Articolo
13 lug 2019

Più sconti e meno stress per chi sceglie il treno per andare al mare in Sicilia

di mobilita

Con Trenitalia è possibile raggiungere comodamente la spiaggia senza stress di traffico e parcheggio usufruendo inoltre degli sconti dedicati per i clienti regionali. In Sicilia è possibile raggiungere le località di Tusa, Fontane Bianche, S. Teresa di Riva o Campofelice di Roccella. Per ottenere lo sconto è necessario esibire alle casse delle strutture convenzionate un biglietto di corsa semplice o abbonamento regionale valido. I bambini sotto i 12 anni pagano la metà, sotto i 4 anni viaggiano gratis. TUSA Si potrà raggiungi comodamente la spiaggia di Tusa, che anche quest’anno ha ottenuto la Bandiera Blu: a pochissimi passi dalla stazione sarai subito arrivato per goderti una giornata di Mare! Raggiungi Tusa da Palermo e provincia e dalle tante fermate della costa tirrenica: ogni giorno decine di treni ti accompagneranno a destinazione. Mostra il tuo biglietto o abbonamento ai lidi convenzionati ed ottieni lo sconto del 20% su ristorazione e noleggio attrezzature da spiaggia. Idee di viaggio: da Palermo C.le: partenza alle ore 09.38 (arrivo alle 10.49) e rientro da Tusa alle ore 19.36. (6,90€ adulti – 3,50€ bambini, solo andata) da Bagheria: partenza alle ore 09.49 (arrivo alle 10.49) e rientro da Tusa alle ore 19.36 (6,20€ adulti – 3,20€ bambini, solo andata) da Termini Imerese: partenza alle ore 10.06 (arrivo alle 10.49) e rientro da Tusa alle ore 19.36 (5,10€ adulti – 2,60€ bambini, solo andata) da Campofelice di Roccella: partenza alle ore 10.16 (arrivo alle 10.49) e rientro da Tusa alle ore 19.36 (3,80€ adulti – 1,90€ bambini, solo andata) da Cefalù: partenza alle ore 10.27 (arrivo alle 10.49) e rientro da Tusa alle ore 19.36 (3,10€ adulti – 1,70€ bambini, solo andata) da S. Agata di Militello: partenza alle ore 12.14 (arrivo alle 12.46) e rientro da Tusa alle ore 19.12 (3,80€ adulti – 1,90€ bambini, solo andata. FONTANE BIANCHE Partendo da Siracusa e provincia è possibile raggiungere il mare risparmiando lo stress del traffico cittadino. Mostrando il tuo biglietto avrai diritto allo sconto del 20 % sul noleggio di sdraio, ombrellone, lettino e sulla ristorazione. Idee di viaggio (da lunedì a sabato): da Siracusa: partenza alle ore 10.27 (arrivo alle 10.41) e rientro da Fontane Bianche alle ore 18.21 o 18.39 (2,50€ adulti – 1,70€ bambini, solo andata) da Avola: partenza alle ore 09.37 (arrivo alle 09.47) e rientro da Fontane Bianche alle ore 17.55 o 20.33 (2,50€ adulti – 1,70€ bambini, solo andata) da Noto: partenza alle ore 09.29 (arrivo alle 09.47) e rientro da Fontane Bianche alle ore 17.55 o 20.33 (2,50€ adulti – 1,70€ bambini, solo andata) da Rosolini: partenza alle ore 09.13 (arrivo alle 09.47) e rientro da Fontane Bianche alle ore 17.55 o 20.33 (3,80€ adulti – 1,90€ bambini, solo andata) da Pozzallo: partenza alle ore 08.57 (arrivo alle 09.47) e rientro da Fontane Bianche alle ore 17.55 o 20.33 (4,30€ adulti – 2,20€ bambini, solo andata) da Modica: partenza alle ore 08.26 (arrivo alle 09.47) e rientro da Fontane Bianche alle ore 17.55 o 20.33 (6,20€ adulti – 3,20€ bambini, solo andata). SANTA TERESA DI RIVA Chi sceglie il treno può raggiungere  il lungomare Bandiera Blu di Santa Teresa di Riva con la stazione a pochissimi passi dalla spiaggia senza lo stress dei caselli, del traffico, del parcheggio! Parti da Catania, Messina e provincia e lasciati accompagnare senza pensieri! In treno conviene di più, risparmi tempo e denaro: presenta il tuo biglietto del treno presso i lidi convenzionati ed ottieni subito il 20% su noleggio attrezzature da spiaggia e sulla ristorazione! Idee di viaggio: da Catania C.le: partenza alle ore 10.15 (arrivo alle 11.25) e rientro da S. Teresa di Riva alle ore 19.08 (5,60€ adulti – 2,90€ bambini, solo andata) da Messina C.le: partenza alle ore 09.15 (arrivo alle 09.47) e rientro da S. Teresa di Riva alle ore 18.10 o 19.09 (3,80€ adulti – 1,90€ bambini, solo andata) da Taormina-Giardini: partenza alle ore 11.02 (arrivo alle 11.25) e rientro da S. Teresa di Riva alle ore 19.08 (2,50€ adulti – 1,70€ bambini, solo andata) da Giarre-Riposto: partenza alle ore 10.36 (arrivo alle 11.25) e rientro da S. Teresa di Riva alle ore 19.08 (3,80€ adulti – 1,90€ bambini, solo andata) da Acireale: partenza alle ore 10.27 (arrivo alle 11.25) e rientro da S. Teresa di Riva alle ore 19.08 (4,30€ adulti – 2,20€ bambini, solo andata) CAMPOFELICE DI ROCCELLA Campofelice di Roccella dispone di tanti collegamenti che dalla provincia ti portano al lungomare. Esci dall’uscita (lato mare) della stazione e raggiungi a pochi passi la spiaggia: mostrando il tuo biglietto alle strutture convenzionate per te subito lo sconto del 20 % sulla ristorazione e sul noleggio di ombrellone e sdraio. Idee di viaggio: da Palermo Centrale: partenza alle ore 09.38 (arrivo alle 10.15) e rientro da Campofelice di Roccella alle ore 20.18 (5,10€ adulti – 2,60€ bambini, solo andata) da Bagheria: partenza alle ore 09.49 (arrivo alle 10.15) e rientro da Campofelice di Roccella alle ore 20.18 (3,80€ adulti – 1,90€ bambini, solo andata) da Termini Imerese: partenza alle ore 10.06 (arrivo alle 10.15) e rientro da Campofelice di Roccella alle ore 20.18 (2,50€ adulti – 1,70€ bambini, solo andata)

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
03 lug 2019

Via libera del Senato al decreto per valorizzare le linee turistiche isolate e la mobilità green

di mobilita

Via libera del Senato alla proposta di Legge che modifica la legge 128 del 2017 in materia di affidamento dei servizi di trasporto nelle linee turistiche isolate dalla rete ferroviaria che  consentirà anche ai musei ferroviari e alle associazioni di erogare direttamente il servizio di trasporto turistico.  La nuova normativa consentirà di dare forza alle idee e ai progetti che nascono a livello dei territori e delle associazioni per incentivare la mobilità dolce e più rispettosa dell’ambiente e costituirà un ulteriore passo avanti nel percorso di valorizzazione di tratte ferroviarie storiche dismesse o sospese, caratterizzate da particolare pregio culturale, paesaggistico e turistico, con ricadute positive anche per le relative stazioni, le opere d’arte e le pertinenze.

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
03 lug 2019

ROMA | Visita del Presidente Vladimir Putin. ecco tutti provvedimenti per la viabilità

