Articolo
17 gen 2019

Con Trenitalia scooter sharing a prezzo ridotto a Roma e Milano

di mobilita

Trenitalia e ZIG ZAG, società di scooter sharing hanno siglato un accordo che permette a chi viaggia con Frecce, Intercity, Intercity Notte, Eurocity e Euronight di ottenere una speciale riduzione sul prezzo dei voucher per il servizio di scooter sharing attivo a Roma e Milano. L’intesa conferma l’impegno del Gruppo FS Italiane a favorire una mobilità sempre più efficace e integrata, dal primo all’ultimo miglio, offrendo soluzioni di viaggio a basso impatto ambientale ed economicamente convenienti. Grazie all’accordo è possibile acquistare, in un’unica soluzione, un biglietto da e per Roma o Milano e ottenere uno sconto su due tipologie di voucher da utilizzare tramite l’APP ZigZag: un credito da 10€ per il noleggio dello scooter al prezzo di 7,50€ (sconto del 25%) oppure un credito 20€ al costo di 14,00€ (sconto del 30%). La soluzione integrata treno+scooter è acquistabile sul sito trenitalia.com, presso le biglietterie e le agenzie partner di Trenitalia.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
15 gen 2019

ROMA | Quasi raddoppiati i punti ricarica per acquistare i biglietti con la card Atac

di mobilita

Si è completata a fine dicembre scorso, secondo il programma, la terza fase di aggiornamento dei parcometri Pay&Go in servizio nella Capitale. Utilizzando la carta di credito e di debito è possibile non solo pagare la sosta e le sanzioni del trasporto pubblico, ma anche comprare titoli di viaggio ricaricando le card Atac. La nuova funzionalità consente quasi di raddoppiare, passando da 1.200 a 2.200, i punti vendita dove si possono ricaricare le tessere Atac. Grazie ai nuovi parcometri è possibile acquistare titoli di viaggio in qualsiasi momento, tutti i giorni della settimana. Il processo di trasformazione delle macchine è iniziato lo scorso aprile con l'introduzione della possibilità di pagare la sosta attraverso carta di credito e debito e la contestuale rimozione della necessità di esporre il tagliando sull'auto, cui è seguita l'attivazione del servizio di pagamento delle sanzioni per il trasporto pubblico entro i primi cinque giorni. I titoli di viaggio che possono essere ricaricati sulle card Atac sono i BIT 100 minuti, 10Bit, ROMA24H, ROMA48H, ROMA72H, CIS 7 giorni, e l'abbonamento mensile personale. Basta dunque digitare il tasto giallo sul parcometro e selezionare: Ricarica Card Atac. E il gioco è fatto: mai più senza biglietto.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
11 gen 2019

Provveditorato O.P. Lazio diventa stazione appaltante per il Comune di Roma

di mobilita

Il Provveditorato alle Opere pubbliche di Lazio, Abruzzo e Sardegna del Mit diventa stazione appaltante per il Comune di Roma. Sblocco degli appalti e procedure più rapide nella realizzazione delle opere ordinarie e straordinarie indispensabili per la Capitale. Sono questi i risultati attesi dal protocollo d’intesa tra il Comune di Roma e lo stesso Provveditorato del Mit. Con la firma dell’accordo, quest'ultimo viene delegato nelle funzioni di stazione appaltante e centrale di committenza per Roma Capitale, così da accelerare l’avvio di lavori importantissimi e inderogabili ed evitare le lungaggini amministrative e burocratiche che da troppi anni hanno, di fatto, bloccato la Capitale. Il team messo in campo dal Provveditorato gestirà integralmente la realizzazione delle opere, dalla progettazione alla direzione lavori fino alla consegna degli interventi realizzati.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
11 gen 2019

ROMA | Il nuovo volto della stazione metro Spagna

di mobilita

Atac ha completato il restyling  dell’ingresso alla stazione Spagna, restituendo decoro ad una delle stazioni più frequentate della metro di Roma. Gli interventi, realizzati dalle maestranze aziendali di ATAC, hanno riguardato il frontone e l'atrio di accesso, la ripulitura e verniciatura delle parti interne ed esterne dell’ingresso; oltre alla sostituzione dell’impianto di illuminazione, della pavimentazione e dei soffitti. L’elemento innovativo è rappresentato dal restauro dell’intera facciata esterna della stazione, nei colori e nell’introduzione di una nuova segnaletica. Sulle due pareti di ingresso e in quella alla fine del corridoio che conduce ai treni, sono state installate gigantografie panoramiche della città utilizzando foto messe a disposizione dal servizio fotografico di RomaCapitale. Il restyling conclude gli interventi sugli ambienti della stazione che si trovano a livello stradale. Segue infatti alla riqualificazione dell’intero corridoio che dall’ingresso conduce alle banchine dei treni . Atac ha in programma altri interventi simili a questo anche in altre stazioni di metro A e metro B.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
11 gen 2019

