento con le aree di sosta e i relativi percorsi: 1)      LINEA AZZURRA Servizio di Navetta dedicato ai residenti della Città Vecchia su percorso Circolare da Piscine Comunali-Via Di Maratona e Park di Via Portoghese a Piazza Massari lato Questura/cap. Nav.B, (percorso: Piscine Comunali Via Di Maratona, parcheggio di Via Portoghese, Corso Vittorio Veneto, Piazza Massari/Cap.Nav.B, Corso Vittorio Emanuele, Piazza Garibaldi, Via Crispi, Corso Mazzini, Brigata Regina, Corso Vittorio Veneto, Viale Orlando, Via Portoghese, Via Di Maratona Piscine Comunali), in vigore dalle ore 6.00 del 06/07/18 alle ore 18.00 del 07/07/18, con 2 bus e con corse ogni 15 minuti. Dopo le ore 18.00 e fino alle ore 23.00 il servizio di rientro ai parcheggi della zona Piscine Comunali e Fiera viene garantito dalle linee ordinarie 2, 2/, 22, 27, 53 in transito da via Piccinni. 2)      LINEA GIALLA Servizio di Navetta Parcheggi PalaFlorio-Complanari di Caldarola, su percorso Circolare da Palaflorio/Polivalente a Via Oberdan, (percorso: Via Prezzolini, strada Circonvallazione Polivalente, Via Caldarola (fermata temporanea), Via Magna Grecia, Via Peucetia, Via Apulia, Via Oberdan, Via Masaniello, Via Peucetia, Via Magna Grecia, Via Caldarola (Fermata temporanea), Via Prezzolini), in vigore dalle ore 4.00 del 07/07/18 alle ore 18.00 del 07/07/18, con 6 bus con corse ogni 8 minuti la mattina fino alle ore 12.30 circa e con 3 bus e corse ogni 16 minuti il pomeriggio. Dopo le ore 18.00 e fino alle ore 23.00 il servizio di rientro ai parcheggi della zona Palaflorio-Caldarola viene garantito dalle linee ordinarie 2 in transito da Piazza Moro. 3)      LINEA VERDE Servizio di Navetta Parcheggi zona Fiera-Piscine Comunali-Complanari Corso Vittorio Veneto-Park&Ride FBN, su percorso Circolare da Piscine Comunali a Piazza Massari lato Questura/cap. Nav.B, (percorso: Piscine Comunali Via Di Maratona, parcheggio di Via Portoghese, Corso Vittorio Veneto, Piazza Massari/Cap.Nav.B, Corso Vittorio Emanuele, Piazza Garibaldi, Via Crispi, Corso Mazzini, Brigata Regina (fermata provvisoria), Corso Vittorio Veneto, Viale Orlando, Via Portoghese, Via Di Maratona Piscine Comunali), in vigore dalle ore 4.00 del 07/07/18 alle ore 18.00 del 07/07/18, con 6 bus (3 Bus aggiunti + 3 bus Nav. A) con corse ogni 5 minuti la mattina fino alle ore 12.30 circa e con 3 bus e corse ogni 10 il pomeriggio. Dopo le ore 18.00 e fino alle ore 23.00 il servizio di rientro ai parcheggi della zona Piscine Comunali e Fiera viene garantito dalle linee ordinarie 2, 2/, 22, 27, 53 in transito da via Piccinni. 