Articolo
18 ott 2017

Hitachi Social Innovation Forum 2017 a Milano

di mobilita

Per la prima volta in Italia, quest’anno Hitachi organizza uno degli appuntamenti più importanti per il gruppo, un’occasione unica di confronto e condivisione alla quale parteciperanno i più importanti protagonisti del panorama industriale del nostro Paese per capire che cos’è la Social Innovation, esplorarne le dinamiche e scoprire come Hitachi la sta adattando alla realtà italiana. Ad inaugurare la discussione il Presidente e CEO di Hitachi, Ltd, Toshiaki Higashihara. Presenti l'AD e DG di FS Italiane, Renato Mazzoncini, e Maurizio Gentile, AD e DG di Rete Ferroviaria Italiana. il Social Innovation Forum è un’opportunità per: Riflettere sull’impatto che le innovazioni tecnologiche stanno avendo sulla società, sviluppando nuove soluzioni nel mondo dell’industria, delle infrastrutture, dei trasporti, del medicale e dell’energia. Capire come le tecnologie avanzate possano influire sullo sviluppo delle smart communities, creando modelli di business nuovi e più dinamici. Valutare insieme come le nuove soluzioni tecnologiche consentano di arrivare a una gestione ottimizzata della propria azienda, per potersi affrancare sempre più dai processi tradizionali. Scoprire come, grazie ad un approccio collaborativo e all’integrazione dell’IT e delle Operational Techcnologies, Hitachi stia creando sistemi virtuosi per guidare verso l’innovazione le imprese, le istituzioni e i centri urbani. Presso il Pirelli HangarBicocca di Milano, location dell'evento, è esposta una riproduzione scala 1:1 del nuovo treno Rock, che Hitachi Rail Italy sta realizzando (300 convogli) per incrementare la nuova flotta regionale Trenitalia. I primi treni entreranno in servizio dal 2019.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
14 ott 2017

Domani la giornata FAI d’autunno

di mobilita

Tutti noi sappiamo che l'Italia è uno dei Paesi più belli del mondo, cantato e sognato da artisti, poeti e scrittori. Ma quanti di noi conoscono veramente la bellezza che ci circonda? Quanti, invece che oziare sul divano, preferiscono perlustrare e scoprire i piccoli borghi, i castelli, le chiese, le ville, gli splendidi paesaggi, le oasi naturali che tutto il mondo ci invidia? Il FAI vuole ricordare a tutti noi che siamo custodi di un patrimonio straordinario, che è nostro dovere conoscere e custodire. Per questo motivo ti aspetta il 15 ottobre a Giornata FAI d'Autunno: i Gruppi FAI Giovani propongono 170 itinerari tematici da percorrere liberamente, coinvolgendo oltre 600 luoghi con visite a contributo libero. Tra le aperture ci sono anche alcuni Luoghi del Cuore: luoghi unici e pieni di storia, piccoli simboli di un'Italia meravigliosa e poco conosciuta. Intorno a questi luoghi si sono mobilitate negli anni migliaia di persone, che li hanno votati alle varie edizioni del Censimento nazionale e si sono adoperati perchè fossero salvati e tutelati. Tra i Luoghi del Cuore visitabili durante Giornate FAI d'Autunno, scopriamo insieme quelli più votati

