Articolo
17 mag 2018

PORTO NAPOLI | L’edizione Porto Aperto 2018 si terrà domenica 17 giugno

di mobilita

L’evento Porto Aperto, che si terrà quest’anno a Napoli domenica 17 giugno, è l’occasione per dedicare una giornata ai cittadini di una delle principali realtà portuali italiane. Per il secondo anno consecutivo verrà aperto il porto alla città, coinvolgendo una serie di attori della cultura e del cluster marittimo partenopeo. L’edizione 2018 ha come elemento caratterizzante il contributo di importanti istituzioni culturali, assieme alla conferma del supporto di associazioni come il Propeller Club, e “Friend’s of Molo San Vincenzo”. A differenza della prima edizione, quest’ anno offriamo la possibilità non solo di visitare lo scalo, via mare, su uno dei traghetti Medmar, ma anche di visitare i principali edifici storici del porto su uno dei bus “Citysightseeing” con la guida dell’associazione “AAAccogliereadarte” e “ProgettoMuseo”, di passeggiare sul molo San Vincenzo e, infine, di partecipare ad una serata di musica e di video/film in uno dei luoghi più spettacolari: il piazzale Razzi in testata al Molo Angioino. "Daremo ai nostri concittadini l’opportunità di scoprire la storia e la bellezza delle nostre banchine, dei nostri terminal e di edifici di grande valore storico-architettonico come la Stazione Marittima, gli ex  Magazzini Generali e l’Immacolatella Vecchia. Il nostro scopo è creare ponti di dialogo e di collaborazione con altre Istituzioni cittadine, come l’Accademia di Belle Arti. Intendiamo aprire le porte a giovani gruppi musicali, perché lo scalo è anche uno spazio di accoglienza, di incontri e di scambi culturali. Le novità, a partire dall’edizione di questo anno, sono diverse: la prima è che – come Autorità portuale di sistema della Campania –  terremo un evento simile a quello di Napoli nello scalo salernitano, anche se in una data diversa (16 giugno) e con una diversa organizzazione ( coinvolgeremo per una visita del porto via mare alcune scuole della città);  la seconda novità è la diversificazione delle iniziative che svilupperemo nell’arco della  giornata; la terza è la volontà di rendere l’evento un appuntamento atteso dai napoletani". Progetto Museo insieme a AAA Accogliere ad Arte e la collaborazione del City Sightseeing Napoli, farà da guida tra i principali edifici storici del porto, conducendo i partecipanti alla scoperta della storia e la bellezza dei terminal e di edifici di grande valore storico-architettonico come la Stazione Marittima, gli ex Magazzini Generali e l’Immacolatella Vecchia. La partecipazione è gratuita con prenotazione attraverso il sito www.portoaperto.it.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
09 mag 2018

NAPOLI | Più corse per il servizio Alibus

di mobilita

ANM potenzia il servizio Alibus. Previste più partenze per i turisti e i cittadini che intendono usufruire della linea di collegamento veloce tra Aeroporto, Stazione Centrale e Porto. Alibus, senza fermate intermedie, in partenza dall'Aeroporto raggiunge la Stazione Centrale in circa 15 minuti e il Porto in 35 minuti. Il biglietto ALIBUS è acquistabile a bordo al prezzo di € 5,00 senza maggiorazione, ma con validità di corsa singola; il biglietto UNICO ALIBUS integrato, della durata di 90 minuti, è acquistabile presso le rivendite autorizzate

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
09 mag 2018

NAPOLI | Ctp continua la protesta dei dipendenti, possibile stop anche giovedì

di mobilita

Continua la protesta dei dipendenti Ctp legata alla vertenza sulle retribuzioni. Fermi tutti gli autobus nei depositi di Arzano, Pozzuoli e Teverola, sin dalle prime ore di questa mattina. Alle 17.00 di oggi alcuni rappresentanti dei lavoratori hanno presieduto ad un incontro presso la Città Metropolitana che non ha portato alla risoluzione dei problemi in essere. Sono pertanto possibili proteste spontanee anche nella giornata di giovedì e nei prossimi giorni.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
08 mag 2018