4)      LINEA ROSSA Servizio di Navetta Parcheggi zona Stadio San Nicola, su percorso Circolare da Stadio San Nicola (Via Torrebella) a Piazza Massari lato Questura/cap. Nav.B, (percorso: Stadio San Nicola-via Torrebella, Raccordo Giuseppe Rossi, Via Giuseppe Tatarella, Ponte Adriatico, Via Tommaso Fiore, Via Napoli, Via Brigata Regina (fermata provvisoria), Corso Vittorio Veneto, Piazza Massari lato Questura/cap. Nav. B, Corso Vittorio Emanuele, Piazza Garibaldi, Via Crispi, Corso Mazzini, Via Della Carboneria, Ponte Adriatico, Via Giuseppe Tatarella, Raccordo Giuseppe Rossi, Via Torrebella, Stadio San Nicola), in vigore dalle ore 4.00 del 07/07/18 alle ore 18.00 del 07/07/18, con 4 bus snodati con corse ogni 15 minuti la mattina fino alle ore 12.30 circa e con 2 bus snodati e corse ogni 30 il pomeriggio. Dopo le ore 18.00 e fino alle ore 23.00 il servizio di rientro allo Stadio San Nicola viene garantito dalla linea ordinaria 20 in partenza da Piazza Moro. 5)      SERVIZIO DI NAVETTA C Parcheggio Park&Ride 2 Giugno, su percorso Circolare da P&R 2 Giugno a Via Cognetti (Fermata temporanea a lato Teatro Petruzzelli) con capolinea e cambi a P&R 2 Giugno, in vigore dalle ore 4.00 del 07/07/18 alle ore 18.00 del 07/07/18, con 6 bus (3 Bus aggiunti + 3 bus Nav. C), con corse ogni 6 minuti la mattina fino alle ore 12.30 circa e con 3 bus e corse ogni 12 il pomeriggio/sera, fino alle ore 23.40. 6)      SERVIZIO DI NAVETTA E Parcheggio Polipark , su percorso circolare da p.zza Moro, davanti InfoPoint, via Crisanzio (Ateneo), via Quintino Sella, 231, estr. Capruzzi, fronte 266/B, viale Ennio, fronte 4, viale Ennio (fronte Chiesa), viale Ennio (Policlinico), via Flacco, fronte 4/A, via Flacco, fronte 22, via Cotugno, 1, via Solarino (P&R Polipark), viale Pasteur, lato Edicola, viale Pasteur, lato civ. 19, via Cifarelli (Conservatorio), via Capruzzi 294, c.so Italia, p.zza Moro, davanti InfoPoint (B) – orario e percorso ordinari. Le Navette A, B e la linea 42 saranno sospese dalla mattina fino a riapertura al traffico delle strade corso Vittorio Emanuele e via Nario Sauro. Tutte le altre Linee ordinarie e/o navette osserveranno le modifiche di percorso predisposte in base alle ordinanze comunali della PM per la transitabilità delle strade durante l’evento. La Polizia Municipale dovrà garantire, per quanto possibile, la percorribilità e la fluidità del traffico lungo i percorsi delle navette e delle linee ordinarie al fine di agevolare l’afflusso ed i deflusso dei fedeli con il trasporto pubblico predisposto dall’Amtab.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
04 lug 2018

