Articolo
15 ott 2018

AEROPORTO REGGIO CALABRIA | Nuovi collegamenti aerei per Bergamo, Bologna e Torino

di mobilita

L'aeroporto di Reggio Calabria si dota di nuovi collegamenti aerei, limitati però al periodo natalizio, operati dalla compagnia aerea low cost Blu Express. Ecco nel dettaglio gli operativi di volo: dal 19 Dicembre 2018 al 09 Gennaio 2019 verso Milano Orio al Serio: REG → BGY -1-3-5-6 dal 20 Dicembre 2018 al 06 Gennaio 2019 verso Bologna: REG → BLQ -4-7- dal 21 Dicembre 2018 al 07 Gennaio 2019 verso Torino: REG → TRN -1-5-

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
02 ott 2018

REGIONE CALABRIA | I principali interventi che RFI ha messo in campo per la Calabria

di mobilita

È di circa 1,2 miliardi di euro l’investimento complessivo che Rete Ferroviaria Italiana ha messo in campo per la Calabria, per interventi che mirano a cambiare radicalmente l’esperienza di viaggio dei cittadini e rendere il treno una valida alternativa al mezzo di trasporto privato. Linea Jonica (Sibari – Catanzaro Lido – Melito Porto Salvo e trasversale Lamezia - Catanzaro Lido) Rete Ferroviaria Italiana sta attuando un vasto programma di interventi sulla linea Jonica e sulla trasversale Lamezia – Catanzaro Lido, con investimenti complessivi per oltre 750 milioni di euro. Sono già in corso gli interventi di adeguamento e velocizzazione della linea Jonica, tra Rocca Imperiale e Melito Porto Salvo, con un costo complessivo di circa 480 milioni di euro, oggetto del Protocollo di Intesa tra Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, RFI e Regione Calabria siglato a maggio 2017. Prevista l’eliminazione di passaggi a livello, la realizzazione di opere viarie alternative per migliorare gli standard prestazionali e qualitativi dei servizi di trasporto su ferro e su gomma; il rinnovo degli scambi e dei binari. Sono in corso anche interventi di manutenzione straordinaria, come ad esempio il rinnovo dei binari nelle tratte fra Catanzaro Lido - Crotone e Sibari; la riqualificazione delle stazioni, con particolare attenzione a quelle con maggiore traffico di viaggiatori e il rinnovo dei sistemi di informazione per i passeggeri. A fine agosto è stata anche avviata la prima fase di interventi per l’elettrificazione del tratto fra Sibari e Catanzaro Lido, che si concluderà entro la fine del 2019. L’ultimazione dei lavori è prevista per fasi progressive tra il 2022 e il 2023. In aggiunta, di recente, è stato avviato il progetto che prevede il potenziamento infrastrutturale della tratta ferroviaria Lamezia Terme – Settingiano nonché l’elettrificazione dell’intera linea Lamezia Terme – Catanzaro Lido, attraverso diverse fasi di intervento. L’investimento complessivo di questi progetti è pari a 275 milioni di euro. Linea Tirrenica Sud (Battipaglia – Reggio Calabria) Tra i principali interventi di Rete Ferroviaria Italiana c’è la velocizzazione della direttrice Tirrenica Sud, da Battipaglia a Reggio Calabria, grazie all’ upgrade tecnologico e al miglioramento del tracciato ferroviario, che consentirà una maggiore regolarità e la riduzione dei tempi di percorrenza lungo la linea. In tale ambito sono state realizzate opere di potenziamento tecnologico, rinnovo dell’armamento, adattamento del profilo delle gallerie per permettere la circolazione di treni merci con maggiori prestazioni e l’adeguamento del Piano Regolatore Generale di alcune stazioni. Sulla linea sono in corso interventi per 390 milioni di euro. La realizzazione completa degli interventi è programmata per fasi entro il 2020. Metaponto – Sibari – Bivio S. Antonello In corso di completamento gli interventi per realizzare varianti di tracciato e l’upgrading prestazionale della linea Metaponto – Sibari – Bivio Sant’Antonello, per migliorare gli itinerari merci da e per il Porto di Gioia Tauro e per diminuire i tempi di percorrenza. Sono in corso interventi di adeguamento al Piano Regolatore Generale delle stazioni, la velocizzazione degli itinerari a 60 km/h, unitamente alla realizzazione di sottopassi e marciapiedi alti 55 cm per facilitare la salita e discesa dal treno. In corso, inoltre, lavori per la soppressione di passaggi a livello e la realizzazione di varianti di tracciato. Investimento economico di 155 milioni di euro. Riqualificazione Stazioni RFI, nell’ambito di un programma nazionale di interventi, prevede di trasformare ed adeguare 18 stazioni medio/grandi presenti sul territorio calabrese, migliorando l’accessibilità, il decoro e l’intermodalità delle principali stazioni ferroviarie calabresi. In particolare la stazione di Reggio Calabria è attualmente interessata da lavori di restyling del fabbricato viaggiatori, riqualificazione del sottopasso, rifacimento delle pensiline e dell’impianto di illuminazione. Previsto inoltre l’abbattimento delle barriere architettoniche, attraverso la realizzazione di ascensori, l’innalzamento dei marciapiedi all’altezza di 55 cm per favorire l’accesso in stazione e ai treni alle persone con disabilità ad a mobilità ridotta (PRM) e il rinnovo del sistema di informazione per i viaggiatori. L’investimento economico è di 10 milioni di euro