ROMA | Domenica 13 gennaio ritorna la terza domenica ecologica

di mobilita

Domenica 13 gennaio torna il divieto totale della circolazione con il terzo appuntamento delle domeniche ecologiche, il provvedimento della Giunta capitolina per contenere le emissioni inquinanti e contribuire a sensibilizzare la cittadinanza sui tema della qualità dell’aria e dell'uso responsabile delle fonti energetiche. Divieto totale, dunque, di circolazione per i veicoli con motore "endotermico" (benzina e diesel) all'interno della nella "Fascia Verde" del PGTU. La limitazione è estesa anche agli autoveicoli diesel Euro 6. Il blocco del traffico è efficace nelle fasce orarie 7.30-12.30 e 16.30-20.30. Inoltre gli impianti di riscaldamento dovranno essere gestiti in modo da garantire una temperatura dell’aria negli ambienti non superiore a 18°C o 17°C, in funzione del tipo di edificio. La Polizia Locale di Roma Capitale provvederà alla vigilanza per garantire l'osservanza del provvedimento.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
09 gen 2019

ROMA | Rinnovato il divieto di transito notturno nella nuova Circonvallazione Interna dalle ore 23 alle ore 6

di mobilita

La sindaca Virginia Raggi ha firmato l’ordinanza che dispone, dal 1° gennaio 2019 al 30 giugno 2019, il divieto di transito veicolare, dalle ore 23.00 alle ore 6.00 su alcuni tratti della Tangenziale Est, per contenere l’inquinamento acustico e ambientale. Ordinanza della Sindaca n.222 del 28 dicembre 2018 Questi i tratti interdetti: a) sulla "Sopraelevata", carreggiate di scorrimento comprese tra viale Castrense altezza via Nola, Circonvallazione Tiburtina altezza largo Settimio Passamonti e via Prenestina altezza via Bartolomeo Colleoni; b) sulla Circonvallazione Salaria, tratto via delle Valli – via Nomentana. Esentati dal divieto: - i veicoli muniti del contrassegno per persone disabili; - i mezzi adibiti al trasporto disabili, le ambulanze, il trasporto di sangue e organi; - il trasporto pubblico locale, i taxi, le autovetture a noleggio con conducente; - i mezzi addetti alla pulizia delle strade; - i veicoli del soccorso pubblico, quelli delle forze dell’ordine e della Polizia Locale di Roma Capitale.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
05 gen 2019

ROMA METRO C | Interventi di consolidamento per la Chiesa di Santo Stefano Rotondo

di mobilita

Nell’ambito dei lavori della Linea C tratta T3, lo studio di interazione Linea – Monumenti ha portato alla messa in opera di interventi di presidio strutturali e geotecnici definitivi anche per la chiesa di Santo Stefano Rotondo. La Chiesa di Santo Stefano Rotondo (V sec. d.C.), situata in cima alla collina del Celio lungo via di Santo Stefano Rotondo, interagisce infatti con lo scavo delle gallerie in costruzione della Linea C. Sebbene le possibili ripercussioni sulla struttura siano estremamente limitate data la rilevante profondità delle gallerie di linea rispetto al piano delle fondazioni della Chiesa, in considerazione dei contenuti artistici, dello stato conservativo che caratterizza le strutture si è ritenuto necessario realizzare alcuni interventi strutturali di salvaguardia e miglioramento sismico della chiesa, sia a carattere definitivo, che a carattere temporaneo. Gli interventi di consolidamento delle strutture, eseguiti preliminarmente alla realizzazione delle gallerie di linea, hanno riguardato il consolidamento delle strutture murarie dei tamburi della rotonda interna e del deambulacro, l’intervento di consolidamento delle travi lignee principali del sottotetto e il consolidamento della porzione residua del muro del terzo anello attraverso contrafforti in acciaio corten.   Le operazioni di restauro di affreschi e mosaici sono consistite nel ripristino della coesione superficiale, mediante iniezioni di miscela consolidante e stuccature.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
04 gen 2019