ROMA | Il nuovo treno regionale Rock al Roma Summer Fest

di mobilita

Ci sarà anche Trenitalia al Roma Summer Fest, la rassegna musicale in programma fino al primo agosto all’Auditorium Parco della Musica.  Per l’occasione farà tappa nella Capitale Rock, il nuovo treno regionale della flotta Trenitalia protagonista di un roadshow #lamusicastacambiando lungo la penisola, con un modello in scala 1:1 che il pubblico dei concerti potrà visitare tutti i giorni dalle 19.00 alle 24.00 dal 3 al 22 luglio. Negli stessi giorni, nel villaggio allestito all’ingresso dell’Auditorium, i visitatori potranno rilassarsi nella Lounge Trenitalia, con attività di animazione, gadget e dj-set a cura di RTL 102.5. Una speciale area kids, allestita con il sostegno di FS Italiane, permetterà a tutti i genitori di godere dei concerti lasciando i bambini di età compresa tra i 5 e i 12 anni alle attività e ai laboratori sul tema del viaggio organizzate da professionisti specializzati. Le sagome di treni e bus e le visite al modello di Rock terranno compagnia ai più piccoli per un evento decisamente family friendly. Trenitalia è vettore ufficiale di Roma Summer Fest: per tutta la durata del festival ai viaggiatori diretti a Roma muniti di biglietto dell’evento è riservato uno sconto speciale del 30% sull’offerta Base di Frecce, Intercity e Intercity Notte;  i soci CartaFRECCIA possono inoltre usufruire di una riduzione sul biglietto d’ingresso alla manifestazione.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
29 giu 2018