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
01 ott 2018

REGGIO CALABRIA | Consegnati quattro nuovi Intercity in servizio sulla linea Jonica

di mobilita

Completato da Trenitalia il rinnovo delle carrozze InterCity in servizio sulla linea Jonica. Disponibili da oggi le nuove vetture per le persone che viaggiano sui quattro InterCity che collegano Reggio Calabria a Taranto. L’importante investimento economico di Trenitalia, 1,3 milioni di euro, che rappresenta una fase importante di un più ampio programma dedicato al Sud, eleva gli standard di viaggio sulla linea Jonica, sia per i pendolari e sia per i passeggeri della media/lunga percorrenza, che da Reggio Calabria, Metaponto e Taranto potranno proseguire verso il Centro e il Nord Italia. I quattro InterCity 559 (Taranto p. 8.13 – Reggio Calabria a. 14.40), 562 (Reggio Calabria p. 11.55 – Taranto a. 19.07), 564 (Reggio Calabria p. 7.35 – Taranto a. 14.10) e 567 (Taranto p. 13.07 – Reggio Calabria a. 20.05), con le carrozze rinnovate, si aggiungono ai 58 collegamenti regionali giornalieri offerti sulla linea Jonica. I primi due InterCity rinnovati, entrati in servizio lo scorso 10 settembre, in concomitanza con la riapertura della linea ferroviaria Reggio Calabria – Taranto dopo i lavori di potenziamento infrastrutturale effettuati da Rete Ferroviaria Italiana sulla tratta Metaponto - Sibari – Rossano, hanno riscosso un forte apprezzamento da parte degli utenti. I quattro InterCity rientrano nel perimetro del Contratto di Servizio tra Trenitalia, Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e Ministero dell’Economia e delle Finanze che prevede 1 miliardo di euro di investimenti per l’upgrading della flotta. Il Sud e le persone che scelgono il treno per i loro viaggi (lavoro, studio, esigenze personali, turismo) sono al centro delle strategie di Trenitalia e del Gruppo FS Italiane. Sono complessivamente 224 i convogli di Trenitalia che ogni giorno viaggiano in Calabria. La mobilità regionale è garantita da 188 corse a cui si aggiungono 10 Frecce (Frecciargento, Frecciabianca, FRECCIALink) e 26 InterCity (giorno, notte, bus) che collegano la Calabria al resto d’Italia.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
01 ott 2018

Da oggi BluFerries garantisce i collegamenti veloci tra Messina e Reggio Calabria