di mobilita

Giovedì 4 luglio è in programma a Roma la visita del Presidente della Federazione Russa, Vladimir Putin. Nel corso della sua visita Putin effettuerà una serie di incontri istituzionali che richiederanno provvedimenti a tutela della sicurezza oltre che sulla viabilità delle zone interessate. I primi provvedimenti scatteranno entro le 13 di oggi, intorno l'area dell'Hotel St. Regis, dove sono previsti divieti di sosta e rimozione di tutti i veicoli presenti in via Vittorio Emanuele Orlando (tra piazza San Bernardo e piazza della Repubblica), via Parigi, via XX Settembre (tra via Pastrengo e via Vittorio Emanuele Orlando) tutta piazza San Bernardo, e l'intero parcheggio posto tra gli incroci con via Romita, via Vittorio Emanuele Orlando e via Barbieri. A partire dala mezzanotte del 4 luglio, in vista dell'incontro tra Putin e il Presidente Mattarella, i divieti di sosta e le rimozioni forzate scatteranno sull'intera piazza del Quirinale, in via XXIV Maggio (tra largo Magnanapoli e piazza del Quirinale), via del Mazzarino, largo Magnanapoli e via della Consulta (tra piazza del Quirinale e via Piacenza). Alle 16, invece, è in programma l'incontro a Palazzo Chigi tra Putin e i presidente del Consiglio dei Ministri. Provvedimenti alla viabilità e transennamenti delle strade interesseranno via del Corso, via delle Muratte, via dei Sabini, largo Chigi, via del Pozzo, via San Claudio, piazza e via del Parlamento, via del Tritone, via della Missione, via Uffici del Vicario, via dell'Impresa, vicolo delo Sdrucciolo, piazza Montecitorio, piazza di Pietra, via della Colonna Antonina, via Aquiro e via dei Bergamaschi. Entro le 8 del 4 luglio, lo sgombero dei veicoli in sosta scaterrà in via dei Sabini, via del Parlamento, via del Corso (tra via San Claudio e via delle Muratte), via della Colonna Antonina, via dei Bergamaschi e piazza Monte Citorio. Sempre ad inizio giornata del 4 luglio, analoghi provvedimenti saranno eseguiti nella zona di Villa Madama con divieti e rimozioni quindi, in via Durazzo, via Novaro, via Gomenizza e viale Angelico. Nelle stesse ore, ulterioridivieti e rimozioni interesseranno la zona del Ministero degli Affari Esteri. Queste le strade interessate: via Boselli, via Tittoni, via Blanc, via Macchia della Farnesina, via Volpi, piazzale della Farnesina, viale Ministero degli Affari Esteri, via Antonio San Giuliano, parcheggi ex Civis e la prima area di parcheggio di via Contarini e via Toscano. Nella zona, verranno sospese le postazioni taxi tra viale Volpi e largo Bratislava, sospese e spostate le fermate e il capolinea Atac della linea 628 tra via Volpi e viale Antonio di San Giuliano e sarà deviata la linea 32. Ancora da inizio giornata, rimozione veicoli anche da largo Fellini, piazzale del Brasile, e piazza Barberini. Sospese le fermate taxi di piazza Barberini, largo di Torre Argentina e via Vittorio Emanuele Orlando. Infine, in vista dell'incontro tra il Presidente della Federazione Russa e il Santo Padre, provvedimenti sulla viabilità renderanno attivi in via della Conciliazione mentre a partire dalle 7, saranno chiusi al pubblico il parco di villa Aldobrandini e il giardino del Quirinale. Oltre alle limitazioni alla sosta, possibili temporanee chiusure durante gli spostamenti del corteo presidenziale e sulle strade a ridosso dei luoghi dove avverranno gli incontri istituzionali. Per motivi di sicurezza legati agli eventi e su disposizione della Questura,  dalle 19 di mercoledì 3 luglio e fino alle 7 del 5 luglio, verrà isituita una "green zone" all'interno della quale non saranno consentite pubbliche manifestazioni di piazza. Ecco i piani stadali che delimiteranno la "green zone": piazza d'Aracoeli; via San Venanzio, largo Berlinguer, piazza San Marco, piazza Venezia, via del Plebiscito, corso Vittorio Emanuele II, largo di Torre Argentina, piazza e via di San Pantaleo, via dell'Anima, largo Flebo, via di Torre Sanguigna, via Zanardelli, piazza Ponte Umberto I, lungotevere Marzio, lungotevere in Augusta, via Luisa di Savoia, piazza del Popolo, via D'Annunzio, via Trinità dei Monti, via Sistina, via Crispi, via di Porta Pinciana, via Veneto, via Boncompagni, via Collina, va Bellisario, via Piave, via XX Settembre, piazza di Porta Pia, corso d'Italia, piazza della Croce Rossa, viale Castro Pretorio, via Vicenza, via Marsala, via De Nicola, piazza dei Cinquecento, via Giolitti, via Gioberti, piazza Santa Maria Maggiore, via Merulana, largo Brancaccio, via Lanza, via Cavour, largo Corrado Ricci via dei Fori Imperiali, via San Pietro in Carcere, piazza del Campidoglio, via delle Tre Pile e piazza Aracoeli. Sempre dalle 19 del 3 luglio alle 7 del 5 luglio, all'interno della "green zone", scatterà il divieto di accesso e transito per i veicoli che trasportano merce pericolosa e per quelli adibiti al trasporto merci (esclusi i veicoli di massa inferiore alle 3,5 tonnellate). Dal provvedimento sono esclusi i mezzi che trasportano medicinali e materiale sanitario di uso urgente, alimentari deperibili, trasporto valori e distribuzione stampa e invii postali.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
28 giu 2019

NAPOLI | Dispositivi di traffico durante lo svolgimento della XXX edizione delle “Universiadi”