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
13 ott 2017

Le navi del futuro si guideranno da sole e non avranno incidenti

di mobilita

A Shipping and the Law, Franco Porcellacchia, vicepresidente di Ecospray e uno dei dirigenti di Carnival, ha spiegato le nuove frontiere dei motori delle grandi navi. "I motori che abbiamo adesso - ha detto - ottimizzano le emissioni grazie alla manutenzione preventiva e introducendo modifiche che abbattono i consumi. C'è un grosso margine su questo nelle flotte commerciali e turistiche e ci stiamo lavorando con Carnival. E' quello che abbiamo in mente nelle navi che stiamo costruendo: attualmente abbiamo 18 navi in costruzione, sette delle quali sono innovative, usano il gas naturale, su cui siamo dei pionieri, e saranno consegnate tra 2018 e 2022. In più stiamo migliorando sempre di più l'uso degli scrubber che risparmiano combustibile: con i nuovi sistemi una nave da crociera che naviga 16 ore in mare e sta 8 ore in porto risparmia in media 23.520 dollari al giorno". Si è parlato anche di scenari futuri in cui vedremo in mare navi senza equipaggio comandate a distanza oppure che si guidano da sole. E' questo lo scenario lanciato oggi a Matteo Natali, senior project manager di Wartsila, uno dei maggiori produttori al mondo di motori per navi, alla giornata conclusiva della VIII edizione di Shipping and the Law a Napoli. "La nave comandata a distanza - spiega Natali - l'abbiamo testata noi già due settimane fa. Una nave off shore da circa 70 metri che è partita da Aberdeen senza equipaggio, comandata a distanza da San Diego. Ha funzionato. Certo, non ci saranno mai navi passeggeri senza equipaggio, non avrebbe senso, ma penso come primo passo ai rimorchiatori che possono essere comandati dalla nave che deve entrare in porto. Gli basterebbe attaccarsi alla nave con una ventosa o con elettromagnetici e farsi guidare fino al pontile". Ma la vera sfida nell'era della manutezione comandata a distanza con la realtà aumentata e le stampanti 3d a bordo per fabbricare i pezzi di ricambio, è la nave autonoma, guidata dal computer di bordo: "Si guida da sola - conclude Natali - alla nave si dice 'devi essere in quel posto a quell'ora' e il computer aggiusta la rotta a seconda delle condizioni del meteo, del mare, aggiusta la rotta in caso ci siano ostacoli o altre navi e aspetta anche ce si liberi lo slot in porto". La ricerca scientifica per ora si concentra però aui primi passi: riduzione dei consumi e sicurezza: "Il 92% degli incidenti sulle navi - spiega Natali - sono dovuti a fattori umani, se riusciamo ad aiutare gli operatori può essere ridotto in maniera drastica il rischio, ad esempio, che una petroliera perda il suo carico in mare". "Anche quest'anno - spiega Francesco Saverio Lauro, avvocato marittimista e organizzatore di Shipping and the Law - a Napoli i grandi gruppi armatoriali e le industrie del settore hanno fatto il punto sul commercio marittimo sotto gli aspetti finanziari, di sicurezza e tecnologia. Un appuntamento ormai atteso da tutti i protagonisti del settore e che tornerà nell'ottobre 2018".

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
11 ott 2017

You vote, we fly – Oggi la finale su facebook

di mobilita

Trapani in Sicilia, Mostar in Erzegovina e Shannon in Irlanda erano le tre finaliste. Una di queste destinazioni farà parte dell’orario estivo di Eurowings. La vincitrice è stata decretata oggi con un voto live alle 15.00 su www.facebook.com/eurowings ed è risultata vincitrice Mostar in Bosnia-Erzegovina. Il network di Eurowings comprende più di 160 destinazioni in circa 50 paesi e la tendenza è in crescita. Poiché anche il network più grande può non aver considerato tutti i desideri dei propri passeggeri, Eurowings ha lanciato la campagna “You vote, we fly” per far decidere ai propri clienti e fan della pagina Facedbook quale città europea sarà la prossima meta della compagnia. Non c’è stato bisogno di dirlo due volte! Oltre 300.000 persone hanno votato in questi ultimi giorni su www.vote-and-fly.com scegliendo fra 10 destinazioni: Biarritz, Brac, Bergen, Belfast, Trieste, Castellón, Shannon, Mostar, Podgorica e Trapani. Dopo il primo round sono rimaste tre destinazioni finaliste. “Stiamo ampliando il nostro network e vogliamo andare incontro alle richieste dei nostri clienti” dice il CEO e COO di Eurowings Oliver Wagner. “Di sicuro le campagne sui social media ci avvicinano ai nostri clienti”. “Siamo entusiasti dei molti commenti positivi ricevuti a seguito di questa campagna. Dopo il successo della prima edizione di “You vote, we fly” ne stiamo preparando un’altra per il 2018” ha detto Thomas Labonde, Responsabile Marketing di Eurowings. www.eurowings.com