di mobilita

Da oggi il servizio passeggeri tra Messina e Reggio Calabria e viceversa viene effettuato da BluFerries, una società del gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, con unità veloci. Qui sotto l'orario delle corse: La linea passeggeri sulla tratta Messina - Villa San Giovanni verrà effettuata regolarmente.  Intanto in un comunicato il cda di Liberty Lines afferma: “La compagnia Liberty Lines, nell’interesse del personale e delle rispettive famiglie, dell’utenza e delle comunità interessate, ha fatto tutto ciò che era possibile per continuare a garantire con i propri mezzi e il proprio personale i collegamenti marittimi veloci sullo Stretto di Messina. Ancora ora – a poche ore dalla scadenza del contratto triennale di servizio - attendiamo un riscontro da parte del Ministero dei Trasporti al quale abbiamo manifestato la massima disponibilità a proseguire il servizio in regime di proroga, senza interruzione, a decorrere dalla corsa delle ore 06.00 di domani 1 ottobre 2018 nella convinzione che sarebbe la soluzione più opportuna per mantenere i livelli occupazionali e scongiurare inevitabili disagi per l’utenza”. Il CdA di Liberty Lines ribadisce la propria posizione in attesa che la questione venga stabilmente risolta con una nuova procedura di evidenza pubblica ed è disponibile, ancora una volta, a un aperto confronto con le organizzazioni sindacali che stanno seguendo gli sviluppi della situazione con giustificata preoccupazione. Sulla vicenda dei collegamenti veloci sullo Stretto di Messina la società – proprio per fare chiarezza, anche mediatica, sulla situazione - ribadisce i punti salienti della vicenda. Il contratto tra Ministero dei Trasporti e Liberty Lines prevede lo svolgimento del servizio per tre anni, fino al 30/09/2018, con possibilità di proroga di 12 mesi a discrezione del Ministero. Il 14/09/2018 la Liberty Lines ha comunicato al MIT e alle altre Autorità Pubbliche coinvolte (Regioni, Sindaci e Prefetti) che, in assenza della proroga richiesta, il servizio sarebbe cessato come previsto dal contratto. Il 26/09/2018 Liberty Lines è stata contattata informalmente da Bluferries, interessata a noleggiare “a caldo” (cioè con personale della Liberty Lines a bordo) le 3 navi con cui viene svolto il servizio; Liberty Lines ha comunicato la propria disponibilità. Il 27/09/2018, tuttavia, Liberty Lines ha ricevuto una richiesta scritta con la quale Bluferries ha chiesto il noleggio “a freddo” solo per 1 o massimo 2 navi, con possibile assunzione di una parte del personale marittimo impiegato abitualmente nel servizio. Il 28/09/2018 Liberty Lines, a salvaguardia dell’intera forza lavoro impiegata, ha comunicato a mezzo pec, al MIT ed alle altre Autorità Pubbliche interessate, la piena disponibilità a proseguire il servizio anche limitatamente al solo tempo strettamente necessario alla conclusione di una nuova procedura di evidenza pubblica, con conseguente mantenimento di tutti i 69 posti di lavoro e garanzia di continuazione del servizio senza alcuna interruzione o disagio per l’utenza. La dirigenza ribadisce di essere pronta ad attivarsi immediatamente per garantire il normale svolgimento del servizio già da domani lunedì 1 ottobre".  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
28 set 2018

Stretto Messina, Mit: nessuna interruzione collegamenti veloci

di mobilita

I collegamenti rapidi da Reggio Calabria a Messina non subiranno nessuna battuta d’arresto dal prossimo 1 ottobre e i mezzi veloci continueranno a trasportare i passeggeri nello Stretto regolarmente. Lo rende noto un comunicato del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. A differenza di quanto affermato a mezzo stampa dal sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, il Ministro Danilo Toninelli si è attivato per salvaguardare il traffico veloce nello Stretto di Messina, dando impulso a Rfi di garantire, sin dal prossimo 1 ottobre in via temporanea, i collegamenti da Reggio Calabria a Messina. Il servizio dunque non subirà alcuna interruzione. Proprio perché conscio dell’importanza centrale dei collegamenti rapidi nello Stretto, Toninelli ha assicurato, tramite Rfi, che i mezzi veloci continuino a viaggiare con la consueta frequenza fino a quando - tra novembre e dicembre - saranno disponibili le risorse per una soluzione strutturale. Al momento però non si conoscono orari e modalità del nuovo collegamento prospettato dal ministro Toninelli.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
26 set 2018