ROMA | Anche il 6 gennaio la “navetta shopping” in centro. Prolungamento Ztl fino alle 19

di mobilita

Dopo il rafforzamento delle linee bus e metro per favorire l’utilizzo del trasporto pubblico e migliorare l’offerta nel periodo delle festività natalizie, torna il 6 gennaio la “navetta shopping” in centro. Il piano di Natale ha previsto un’importante novità quest’anno: l’estensione dell’orario della Ztl Centro Storico fino alle ore 19, tutti i giorni dall’8 dicembre al 6 gennaio. “Anche quest’anno per le festività natalizie abbiamo potenziato il servizio di trasporto pubblico, soprattutto nelle zone centrali dove sarà attiva la navetta dello shopping, una linea circolare che collega parcheggi, fermate metro, capolinea e nodi Tpl. Abbiamo previsto anche un orario più stringente per la Ztl, per favorire l’accessibilità al Centro storico, riducendo il traffico e l’invasione di auto private”, ha dichiarato l’assessora alla Città in Movimento, Linda Meleo.  Navetta Shopping - Per agevolare gli spostamenti all’interno del centro storico sarà attiva, il 6 gennaio 2019 dalle 10.30 alle 19.30, una linea circolare con una frequenza di circa 10 minuti che consentirà il raggiungimento delle principali vie dello shopping, creando un collegamento diretto con importanti nodi di scambio come le metro e i capolinea bus. La navetta parte e termina la sua corsa a piazzale delle Canestre passando per via del Corso, largo Arenula, corso Vittorio Emanuele II, piazza Venezia, via Del Tritone, via Vittorio Veneto. Prolungamento ZTL - Nel periodo dall’8 dicembre 2018 al 6 gennaio 2019, la ZTL Centro Storico (diurna) resterà attiva fino alle ore 19, anziché fino alle 18. In questo periodo quindi la ZTL Centro Storico (diurna) sarà attiva: dal lunedì al venerdì (esclusi festivi) dalle ore 6.30 alle 19; il sabato, le domeniche e i giorni festivi dalle ore 14 alle 19. Nello stesso periodo la ZTL Tridente (A1) sarà attiva invece: i giorni feriali (esclusi festivi) dalle 6,30 alle 19; il sabato (esclusi festivi) dalle 10 alle 19; i giorni di domenica e festivi dalle ore 14 alle 19.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
02 gen 2019

ROMA | Isola ambientale Monti, nel 2019 la prima fase dei lavori

di mobilita

Un’isola ambientale nel cuore di Roma, a mobilità dolce con nuove zone pedonali e a velocità ridotta e una disciplina di traffico a misura di pedoni e biciclette. Lo diventerà il rione Monti una volta completati i primi lavori di riqualificazione e pedonalizzazione dell’area per i quali è stata bandita la gara. Un progetto di restyling in cui saranno investiti oltre 700 mila euro. Il piano approvato dalla giunta capitolina vedrà l'avvio dei cantieri nel 2019. Il primo lotto del progetto Argiletum, dal nome dell’area interessata dai lavori, include l'ampliamento e la ripavimentazione dei marciapiedi di via dei Serpenti, tra via Panisperna e via Baccina, la pedonalizzazione totale di via Madonna dei Monti e quella parziale di via Urbana. In cantiere per questa prima fase anche l'installazione di tre varchi di accesso per la Ztl Monti: su via Cimarra, Salita del Grillo e via Panisperna. “Il rione Monti, uno dei quartieri storici della Capitale, subirà una radicale trasformazione grazie a questo progetto. Sarà un'area protetta da traffico e smog e i varchi elettronici garantiranno un controllo di accessi e transiti. E’ la nostra idea di mobilità dolce e sostenibile: un nuovo modo di vivere il centro della città in aree di grande pregio. E’ un progetto che abbiamo fortemente voluto e che siamo convinti donerà un nuovo volto a tutta la zona. Presto tutti i residenti si renderanno conto di quanto sia bello passeggiare per le strade del proprio quartiere senza auto o moto parcheggiate sui marciapiedi”, dichiara la sindaca Virginia Raggi. La seconda fase dei lavori, per la quale è in corso la progettazione, prevede invece il rialzo della strada al livello dei marciapiedi di via dei Serpenti nel tratto davanti a piazza Madonna dei Monti, un intervento di ripavimentazione in sanpietrini della strada tra via Panisperna e via Cavour e del tratto antistante la chiesa di via Madonna dei Monti e infine la ripavimentazione dei marciapiedi in via Panisperna tra via dei Serpenti e via del Mazzarino. “Con l’avvio del primo cantiere, nel 2019, si realizzerà il sogno di chi vuol vedere alcune delle più belle strade del Centro storico libere dall’invasione di mezzi privati. Con la pedonalizzazione completa di via Madonna dei Monti e quella parziale di via Urbana, i residenti potranno riappropriarsi degli spazi sotto casa, mentre cittadini e turisti potranno passeggiare per le strade del quartiere in tutta sicurezza. E’ una piccola rivoluzione che si inserisce all’interno di un pacchetto di misure, alcune già votate e altre in discussione, per la promozione di una mobilità dolce e sostenibile. Congestion charge, piste ciclabili, isole pedonali, promozione dell’elettrico, ma anche potenziamento del trasporto pubblico e cura del ferro”, aggiunge l’assessore capitolino alla Città in movimento, Linda Meleo. "Un intervento di riqualificazione importante che rilancerà il rione, le attività commerciali e consentirà a tutti di apprezzare le bellezze di questa zona storica della città in maniera sostenibile: senza il traffico, senza il caos e in sicurezza", spiega il presidente della Commissione mobilità Enrico Stefàno.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
02 gen 2019