di mobilita

Le Universiade si svolgeranno dal 3 al 14 luglio 2019 ma le attività inizieranno già dal 28 giugno, data in cui arriveranno gli atleti e iniziano gli allenamenti presso i vari siti interessati dall’evento. Gli atleti, interessati prevalentemente alle competizione previste nella città di Napoli, alloggeranno su 2 navi ormeggiate presso la Stazione Marittima, dalle quali si sposteranno con autobus riservati verso i vari siti di allenamento e di gara. I siti cittadini interessati da allenamenti e competizioni, per i quali sono stati previsti provvedimenti viabilistici, sono: lo Stadio S. Paolo, la Piscina Scandone, il Palabarbuto, la Mostra d’Oltremare, il CUS Napoli, il Parco Virgiliano, il Circolo del Tennis, il Circolo Italia, il Polifunzionale di Soccavo, il Paladennerlein, il Palavesuvio e Stadio Collana. Lo studio, fatto unitamente alla Polizia Municipale, ha portato alla definizione di due corridoi: uno riservato protetto per gli atleti e un percorso, parallelo e il meno possibile interferente con il primo, per i veicoli privati. Il percorso per gli atleti si estenderà dalla Stazione Marittima, uscita varco Immacolatella Vecchia (Portosalvo), via Cristoforo Colombo (Corsia Tramviaria esistente), via Acton (corsia centrale protetta da new jersey), svolta su via Acton lato giardini prima della Galleria della Vittoria (in corsia delimitata), via N. Sauro (lato mare), via Partenope (lato mare), piazza Vittoria, via Caracciolo (zona totalmente interdetta ai veicoli), viale Dohrn, viale Gramsci, piazza Sannazzaro, Galleria Laziale (corsia preferenziale protetta), via Fuorigrotta e via Giulio Cesare (in corsia delimitata). Gli autobus di ritorno da piazzale Tecchio verso la Stazione Marittima faranno il percorso inverso con la variante che, giunti in Piazza Vittoria, percorreranno via Arcoleo e la Galleria della Vittoria in viabilità ordinaria. Gli autobus che partiranno dalla Stazione Marittima diretti alla Zona Orientale percorreranno la viabilità interna al Porto e proseguiranno per i raccordi autostradali. Percorso protetto per gli atleti: Percorso verso Stadio San Paolo/Fuorigrotta: (porto Salvo - via Colombo - piazza Municipio - via Acton - via Nazario Sauro - via Partenope - via Caracciolo - viale Dhorn - piazza della Repubblica - viale Gramsci - piazza Sannazaro - Galleria Laziale in corsia riservata - via Fuorigrotta - via Giulio Cesare - piazzale Tecchio - parcheggio Stadio; Percorso da Fuorigrotta verso il Centro: (parcheggio Stadio - via Giulio Cesare/via Fuorigrotta/Galleria Laziale in corsia promiscua - piazza Sannazzaro - viale Gramsci - piazza della Repubblica - viale Dhorn - via Caracciolo - piazza Vittoria/via Arcoleo/Galleria Vittoria in corsia promiscua - via Acton - piazza Municipio - via Colombo - Porto Salvo; In andata, il percorso sarà totalmente protetto e disgiunto rispetto a quello previsto per i veicoli privati; al ritorno alcuni tratti saranno necessariamente in viabilità promiscua. Tale fattispecie è stata giudicata compatibile con la funzionalità dell’intero dispositivo, atteso che le corse mattinali di adduzione dal Porto verso Fuorigrotta avranno un livello di priorità alto e quindi richiederanno garanzia di affidabilità e regolarità superiore a quelle di ritorno di verso il Porto. Un focus particolare è stato fatto per i singoli impianti sportivi per definire i dispositivi di sicurezza pubblica e di accessibilità agli impianti. Per la riuscita degli eventi, saranno attuati i seguenti provvedimenti. Dal 28 giugno al 14 luglio 2019 Saranno modificati gli orari di attivazione dei varchi "Via Toledo alt. via dei Pellegrini” in direzione via Pessina e "Piazza Dante" in direzione via Toledo, prevedendo l'attivazione degli stessi tutti i giorni della settimana e dalle ore 10,00 alle ore 18,00. E' prevista l'istituzione delle seguenti corsie riservate ai veicoli che trasportano gli atleti partecipanti e a servizio delle universiade: a) via Colombo: corsia centrale a doppio senso di marcia (ex sede tranviaria); b) piazza Municipio: corsia centrale a doppio senso di marcia, opportunamente delimitata, in prosieguo a quella di via Cristoforo Colombo di cui al precedente punto a); c) via Ammiraglio Ferdinando Acton (da piazza Municipio alla Galleria della Vittoria): corsia centrale a doppio senso di marcia, opportunamente delimitata, in prosieguo a quella di piazza Municipio di cui al precedente punto b); d) via Ammiraglio Ferdinando Acton (dalla Galleria della Vittoria alla confluenza con via Cesario Console): corsia a senso unico di marcia verso via Cesario Console, opportunamente delimitata; e) via Nazario Sauro e via Partenope: corsia a senso unico di marcia dalla confluenza di via Cesario Console a piazza Vittoria, opportunamente delimitata, sul lato sinistro della carreggiata (lato mare); f) via Francesco Caracciolo e viale Anton Dohrn: attuale viabilità a doppio senso di marcia; g) viale Antonio Gramsci, corsia a doppio senso di marcia, opportunamente delimitata centralmente con elementi di separazione dei sensi di marcia; h) Galleria Laziale: corsia a senso unico di marcia da piazza Sannazaro a via Fuorigrotta (attuale sede riservata); i) via Fuorigrotta: corsia a senso unico di marcia, opportunamente delimitata, in prosieguo a quella di cui al punto h), dalla Galleria Laziale a via delle Legioni e da via delle Legioni a via Giulio Cesare; j) piazza Italia: corsia a senso unico di marcia, opportunamente delimitata, in prosieguo a quella di cui al punto i), da via Fuorigrotta a via Giulio Cesare; k) Giulio Cesare: corsia a senso unico di marcia, opportunamente delimitata, in prosieguo a quella di cui al punto j), da piazza Italia a via piazzale Tecchio. Nella corsia riservata di cui al punto di via Nazario Sauro e via Partenope, sarà consentito il transito solo ai veicoli che trasportano gli atleti partecipanti alle universiade. Nella corsia riservata di cui al punto di viale Antonio Gramsci, oltre ai veicoli che trasportano gli atleti partecipanti alle universiade, sarà consentito il transito anche ai veicoli dei residenti delle seguenti strade: viale Antonio Gramsci, via Tommaso Campanella; via Ferdinando Galiani, via Giambattista Pergolesi, via Caracciolo (tratto da via Sannazaro a piazza della Repubblica). Nelle predette corsie preferenziali sarà vigente il divieto di sosta permanente con rimozione coatta. Inoltre, saranno modificati i seguenti sensi di circolazione: a) via Giordano Bruno, da piazza Sannazaro a piazza della Repubblica; b) via Giambattista Pergolesi, da viale Antonio Gramsci a via Giordano Bruno; c) via Tommaso Campanella, da viale Antonio Gramsci a via Francesco Caracciolo; d) via Marcantonio, da via Giulio Cesare a viale Augusto; e) via degli Scipioni, da via Giulio Cesare a viale Augusto. Saranno, inoltre, interdetti al transito le seguenti sezioni stradali: via Sannazaro alla confluenza con piazza Sannazaro; via Francesco Caracciolo, alla confluenza con via Sannazaro; nel varco posto tra lo spartitraffico di via Riviera di Chiaia fronte via San Pasquale a Chiaia. É stata previsto un percorso ciclabile in viale Anton Dhorn, lato circolo del tennis, dalla confluenza con piazza della Repubblica alla confluenza con via Francesco Caracciolo. Inoltre, per i singoli impianti sportivi saranno attivati i seguenti dispositivi: Stadio San Paolo Dal 6 al 14 luglio 2019 e comunque fino a cessate esigenze, sarà istituito il divieto sosta con rimozione coatta e il divieto di fermata, su ambo i lati dei seguenti tratti di strada: via G.B. Marino, da P.le Tecchio a via G.Leopardi; via F. Galeota, da via G.B. Marino a via L. Tansillo; via L. Tansillo da via F. Galeota a via J. De Gennaro; via P.J. De Gennaro, da via L. Tansillo a via