Stop ai collegamenti veloci tra Messina e Reggio Calabria

di mobilita

Dal 1 ottobre 2018 verrà sospeso il servizio di collegamento veloce tra Messina e Reggio Calabria effettuato dalla Liberty Lines S.p.A . A partire dal 1 ottobre 2018 ed entro il 30 novembre 2018 gli abbonati che non avranno utilizzato tutti i tagliandi potranno richiedere il rimborso delle corse residue. La sospensione è motivata dalla scadenza (30 settembre) del bando per l'affidamento della continuità territoriale e nessuna prorogata è stata avanzata dal Ministero. La sospensione porterà sicuramente ad una paralisi dei collegamenti tra le due città metropolitane soprattutto per quanto riguarda l'università e l'aeroporto di Reggio Calabria.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
11 set 2018

AEROPORTO REGGIO CALABRIA | Aumentano i voli Alitalia per Roma Fiumicino

di mobilita

Dal 1 novembre Alitalia triplicherà il numero di collegamenti sulla rotta Reggio Calabria-Roma tornando a servire questa tratta con tre voli al giorno. La decisione di rafforzare l'operativo Alitalia sullo scalo ‘Tito Minniti’ di Reggio Calabria segue l’incontro avvenuto questa mattina tra il presidente della Sacal, Arturo De Felice, e il Chief Strategy and Operations Officer di Alitalia, Massimo Iraci. Il nuovo operativo della Compagnia italiana prevede, oltre al potenziamento dell’offerta per Roma Fiumicino, il mantenimento di un collegamento giornaliero fra Reggio Calabria e Milano Linate. Inoltre, un aereo Alitalia effettuerà la sosta notturna presso l’aeroporto ‘Tito Minniti’ così da assicurare ai viaggiatori reggini un volo per Roma in partenza nel primo mattino e il rientro in giornata la sera. La Compagnia italiana offrirà ogni settimana ai passeggeri di Reggio Calabria un totale di 28 frequenze per soddisfare le esigenze di mobilità del territorio. I nuovi voli per Roma Fiumicino, che saranno presto in vendita, consentiranno comode connessioni con il network internazionale e intercontinentale di Alitalia e partiranno da Reggio Calabria tutti i giorni alle ore 6:45 (arrivo a Fiumicino alle 8:00), alle 11:10 (arrivo alle 12:25) e alle 18:30 (arrivo alle 19:45). Da Roma i voli per Reggio Calabria decolleranno alle ore 9:10 (arrivo al ‘Tito Minniti’ alle 10:20), alle 13:30 (arrivo alle 14.40) e alle 21:35 (arrivo alle 22:45). I collegamenti fra Milano e Reggio Calabria prevedono la partenza da Linate alle ore 8:40, con arrivo a Reggio alle 10:20. Dall’Aeroporto dello Stretto il volo per Milano decolla alle 11:05 e atterra a Linate alle 12:45. I soci del programma MilleMiglia possono accumulare e spendere miglia su tutti i collegamenti da e per Reggio Calabria. I biglietti potranno essere acquistati su tutti i canali di vendita Alitalia: sito web alitalia.com, call center, agenzie di viaggio e biglietterie aeroportuali.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
25 giu 2018

REGGIO CALABRIA | Isole pedonali e Ztl sperimentale all’insegna della mobilità sostenibile

di mobilita

La giunta municipale di Reggio Calabria ha deliberato nell’ambito delle iniziative per rilanciare la vocazione turistica della città una serie di provvedimenti di limitazione della circolazione stradale con l’obiettivo di incentivare e favorire lo sviluppo di una rete di pubblici esercenti che offrano spazi aperti all’utenza. Alla luce del Pums ( piano urbano della mobilità sostenibile) che prevede misure di potenziamento della mobilità sostenibile in particolare pedonale e ciclabile e in virtù della delibera già adottata che disciplina le modalità e le caratteristiche delle occupazioni del suolo pubblico e dei pubblici esercizi, la giunta guidata dal sindaco Giuseppe Falcomatà ha deliberato in via sperimentale di istituire una Z.T.L (zona a traffico limitato) fino al 16 settembre in: Via Bruno Buozzi ( tratto compreso tra via Roma e via III settembre) Via Zaleuco ( tratto compreso tra via Giulia e via Biagio Camagna) Via Filippini ( tratto compreso tra via Fata Morgana e via Giulia dalle ore 19,00 alle ore 2,00) Parimenti alla luce delle medesime considerazioni la Giunta Comunale ha istituito un’ area pedonale in: Via dei Pritanei( tratto compreso tra via Cavour e via T.Gulli) Corso Matteotti ( tratto compreso tra Largo Colombo e via Vollaro) Via 2 settembre ( tratto compreso tra via Aschenez e via Torrione) e nelle Traverse F, L, I della via Nazionale di Pellaro nel tratto compreso tra la via Nazionale stessa e la via Longitudinale).