ROMA | Nuove preferenziali e “bike lane” in via Portuense e viale Marconi

di mobilita

Due importanti arterie del quadrante sud di Roma, via Portuense e viale Marconi, cambieranno aspetto grazie ai nuovi progetti approvati dalla Giunta capitolina. Interventi radicali che permetteranno di realizzare due nuove corsie preferenziali e una bike lane e riqualificheranno l’intera zona. Roma Servizi per la Mobilità ha bandito le gare per questi due progetti. Nel dettaglio viale Marconi, una volta completati i lavori, si presenterà con una preferenziale al centro della strada in entrambi i sensi di marcia. A seguire una corsia dedicata alle auto, poi i parcheggi a raso ai quali sarà affiancata una bike lane, a 50 centimetri dai marciapiedi. Uno spazio sufficiente per garantire, in tutta sicurezza, l'apertura delle portiere delle auto. Un progetto su un percorso di 2,5 chilometri, da via degli Orti di Cesare alla stazione metro Marconi, che prevede anche nuove banchine di fermata per gli autobus. L’altra preferenziale sarà realizzata su via Portuense: da largo La Loggia a via Majorana, una corsia protetta al centro della carreggiata con nuove pedane di fermata per i mezzi pubblici. L’intervento prevede inoltre il rifacimento dei cigli dei marciapiedi. “Favorire gli spostamenti dei cittadini e il trasporto pubblico, ridurre i tempi di attesa e aumentare la sicurezza per gli utenti. In quest’ottica s’inseriscono gli interventi che stiamo realizzando per dotare la città di nuove corsie riservate esclusivamente ai mezzi pubblici. Stiamo cambiando la viabilità della Capitale, grazie anche alla stesura del Piano urbano della mobilità sostenibile, che disegna nuove linee tranviarie e metropolitane, passando per le ciclabili e i parcheggi di scambio, creando una nuova mappa per la Capitale”, dichiara la sindaca Virginia Raggi. Per la corsia preferenziale di viale Marconi si è aperta a ottobre scorso la Conferenza di servizi. L’obiettivo è collegare la Stazione Trastevere e le due fermate della Metro B, San Paolo Basilica e Marconi, inizialmente con una corsia riservata agli autobus e, in prospettiva, anche attraverso una linea tranviaria.  Proprio per questo le banchine di accesso al trasporto pubblico sono progettate in modo da risultare compatibili per i due tipi di trasporto, gomma e ferro. “Il nostro obiettivo è migliorare tutti i collegamenti e ridurre il traffico privato. Aumentando la rete capillare di corsie riservate al tpl, si riducono i tempi di percorrenza degli autobus, a vantaggio dei cittadini che scelgono di lasciare a casa l’auto privata. I lavori ci consentiranno inoltre di riqualificare l’intera zona di via Portuense e viale Marconi, abbattere barriere architettoniche e rendere più rapidi e sicuri gli spostamenti sui mezzi pubblici”, spiega l’assessora alla Città in Movimento, Linda Meleo.

Leggi tutto    Commenti 0