GENOVA | Anche il “bagno” di folla alla Fiera di San Pietro nel fine settimana genovese

di mobilita

La tradizionale Fiera di San Pietro è in agenda sabato 30 giugno e domenica 1° luglio. Le operazioni di vendita sulle 536 bancarelle di merci varie e gourmandise iniziano alle 15 di sabato e finiscono verso la mezzanotte di domenica. Per l’edizione 2018 un momento di spettacolo, legato alla storia e alla cultura genovese sabato 30 giugno alle 19 in via Cecchi, nell’area verde tra via Casaregis e via Rimassa, lo spettacolo di Marco Rinaldi con i racconti su Genova tratti da Storie Superbe, narrazione ironica adatta a ogni tipo di pubblico, e domenica 1° luglio dalle 21, il Carillon vivente sul lungomare di corso Italia.Venerdi 29 giugno dalle ore 17 il primo incontro del progetto FuturoAnteriore EtnoArti nei Musei e nei Giardini al Castello D’Albertis. Ospite della serata è Medard Sossa, danzatore voodoo contemporaneo dal Benin, coreografo, percussionista in Africa e in tutta Europa.Sempre venerdì alle ore 21.30 l'Orchestra sinfonica statale di San Pietroburgo Klassica approda al Porto Antico con il concerto Tchaikovsky e le sue opere per EstateSpettacolo2018. L'appuntamento è in piazza delle Feste. Ingresso libero.Termina venerdì 29 giugno Fuori Formato, dopo quattro giornate con tredici spettacoli e venti film gratuiti per apprezzare una selezione di performance da Italia, Europa, Stati Uniti e Canada. Fantascienza, terrorismo, paternità, insetti, silenzio, memoria sono alcuni dei temi affrontati dai protagonisti del festival internazionale di danza contemporanea e video tra villa Bombrini e teatro Altrove.Venerdì 29 giugno dalle 18 al Teatro Altrove la proiezione film finalisti Stories We Dance- Videodanza nazionale Under 35.Per la rassegna Estate alla Lanterna fino a domenica 1° luglio I mille colori della Lanterna, spettacolo uno a cura degli Amici di Jachy con la regia di Paolo Pignero. Info e prenotazioniinfo@lanternadigenova.itSummer Sound Festival ai giardini Luzzati un nuovo festival all'insegna della musica e dell'arte, sabato 30 giugno dalle ore 18 e fino a notte fonda. Protagonista della serata la band modern swing Free Shots.Sabato 30 giugno alle ore 17.30 un appuntamento con il Festival teatrale dell’Acquedotto. Partenza San Giacomo - Piloni di via Geirato per Alla Radice del canto con il gruppo canterini Valbisagno e Mauro Pirovano. Una passeggiata  con uno dei gruppi di canterini tipici del territorio, a cantare e musicare con la sola voce, aneddoti e curiosità.Sabato 30 giugno alle 20.30 al Teatro Carlo Felice il Gala dedicato al ricordo della soprano Daniela Dessì.Domenica 1° luglio alle ore 17 nel cimitero monumentale di Staglieno L'Ultima Città con il Teatro dell’Ortica.Con Mauro Pirovano e il Laboratorio Opera Aperta. Storie e vite donate a chi ascolta, pagine che si lasciano sfogliare  per scoprire che il cimitero è anche e soprattutto la città dei vivi.Ultimi giorni questi per visitare a Palazzo Ducale la mostra Antonio Ligabue che chiude domenica.Per gli appassionati d’arte la ghiotta opportunità di visitare la Galleria Nazionale di Palazzo Spinolaaperta venerdì 29 giugno - come ogni venerdì sera estivo - fino alle ore 22.30 e dalle ore 19 si entra con uno speciale biglietto a 3 €. Domenica 1° luglio, per l'iniziativa nazionale Domenica al Museo,l'ingresso è libero.Novità di quest’estate anche per Il Museo di Palazzo Reale, sabato 30 giugno - esperienza che potrà essere vissuta  ogni sabato sera fino a ottobre, sarà visitabile by night fino alle ore 22 e dalle ore 19 accessibile con uno speciale biglietto a 3 €.Per i genovesi refrattari alle spiagge e al mare i Musei Civici sono ad accesso gratuito anche domenica 1° luglio come tutte le altre domeniche dell’anno. Da venerdì 29 giugno nella Galleria d'Arte Moderna GAM di Nervi e nel Museo dell' Accademia Ligustica in largo Pertini 4, in mostra le vivaci opere di Adriano De Laurentis.Per i più atletici questo fine settimana la prima edizione di Spazzapnea, un’operazione per pulire i fondali dell’acque antistante Sturla. L’appuntamento alle ore 8 di sabato 30 giugno, nella sede USS Dario Gonzatti di via V Maggio 2C, con la gara nazionale di raccolta differenziata subacquea per recuperare la maggior quantità possibile di spazzatura in mare e sul litorale. La competizione sportiva ed ecologica è stata patrocinata dal Comune di Genova.Il campo di gara si estende dalla spiaggia di Boccadasse al litorale di  Priaruggia e lo specchio acqueo antistante i due quartieri rivieraschi . Ogni squadra, dotata di attrezzatura specifica fornita da Amiu e Cressi Sub è formata da due apneisti per potersi assistere a vicenda durante le fasi del recupero e una persona in aiuto che può pulire il litorale.La competizione sportiva ed ecologica è stata patrocinata dal Comune di Genova.E domenica 1° luglio  ancora Aquathlon Nervi 2018, una competizione a scopo benefico che prevede 2 km. di corsa, 750 mt. di nuoto e poi 1 km. di corsa nella solare cornice della delegazione levantina.Per incentivare visitatori e spettatori la metro è aperta fino all'una di notte e le linee notturne Amt N1 - N2 sono gratis il venerdì e sabato sera. 

