Articolo
18 ott 2018

Turkish Airlines riavvia, dopo 60 anni, il volo diretto Ankara-Roma

di mobilita

Turkish Airlines che ha lanciato il suo primo volo diretto in Italia nel 1959 con il suo volo inaugurale Ankara-Roma, opererà nuovamente tra le due capitali dopo una pausa di 60 anni. I voli Ankara-Roma, di cui i biglietti sono disponibili nei canali di vendita di Turkish Airlines, sono programmati per essere operati 2 volte a settimana il lunedì e il giovedì in entrambe le direzioni dal 7 gennaio 2019. Nell'ambito del programma estivo, Turkish Airlines opera attualmente 131 voli a settimana attraverso 8 destinazioni in Italia, tra cui Roma, Milano, Venezia, Pisa, Bologna, Napoli, Catania e Bari sia dall'aeroporto internazionale Atatürk di Istanbul (IST) sia da Istanbul Sabiha Gökçen Aeroporto Internazionale (SAW) .

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
18 ott 2018

AEROPORTO FIUMICINO | Primo per qualità al mondo tra gli Hub occidentali

di mobilita

Nuovo record assoluto per l’aeroporto “Leonardo da Vinci” sul fronte della qualità dei servizi ai passeggeri. Secondo le rilevazioni indipendenti effettuate da Airport Council International - l’associazione internazionale che misura attraverso interviste ai viaggiatori la qualità percepita in oltre 300 aeroporti in tutto il mondo - nel terzo trimestre 2018 Fiumicino registra il record storico assoluto, toccando quota 4,44 punti (su una scala dove il massimo è 5). Per la prima volta nelle classifiche mondiali dell’associazione, Fiumicino si attesta al primo posto tra gli hub del “mondo occidentale” nel gradimento dei viaggiatori a livello globale, superando tutti gli scali americani ed europei con più di 40 milioni di passeggeri. Il record del terzo trimestre rappresenta un riscontro importante della capacità di gestione di Fiumicino nei mesi di picco di traffico della stagione estiva e rafforza ulteriormente il posizionamento del Leonardo da Vinci, che per la settima rilevazione consecutiva – fin dal primo trimestre 2017 - supera i più importanti scali europei come Monaco, Londra, Amsterdam, Barcellona, Madrid, Parigi. Un risultato reso possibile da un trend di crescita costante dal 2013, dovuto alla cosiddetta “cura Atlantia” che, puntando su investimenti, attenzione al cliente, internalizzazione dei servizi e ottimizzazione delle procedure dello scalo, ha cambiato volto al Leonardo da Vinci. Nel 2013, prima dell’entrata di ADR nel gruppo Atlantia, l’aeroporto romano era agli ultimi posti al mondo nel gradimento dei passeggeri. Tra i servizi che hanno registrato la crescita più significativa nell’apprezzamento, ci sono i varchi elettronici, gli e-gates, per i quali Fiumicino è diventato l’aeroporto al mondo con il più alto tasso di passeggeri a poter utilizzare il controllo elettronico dei passaporti, ormai accessibile, oltre che ai viaggiatori europei, anche a statunitensi, sudcoreani, giapponesi, australiani e neozelandesi. Risultato ottenuto grazie al lavoro fatto da ADR di concerto con ambasciate, Ministero degli Esteri, Ministero degli Interni ed ENAC. Nell’elenco dei servizi apprezzati dai passeggeri figurano anche il comfort generale dell’aeroporto, la pulizia dei Terminal e delle toilette, la chiarezza delle informazioni al pubblico, la connettività del Wi-Fi aperto, veloce e disponibile a tutti. “I risultati della classifica ACI dimostrano che abbiamo raggiunto a livello internazionale l’eccellenza nei servizi e nel comfort offerto ai passeggeri dall’aeroporto di Fiumicino. Di ciò desidero ringraziare e rendere merito al personale di Aeroporti di Roma e all’intera comunità aeroportuale, che hanno interpretato il loro impegno con competenza e passione. Ora ci poniamo un nuovo traguardo: affiancare le compagnie aeree presenti a Fiumicino nella complessa sfida della competitività del mercato del trasporto aereo mondiale, in una logica di sistema e a vantaggio dell’attrattività del nostro Paese. Lo faremo dando attenzione sempre maggiore all’efficienza dei servizi, alla competitività delle operazioni aeronautiche, con incentivi commerciali e attività di promozione, sempre a fianco delle compagnie” ha dichiarato l’Amministratore Delegato di Atlantia Giovanni Castellucci.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
18 ott 2018