G.B. Marino; Piazzale D’Annunzio, dall’ingresso sottopasso fino a via P.J. De Gennaro (corsia antistante la Curva “B”). Centro Universitario Sportivo (CUS) Dal 28 giugno al 13 luglio 2019 e comunque fino a cessate esigenze, sarà vigente il divieto sosta con rimozione coatta e il divieto di fermata: a) in via Campegna, su ambo i lati della strada, dall'ingresso del Poligono di Tiro a via Cavalleggeri d'Aosta; b) in via Campegna, adiacente la Scuola “Giacinto Gigante”; Dal 28 giugno al 13 luglio 2019 e comunque fino a cessate esigenze, sarà istituito il senso unico di marcia in via Campagna, dall’angolo della Scuola “Giacinto Gigante” a via Cavalleggeri d'Aosta. Palabarbuto e alla Piscina Scandone Dal 29 giugno e fino al 14 luglio 2019 per ciascuna giornata, dalle ore 7.00 e fino a cessate esigenze (termine della attività sportive), sarà istituito il divieto di transito veicolare eccetto i veicoli muniti di accredito rilasciato a cura dell'Organizzazione: in via Labriola e viale Giochi del Mediterraneo lungo il tratto di strada compreso tra le intersezioni di via Labriola e di via Barbagallo. Dal 29 giugno al 14 luglio 2019 e comunque fino a cessate esigenze, il divieto sosta con rimozione coatta e il divieto di fermata: in via Labriola e viale Giochi del Mediterraneo lungo il tratto di strada compreso tra le intersezioni di via Labriola e di Via Barbagallo. Mostra d'Oltremare Dal 27 giugno al 14 luglio 2019 e comunque fino a cessate esigenze, sarà istituito il divieto sosta con rimozione coatta e il divieto di fermata: in viale Kennedy, dal distributore di benzina dismesso fino al semaforo del varco di ingresso Mostra D'Oltremare altezza Centro di giardinaggio “De Luca”. In largo Bersanti e Matteucci. Area ex NATO, Dal 30 giugno al 07 luglio 2019 e comunque fino a cessate esigenze, sarà vigente il divieto sosta con rimozione coatta e il divieto di fermata: in viale della Liberazione, nei pressi degli ingressi dell'area ex NATO; in via San Gennaro. Polifunzionale di Soccavo Dal 28 giugno al 13 luglio 2019 e comunque fino a cessate esigenze, sarà vigente il divieto sosta con rimozione coatta e il divieto di fermata in in viale Adriano, dall’altezza del centro di salute mentale a via Appio Claudio. Lungomare di Napoli (Hotel Continental e Hotel Excelsior) Dal 26 giugno al 15 luglio 2019 e comunque fino a cessate esigenze sarà istituito il il divieto sosta con rimozione coatta e il divieto di fermata: a) in via Chiatamone, dal civico 40 al 53; b) via Dumas padre, fino all'incrocio di via Chiatamone. c) via Partenope, ingresso hotel Excelsior; d) Via Nazario Sauro, da via Partenope a via Lucilio; e) Via Generale Giordano Orsini, dall'incrocio con via Partenope all'incrocio con via Lucilio. Dal 6 al 12 luglio 2019 e comunque fino a cessate esigenze sarà attuato il senso unico di circolazione in via Santa Lucia, da via Lucilio a via Nazario Sauro; Lungomare di Napoli (Circolo del Tennis) Dal 28 giugno al 14 luglio 2019 e comunque fino a cessate esigenze, sarà vigente il divieto sosta con rimozione coatta e il divieto di fermata, viale Dohrn nel tratto compreso tra la Rotonda Diaz e Piazza della Repubblica, lato Circolo del Tennis. Palavesuvio Dal 28 giugno al 13 luglio 2019 e comunque fino a cessate esigenze, sarà istituito il divieto sosta con rimozione coatta e il divieto di fermata: a) via L. Napoletano, entrambi i lati; b) via Petri, ambo i lati; c) via Argine direzione Napoli. Dal 28 giugno al 13 luglio 2019 e comunque fino a cessate esigenze, per ciascuna giornata, dalle ore 7.00 e fino al termine della attività sarà inoltre vigente: d) senso unico di circolazione in via E. Scarpetta, da via F. Coppi verso via Napolitano; e) senso unico nella traversa successiva (via Luigi Napolitano) in direzione F. Coppi. M)Per consentire le manifestazioni previste al Paladennerlein, dal 28 giugno al 13 luglio 2019 e comunque fino a cessate esigenze, istituire: il divieto sosta con rimozione coatta e il divieto di fermata: a) via Sesto Fiorentino; b) via delle Repubbliche Marinare. sospensione fermata autobus ANM di via delle Repubbliche Marinare n. 279 BIS. Centro Sportivo Virgiliano Dal 3 al 12 luglio 2019 e comunque fino a cessate esigenze, sarà istituito il divieto sosta con rimozione coatta e il divieto di fermata: area antistante l’ingresso principale del Parco Virgiliano; intersezione con via Tito Lucrezio Caro. Stadio Collana Dal 3 al 13 luglio 2019 e comunque fino a cessate esigenze, sarà istituito il divieto sosta con rimozione coatta e il divieto di fermata in via Riberia: lato Stadio, da vico Acitillo a via Gemito; fronte stadio, da passo carrabile civ. 8 a via Gemito. É stato inoltre previsto che i residenti, possessori di permesso di sosta nei settori a tariffa senza custodia interessati dai divieti di sosta con rimozione coatta e di fermata, sono autorizzati a sostare nei settori adiacenti a quelli interessati dai divieti.   Servizi di trasporto pubblico Per favorire la mobilità degli spettatori interessati verso le location degli eventi dislocati sul territorio cittadino, si interverrà essenzialmente sui seguenti collegamenti: 6. L’asse portante della mobilità su gomma sarà costituito dalla linea 151 (Stazione CentraleVittoria- Caracciolo- Dohrn- Fuorigrotta). La frequenza sarà nell’ordine dei 10’ nelle fasce di punta e di programmazione degli eventi. I poli interessati dalla linea 151 sono: Stadio del tennis di viale Dohrn, Circolo Savoia (vela/Nuoto di fondo/corsa su strada), Mostra d’Oltremare (Judo e tuffi e tennis al coperto), Stadio San Paolo (atletica), Piscina Scandone (nuoto), stadio del rugby (ex area NATO); da campi Flegrei, l’interscambio con Cumana, M2 e, soprattutto, linea 502 consentiranno di completare il collegamento con i siti delle gare di viale Giochi del Mediterraneo; 7. La linea 502 assicurerà i collegamenti tra l’area di Fuorigrotta e quella della Mostra d’Oltremare/viale Giochi del Mediterraneo, ex NATO (anche fino a tarda notte come richiesto da ARU) con frequenza di 15’; 8. La linea 196 garantirà il collegamento tra piazza Garibaldi e il Pala Vesuvio di via Argine, supportata dalla linea suburbana 116. La frequenza sarà nell’ordine dei 15’ nelle fasce di punta e di programmazione delle gare, 20’/25’ nelle altre fasce orarie. In tale funzione sarà supportata dalla linea suburbana 116 che, da Brin/piazza Garibaldi, raggiunge anche Cercola nelle vicinanze del Pala Cercola. Per le direttrici che interessano i maggiori poli attrattori della città, si manterrà un livello di servizio tipo ‘invernale’. In particolare: Linea 140: Posillipo-Chiaia, frequenza 15’, per questa linea si prospetta l’eventualità di limitarne il percorso da Posillipo a Mergellina/piazza della Repubblica (alla stregua di C12, 618 e 607), in maniera da garantirne maggiore frequenza e affidabilità (8/10’) e, nel contempo, incidere meno sull’asse viario costituito del corridoio della mobilità. Il completamento degli spostamenti da Posillipo verso piazza Vittoria e S. Lucia sarà assicurato dall’interscambio con la direttrice 151; Linea C16: Mergellina-Corso V. Emanuele, frequenza 15’; Linea 168: Capodimonte-Dante, frequenza 15’;  Linea 604: Zona Ospedaliera-Museo nazionale, frequenza 15’ Inoltre, in zona Fuorigrotta saranno disponibili complessivi 300 posti auto in struttura nel parcheggio ANM di Bagnoli sito in adiacenza al sito ex Nato a circa 900 metri dal Palabarbuto e dalla piscina Scandone. Nella stessa area saranno disponibili ulteriori 300 posti auto a raso. Con l’ausilio di Napoli Servizi sarà garantito servizio navetta per i soggetti diversamente abili tra i suddetti parcheggi e le aree degli eventi in zona Fuorigrotta.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
20 giu 2019