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
09 ott 2017

Hitachi Rail Italy e Ansaldo STS ad Atlanta per APTA 2017

di mobilita

Altro importante appuntamento per Hitachi Rail Italy e Ansaldo STS è il meeting annuale organizzato dall’American Public Transportation Association (APTA) in programma dal 9 all’11 ottobre al Georgia World Congress Cente di Atlanta. Per Hitachi Rail Italy e Ansaldo STS si tratta della seconda grande manifestazione fieristica dell’anno sul territorio americano (lo scorso maggio si è tenuto in Canada l’UITP). APTA costituisce un’importante occasione di incontro per il settore ferroviario e vi parteciperanno costruttori, fornitori ed esperti provenienti da tutto il mondo. Le due aziende italiane, che dal 2015 fanno parte del Gruppo Hitachi, avranno l’opportunità di mostrare, attraverso un’area espositiva comune, l’innovazione dei loro prodotti con un focus particolare a quelli destinati al mercato americano, tra cui la nuova metro per la città di Baltimora. A luglio scorso, infatti, Hitachi Ansaldo Baltimore Rail Partners LLC (HAB) - costituita proprio da Hitachi Rail Italy e Ansaldo STS -, si è aggiudicata un contratto, del valore di 400.5 milioni di dollari, che prevede la fornitura di treni e dei relativi sistemi di segnalamento per la linea Baltimore Metro Subway Link. “L’America – afferma Maurizio Manfellotto, CEO Hitachi Rail Italy – è per noi un territorio fondamentale dove abbiamo una presenza storica in termini di prodotti e dove ormai da alcuni anni abbiamo anche una nostra fabbrica. In Florida, infatti, stiamo costruendo i veicoli per la metropolitana di Miami e realizzeremo quelli per Baltimora. L’innovazione tecnologica e l’affidabilità dei nostri treni, unita alla nostra capacità di rispetto dei tempi di consegna, ci rendono capaci di rispondere al meglio alle esigenze della mobilità americana”. “In Ansaldo STS – dichiara Andy Barr- definiamo il Nord America come uno dei nostri mercati domestici. Questo per due motivazioni principali: in primis perché la nostra presenza nell’area è forte e solida da tempo; in secondo perché tra i nostri obiettivi principali c’è quello di puntare ancor di più su quel mercato. APTA è una delle fiere più importanti per noi e lì presenteremo molti dei nostri prodotti di punta come, tra gli altri, il CBTC, l’High Speed Rail e il MicroLok-Vipro. Inoltre il recente contratto stipulato a Baltimora riflette la grande fiducia che il mercato Nord Americano ci accorda da tempo. Crediamo nell’innovazione e il nostro posto nella famiglia Hitachi ci assicura l’accesso a prodotti e tecnologie innovative che renderanno i nostri prodotti ancora più competitivi”.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
02 ott 2017

Expo Ferroviaria | Dal 3 al 5 Ottobre 2017 la vetrina italiana per le tecnologie, i prodotti e i sistemi ferroviari