NAPOLI | Domani 4 ore di sciopero del personale EAV

di mobilita

Mercoledi 9 maggio, a causa di uno sciopero di 4 ore del personale EAV, dalle ore 9.00 alle 13.00 possono verificarsi disagi per gli utenti delle linee metropolitane, suburbane, vesuviane e flegree. Sono garantiti i servizi minimi. Sulla linea Aversa Centro-Piscinola, le corse sono sospese dalle ore 8.45 alle ore 13.15. Sulla linea Napoli-Benevento il servizio è sospeso: da Napoli, dalle ore 8.22 alle ore 13.20; da Benevento, dalle ore 8.00 alle ore 14.01. Sulla linea Napoli-Piedimonte Matese i collegamenti sono sospesi: da Napoli, dalle ore 7.45 alle ore 14.14; da Piedimonte Matese, dalle ore 8.21 (Via Aversa) alle ore 13.14. Le linee Cumana e Circumflegrea effettuano le ultime corse : Montesanto-Torregaveta alle ore 8.01; Montesanto-Licola alle ore 8.03; Torregaveta-Montesanto alle ore 8.40; Licola-Montesanto alle ore 8.43. Le prime partenze alla ripresa del servizio sono effettuate: Fuorigrotta-Torregaveta alle ore 13.27; Fuorigrotta-Montesanto alle ore 13.30; Montesanto-Torregaveta alle ore 13.41; Montesanto-Licola alle ore 13.43; Torregaveta-Montesanto alle ore 14.00; Licola-Montesanto alle ore 14.23. Sulle linee Vesuviane, le ultime corse sono effettuate: Napoli-Sorrento, da Napoli alle ore 8.39 e da Sorrento alle ore 8.52; Napoli-Sarno, da Napoli alle ore 8.02 e da Sarno alle ore 8.49; Napoli-Baiano, da Napoli alle ore 8.18 e da Baiano alle ore 8.32; Napoli-Poggiomarino, da Napoli alle ore 8.25 e da Poggiomarino alle ore 8.34; Napoli-San Giorgio a Cremano (Via Centro Direzionale), da Napoli alle ore 8.41 e da San Giorgio a Cremano alle ore 8.49; da Acerra per Pomigliano alle ore 8.16. Prime corse ripresa del servizio Napoli-Sorrento, da Napoli alle ore 13.09 e da Sorrento alle ore 13.07; Napoli-Sarno, da Napoli alle ore 13.02 e da Sarno (Via Scafati) alle ore 13.20; Napoli-Baiano, da Napoli alle ore 13.18 e da Baiano alle ore 13.02; Napoli-Poggiomarino, da Napoli alle ore 13.25 e da Poggiomarino alle ore 13.04; Napoli-San Giorgio a Cremano (Via Centro Direzionale), da Napoli alle ore 13.11 e da San Giorgio a Cremano alle ore 13.19; Napoli-Acerra, da Napoli alle ore 13.04 e da Acerra alle ore 13.18.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
08 mag 2018

REGIONE CAMPANIA | In arrivo altri 380 bus per il tpl

di mobilita

La Giunta regionale della Campania, nella seduta di oggi, ha approvato il Piano degli investimenti per l'acquisto di materiale rotabile su gomma da destinare ai servizi di Trasporto Pubblico Locale, che prevede l'acquisto di 380 nuovi bus per un importo di 117 milioni di euro destinati al trasporto urbano e suburbano, di cui almeno il 70% dovrà essere ad alimentazione innovativa ed ecosostenibile. I nuovi bus si aggiungono agli ulteriori 333 già acquistati con altre procedure di gara per un importo di 65 milioni di euro, a valere su risorse del POR Campania FESR 2014/2020.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
04 mag 2018