ROMA | Continuano i lavori della nuova pista ciclabile su via Tuscolana

di mobilita

Ecco alcune immagini dei lavori per la realizzazione della nuova pista ciclabile su via Tuscolana, nella zona sud est della città. La nuova ciclabile collegherà Porta Furba a Cinecittà. Si sta approfittando dei lavori anche per rifare le pedane per le fermate degli autobus. Un tracciato di 2,2 chilometri che andrà ad ampliare la rete delle piste ciclabili di Roma, ricucendo parti strategiche di quest’area e collegando anche due fermate della metro A. L’opera garantirà la riqualificazione di tutta la zona, un’operazione già iniziata nei mesi scorsi liberando i marciapiedi dalle bancarelle e restituendo questi spazi alla cittadinanza.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
16 ott 2018

ROMA | Riaperta al traffico la circonvallazione Appia

di mobilita

Riaperta al traffico la circonvallazione Appia in cui era collassato il collettore generale della rete fognaria, un’infrastruttura vecchia di 100 anni. L’intervento, svolto da Acea, è stato difficoltoso e delicato per la prossimità alle fondamenta delle palazzine: si è dovuto riprogettare un sistema di palificate per sostenere la profondità dello scavo di oltre 10 metri.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
15 ott 2018

ROMA | Continuano i lavori della rampa di accesso al viadotto sul GRA

di mobilita

La rampa consentirà il collegamento del quartiere Fonte Laurentina con il capolinea della Metro B, accessibile a pedoni, ciclisti e filobus. Sono state completate le strutture della rampa, le predisposizioni per l’elettrificazione e per l’illuminazione pubblica. Inoltre sono state ultimate tutte le fondazioni dei pali della trazione elettrica che alimenterà i filobus. Terminati anche i lavori per i cordoli, si stanno ultimando i cigli che perimetrano i marciapiedi e le predisposizioni per le pedane della fermata GRA.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
14 ott 2018

ROMA | Estensione della ZTL anche di domenica?

di mobilita

Dal 1° gennaio 2019 verrà prolungata la ZTL fino alle 19.00 e, dopo sei mesi, fino alle 20 con l'obiettivo di estenderla anche alla domenica. «Stiamo affrontando la questione e ne stiamo parlando con le categorie produttive, commercianti e lavoratori del centro storico - ha affermato il sindaco Virginia Raggi  in un'intervista al Messaggero - Sicuramente esiste un problema di congestionamento durante il weekend, più la domenica che il sabato, ma il tutto va affrontato e discusso in un certo modo. L’orario di ingresso nelle zone più centrali di Roma per chi non hai il pass non sarà più le 18, ma si sposterà di un’ora in avanti, alle 19, e poi, dopo altri sei mesi o comunque entro la fine del 2019, lo sposteremo ancora più avanti alle ore 20». "Verranno inoltre introdotte una serie di zone a 30 chilometri orari nei 15 Municipi di Roma, una misura,- continua il sindaco - che mira a disincentivare l'uso del mezzo privato".  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
14 ott 2018

ROMA | Corridoio Eur Laurentina-Tor Pagnotta, installati i cavi della trazione elettrica

di mobilita

Passi avanti per il Corridoio della Mobilità Eur Tor Pagnotta, sono stati, infatti installati i cavi della trazione elettrica nei primi tratti. Permetteranno ai filobus recuperati e già messi su strada di servire il quadrante sud della mobilità cittadina e permettere un più rapido raccordo tra le fermate della metro B e le aree residenziali di Tor Pagnotta e il quartiere Fonte Laurentina. In attesa del completamento della filovia, su via Laurentina è già in corso il potenziamento dell’offerta nelle ore mattutine e serali. I filobus, che erano stati abbandonati “fuori servizio” in deposito e che sono già impiegati sulle linee 60 e 90, effettuano ora fermate intermedie lungo il percorso Eur-Laurentina. Ti potrebbero interessare: ROMA | Proseguono i lavori per la realizzazione del “Corridoio del trasporto pubblico” ROMA | Corridoio Eur Laurentina-Tor Pagnotta, pronto entro l’autunno