di Fabio Nicolosi

L’esposizione, per la prima a Milano, si terrà dal 3 al 5 ottobre presso il prestigioso centro fieristico di Rho Fiera e sarà l’ottava edizione di questo evento di successo – l’unico a cadenza regolare in Italia dedicato interamente a tecnologie, prodotti e servizi del mercato ferroviario. Parte dello spazio espositivo è stata assegnata all’area infrastrutture, sottolineando la grande importanza che questo settore occupa all’interno dell’industria. L’area binari, che metterà in mostra prodotti e attrezzature, sarà la caratteristica chiave di questa sezione dell’evento. In aggiunta, il nuovo punto forte di EXPO Ferroviaria quest’anno sarà un’area esterna che consentirà alle aziende di esporre materiale rotabile e altri macchinari, oltre ad attrezzature per la costruzione e la manutenzione delle infrastrutture. L’area si trova nelle immediate vicinanze del centro espositivo di Rho Fiera, presso il deposito di Fiorenza di TreNord, partner dell’esposizione. Commentando il forte supporto mostrato dal settore per l’edizione di quest’anno, Olivia Griscelli, direttrice dell’esposizione, sostiene: “La nostra decisione di spostare EXPO Ferroviaria a Milano è stata ben accolta dagli espositori. Siamo inoltre compiaciuti di vedere così tante aziende aderire a EXPO Ferroviaria per la prima volta, così come registrare un elevato numero di partecipanti provenienti dall’estero. Chiaramente il mercato ferroviario in Italia rimane molto attraente per i fornitori. Crediamo fortemente che nella sua nuova sede questo sarà un evento molto produttivo.” Ampio sostegno dell’industria A supportare EXPO Ferroviaria, i partner dell’esposizione rappresentano sia i settori della fornitura che gli operatori nazionali e regionali leader del servizio ferroviario in Italia. Questi includono Ferrovie dello Stato Italiane, operatore ferroviario nazionale e TreNord, la quale fornisce servizio passeggeri nell’area circostante Milano. Sostengono l’evento anche la società di ingegneria MM SpA, che ha progettato e controllato la costruzione di tutte le linee metropolitane di Milano, Gruppo Torinese Trasporti (GTT) azienda del trasporto pubblico di Torino, e ASSTRA, associazione del trasporto pubblico regionale e locale. Tra i partner dell’esposizione a rappresentare i fornitori, troviamo CIFI - Collegio Ingegneri Ferroviari Italiani, insieme ad ASSIFER - Associazione dell'Industria Ferroviaria, ANIAF - Associazione Nazionale Imprese Armamento Ferroviario, e ANCEFERR - Associazione Nazionale Costruttori Ferroviari Riuniti. ORARI DI APERTURA DELL'EVENTO: Martedì 3 ottobre 2017          10:00 - 17:00 Mercoledì 4 ottobre 2017      10:00 - 17:00 Giovedì 5 ottobre 2017           10:00 - 16:00 MARTEDÌ 3 OTTOBRE 2017 12.30 Nadella Forum 1 Incontrate Nadella a EXPO Ferroviaria 2017 La nostra presentazione verterà sulle principali applicazioni di Nadella nel settore ferroviario che vede i nostri prodotti, in particolare le guide telescopiche, i sistemi lineari di guida e le teste a snodo, largamente applicati. Porte scorrevoli, aggiustamento sedili, apertura casse batteria, scambi binario, sono solo alcune delle possibili applicazioni. 14.00 Ferrovie dello Stato Italiane in collaborazione con CIFI (Collegio Ingegneri Ferroviari Italiani) Forum 2 L’internazionalizzazione del mercato ferroviario: le sfide del Gruppo FS Cliccate qui per il programma completo della conferenza. 14:00 FerCargo e FerCargo Manovra Sala Epsilon, 3º piano, Padiglione 2 FerCargo e FerCargo Manovra incontrano il mondo bancario: un’alleanza strategica per la crescita del cargo ferroviario in Italia Con l’obiettivo di rinsaldare le opportunità di collaborazione con il settore creditizio illustrando le peculiarità del mercato ferroviario italiano e le principali sfide per la crescita di quest’ultimo in Italia, FerCargo e FerCargo Manovra portano per la prima volta Banche e Istituti di credito alla principale fiera italiana dedicata al trasporto ferroviario. Cliccate qui per il programma completo della conferenza. 14.30 MA SERVICE Forum 1 Un’azienda vicina e attenta allo sviluppo del settore di trasporto Tra le principali aziende nazionali, opera da oltre un decennio nel settore della manutenzione, dell’assistenza in garanzia su un’ampia tipologia di treni, in contesti nazionali ed internazionali. Con oltre 300 risorse su circa 30 siti, è prossima a nuovo modello organizzativo strutturale aziendale, teso alle sempre più sfidanti dinamiche di mercato. 