VOLOTEA | Nuovi voli da Alghero per Madrid e Napoli

di mobilita

Un mese di maggio all’insegna delle novità quello di Volotea, la compagnia aerea che collega medie e piccole destinazioni in Europa. È tutto pronto, infatti, per il decollo di 2 nuove rotte: il 7 maggio verrà inaugurato il nuovo volo per Madrid, primo collegamento Volotea dallo scalo sardo per l’estero – 1 frequenza settimanale, ogni lunedì per un totale di più di 7.000 posti in vendita – mentre il 13 maggio decollerà il primo volo alla volta di Napoli – 2 frequenze settimanali ogni mercoledì e sabato per un totale di più di 10.750 posti in vendita. Infine, per rendere ancora più facili e comodi gli spostamenti dei viaggiatori sardi, dal 26 maggio il vettore ripristinerà le tratte per altre 3 città del Nord Italia: Genova, Venezia e Verona. “Crescono le destinazioni raggiungibili direttamente dall’aeroporto di Alghero a bordo dei nostri aeromobili – ha commentato Valeria Rebasti, Commercial Country Manager Italy & Southeastern Europe -. Non c’è che l’imbarazzo della scelta per chi sta decidendo proprio in questi giorni dove trascorrere le proprie vacanze estive. Si può partire per Madrid, una delle capitali europee più belle e dinamiche, oppure decidere di volare verso Napoli alla scoperta delle bellezze del capoluogo partenopeo e del fascino della costiera amalfitana. Non vanno infine dimenticati i nostri collegamenti sempre comodi e diretti alla volta di Genova, Venezia e Verona, 3 fra le città più affascinanti del Nord Italia”. “Con cinque rotte operative, continua a rafforzarsi la presenza di Volotea sul nostro aeroporto” ha dichiarato Mario Peralda, Direttore Generale della Società di Gestione dell’Aeroporto di Alghero. “Quanto ai voli – prosegue – non stupisce il grande interesse generato dal collegamento con Napoli, in quanto l’attivazione di questa rotta è, nei fatti, una risposta alle istanze raccolte tra i nostri passeggeri negli ultimi anni, sia lato incoming che outgoing. Il ritorno del collegamento con Madrid, invece, ravviverà gli importanti flussi turistici internazionali provenienti dalla capitale spagnola.” Oltre a offrire ai passeggeri sardi la possibilità di raggiungere, con voli comodi, diretti e veloci, Madrid e 4 città italiane, la compagnia stima di incrementare il flusso turistico incoming verso Alghero e la Sardegna, una regione con un enorme potenziale turistico, grazie alle sue bellezze naturalistiche apprezzate in tutto il mondo. Con le 2 importanti novità da Alghero il vettore fa salire a 5 le destinazioni raggiungibili dall’aeroporto a bordo dei propri aeromobili, 4 in Italia – Genova, Venezia, Verona e Napoli (novità 2018) – e 1 all’estero verso Madrid (novità 2018). Un trend di crescita più che positivo, in linea con gli ottimi risultati registrati da Volotea. Per i prossimi mesi del 2018 saranno più di 57.000 i posti in vendita da e per Alghero, pari ad un incremento del 62% rispetto allo stesso periodo del 2017. I voli da e per Alghero sono disponibili sul sito http://www.volotea.com, nelle agenzie di viaggio o chiamando il call center Volotea all’895 895 44 04.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
02 mag 2018

NAPOLI | Arriva la tassa d’ingresso per i bus turistici

di mobilita

Il Comune di Napoli si prepara a varare la Ztl per i bus turistici; per entrare dovranno pagare una tassa d'ingresso. Il costo del permesso giornaliero dovrebbe essere di circa 100 euro, per i bus superiori a 9 posti, con un prezzario differenziato a seconda della tipologia di mezzi (dagli Euro 0 agli elettrici). Prevista l'ipotesi di sconti per gite scolastiche e hotel e la possibilità di fare anche abbonamenti annuali.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
27 apr 2018