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
27 giu 2018

Trenitalia e Alstom: il primo treno regionale Pop pronto per i test

di mobilita

Il primo esemplare del treno Pop di Trenitalia è stato mostrato alla stampa e agli stakeholder nello stabilimento Alstom di Savigliano.  A luglio inizierà i primi test sui binari per l’omologazione e la successiva ammissione in servizio. Il convoglio, progettato e fabbricato in Italia, nei siti Alstom di Savigliano, Sesto San Giovanni e Bologna, comincerà a essere consegnato da Trenitalia alle Regioni a partire dalla primavera del prossimo anno, subito pronto per entrare in servizio commerciale. Dei 150 convogli previsti sulla base dell'Accordo Quadro fra Alstom e Trenitalia sono già programmate consegne   all'Emilia–Romagna, alla Puglia, al Veneto, alla Sicilia, al Piemonte, alla Liguria, all'Abruzzo e alle Marche. Il primo esemplare del Pop raggiungerà nelle prossime settimane Velim, nella Repubblica Ceca, dove in un apposito circuito ferroviario si terranno le prove tecnico dinamiche, necessarie per ogni treno di nuova progettazione, prima del suo rientro in Italia dove completerà i test sui binari di Rete Ferroviaria Italiana. Il Pop sarà poi presentato a Innotrans 2019, la più prestigiosa Fiera internazionale dei trasporti, che si terrà dal 18 al 20 settembre 2018 a Berlino. Tra i presenti alla cerimonia di Savigliano Tiziano Onesti e Orazio Iacono, rispettivamente Presidente e Amministratore Delegato di Trenitalia insieme alla direzione italiana di Alstom, Michele Viale Amministratore Delegato di Alstom Ferroviaria e Davide VialeDirettore del sito Alstom di Savigliano. “Stiamo rivoluzionando la vita dei pendolari italiani con un piano di investimenti da 4,5 miliardi in nuovi treni – ha dichiarato Orazio Iacono, Amministratore Delegato di Trenitalia – e il nuovo Pop, più performante, ecologico e tecnologico dei modelli precedenti, è uno dei protagonisti di questa operazione industriale che, per valore economico e numero di treni acquistati, non ha precedenti in Italia. Pop è stato progettato attorno alle esigenze dei pendolari e del personale di Trenitalia che dovrà lavorarci: più comodo, più sostenibile e più accessibile per tutti, a iniziare dalle persone a ridotta mobilità e con disabilità. Arriverà in tutte le regioni italiane dove Trenitalia ha già sottoscritto o sottoscriverà con le Amministrazioni dei contratti di servizio di lunga durata, in quantità, capienza e con un layout interno coerenti alle esigenze che le Regioni stesse esprimeranno per rispondere alla domanda di mobilità dei loro cittadini. Entro il 2024 - ha concluso Iacono - rinnoveremo l'80 per cento della nostra flotta regionale e l’età media a livello nazionale passerà dagli attuali 20 a 9 anni”. “Siamo orgogliosi di poter presentare il primo veicolo Pop al nostro cliente Trenitalia, e alle Regioni italiane. Il Pop rappresenta l’ultima generazione del treno regionale Coradia Stream, è un treno facilmente adattabile, sostenibile, tecnologico e pensato per tutte le esigenze dei passeggeri. Siamo lieti della fiducia che Trenitalia ci ha rinnovato, segno che siamo un partner affidabile che fa della qualità e dell’eccellenza il proprio impegno” ha dichiarato Michele Viale, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Alstom Italia e Svizzera. IL NUOVO TRENO REGIONALE POP Elettrico, mono piano, a 3 o 4 casse, dotato di 4 motori di trazione il nuovo Pop, viaggerà a una velocità massima di 160 chilometri orari e trasporterà oltre 300 posti a sedere nella versione 4 casse e oltre 200 nella versione a 3 casse. La possibilità di personalizzazione del treno è una delle caratteristiche uniche del treno. Alstom ha infatti pensato ad un configuratore di bordo, che permette alle Regioni di scegliere un’enorme varietà di layout e modificare la disposizione dei sedili secondo la tipologia di servizio. La tecnologia è un ulteriore elemento di differenziazione del treno, che è dotato di un sistema informativo integrato con l’infrastruttura di terra di Trenitalia ed offre un servizio di informazione e intrattenimento audio video con display LCD visibile da tutte le aree dei veicoli, una rete Wi-Fi accessibile ai passeggeri e al personale di bordo. La sicurezza dei passeggeri è garantita da un sistema di 32 telecamere digitali di videosorveglianza con visualizzazione sui monitor nei comparti delle immagini riprese. Un sistema di conta-passeggeri permetterà la consuntivazione in tempo reale dei passeggeri presenti a bordo. Un’innovazione importante è data dal rispetto dei criteri di ecosostenibilità ed efficienza energetica. Fra le altre caratteristiche, i nuovi treni regionali sono riciclabili per il 95 per cento e consumano il 30 per cento di energia in meno rispetto ai Jazz. I treni Pop fanno parte di una commessa da parte di Trenitalia per la fornitura di 150 treni regionali destinati alla media capacità. L’accordo quadro, firmato nell’agosto del 2016. Le prime consegne sono previste per il 2019. https://www.youtube.com/watch?v=44lCv9pEQJY    