15.00 DITECFER in collaborazione con la JU SHIFT2RAIL Forum 1  4º Forum DITECFER Le 'Soluzioni Innovative' nelle STI alla prova dell'innovazione 'diffusa' in campo ferroviario Cosa succede quando una innovazione "sostanziale" richiede una modifica delle specifiche vigenti per poter accedere al mercato? L'innovazione si deve "fermare" oppure le specifiche possono essere aggiornate per tenerne conto? E se sì, qual è l'iter da seguire? Domande molto concrete cui daremo risposta per fare chiarezza su cosa possono fare le Aziende Italiane Innovanti: non più solo Aziende storicamente operanti nel Comparto ma sempre più startups e 'outsiders' che necessitano un importante chiarimento sul punto. Ci concentreremo in particolare sulle c.d. "Soluzioni Innovative" previste nelle STI, le Specifiche Tecniche di Interoperabilità definite a livello europeo, e lo faremo assieme alla JU Shift2Rail che sta promuovendo la maggior quantità di R&S in campo ferroviario che l'Europa abbia mai visto, all'ERA, all'ANSF, al Gruppo FSI, ad ASSIFER, al CIFI e ad altri attori chiave, portando anche "casi di studio" all'analisi della Tavola Rotonda. Il FORUM DITECFER punta ad essere un momento di "consapevolezza" utile all'intero Sistema Italia del Ferroviario. Cliccate qui per il programma completo della conferenza DITECFER. MERCOLEDÌ 4 OTTOBRE 2017 10.30 Carl Software Forum 1 FER & GTT FER (Ferrovie Emilia Romagna) - Speaker: Fabrizio Maccari Gestione delle ispezioni su treni, punti vendita, stazioni e patrimonio immobiliare GTT (Gruppo Torinese Trasporti) - Speaker: Luca Dolfin Gestione del magazzino ricambi e dei kit di riparazione 10.30 ANCEFERR - Associazione Nazionale Costruttori Ferroviari Riuniti Forum 2 Il Futuro Viaggia su Rotaia. Le imprese civili ferroviarie alla prova dell’industria 4.0 Prof. Stefano Cianciotta - Università degli Studi di Teramo - Think Tank Competere Dott.ssa Livia Randaccio - Direttore Editoriale Imprese Edili Antonio Ortensi - Editorialista e Curatore della rubrica Cantieri 2.0 sul settimanale Il Sole 24 Ore - Edilizia & Territorio 11.30 NEOBALLAST Forum 1 NEOBALLAST: alla ricerca del ballast del futuro La presentazione illustra il progetto Neoballast, descrivendo i vantaggi che questa innovativa tecnologia è in grado di apportare nel settore ferroviario. In modo particolare verranno analizzati i principali benefici che si possono ottenere in termini di maggiori performance meccaniche e di durabilità del Neoballast in relazione al ballast tradizionale. 12.00 D&T Srl - Divisione SHRAIL Forum 1 Simulatori ferroviari a 360 gradi Simulazione: ovvero formazione mediante simulatori di guida. Tuttavia può interessare (Simulatori di infrastruttura) altre figure professionali del Trasporto Pubblico (dirigenti movimento, manutentori). Parleremo della formazione integrata, cioè dell'uso contemporaneo dei simulatori adatti alle differenti figure professionali. Infine possiamo utilizzare lo stesso simulatore per studiare il funzionamento degli apparati. 13.30 Pilz Italia Srl Forum 1 Soluzioni flessibili SIL 4 per la sicurezza Le moderne soluzioni programmabili per la gestione degli aspetti di sicurezza offrono elevati livelli di flessibilità, controllo remoto e contenimento dei costi. Pilz offre una soluzione che raggiunge i più elevati livelli di sicurezza in ottemperanza alle norme tecniche di settore. 14.00 Conferenza CIFI e ASSIFER Forum 1 Linee Regionali e Nodi urbani. Le soluzioni all’incremento delle prestazioni e dell’utilizzo attraverso gli investimenti tecnologici Cliccate qui per il programma completo della conferenza CIFI e ASSIFER 14.00 ASSTRA – Associazione Trasporti Forum 2 Le reti ferroviarie regionali: tra sicurezza e mercato  Cliccate qui per il programma completo della conferenza. GIOVEDÌ 5 OTTOBRE 2017 10.30 DNV GL Forum 1 Il Cyber Security Assessment Sistemi di segnalamento e controllo del traffico ferroviario Apparati centrali computerizzati stand-alone e Multistazione a controllo del traffico ferroviario, consentono un aumento delle performance di rete. Gli attacchi Cyber devono essere considerati nel valutarne la sicurezza. DNV GL presenta lo schema di attestazione Railway Security Assessment, ideato per operatori ferroviari e costruttori per dimostrare il controllo del rischio. 10.30 FerPress Forum 2 L’innovazione dell’offerta commerciale per il trasporto ferroviario merci Cliccate qui per il programma completo della conferenza FerPress. 11.30 MM SpA Forum 1 MM – Dal concept al cantiere. Esperienze italiane e internazionali Francesco Venza: Direttore Tecnico Andrea Bruschi: Mobility Planner Davide Mardegan: Proposal Manager