ROMA | Torna la Festa della Musica, giunta alla sua 34ima edizione europea

di mobilita

Venerdì 21 giugno dalle 16 alle 24 torna a Roma la FESTA DELLA MUSICA, giunta alla sua 34ima edizione europea.  Una grande manifestazione spontanea e gratuita che coinvolgerà tutti i Municipi della Capitale, dal centro alla periferia, con le esibizioni e le performance dei musicisti amatori e professionisti che hanno risposto alla Call “Facci sentire chi sei!”. Per otto ore consecutive la città sarà invasa da ogni genere musicale - dalla classica al reggae, dall’elettronica al pop, dal folk al jazz, dal blues al rock - e si festeggerà tutti insieme il solstizio d’estate suonando, ballando e cantando sia in strade e piazze sia in luoghi tradizionalmente non destinati alla musica come parchi, ville, chiese, ospedali, ASL, mercati rionali, centri commerciali, stazioni della metropolitana, università, biblioteche, musei, teatri. In occasione della Festa della Musica di Roma Capitale tutti potranno fare liberamente musica in città, in conformità con l’anima della prima Festa lanciata in Francia nel 1982, con i principi della Carta di Budapest, e con lo spirito con cui la Festa della Musica è vissuta in contemporanea in altre città italiane, in molte città in Europa (Francia, Spagna, Germania, Gran Bretagna, Grecia, solo per citare alcuni paesi) e nel resto del mondo, dall’Africa agli USA, dal centro e sud America alla Cina, fino ad arrivare in Australia. Una Festa caratterizzata dalla partecipazione spontanea dei cittadini e di tutti coloro che vivono la città. Chiunque vi può prendere parte attivamente: artisti, studenti, gruppi musicali, cori, solisti, professionisti e soprattutto amatori. E quest’anno la Festa della Musica di Roma si appresta a diventare una delle più partecipate a livello internazionale. A tre giorni dall’evento, sono infatti state superate le 450 adesioni spontanee per un totale di oltre 4.300 musicisti coinvolti. Ma i numeri potrebbero ulteriormente aumentare, perché c’è stato tempo fino alle 23.59 di mercoledì 19 giugno per iscriversi gratuitamente online sul sito www.festadellamusicaroma.it. La Festa della Musica di Roma 2019, promossa da Roma Capitale - Assessorato Crescita culturale - Dipartimento Attività Culturali con la comunicazione di Zètema Progetto Cultura, è realizzata in collaborazione con Atac S.p.A e Roma Servizi per la Mobilità S.r.l. e aderisce alla Festa della Musica promossa dal MIBAC, Ministero dei beni e delle attività culturali - Società Italiana degli Autori ed Editori - AIPFM Associazione italiana per la Promozione della Festa della Musica. “Finora sono oltre 450 gli appuntamenti registrati sul nostro sito, con oltre 4.000 artisti che porteranno la loro voglia di fare musica in tutti i Municipi. Numeri che ci raccontano come stia crescendo a Roma la partecipazione a questo evento, anche rispetto alle due precedenti edizioni organizzate dalla nostra Amministrazione raccogliendo lo spirito della prima Festa della Musica organizzata in Francia nel 1982. È una manifestazione che sta diventando un appuntamento fisso, sentito, che libera la voglia di fare musica in tutti i territori della Capitale. E questi numeri sono destinati a crescere: le iscrizioni sul sito www.festadellamusicaroma.it potranno essere inserite fino alla mezzanotte di domani, 19 giugno”, dichiara la Sindaca Virginia Raggi. Per il Vicesindaco con delega alla Crescita culturale Luca Bergamo  “Credo che in questo momento storico di grandi paure e solitudine trascorrere un pomeriggio come una serata immersi nella musica e nella bellezza di Roma insieme ad altre persone sia un modo per abbattere muri e riappropriarsi degli spazi pubblici proprio come accade da anni in altre Capitali europee. Questo è il terzo anno che la nostra città vive la Festa rinnovando lo spirito della prima manifestazione organizzata in Francia che i romani hanno dimostrato di apprezzare, visto l’alto numero di adesioni finora arrivate che mettono la Festa della Musica di Roma tra gli eventi più partecipati a livello europeo”. Ecco alcune anticipazioni del programma. Le strade, le piazze e le ville di ogni quadrante della Capitale risuoneranno delle note della Festa. Tra i tanti contributi privati: dalle 15 alle 24 in Piazza del Popolo si esibiranno i fisarmonicisti del gruppo fb La fisarmonica nel cuore; dalle 17 alle 20 in Piazza San Lorenzo in Lucina l’Orchestra I Piccoli Musici con 40 elementi, violinisti e violoncellisti, dai 4 ai 18 anni; a Trastevere, piazza Sonnino sarà animata dalle 16 alle 24 dal Circle Music Fest, mentre in Piazza Santa Maria in Trastevere dalle 18 alle 19 e in Piazza San Giovanni della Malva dalle 19.30 alle 20.30 risuoneranno le sonorità brasiliane con Tambores Do Mundo dei percussionisti Groove da Fé; Village Celimontana propone a Villa Celimontana dalle 16 alle 18 concerti jazz a cura di Accademia musicale risonanze e di Associazione Musikè, alle 18.30  la Romana Swing Orchestra e alle 19.30 la Mississippi big band. Dalle 22 alle 24 lo spettacolo Greg & The Makin’ Swing Sextet con un repertorio di canzoni americane rese celebri da Frank Sinatra, Dean Martin, Andy Williams. In Via del Pigneto dalle 19 alle 23.30 Canzoni e Racconti per passanti titubanti con Pino Marino, Agnese Valle, Marco Cataldi, Alessandro D’Alessandro e il piccolo coro a cappella “Accordi e disaccordi”; alle 19.30 in Via Pesaro, c’è il live della Pigneto Orkestra con i suoi 20 musicisti jazz;dalle 19 in Piazza di Montevecchio, in prossimità del Teatro Arciliuto, la musica del Gruppo Arciliuto, dal jazz alla migliore tradizione italiana; alle 21 nei Giardini di Castel S. Angelo nell’ambito di Letture d’Estate, il Quintetto di fiati “Gianni Rodari” eseguirà, per grandi e piccini, Pierino e il lupo. La Festa animerà anche mercati rionali e centri commerciali della Capitale: nel Centro Commerciale Le Torri, dalle 16 alle 22 pop/folk e country con il giovane cantautore romano Canziani e vari gruppi musicali della Scuola di musica Mozart; dalle 16 alle 24 concerto jam di musicisti amatoriali con percussioni, chitarra, basso e voce nel Mercato di Via Valesio; alle 16.30 il pop della Fermenti Band, a cura di Asl Roma 2, animerà il Mercato coperto San Paolo in Via Corinto 12; alle 17, appuntamento al Centro Commerciale Casetta Mattei con il live set acustico di Mirko Valeri & I Via Greve; alle 18, concerto chitarristico tra i banchi del Mercato Filippo Meda; dalle 20 alle 24 degustazioni e musica rock nel Mercato Condottieri Labicano. Tanta musica anche nelle stazioni ferroviarie e della metropolitana. ATAC S.p.a. ospiterà alcune performance e, alle 14, la Stazione Metro C San Giovanni farà da palcoscenico a Mamme narranti con Andrea Satta e fiabe raccontate da mamme di varie nazionalità accompagnate dal pianoforte di Angelo Pelini, dalle incursioni circensi di Circo Maximo e dai disegni di Fabio Magnasciutti. Lo spettacolo sarà ripetuto alle 18 anche nella Biblioteca Nelson Mandela. Alle 17 nella Metro Vittorio Emanuele si esibirà la giovane band indie-rock romana Panta con uno speciale set unplugged (chitarra acustica, cajon e basso); sempre alle 17, ancora nella Metro San Giovanni, uscita Castrense, concerto del trio Balkanski Put che porterà al pubblico le sonorità della via dei Balcani. Dalle 18 a mezzanotte, la Stazione ferroviaria di Montemario ospiterà il concerto voce e chitarra del cantautore romanoELG dal titolo  Libertà gratis per tutti. La Festa della Musica varca anche la soglia delle ASL e delle aziende ospedaliere della Capitale. Tra i concerti in programma segnaliamo alle 17.15, nell’atrio del nuovo edificio dell’Ospedale Sant’Eugenio all’Eur il concerto di musica popolare del Coro I Fringuelli diretto dal M° Marina Mango; nella Asl Roma 2 di fronte al Nuovo Cinema Aquila appuntamento alle 18.30 con il Coro Note Magiche; all’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù in piazza Sant'Onofrio dalle17.45 alle 19.30 concerto di chitarre e armonica a bocca con i OPBG, quattro ragazzi seguiti presso l’Ospedale, seguiti dall’ottetto di chitarre classiche Alsium Ensemble; dalle 18 alle 20 all’ Auditorium della I^ Clinica Medica del Policlinico Umberto I il Complesso QRS Largoeseguirà musica classica e cover di successo anni 60/70/80. Dalle 16 alle 24 maratona musicale sul piazzale interno dell’Istituto Nazionale Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani dove si alterneranno: ore 17.15Kisito Band, ore 18 Orchestra MuSa dell’Università degli Studi La Sapienza, ore 18.40 danze orientali con Le perle del Deserto, ore 19.20 polifonie dal mondo con il Coro Zenzerei, ore 20 il duo pianoforte e sassofono Fedeli Innarella, ore 20.40 il concerto di Doctor Life, ore 21.40 The Risk Band, ore 22.20 Luca Nostro Trio, ore 23 Danilo Rea al pianoforte. Al Policlinico Universitario Agostino Gemelli musiche di Verdi, Puccini, Scarlatti, Galliano, Piazzolla, Brahms, Bach, Ysaye e Mendelssohn-Bartoldhy, nel concerto la mattina ore 11.30 a cura del Conservatorio di Santa Cecilia, in collaborazione con le Scuole di Canto, Fisarmonica, Pianoforte e Violino. La musica sarà davvero accessibile a tutti: alle 16.45 in Piazza del Campidoglio è prevista la presentazione di un estratto di Notre Dame in LIS, primo musical interamente tradotto nella lingua dei segni, a cura della Federazione Italiana Associazione Sordi, dell’Accademia Europea Scuola Interpreti LIS e Performer LIS e dell’Università Tor Vergata; alla Città dell’Altra Economia dalle 18 alle 20, appuntamento con la Festa della Musica in LIS: esibizione live di cantanti e ballerini con traduzione nella lingua dei segni italiana a cura delle Associazioni Movimento LIS Subito e Sotto un Unico Cielo; sullaTerrazza del Pincio evento speciale dalle 19 alle 21 con Play the Ritmo, gruppo di improvvisazione musicale attraverso il linguaggio dei segni creato da Santiago Vazquez, “Ritmo con Segni”: un metodo che rende la melodia, l’armonia e il ritmo al 100% creati dal vivo e accessibili a tutti. L’Opera Don Guanella ospita sempre dalle 19 alle 21 Il canto dell’anima: concerto in cui si esibiranno vari artisti disabili insieme ad artisti a sviluppo tipico che dimostreranno come la musica dalla dis-armonia possa sviluppare l’armonia. Anche in alcuni atenei romani sono previsti eventi per la Festa della Musica. All’Università di Tor Vergata dalle 17 alle 20 si svolgeranno diversi eventi musicali, all’aperto e al chiuso, negli spazi della Macroarea di Lettere e Filosofia in Via Columbia, mentre alle 19, in Piazza dell’Ateneo Salesiano, ci sarà il concerto degli allievi dell’Accademia degli Ostinati diretti dal M° Robert Andorka. L’Università La Sapienza presenterà invece due concerti nell’Auditorium della Cappella Sapienza: alle 20 Obbligo di Riconoscenza: l’Italia e il Jazzcon la Big Band MuSa Jazz; alle 21, il Coro MuSa, diretto dal prof. Paolo Camiz, con musiche polifoniche del Quattrocento e Cinquecento europeo. L’Auditorium della Facoltà Valdese di Teologia di Roma