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
13 ott 2018

ROMA | Tre ex depositi dell’Atac diventeranno contenitori di cultura

di mobilita

Tre ex depositi dell’Atac in disuso, attualmente abbandonati e fatiscenti, torneranno a nuova vita. Potranno riaprire le porte, chiuse da tempo, e ospitare mostre, eventi, festival e manifestazioni. Si è infatti concluso il bando con il quale Atac ha chiesto ad operatori specializzati di presentare un’offerta per la valorizzazione urbana di alcune ex rimesse degli autobus. Un intervento che rientra nel piano industriale dell’azienda e che interesserà i depositi “Vittoria” di piazza Bainsizza, “Ragusa” di piazza Ragusa e “San Paolo” di via Alessandro Severo che diventeranno nuovi “contenitori” di cultura nel cuore della città. Il progetto porterà nuova linfa ai quartieri ma anche valore aggiunto al patrimonio dell’azienda pubblica dei trasporti. Infatti, saranno a carico del gestore i costi di gestione e vigilanza e anche le opere di manutenzione. L’azienda riceverà parte dei proventi derivanti dall’organizzazione degli eventi. Un saldo positivo per Atac, che migliorerà la possibilità di valorizzazione degli immobili in vista della loro cessione, ma soprattutto renderà vivo e fruibile un patrimonio offrendo nuovi spazi, finora non redditizi, dove creare e diffondere cultura, proporre mostre e laboratori per i più piccoli, creare nuove opportunità di lavoro.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
13 ott 2018

ROMA | Via libera a nuove regole per i bus turistici

di mobilita

Il Tar del Lazio ha respinto la richiesta di sospensione delle nuove regole per i bus turistici. Nessuno stop, quindi, per la delibera con cui la Giunta capitolina ha istituito le Ztl Bus A, B e C e il regolamento per l'accesso e la circolazione degli autobus al loro interno. I provvedimenti sono diretti  a vietare l’accesso dei bus non di linea nel centro storico a partire dal 1° gennaio 2019. In particolare il Tar, nel respingere le richieste dei ricorrenti, ha ritenuto che "nel bilanciamento dei contrapposti interessi” debba “prevalere l'interesse generale ad una riduzione dell'inquinamento e ad un'ordinata gestione del traffico, sottese all'adozione dell'impugnata delibera n. 55/2018". Ecco il nuovo regolamento: Centro storico off-limits ai pullman turistici, mai più file di torpedoni al Colosseo (dove sarà eliminato il parcheggio di San Gregorio), stop agli abbonamenti annuali sostituiti da carnet (con 50-100-200-300 ingressi giornalieri e costo fino a 26mila euro, a seconda di quanto inquina il veicolo), accesso contingentato in Vaticano sette giorni su sette. Sono le novità principali del nuovo regolamento sui bus turistici, approvato dalla Giunta e pronto per andare al vaglio dell’Assemblea Capitolina. Lo hanno presentato l’assessora Linda Meleo (Città in Movimento) e il presidente della Commissione Mobilità, Enrico Stefàno. Il regolamento istituisce nuove zone a traffico limitato: A (territorio entro il GRA), B (corrispondente alla Ztl VAM, vedi qui oltre) e C (centro storico), con diverse discipline. Zona C: corrisponde all’attuale Ztl Centro Storico. Sarà interdetta ai bus turistici. Uniche eccezioni: i mezzi che trasportano scolaresche e quelli che accompagnano i turisti negli alberghi (ma in quest’ultimo caso con precisi limiti: non più di 30 pullman al giorno, hotel con almeno 40 camere).. Zona B: è interna all’attuale Ztl VAM (quella in cui non possono circolare i mezzi di lunghezza superiore a 7,5 metri). Qui spariscono gli abbonamenti e arrivano i carnet, il cui prezzo è modulato in base alla “classe emissiva” del mezzo (ossia a quanto inquina). Gli operatori turistici con un veicolo Euro 6 potranno acquistare 300 tagliandi giornalieri a 23.650 euro; 50 ingressi a 5.400 euro; 100 a 9.750 euro; 200 a 17.550 euro. Con un bus Euro 5 i prezzi salgono: 300 tagliandi giornalieri costano 24.950 euro; 50 ingressi 5.700 euro; 100 10.250 euro; 200 ingressi  18.450 euro. Ulteriore incremento di costi con un veicolo Euro 4: per 300 tagliandi giornalieri si spenderanno 26.250 euro, per 50 6mila euro, per 100 10.800 euro e per 200 19.450 euro. Zone Vaticano e Colosseo.  A differenza del passato, l’accesso contingentato nell’area del Vaticano sarà valido tutti i giorni. Anche il transito sull’area intorno al Colosseo richiederà una prenotazione anticipata e quindi sarà limitato. Sosta. Eliminate le due aree di sosta breve (15 minuti) nella Ztl Centro Storico (via del Teatro Marcello e via Milano), così come il parcheggio di San Gregorio presso il Colosseo. Aumentati, invece, gli stalli di sosta per gli autobus in Ztl A e B. Nel vecchio regolamento era prevista una sosta per la media durata di 2 ore, nel nuovo la sosta sarà di 3 ore.

Leggi tutto    Commenti 0