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
29 set 2017

Museo di Pietrarsa: “Porte aperte” domenica primo ottobre 2017

di mobilita

Il 3 ottobre prossimo cadrà il 178° anniversario del viaggio inaugurale sulla prima ferrovia in Italia, la Napoli – Portici. Per festeggiare la ricorrenza, domenica primo ottobre al Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa è stata organizzata una speciale giornata “porte aperte” ricca di attività ludiche, musicali, enologiche, teatrali e di rievocazioni storiche, alla quale grandi e piccoli potranno partecipare acquistando un biglietto d’ingresso al prezzo simbolico di soli 2 euro. Il programma degli eventi è articolato nell’arco dell’intera giornata e si svilupperà nei grandi padiglioni espositivi, tra locomotive, vetture d’epoca, modellini di treni, e lungo i viali del museo. Come raggiungere il Museo di Pietrarsa  Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa, Traversa Pietrarsa - 80146 - Napoli In treno La stazione di Ferrovie dello Stato Italiane interna al Museo è Pietrarsa - S.Giorgio a Cremano. È possibile acquistare il biglietto di viaggio su trenitalia.com, presso le biglietterie in stazione e alle self-service. Per chi arriva alla stazione di Napoli Centrale, basta recarsi alla stazione sotterranea di Napoli Piazza Garibaldi, banchina della Metro linea 2 di Trenitalia. I treni che fermano al Museo sono quelli diretti a Salerno o a Torre A. Centrale/Castellammare. In automobile Per chi proviene dalla A1 Roma Napoli: uscita Napoli Centro - Via marittima direzione Portici, alla fine di Via San Giovanni a Teduccio svoltare a destra in Via Pietrarsa. Per chi proviene da Salerno, percorrendo l’autostrada A3 prendere l'uscita Ercolano - Bellavista o S. Giorgio a Cremano direzione Napoli. I visitatori potranno parcheggiare comodamente la propria auto usufruendo del parcheggio custodito “Pietrarsa Parking”, convenzionato e riservato ai visitatori del Museo. Il parcheggio si trova in via Pietrarsa a soli 30 metri dall’ingresso museale. In Autobus Con i mezzi dell’ANM: da Piazza Garibaldi prendere gli autobus 254 e 256 direzione San Giorgio a Cremano; da Via Marina/Viale Amerigo Vespucci gli autobus 157, 254, 255 e 256 direzione Portici, fermata Napoli-Pietrarsa. In taxi Il Museo è raggiungibile anche in taxi direttamente dalla stazione Centrale, dall'aeroporto e dai principali alberghi cittadini. La tariffa prevista è quella in vigore nel Comune di Napoli, essendo il sito museale ubicato nel territorio del Comune di Napoli, e secondo quanto indicato dal tassametro. Partendo da alcune zone della città di Napoli, i visitatori possono usufruire di tariffe predeterminate: da Napoli Centrale/ Piazza Garibaldi € 16, dal lungomare 22 €, dall’Aeroporto di Capodichino 23 €. Per maggiori informazioni si può consultare il sito dedicato del Comune di Napoli. Per i visitatori diversamente abili o con mobilità ridotta Il Museo predispone di un accesso facilitato per tutti i visitatori diversamente abili o con mobilità ridotta. Per accedere al sito museale si prega di telefonare preventivamente al numero 081 472003 (opzione 1 o 2), per prenotare l’ingresso dedicato dal cancello carrabile, con attraversamento a raso, a cura del personale di stazione. Contatti del Museo Telefono: 081/472003 Email: museopietrarsa@fondazionefs.it Sito: www.museopietrarsa.it