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
27 apr 2018

REGGIO CALABRIA | In arrivo i primi 14 nuovi autobus

di mobilita

Oggi alle ore 17,00 nella splendida cornice di Piazza del Popolo di Reggio Calabria, il sindaco Giuseppe Falcomatà presenterà alla città i primi 14 autobus frutto del finanziamento europeo Pon Metro, insieme all’assessore alla mobilità Giuseppe Marino e all’amministratore unico di Atam Francesco Perrellli. Nei giorni scorsi sono state completate le procedure di immatricolazione e le altre formalità che consentiranno all’azienda di trasporti comunale Atam di rafforzare immediatamente il parco macchine comunale per le esigenze del trasporto pubblico locale. A questi 14 autobus, per cui sono stati impegnati già circa 3 milioni e mezzo di euro del programma Pon Metro, ne seguiranno altri 25 entro ottobre, a completamento della scheda progetto di rafforzamento dei mezzi della flotta comunale per il trasporto pubblico locale programmata sull’asse mobilità del programma coordinato dall’Agenzia della Coesione Territoriale e destinato a tutte le città metropolitane. Ma c’è di più. In collaborazione con l’ufficio marketing di Atam, lo staff di comunicazione del Pon Metro avvierà a Piazza del Popolo un processo di partecipazione. Tutti i cittadini che accorreranno in piazza, aderendo all’iniziativa “ Chiamami per nome” potranno proporre un nome da dare ai nuovi “nati” targati Pon metro, ricevendo in cambio un simpatico gadget. Un modo per fare sentire questi nuovi mezzi, “a casa” in nome della buona mobilità. L’iniziativa proseguirà sul sito iopartecipo.reggiocal.it. Tutti i cittadini sono invitati a prendere parte a questa occasione di condivisione e

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
18 apr 2018

RFI, galleria Santomarco: stato avanzamento lavori

di mobilita

A oggi sono stati realizzati interventi manutentivi su circa 5 km di linea: sostituzione rotaie, traverse e della massicciata. Rinnovato lo scambio, nelle sue componenti parti infrastrutturali e tecnologiche, in corrispondenza di Bivio Pantani. Sistemati i tratti del sentiero pedonale che costeggia i binari. In corso il ripristino del sistema di smaltimento delle acque. Inoltre, sono stati avviati  gli interventi di impermeabilizzazione della calotta e dei pilastri della galleria. Gli interventi proseguiranno nei prossimi giorni, durante i quali sarà ripristinato il copriferro rimosso. Gli ulteriori interventi previsti: rinnovo di altri 3,5 km di linea, controllo dell’efficienza dei tratti non interessati dai lavori, manutenzione straordinaria dell’impianto di illuminazione esistente e verifica della copertura del segnale GSMR per la telefonia. A lavori ultimati Rete Ferroviaria Italiana eseguirà tutti i test previsti dalla normativa tecnica e dalle procedure con l’obiettivo di completare le attività entro il 30 aprile, auspicando che l’autorità giudiziaria disponga il definitivo dissequestro per la restituzione dell’l’infrastruttura all’esercizio ferroviario. La temporanea sospensione della circolazione ha dato l’opportunità di avviare ulteriori interventi complementari ai lavori del tratto danneggiato dallo svio del 6 dicembre 2017, come il rinnovo dello scambio di Bivio Pantani. Dopo la riapertura al traffico ferroviario, RFI ha in programma ulteriori interventi, già previsti e finanziati: adeguamento e attrezzaggio del Pozzo San Sisto, necessario alla realizzazione di vie di accesso e fuga in caso di emergenza. Inoltre, saranno effettuati lavori propedeutici all’installazione di dispositivi aggiuntivi (corrimano, segnaletica, riserve idriche, illuminazione di emergenza, impianti elettrici) e di rinnovo del sistema per la copertura radio sulla linea Paola – Cosenza. L’investimento complessivo per questi ulteriori interventi sarà di circa 20 milioni di euro.

Leggi tutto    Commenti 0