Napoli Bike Festival – Bicycle Revolution dal 4 maggio

di mobilita

Bicycle Revolution è il tema della VII Edizione del Napoli Bike Festival, iniziativa patrocinata dal Comune di Napoli. Dal 4 al 6 maggio il Festival si svolgerà, in collaborazione con l'Assessorato ai Giovani e con l'Assessorato alla Scuola del Comune di Napoli, in diversi luoghi della città con tante iniziative su due ruote, dibattiti e con una novità: un gran finale con l’allestimento del bike village al Museo e Real Bosco di Capodimonte.La Galleria Principe di Napoli con il Bicycle House sarà il centro propulsore di tutte le iniziative. Da Sabato 5 Maggio prenderanno il via le pedalate del Napoli Bike Festival: alle prime luci dell’alba partirà il ciclismo d’altri tempi con la terza edizione de La Vulcanica, pedalata vintage, con bici d’epoca, che si snoderà sulle tipiche strade napoletane pavimentate da sampietrini lungo percorsi insoliti. Mentre il pomeriggio si terrà la #pedaloper. Dress code sessantottino in stile figli dei fiori (ricorre il cinquantesimo anniversario quest’anno). La parola d’ordine della pedalata è “Cambiamo noi la strada”. Domenica 6 maggio il Festival si sposta al Real Bosco di Capodimonte. La scelta di portare le bici a Capodimonte nasce anche dall’intenzione di dimostrare come l’accessibilità del sito culturale sia possibile anche alle due ruote. Sarà possibile portare le bici in metro sulla linea 1 e scendendo alla fermata Colli Aminei o Frullone, in pochi minuti arrivare al Bosco. Si potrà arrivare inoltre con il simpatico bus rosso a due piani del CitySightseeing , in via eccezionale ad 1 euro a tratta, con partenza da tutte le fermate del bus, ed ovviamente pedalando. Due carovane di pedalatori, realizzeranno un vero e proprio bici bus, con provenienza da Napoli Nord, partendo da Frattamaggiore, l’altro dal centro città con partenza da Piazza Dante.Il tema del Festival per l’edizione 2018 è Bicycle Revolution, esempio che questa rivoluzione è possibile ne è l’Olanda che con il patrocinio dell’Ambasciata Olandese in Italia, rinnova il sostegno alla manifestazione partenopea, insieme al patrocinio di Comune di Napoli e Regione Campania.Il village del Napoli Bike Festival, aprirà i battenti il 6 maggio (dalle 10 alle 19), nel Real Bosco di Capodimonte che con i suoi 134 ettari di verde offrirà una cornice ideale per trascorrere una giornata intera tra bici, natura e cultura. Il quartier generale del Festival sarà allestito nelle praterie adiacenti al Cellaio, raggiungibile in pochi minuti da Porta di Mezzo e da Porta Caccetta. L'area “Bici in Mostra” ospiterà i migliori professionisti tra rivenditori e produttori di biciclette a livello nazionale.Tante le attività per i bambini, letture a pedali, la bicaccia, caccia al tesoro in bici, uno speciale bimbi in bici a cura del Cicloverdi e lo spettacolo del Circo di Rudini’. Area pic nic ed anche punto ristoro con food & drink. Si parlerà anche di Bike to work, ovvero come muoversi in bici per andare a lavoro in sicurezza con le importanti novità introdotte dall’INAIL ed un progetto pilota per aziende bike friendly, tra cui l’Aeroporto Internazionale di Napoli. Giorni ed OrariVenerdi 4 Maggio ore 21.00Concerto in Galleria Principe di Napoli c/o Bicycle House  Sabato 5 Maggio- La Vulcanica, ciclostorica con partenza alle 7.00 dalla Bicycle House, Galleria Principe- #pedaloper con concentramento per la pedalata in Galleria Principe di Napoli ore 17.00  Domenica dalle 10 alle 19Bike Village al Real Bosco di Capodimonte (area delle praterie adiacenti al Cellaio), ingresso Porta Piccola e/o Porta MianoIngresso gratuito, programma completo su www.napolibikefestival.it

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
07 apr 2018

NAPOLI | Linea 2: domenica 8 aprile corse più frequenti dopo la partita Napoli – Chievo Verona

di mobilita

Corse metropolitane più frequenti dopo l’incontro di calcio Napoli – Chievo Verona di domenica 8 aprile. Trenitalia ha riorganizzato il servizio metropolitano sulla Linea 2, nella fascia oraria pomeridiana, riprogrammando le partenze dalla stazione di Campi Flegrei in direzione Piazza Garibaldi/Gianturco.A evento sportivo concluso le corse partiranno a intervalli di pochi minuti, fino al completo deflusso dei tifosi. I biglietti del treno si potranno acquistare anche nella biglietteria di Campi Flegrei e saranno controllati a terra da personale ferroviario che, in collaborazione con la Polfer, indirizzerà i passeggeri verso le banchine delle metropolitane in partenza.Sarà ammesso a bordo solo chi esibirà regolare biglietto di viaggio che è preferibile procurarsi in anticipo per evitare affollamenti o attese prolungate allo sportello.La fermata di Piazza Leopardi sarà chiusa dalle 16.30 alle 18.30.

Leggi tutto    Commenti 0