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
19 giu 2018

Con Italo e Amici Cucciolotti i cani viaggiano gratis ad Alta Velocità

di mobilita

Italo ama tutti gli animali e per incentivare i propri viaggiatori a condividere il viaggio con i loro amici a 4 zampe, insieme ad Amici Cucciolotti - le figurine di Pizzardi Editore “che salvano gli animali” - dà il via ad una vera e propria campagna pet-friendly. Nei mesi di Luglio ed Agosto, infatti, Italo ed Amici Cucciolotti regaleranno il biglietto a tutti i cani di grossa taglia, con peso superiore a 10Kg. Anche tutti gli altri animali da compagnia, i cani di piccola taglia ed i gatti sono sempre i benvenuti a bordo e possono viaggiare gratuitamente negli appositi trasportini, obbligo invece non previsto per i cani guida per non vedenti. Per  poter viaggiare in tutta comodità i treni Italo prevedono uno spazio per i cani di taglia superiore ai 10 Kg al fianco del proprio padrone, con un Kit dedicato comprendente un tappetino monouso ed una ciotola per acqua o cibo. La partnership di Italo ed Amici Cucciolotti, consolidata in passato con la distribuzione gratuita a bordo treno degli album di figurine, continua all’insegna della sensibilizzazione e dell’attenzione verso i nostri amici animali. Attraverso i canali social ufficiali di Italo, annunci a bordo treno, sito web, magazine di bordo “Italo. I sensi del viaggio” e ladiffusione di un breve cartone animato creato per l’occasione da “Amici Cucciolotti”, verrà ribadito che viaggiare con il proprio animale, vero e proprio compagno di vita, può essere un’occasione per vivere una nuova e piacevole esperienza insieme. Prenotare il servizio gratuito per i cani di grossa taglia è facilissimo: basterà infatti chiamare il Contact Center “Pronto Italo” allo 06.07.08 e, contestualmente all’acquisto del proprio biglietto, in abbinamento all'offerta Flex, verrà emesso il ticket gratuito, a seconda della disponibilità, per gli  ambienti Prima, Comfort e Smart. Per sostenere un progetto come questo ci vuole grande passione, sensibilità e attenzione al sociale, nonché un grande amore e rispetto per la natura e gli animali, tutte qualità che contraddistinguono da sempre le scelte di Italo e di Amici Cucciolotti. Pizzardi Editore, infatti, ha trasformato il suo principale prodotto commerciale, la collezione annuale di figurine, da semplice “bene di consumo” in “progetto sociale”. L’impegno e la volontà dell’editore Dario Pizzardi e la grande risposta dei bambini e dei collezionisti hanno reso possibili grandi iniziative solidali come la donazione dal 2007 ad oggi di oltre 3,5 milioni di euro ai trovatelli accuditi dai volontari della Protezione Animali, la collaborazione con la Fondazione ABIO, che si occupa dei bambini ospedalizzati, quella con l’Università di Siena per la salvaguardia degli animali marini del Mediterraneo, attraverso il progetto internazionale di ricerca scientifica “PLASTIC BUSTERS” e quella con l’ANDREA BOCELLI FOUNDATION a sostegno del progetto “Voices of Haiti”. Questa nuova ed importante collaborazione insieme ad Italo è quindi il risultato di una coerente condivisione di valori assoluti quali il rispetto verso gli animali, la natura e tutti gli esseri viventi. Il tutto, ovviamente, ad alta velocità a bordo del treno più moderno d’Europa.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
15 giu 2018