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
20 set 2017

ANSF, al via la nuova campagna “Rispetta le Regole, ti salva la vita”

di mobilita

“Rispetta le regole, ti salva la vita” è la nuova campagna dell’Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie, realizzata con il patrocinio della Presidenza del Consiglio di Ministri: lo spot è in programmazione sulla reti Rai dalla metà di settembre. “Save your life”, è il ritornello originale, che rafforza il messaggio lanciato da Andrea Lucchetta, campione mondiale della Pallavolo, testimonial dello spot realizzato prendendo in prestito i personaggi del cartone Spike Team, una serie televisiva prodotta dallo stesso Lucchetta e improntata sui sani valori dello sport. La protagonista, Vicky, corre con il suo cavallo, Willy Boy, verso un passaggio a livello. La sbarra sta per chiudersi, l’atleta con uno sguardo d’intesa al suo destriero decide di sfidare l’ostacolo, dopotutto si allena per il salto dell’asta, ma d’improvviso il ricordo del patto con il team, della lealtà e del rispetto delle regole riporta Vichy alla realtà: attraversare il passaggio a livello chiuso è vietato, è pericoloso per la propria vita. Il treno passerà davanti al suo sguardo grato per aver rispettato valori semplici, ma fondamentali. "Mentre continuiamo a lavorare per rendere sempre più sicuri i trasporti – ha dichiarato il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio - era giusto e importante lanciare un messaggio, soprattutto ai più giovani, sui comportamenti corretti in prossimità dei treni e sulla percezione del rischio. Bene, quindi, la campagna che propone l'Agenzia della sicurezza ferroviaria: un richiamo a tutti noi passeggeri, o persone in viaggio, a fermarci, a renderci conto del pericolo, ad essere responsabili. Grazie inoltre a tutti i protagonisti e sostenitori, ad Andrea Lucchetta, e alle federazioni sportive del Volley e Rugby che contribuiscono a far conoscere campagna". “Questo spot è coerente con le altre campagne per la diffusione dell’educazione alla sicurezza ferroviaria – ha dichiarato Amedeo Gargiulo, direttore dell’ANSF – basate sullo sport e sul gioco per arrivare soprattuttoal pubblico giovane spesso protagonista di atteggiamenti poco sicuri sui binari o nelle stazioni. Si tratta di un cartone animato che comunica l’importanza del rispetto delle regole attraverso i valori positivi del mondo dello sport. Andrea Lucchetta, che ringrazio per la straordinaria partecipazione al nostro progetto, ha già animato diverse campagne in collaborazione con la Polfer e la Federazione Italiana Pallavolo in diverse città italiane”. Alla base delle iniziative c’è l’allarme pedoni sui binari italiani, un fenomeno superiore alle medie dei maggiori paesi europei, causato per la maggior parte delle volte da comportamenti non corretti, superficiali o illeciti, in una parola pericolosi. Per contrastare questa tendenza, l’ANSF è scesa in campo da diversi anni con campagne di sensibilizzazione che hanno coinvolto partner quali la Polizia Ferroviaria, le Federazioni della Pallacanestro, del Rugby e della Pallavolo e molti uffici scolastici regionali. Sono stati recentemente rinnovati due protocolli d’intesa che vedono l’ANSF vicino alla Polfer, a Fipav (Pallavolo) e Fir (Rugby) per la realizzazione di manifestazioni sportive in molte città italiane in cui il gioco fa da tramite dall’educazione ferroviaria, raggiungendo i giovani atleti, le loro famiglie e il loro pubblico. Nel 2016, su 92 incidenti complessivi avvenuti su rete RFI, 72 (quindi il 78%) sono stati provocati dall’indebita presenza di persone sui binari con 58 morti (sui 59 complessivi, il 98% del totale) e 19 feriti gravi ( sui 24 complessivi, il 79% del totale). Il dato è diminuito in valore assoluto passando dagli 86 incidenti del 2005 ai 72 del 2016 ma è aumentata la percentuale sul totale (nel 2005 il 64% e nel 2016 il 78%). L’incidenza di questa tipologia di eventi è cresciuta negli anni, grazie alla notevole diminuzione di quelli legati a cause tecniche (deragliamenti, collisioni), dovuta all’introduzione di sistemi tecnologici sulla rete principale e sui convogli che la percorrono. Lo scorso anno il 58% degli investimenti si è verificato in 4 regioni che sviluppano circa il 50% del traffico ferroviario: Lombardia, Lazio, Toscana, Veneto. Gli incidenti sono maggiormente concentrati in prossimità dei nodi urbani e metropolitani come Milano, Roma, Bolzano, Caserta, Lucca, Verona. In calo, invece, nel 2016 gli incidenti significativi avvenuti in corrispondenza di un passaggio a livello: si tratta di 11 casi (circa il 12% del totale) rispetto ai 19 del 2015: anche il confronto internazionalemostra unandamento nazionale inferiore al valore medio del periodo.Sulla rete gestita da RFI negli ultimi 26 anni (1990-2015) è stato eliminato oltre il 53% dei passaggi a livello: ne restano 4620 degli iniziali 9992. Mediamente negli ultimi dieci anni è stato soppresso il 3,5% della consistenza dei passaggi a livello, circa 200 impianti all’anno. Ecco il video dello spot