ospiterà alle 16 il concerto Jesu, meine Freude a cura di RomEnsemble, Coro Polifonico Cantoria Nova Romana della Civica Scuola delle Arti, diretto dal M° Annalisa Pellegrini, e alle ore 17.30 Civica in Concerto con allievi e formazioni dell’Accademia Internazionale di Musica in Roma Civica Scuola delle Arti su musica classica e da film. Tra i tanti appuntamenti nelle Chiese: alle ore 17.00 nella Chiesa di S. Silvestro alle Catacombe di Priscilla canti sacri antichi e moderni con il concertoMusica per lo spirito del Coro della Pontificia Università Gregoriana, diretto dal M° Giorgio Monari; alle 17.00 nella Chiesa di San Lucia del Gonfalone il concerto Rime e Note della pianista Nicoletta Cimpanelli, che sarà ripetuto alle 19.00 nella Chiesa Sant’Antonio Annibale Maria di Francia; alle 18.00 l’Orchestra Regina Margherita diretta dal M° Maurizio Schifitto, composta da ottanta ragazzi dell’I.C. Regina Margherita di Roma, si esibirà nei Giardini della Basilica di S. Alessio all’Aventino nel concerto Passione Musica; alle 20.30 nella Chiesa di San Francesco, in piazzetta di Monte Gaudio, concerto di musica corale dei Virgo Fidelis; alle 20.45 nella Basilica di Sant’Agnese fuori le mura concerto di musica corale con il Coro Colacicchi e il Gruppo Vocale Kantor; alle ore 21.00 nella Basilica di San Marco Evangelista al Campidoglio concerto Gospel del quartetto Four Sing & Dr. Pianist, a cura dell’Opera Romana Pellegrinaggi. La Festa della Musica varca anche la soglia della Casa Circondariale Regina Coeli con il concerto Musica Dentro: saggio-laboratorio di musicoterapia a cura dell’Associazione Musicamente a cui seguirà l’esibizione live della band musicale folk di Nando Citarella. Il progetto vede anche la partecipazione dell’Associazione Cemea del Lazio. Alcuni degli eventi offerti dalle istituzioni cittadine Anche quest’anno, in collaborazione con la Sovrintendenza capitolina ai beni culturali e con il supporto organizzativo di Zètema Progetto Cultura, alcuni Musei Civici di Roma Capitale ospitano le performance ad ingresso gratuito degli artisti che hanno risposto alla call Suona nei Musei Civici!: nel cortile interno della Galleria d’Arte Moderna di Roma Capitale in via Crispi alle ore 20 si terrà lo spettacolo Didone, per esempio e alle 21.30 il concerto pop Le corde live; a Villa Torlonia, l'area esterna del Casino Nobile ospiterà alle 17.30 il concerto di musica pop del coro Kol Rinà, e fuori della Casina delle Civette si terrà alle 18 l’esibizione del coro dell'AutomobilClub di Roma Paolo Riccobono, ACR Chorus; a Villa Borghese, nel giardino del Museo Pietro Canonica alle ore 18 il concerto blues e jazz L'arte del duo e alle 19.15 dj set di musica elettronica con ErBox X; nel cortile del Museo di Roma a Palazzo Braschi alle ore 20.30 e alle ore 22 melodie turche reinterpretate in chiave jazz nel concerto Bosphorus in Blue con Yasemin Sannino (voce), Luca Ruggero Jacovella (pianoforte), Bruno Zoia (contrabbasso), Simone Pulvano (percussioni), Cristiano Califano (chitarra, oud), Renato Vecchio (fiati), in collaborazione con l’Ambasciata di Turchia; nella sala grande del Museo Napolenico alle 20.00 il concerto Paisiello, il compositore alla corte di Napoleone con la soprano Elena Lo Forte e la pianista Kozeta Prifti, e alle 21.15 l’esibizione di Fabio Zaniol con un repertorio dedicato alla canzone romana dai primi del Novecento ai giorni nostri. La Fondazione RomaEuropa propone Nel Sud: dalle 16 alle 22 nella Sala Santa Rita, un’istallazione sonora e visiva su immagini d’archivio di antichi riti religiosi dell’Italia meridionale, a cura di Toni Cutrone e Mai Mai Mai. La Fondazione Teatro dell’Opera di Roma presenterà alle 19 in Piazza Beniamino Gigli il concerto della Scuola di Canto Corale del Teatro dell’Opera, mentre, nella stessa piazza, dalle 20 alle 23.15, risuoneranno le note della Tosca di Giacomo Puccini in scena nella sala. La Fondazione porterà inoltre nel Piazzale del Verano alle 21 lo spettacolo Figaro! OperaCamion con protagonisti i solisti di Fabbrica e la Youth Orchestra del Teatro dell’Opera. Classica e non solo con l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia che proporrà alle 17 nel Teatro Studio Gianni Borgna i concerti di diploma dei corsi di perfezionamento e, in Sala Santa Cecilia, i saggi finali del Coro di voci bianche (alle 17) e del Chorus (alle 20.30). Al Palazzo delle Esposizioni, ore 20-21-22, si svolgerà invece il concerto di improvvisazione jazz degli studenti del Conservatorio dal titolo Aleatology - Esperimenti sonori, in omaggio a Demetrio Stratos e Cathy Barberian, in collaborazione con l’Azienda Speciale Palaexpo. A La Pelanda, Mattatoio di Testaccio, appuntamento dalle 19.30 con il progetto di suoni e immagini Racconti americani a cura di Muta Imago. L’Accademia Nazionale di Danza presenterà dalle 16 alle 18 in Via Margutta lo spettacolo Sonorità urbane - Dal centro alla periferia con esibizioni estemporanee dal vivo di alcuni giovani musicisti e danzatori del Master “Cantiere Infinito”. Lo stesso evento si ripeterà nel piazzale antistante la Biblioteca Laurentina in Piazzale Elsa Morante dalle 19 alle 21.  Anche la Fondazione Musica per Roma partecipa a questa giornata di Festa con concerti gratuiti all’Auditorium Parco della Musica: alle 16.30 Giulia Tagliavia in R&R ritmo e risonanza;  alle 17 musica classica con la pianista Irene Ninno; alle 18 Marco Silvi in Mycocosmos, con musiche ispirate al mondo dei funghi; alle 19 i pezzi originali del pianista Luca Di Tommaso; alle 20 musica classica con la pianista italo- argentina Natalia Paviolo in Emozioni; alle 21.30 Dialogues tra le musiche dei popoli con Lucio Perotti; alle 22 Sotto le stelle del ragtime: in viaggio verso il jazz sulle note del pianoforte del M° Francesco Rossetti. La Casa del Jazz, invece, ospiterà alle 21.00 il Concerto per la Libertà di Stampa che vedrà sul palco il duo Cercatori di Libertà con la Scoop Jazz band. Tanti gli eventi proposti nelle Biblioteche di Roma: di seguito alcuni dei concerti in programma. Alle 17 La musica dei cori nella Biblioteca Pier Paolo Pasolini con i cori Bibliotecanto, Corale Polifonica Laurentum San Romualdo Abate e Arts and Music. Alle 17.30 Note In Biblioteca nellaBiblioteca Laurentina a cura di Consonanze Scuola di Musica in collaborazione con associazione Impronta Sonora. Alle 18.00 Woodstock 50 in Biblioteca nella Biblioteca Cornelia, in omaggio ai 50 anni dallo storico evento musicale; sempre alle 18, la Biblioteca Valle Aurelia ospita Dal vento e dal mare: canti e racconti dagli oceani del mondo a cura dell’Orchestra Sentieri Popolari. Nella Biblioteca Villa Leopardi alle 18 il concerto Musiche per Archi del ‘700 e ‘800 del gruppo di archi Arcimboldo Ensemble, alle 18.30 Musiche di Vivaldi e Rossini con l’Ensemble di Musica da Camera del Liceo musicale Giordano Bruno diretto dal violinista Alberto Caponi, alle 20.30 musica classica con il pianista Antonio Fiumara, in collaborazione con Istituzione Universitaria Concerti. Nella Biblioteca del Villino Corsini alle 18 il concerto Arie d’opera a Villa Pamphilj con gli allievi della classe di Canto Lirico del Conservatorio “Ottorino Respighi” di Latina, diretti dal Maestro Mariangela di Giamberardino. Nel Teatro Biblioteca Quarticciolo dalle 18.30 il concerto Akoustic Opera Duo con Valerio Piccioni ed Emanuele Cecconi (pianoforte, chitarra e voce). Alle 18.30 nella Biblioteca Sandro Onofri il concerto di musica contemporanea Musica su due dimensioni – Tecnologia e linguaggi musicali tra tradizione strumentale e live electronics. Alle 19 nel Bibliocaffè Letterario il concerto Creedence Legend con Sergio Marino, Davide Colasanti, Bettino Mancini, Francesco Sellari, Luigi Beccafichi. Sempre alle 19 nella Biblioteca Ennio Flaiano esibizione, a cura della scuola Insieme per fare, del Coro di Voci Bianche e del Coro adulti Vox360, diretti dal Maestro Mauro Marchetti, e dell’Orchestra Giovanile, diretta dal Maestro Marco Giannoni.Alle 21 nella Biblioteca Vaccheria Nardi musica pop, rock e funk per lo spettacolo Under the tree con esibizioni di varie band a cura di Antidoti Live. Attività per bambini dalle 17 alle 18 alla Casina di Raffaello con il laboratorio Dipingerà la musica…dal vivo! in cui le attività didattiche saranno accompagnate dal vivo da musicisti di tutte le generazioni: nonni, studenti, genitori e bimbi. Ancora, segnaliamo alle 16 la proiezione alla Casa del Cinema del film musicale Casa Ricordi di Carmine Gallone, evento in collaborazione con la Cineteca Nazionale del Centro Sperimentale di Cinematografia. In collaborazione con l’Associazione Teatro di Roma, la musica risuonerà anche dalle porte del Teatro Argentina con il concerto della Roma Tre Orchestra che eseguirà, alle 16-17-18 il celebre Bolero di Ravel. Nel foyer del Teatro Valle appuntamento alle 20 con il racconto delle arie più celebri da La Lucia di Lammermoor, opera di Donizetti che andò in scena a Roma per la prima volta nel 1836 proprio nello storico teatro. Con Rosaria Angotti, soprano, Francesca Bruno, flauto, Francesco Micozzi, pianoforte, e la narrazione di Silvia D'Anzelmo. Il Teatro di Villa Torlonia ospiterà invece, sempre alle 18, Solstizio d’estate. Festa della Musica e della Poesia in cui si renderà omaggio alla bella stagione con poesia e musica. La Festa della Musica coinvolge anche il Teatro Tor Bella Monaca con una giornata intera all’insegna della musica. Si comincia alle 10, nel foyer, con un programma di musica classica a cura delle scuole di musica Mozart, Anemos Art e Pensiero Armonico. Dalle 16.00 alle 20.30 lungo l’area adiacente al Teatro si esibiranno la Banda dei Vigili Urbani e la banda itinerante Fanfaroma, mentre dalle 20.30, all’esterno del teatro, sarà la volta della Band Medici del Gemelli, dei Codice 99, e dei Sugar Blues. Da non perdere gli eventi proposti dalle Ambasciate straniere: a Piazza della Rotonda, ore 18-20.30, canti, danze e musica moderna e tradizionale indonesiana con i musicisti Tiara Siahaan, Timothy Samosir, Puspa Sari fusion e Dwi Loka per l’evento Siamo Indonesia! a cura dell’Ambasciata d’Indonesia a Roma; Piazza Navona farà da palcoscenico ai Romatitlan, gruppo di 14 mariachi che, alle 19, si esibiranno in un concerto di musica popolare messicana, a cura dell’Ambasciata del Messico a Roma; in collaborazione con l'Ambasciata di Romania e in occasione della Presidenza romena del Consiglio UE si esibirà in piazza di Spagna alle ore 16 e alle ore 17 la Musica Militare Rappresentativa della Gendarmeria Romena; in Piazza del Campidoglio, alle 20, concerto di Musica Indiana con Partho Sarothy (sarod) e Anandi Chowdhury (tabla). Il concerto è offerto in occasione dell’International Day of Yoga con l’Ambasciata dell’India di Roma e fa parte del programma del SummerMela di Find. Sarà possibile seguire la Festa della Musica anche su Facebook, Twitter e Instagram sul profilo Cultura Roma. Per il programma aggiornato e completo: www.festadellamusicaroma.it