Porto Aperto sbarca sull’Isola d’Elba

di mobilita

Porto Aperto sbarca a Portoferraio. Il prossimo 17 giugno, la città elbana aderirà alla proposta del Port Day nazionale fatta da Assoporti, con la quale verrà celebrata in più scali portuali nazionali una giornata in cui si esalta il legame imprescindibile tra il porto e il suo territorio. Lo farà in compagnia dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale che ha così cominciato ad esportare a Piombino e all’Isola d’Elba il suo programma di apertura del porto alla città, che a Livorno ha compiuto quest’anno 11 anni. In occasione dell’arrivo delle navi da crociera Seabourne Encore e Seadream II e dei traghetti provenienti da Piombino, alle 8.30, presso il Molo Alto Fondale, la Filarmonica Elbana “Giuseppe Pietri”, darà il benvenuto ai passeggeri con la rievocazione storica della Petite Armée e della Fanfara Militare Napoleonica. Alle 12.00 la stessa Filarmonica si esibirà in un concerto aperitivo in collaborazione con i The Horn Project e con il Quintetto di Ottoni Gabrieli. La giornata “porte aperte” si concluderà alle 18.00 con un’altra pregevole esibizione della “Giuseppe Pietri”. «Porto Aperto è uno strumento con il quale a Livorno abbiamo sperimentato in questi anni esempi positivi di integrazione tra il porto e la città – ha detto il presidente dell’Adsp dell’Alto Tirreno, Stefano Corsini – ora intendiamo fare qualcosa di simile sia per Piombino che per l’Isola d’Elba. Il Port Day, iniziativa promossa dall’Associazione dei Porti Italiani (Assoporti), è l’occasione che aspettavamo per cominciare a definire un percorso col quale intendiamo promuovere la cultura del mare in tutto il sistema portuale dell’Alto Tirreno». Soddisfatto l’assessore comunale al demanio di Portoferraio, Angelo Del Mastro: «E’ un’iniziativa che viene fatta per la prima volta a Portoferraio ma alla quale noi crediamo. Il traffico crocieristico sta diventando sempre più importante e quindi abbiamo deciso di concerto con l’Autorità di Sistema di accompagnare i nostri ospiti con dei piccoli concerti, accompagnandoli nel nostro meraviglioso centro storico con della buona musica. Anche la partecipata del comune, la Cosimo dé Medici, farà la sua parte, accogliendo i crocieristi in costumi napoleonici. Intanto, buone notizie sul fronte del traffico crocieristico: tra marzo e maggio si sono imbarcati e sbarcati dalle banchine di Portoferraio 9mila passeggeri.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
14 giu 2018

ROMA | Sabato 23 giugno riparte la Notte Bianca dello Sport

di mobilita

Si svolgerà sabato 23 giugno la Notte Bianca dello Sport, edizione 2018. Un appuntamento assolutamente da non perdere per tutti gli appassionati di sport ma non solo: il programma è infatti ricchissimo di eventi di ogni genere, per una serata all’insegna della pratica sportiva ma anche del gioco, del divertimento e dell’intrattenimento. La manifestazione, giunta alla seconda edizione, negli intenti di Roma Capitale che la promuove punta a dare nuovo impulso allo sport e a diffonderlo. Sport inteso non semplicemente in termini agonistici ma anche come attività sociale, relazionale e culturale che possa divenire occasione di crescita per i cittadini. L’Amministrazione intende, inoltre, valorizzare così il patrimonio di impianti sportivi gestiti tramite affidamento in concessione, e, per il perseguimento di quest’obiettivo, promuove manifestazioni ed eventi che si fondano sull’attività fisica vista come un’opportunità di miglioramento della qualità della vita della persona e, di conseguenza, della collettività. Ecco dunque la Notte Bianca dello Sport: una serata in cui i vari impianti che hanno deciso di aderire restano aperti al pubblico e mettono a disposizione, a titolo totalmente gratuito, gli spazi organizzando tornei, attività sportive e ludiche (con discipline note e meno note), intrattenimento per bambini. Offrendo così alla cittadinanza una serata di divertimento e sport; ma anche l’occasione per conoscere le tante attività svolte dalle strutture, con la possibilità di accedere ad abbonamenti con offerte speciali. In occasione della prima edizione, svoltasi il 9 settembre 2017, si è registrato un notevole apprezzamento, sia da parte dei gestori che hanno organizzato la serata, sia della cittadinanza che ha visto trasformarsi gli impianti in luoghi di festa con numerosissimi partecipanti. D’obbligo dunque replicare l’esperienza, migliorando e integrando la manifestazione con un programma ancor più ampio (visionabile per intero sul sito www.nottebiancadellosport.it ). Dall’atletica al nuoto passando per il tennis, l’hockey, il calcio e tanto altro: gli impianti di Roma Capitale sono pronti a offrire per una notte lo sport per tutti. Inteso non solo come divertimento ma anche come mezzo per diffondere principi fondamentali: inclusione sociale, uguaglianza, rispetto dell’avversario, competizione nel rispetto delle regole e dell’arbitro, lealtà, accettazione delle sconfitte.

Leggi tutto    Commenti 0