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
16 set 2017

Il nuovo treno regionale Rock presentato alle associazioni delle persone con disabilità

di mobilita

Hitachi Rail Italy e Trenitalia hanno invitato a Pistoia le associazioni delle persone con disabilità e dei consumatori per mostrare loro, in anteprima, il modello in scala reale del nuovo treno regionale Rock e confrontarsi con i progettisti e i tecnici di Hitachi e Trenitalia. Il mock up del treno sarà protagonista, a partire dal prossimo mese di ottobre, del road show che lo porterà in esposizione nelle principali piazze italiane. È stata l’occasione per condividere alcune caratteristiche tecniche, altamente innovative, del nuovo treno soprattutto in termini di sicurezza, accessibilità e comfort. Dal design esterno ai grandi e luminosi spazi interni, grazie a finestrini di lunghezza maggiorata; dalla collocazione delle postazioni per le sedie a rotelle nelle immediate vicinanze dei punti di entrata/uscita, così da minimizzare il tragitto all’interno del treno, alla presenza di un gradino mobile in corrispondenza delle porte per compensare il gap orizzontale tra banchina e veicolo; dall’elevata capacità di trasporto bagagli alle postazioni per le biciclette; dall’ampia area per eccedere al piano superiore al tecnologico servizio di informazione al passeggero. Rock costituisce un salto generazionale rispetto agli attuali rotabili doppio piano in servizio in Italia soprattutto dal punto di vista dell’affidabilità, del risparmio energetico e delle prestazioni tra cui un'accelerazione paragonabile a quella di una metropolitana. Presenti alla visita Marco Caposciutti, Direttore Direzione Tecnica Trenitalia, e Maurizio Manfellotto, CEO di Hitachi Rail Italy

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
16 set 2017

Ville Aperte in Brianza 2017

di mobilita

Da sabato 16 settembre a domenica 1 ottobre 2017, riparte Ville Aperte in Brianza, manifestazione nata nel 2003 e giunta quest’anno alla 15° edizione, che valorizza e promuove il patrimonio culturale della Brianza attraverso l’apertura di oltre 130 ville di delizia e di altri edifici di valore storico e culturale noti e meno noti disseminati in 64 comuni delle province di Monza, Como, Lecco e della città metropolitana. Molte le novità dell’edizione 2017 che rendono sempre più interessante la proposta di Ville Aperte con 12 nuove aperture che si affiancano ai siti presenti già dagli scorsi anni. A  Monza, grazie alla collaborazione del Fai, sarà possibile entrare per la prima volta nel complesso di San Gerardino per ammirare l’Annunciazione di Bernardino Luini conservata nella chiesetta. Il progetto “Storie dimenticate” accompagnerà i visitatori a ritroso nel tempo alla scoperta della “cittadella dei matti di Mombello”, presso l'ex manicomio a Limbiate, e di "Consonno, la Las Vegas della Brianza (Cittadella del divertimento)”, con visite guidate ai rispettivi siti. I più piccoli, invece, potranno lasciarsi ammaliare dalle letture animate proposte in undici comuni nell’ambito di “Ville aperte per i bambini”. Oltre alle visite guidate, in programma sono previste attività collaterali, nelle quali, durante il periodo della manifestazione, molte ville diventano sede di performance live, spettacoli teatrali, installazioni site specific. Ville aperte in Brianza è realizzata con il contributo di Regione Lombardia. Per Informazioni e prenotazioni www.villeaperte.info

Leggi tutto    Commenti 0