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
20 giu 2019

BRESCIA | Metro prolungata fino a tarda notte per la Festa della Musica

di mobilita

L'estate 2019 si prospetta ricca di concerti e grandi eventi che animeranno la città fino a settembre inoltrato, e ad accompagnare i bresciani nelle notti d’estate ci sarà proprio la metro che, ogni sabato e in occasione dei grandi eventi musicali, prolungherà il proprio servizio per rendere gli spostamenti più comodi, veloci e green. Si inizia sabato 22 giugno con il servizio prolungato fino alle 2 di notte in occasione della sesta edizione della Festa della Musica, uno dei più importanti e significativi eventi musicali dell’anno, che coinvolgerà l’intera città con esibizioni live di tutti i generi musicali, dal pop alla classica, dal jazz al rock, passando per il soul, l'elettronica, il folk e ogni altro genere immaginabile.  Anche la metro sarà protagonista dell’evento con “Save The Robots”, uno speciale dj set allestito all’interno della stazione di San Faustino: dalle 12 fino a mezzanotte si alterneranno alla consolle nomi del panorama locale e nazionale quali Diego Romani, Jubby Love, Andrea Festa, L’N’F, TOOWILL, Biagio Lana aka BABY B, Massimo Cominotto e Parrux. Inoltre, tutti gli artisti iscritti all’iniziativa e muniti di apposito pass potranno viaggiare gratuitamente in metro.    Per quanto riguarda invece il Brescia Summer Music, il servizio verrà prolungato fino all’1 di notte in occasione dei concerti di Glenn Hughes (lunedì 8 luglio), Salmo (martedì 9 luglio), Nick Mason (giovedì 18 luglio), Loredana Bertè (venerdì 19 luglio), Max Gazzè (lunedì 22 luglio), Pinguini Tattici Nucleari (mercoledì 4 settembre) e Simone Cristicchi (venerdì 6 settembre) per permettere a tutti gli appassionati di assistere ai concerti dei propri cantanti preferiti senza problemi di traffico o parcheggio. Servizio ovviamente prolungato anche in occasione dei concerti di Paolo Conte, Roberto Vecchioni, Carl Brave e Cristiano De Andrè che si svolgeranno di sabato (22 giugno, 20 luglio, 31 agosto e 21 settembre), giornata in cui la metro effettua sempre servizio prolungato. L’estate in musica continuerà poi in Via Serenissima dove, dal 7 al 24 agosto, si terrà la 28esima edizione della Festa di Radio Onda D’Urto con speciali prolungamenti fino all’1 di notte nelle giornate di giovedì 8 agosto, venerdì 9 agosto, giovedì 15 agosto, venerdì 16 agosto, giovedì 22 agosto e venerdì 23 agosto.  Infine, chi vuole vivere la vita notturna bresciana o semplicemente godersi la città fino a tardi durante la bella stagione, potrà spostarsi utilizzando la metro che - come di consueto durante il resto dell’anno - ogni sabato prolungherà il servizio fino all’una di notte.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
19 giu 2019

Qatar Airways miglior compagnia aerea al mondo ai World Airline Awards 2019

di mobilita

I leader delle compagnie aeree e la migliore compagnia aerea di tutto il mondo hanno partecipato ai World Airline Awards 2019 svolti al Paris Air Show per ricevere i loro riconoscimenti votati dai clienti.  Qatar Airways ha ottenuto il primo premio come miglior compagnia aerea al mondo , vincendo anche i premi per la migliore classe mondiale di affari , il posto migliore al mondo per la classe business e la migliore compagnia aerea del Medio Oriente . Singapore Airlines è stata premiata come migliore equipaggio al mondo , ed è stata premiata con il premio per la migliore prima classe al mondo , la migliore compagnia aerea in Asia e il Miglior posto al mondo in prima classe . L'amministratore delegato del gruppo Qatar Airways, Akbar Al Baker , ha dichiarato: "Siamo entusiasti di essere riconosciuti globalmente dai nostri clienti vincendo questi quattro prestigiosi premi. Diventare la prima compagnia aerea ad essere nominata "compagnia aerea dell'anno" per la quinta volta è un traguardo importante e, in combinazione con altri tre importanti premi Skytrax, testimonia gli sforzi instancabili dell'intero team di Qatar Airways. È un momento di orgoglio per la compagnia aerea dato che i nostri costanti standard di innovazione e servizio rappresentano il punto di riferimento nel nostro settore. " Edward Plaisted di Skytrax ha dichiarato: "Essere nominati come la migliore compagnia aerea al mondo è un grande riconoscimento degli elevati standard di Qatar Airways e riconosce il duro lavoro e la dedizione di ogni membro del personale per soddisfare i clienti. Raggiungere questo riconoscimento per la quinta volta è un risultato notevole, e ci congratuliamo con loro per questo successo unico. Tutte le compagnie aeree pluripremiate di oggi sono votate dai clienti, e l'obiettivo del nostro sondaggio annuale è che i viaggiatori facciano le loro scelte personali riguardo a quali compagnie aeree considerano migliori. Gestiamo il sondaggio e i premi in un formato indipendente e imparziale al 100%, in base all'impegno assunto nel 1999 e, sebbene ogni vincitore non sia il favorito di tutti, coloro che non sono d'accordo dovrebbero capire che si tratta dei Passenger's Choice Awards. " Le 10 migliori compagnie aeree del mondo nel 2019 Qatar Airways Singapore Airlines ANA All Nippon Airways Cathay Pacific Emirates EVA Air Hainan Airlines Qantas Airways Lufthansa Thai Airways Miglior personale di cabina del mondo 2019 Singapore Airlines Garuda Indonesia ANA All Nippon Airways Thai Airways EVA Air Cathay Pacific Hainan Airlines Japan Airlines Qatar Airways China Airlines     Le migliori compagnie low-cost del mondo 2019 AirAsia easyJet norvegese Compagnie aeree del Sud-ovest AirAsiaX Jetstar Airways WestJet Indaco Ryanair Eurowings   Le compagnie aeree più pulite del mondo EVA Air Japan Airlines ANA All Nippon Airways Singapore Airlines Asiana Airlines Hainan Airlines / Swiss Int'l Air Lines Cathay Pacific Qatar Airways Lufthansa Tra gli altri vincitori, Air Transat ha eletto la compagnia aerea World's Best Leisure , ANA All Nippon Airways come migliore aeroporto del mondo , Norwegian è la compagnia aerea low cost più economica del mondo , Star Alliance la migliore compagnia aerea al mondo , Philippine Airlines lapiù importante al mondo Compagnia aerea migliorata , Bangkok Airways è la migliore compagnia aerea regionale del mondo . A proposito dei World Airline Awards Celebrando il loro 19 ° anniversario, i World Airline Awards sono indipendenti e imparziali, introdotti nel 1999 per fornire uno studio di customer satisfaction che fosse veramente globale. I premi sono spesso indicati dai media di tutto il mondo come "gli Oscar dell'industria aeronautica". Più di 100 nazionalità dei clienti hanno partecipato al sondaggio con 21,65 milioni di voci ammissibili contate nei risultati. Tutte le voci del sondaggio sono state sottoposte a screening per identificare le informazioni su IP e utente, eliminando le voci duplicate, sospette o non idonee. Oltre 300 compagnie aeree sono presenti nei risultati del sondaggio 2018/2019. I moduli di sondaggio per i clienti sono stati offerti in inglese, francese, spagnolo, russo, giapponese e cinese. L'indagine online è stata condotta da settembre 2018 a maggio 2019. Su base annua, sono stati registrati ulteriori sostanziali aumenti nel voto dei clienti nelle indagini in lingua cinese e spagnola. .

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
19 giu 2019

In treno storico tra i borghi più belli della Sicilia

di mobilita

Fine settimana in treno storico alla scoperta dei borghi più belli della Sicilia. Prosegue il programma dei Treni Storici del Gusto promossi dall'Assessorato Regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo con la collaborazione della Fondazione FS italiane e Slow Food Sicilia, utilizzando i finanziamenti del Programma Operativo FESR Sicilia 2014/2020. Sabato 22 giugno dalla stazione di Palermo Centrale partirà il Treno dei formaggi e dei legumi tra Nebrodi e Madonie. Il convoglio, composto da locomotiva elettrica 646 in livrea storica e carrozze del tipo Centoporte e Corbellini, partirà alle 08.00 fermando a Bagheria (08.17) e Termini Imerese (8.40). Arrivo a Campofelice alle 8.56. Da qui l’itinerario prosegue in bus per un emozionante viaggio tra i borghi più belli della Sicilia. La prima tappa è Petralia Soprana, meraviglioso borgo madonita un tempo dominato dalle famiglie nobili dei Ventimiglia, Centelles, Cardona, Moncada e Alvarez che hanno sviluppato nei secoli imponenti edifici tra i quali la Chiesa Madre, le Chiese del Salvatore, il Collegio di Maria e di S. Maria di Loreto, i due Palazzi Pottino e, posti poco fuori l’abitato, Villa Sgadari e il Convento dei Padri Riformati. A Petralia tra le 11.00 e le 12.00 negli ambienti di Palazzo Pottino, si svolgerà il Laboratorio del Gusto dedicato allo Sfoglio, dolce tipico delle Madonie realizzato con pasta frolla e farcitura di tuma cioccolato e zucchero. Nel pomeriggio la tappa sarà a Gangi, l’antica città greca di Engyon fondata sulle pendici del monte Marone tra le grandi vallate dei fiumi Gangi e Rainò. La nuova Gangi si distingue per i quadri urbani e la qualità urbana delle abitazioni, e per un ricco repertorio di importanti testimonianze monumentali come la Chiesa Madre, il Convento dei Cappuccini, la Chiesa della Madonna della Catena, i Palazzi Mocciaro e Bongiorno, la Torre dei Ventimiglia, che è ora il campanile della Chiesa Madre ma che un tempo era torre di difesa, il Palazzo Sgadari trasformato in spazio museale. A Gangi, dalle 17.00 alle 18.00 del sabato in Piazza del Popolo, il Laboratorio del Gusto sarà dedicato alla Provola delle Madonie e alla confettura di albicocche di Scillato. Sempre a Gangi, dove è previsto il pernottamento, sarà possibile partecipare alla Notte romantica nei borghi più belli d’Italia: a partire dalle 20.30 nel cuore del centro storico sono previste passeggiate, cocktail e letture di poesie in strada. Domenica 23 giugno il viaggio prosegue verso Sperlinga, terza tappa in una realtà di eccezionale fascino. Borgo abitato in età normanna, importante piazzaforte regia al servizio di Federico II di Svevia, più tardi baluardo inespugnabile francese nella guerra dei Vespri. Il nucleo urbano è dominato dal Castello dove alle 11.00 è in programma il Laboratorio del Gusto dedicato alla preparazione del Tortone, dolce di pasta lievita fritto tipico di Sperlinga, a biscotti di farine di grani antichi, al nettare di pesca di Leonforte. Terminata l’escursione si farà ritorno in bus alla stazione di Campofelice dove il treno ripartirà per Palermo alle 19.30 con arrivo previsto alle 20.29 I biglietti per viaggiare a bordo dei treni storici sono in vendita nelle biglietterie e self service di stazione, agenzie di viaggio abilitate e su trenitalia.com. Sarà possibile acquistarli anche a bordo treno, senza alcuna maggiorazione di prezzo, e in relazione alla disponibilità dei posti a sedere. Il programma completo dei viaggi in treno storico della Fondazione è disponibile su fondazionefs.it e sulla pagina ufficiale di Facebook. La Fondazione FS italiane è anche su Instagram

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
16 giu 2019

Varato a Muggiano il pattugliatore polivalente d’altura “Thaon di Revel”

di mobilita

Alla presenza del Ministro della Difesa, Elisabetta Trenta, si è svolta presso lo stabilimento Fincantieri di Muggiano (La Spezia) la cerimonia di varo del primo Pattugliatore Polivalente d’Altura (PPA), “Paolo Thaon di Revel”. La Madrina della nave è stata Irene Imperiali, nipote dell’ammiraglio Paolo Thaon di Revel. All’evento hanno partecipato, tra gli altri il Capo di Stato Maggiore della Marina Militare, Ammiraglio di squadra Valter Girardelli, mentre per Fincantieri il Presidente, Giampiero Massolo, e l’Amministratore delegato Giuseppe Bono. Questo PPA, primo di sette unità, sarà consegnato nel 2021 e rientra nel piano di rinnovamento delle linee operative delle unità navali della Marina Militare deciso dal Governo e dal Parlamento e avviato nel maggio 2015 (“Legge Navale”). Caratteristiche tecniche dell’unità:  PPA – Pattugliatori Polivalenti d’Altura Il pattugliatore polivalente d’altura rappresenta una tipologia di nave altamente flessibile con capacità di assolvere a molteplici compiti che vanno dal pattugliamento con capacità di soccorso in mare, alle operazioni di Protezione Civile, nonché, nella sua versione più equipaggiata, da nave combattente di prima linea. Sono infatti previste differenti configurazioni di sistema di combattimento: a partire da una “leggera”, relativa al compito di pattugliamento, integrata di capacità di autodifesa, fino ad  una “completa”, equipaggiata con il massimo della capacità di difesa. Inoltre l’unità è in grado di impiegare imbarcazioni veloci tipo RHIB (Rigid Hull Inflatable Boat) sino a una lunghezza di oltre 11 metri tramite gru laterali o una rampa di alaggio situata all’estrema poppa. 132,5 metri di      lunghezza Velocità oltre 31 nodi in funzione della      configurazione e dell’assetto operativo 171 persone di equipaggio Dotata di impianto combinato diesel e      turbina  a gas (CODAG) e di un      sistema di propulsione elettrica Capacità di fornire acqua potabile a terra Capacità di fornire corrente elettrica a      terra per una potenza di 2000 kw 2 zone modulari a poppa e centro nave che permettono l’imbarco di svariate tipologie di moduli operativi/logistici/abitativi/sanitari containerizzati (in particolare la zona di poppa può ricevere e movimentare in area coperta fino a 5 moduli in container ISO 20” mentre la zona centrale fino 8 container ISO 20”) I PPA saranno costruiti presso il Cantiere Integrato di Riva Trigoso e Muggiano con consegna prevista per la prima unità della classe nel 2021, mentre i successivi saranno consegnati nel 2022, 2023, 2024 con due unità, nel 2025 e nel 2026.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
11 giu 2019

Quark Expeditions svela il nome della nuova nave da spedizione polare

di mobilita

Quark Expeditions, specializzato in spedizioni nell'Antartico e nell'Artico, ha annunciato il nome della nuova nave di spedizione polare programmata per salpare verso la fine del 2020. "Abbiamo scelto il nome Ultramarine perché ci collega direttamente al mare, che ovviamente è parte integrante della nostra identità", ha dichiarato Andrew White, presidente di Quark Expeditions. "Ma la parola" ultra ", in particolare con la sua definizione moderna," al di là di ciò che è ordinario ", riflette il nostro approccio caratteristico all'esplorazione polare. Creiamo esperienze di spedizione che vanno oltre ciò che gli altri nel settore possono offrire, specialmente in termini di esperienze off-ship. Ultramarine è stato progettato in un modo che continuerà a permetterci di andare oltre e portare le persone in posti che nessun altro può ". Ultramarine combinerà tecnologia all'avanguardia e sistemi di sicurezza avanzati che permetteranno ai passeggeri di scendere dalla nave e più in profondità nella natura polare più veloce che mai. Le caratteristiche uniche di questa nave polare avanzata sono: Due elicotteri bimotore e due eliporti : gli elicotteri di Ultramarine - che avranno spazi di osservazione eccezionali e supereranno tutti gli standard del settore per la sicurezza - permetteranno ai passeggeri di sperimentare prospettive aeree epiche delle regioni polari e degli atterraggi accessibili solo per via aerea. La più vasta selezione di opzioni di avventura del settore : Ultramarine sarà l'unica nave nelle acque polari ad offrire ogni tipo di avventura off-ship come kayak di mare, canoa, escursionismo, alpinismo, sci di fondo, stand up paddle boarding e ora, per la prima volta in assoluto, volo in elicottero, Funzioni di sostenibilità avanzate : in linea con il framework di sostenibilità Polar Promise di Quark Expeditions, Ultramarine includerà caratteristiche tecniche che ridurranno l'impatto ambientale dell'imbarcazione in misura non visibile per un'imbarcazione di queste dimensioni. Includerà anche innovazioni ecocompatibili come il posizionamento dinamico, che eliminerà la necessità di gettare l'ancora nelle aree sensibili del fondo marino. " Ultramarine  sarà una base operativa senza rivali per avventure polari", ha detto White. "Questa nuova nave permetterà ai nostri ospiti di andare oltre nelle Regioni Polari come mai prima d'ora, mantenendo lo stesso rispetto per la natura che è sempre stato fondamentale per noi. Ultramarine  permetterà ai nostri ospiti di trascorrere le loro giornate abbracciando le avventure off-ship che hanno reso Quark Expeditions così popolare. E una volta tornati sulla nave dopo una giornata di esplorazione polare, saranno in grado di riposare, rilassarsi e ringiovanire in uno spazio moderno e di fascia alta. "

Leggi tutto    Commenti 0