Articolo
19 ott 2018

NAPOLI | Controlli della Polizia Locale sui passi carrabili di tutto il territorio cittadino

di mobilita

Sono in corso intensi controlli della Polizia Locale sui passi carrabili di tutto il territorio cittadino per contrastare il fenomeno dei falsi cartelli dei passi carrabili, dei passi carrabili in nero o delle dichiarazioni non corrispondenti alla realtà dei fatti. Nutriamo forti aspettative sul ritorno in termini di legalità ed in termini di maggiori risorse per il Comune. Infatti, a fronte di 3827 strade cittadine, risultano attive solo 4700 concessioni rilasciate, pari a poco più di un passo carrabile presente per ogni singola strada. Da alcuni controlli effettuati a campione e dalle verifiche eseguite grazie alla proiezione demografica sul territorio cittadino, l'Amministrazione stima in circa 30.000 passi carrabili la reale entità del fenomeno.Grazie alla disponibilità di nuovi strumenti informatici è stato possibile rilevare per ogni municipalità il numero di strade in cui non vi è alcuna concessione rilasciata (evasione totale) e stabilire un indice di evasione per quelle invece parzialmente censite. Ad oggi, per ogni municipalità, l'indice di evasione è il seguente:Municipalità 1: 72%,Municipalità 2: 86%,Municipalità 3: 77%, Municipalità 4: 80%, Municipalità 5: 46%, Municipalità 6: 80%, Municipalità 7: 73%, Municipalità 8: 81%, Municipalità 9: 65%, Municipalità 10: 49%. "Tale operazione" dichiara l'Assessore Panini,"risulta urgente e di primaria importanza nell'ambito della lotta all'evasione nella nostra città. Essa consente di raggiungere un incremento dei canoni di concessione non riscossi pari al 60% - 70%, per non parlare delle sanzioni dovute pari al corrispettivo di 5 anni arretrati. Per favorire la regolarizzazione ai condomini e alle attività commerciali su strada invieremo gli avvisi di "verifica dati presenti in toponomastica", grazie ai quali potremmo ottenere con maggiore precisione l'indice di evasione relativa alle concessioni non richieste o non rilasciate."

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
10 ott 2018

Napoli – Bari: al via Conferenza di Servizi per nuovo lotto

di mobilita

Ulteriori passi in avanti nella realizzazione della nuova linea Napoli - Bari. Si è tenuta oggi la Conferenza di Servizi per il tratto di linea San Lorenzo Maggiore – Vitulano (Benevento), terza e ultima parte del lotto Frasso Telesino - Vitulano. Il Commissario Straordinario per il raddoppio della linea Napoli-Bari ha convocato i Ministeri competenti, gli Enti Locali e le aziende di servizi pubblici interessati per valutare il progetto definitivo dell’opera. L’incontro di oggi segue la pubblicazione, avvenuta a giugno 2018, dei bandi di gara per i lotti Frasso Telesino – Telese e Apice – Hirpinia, la consegna dei cantieri per i lotti Napoli – Cancello e Cancello – Frasso Telesino e, sul versante pugliese, l’attivazione del raddoppio di linea fra Cervaro e Bovino a 200 km/h. La nuova linea Napoli – Bari faciliterà gli spostamenti da Bari verso Napoli e Roma. L’opera, dal costo complessivo stimato circa 6,2 miliardi di euro, rientra tra quelle inserite nella legge “Sblocca Italia” ed è parte integrante del Corridoio ferroviario europeo TEN-T Scandinavia-Mediterraneo. Nel 2026, alla conclusione dei lavori, sarà possibile andare da Bari a Napoli in 2 ore e fino a Roma in 3 ore. Già prima di tale data sono comunque previste progressive riduzioni dei tempi di viaggio, grazie all’apertura per fasi dei nuovi tratti di linea.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
24 set 2018

NAPOLI | Al via i lavori della linea metro 6 in piazza Plebiscito

di mobilita

Questa notte in Piazza Plebiscito sarà installato il cantiere per eseguire le opere connesse con la realizzazione della ultima camera di ventilazione della linea sei, nella tratta Chiaia – Municipio, indispensabile per la sicurezza dell’esercizio di questa tratta.L’ opera è costituita da un pozzo verticale, eseguito riutilizzando le opere esistenti realizzate in ambito LTR90, e un cunicolo orizzontale di diametro pari a circa 3.00 mt di collegamento alla galleria di linea. Lungo quest’ultima già sono in corso le opere di esecuzione del preimbocco al futuro collegamento.Il progetto è stato approvato con delibera di giunta 152/2018 e ha conseguito tutte le necessarie autorizzazioni - sovrintendenza, prefettura, vigili del fuoco, municipalità, uffici comunali, conferenza cantieri ed eventi.Si procederà prima ad una delimitazione provvisoria delle aree, entro la quale sarà realizzata la recinzione definitiva che occuperà una superficie di circa 1800 mq, nella fase di maggiore estensione, a fronte di 25.000 mq dell’intera superficie della piazza. Particolare attenzione è stata prestata allo studio dell’installazione del cantiere ai fini di renderla consona al pregiato contesto urbano. A fine lavori sarà ripristinato lo stato dei luoghi confermando il calpestio della piazza e il suo disegno. La linea 6 della metropolitana di Napoli è un'infrastruttura lunga 2,3 km che collega il quartiere Fuorigrotta con quello di Mergellina, con quattro stazioni. Una volta ultimati i lavori per il prolungamento della linea fino a Piazza Municipio con tre stazioni intermedie, la linea avrà una lunghezza complessiva di 5,5 km con 8 fermate totali, permettendo l'interscambio con la Linea 1. Oltre al nodo di interscambio a Municipio (Linea 1), la Linea 6 si interconnette con la ferrovia Cumana alla fermata Tecchio mentre a Mergellina è direttamente collegata con la Linea 2 metropolitana (Trenitalia).  La linea 6 è entrata in funzione il 4 febbraio 2007, ma a causa del basso numero di passeggeri e della mancanza di personale è stata poi chiusa al pubblico nel 2013, in attesa di completare i lavori. Attualmente risulta in costruzione il prolungamento verso il centro cittadino, da Mergellina a Municipio, con 3 stazioni intermedie (Arco Mirelli, San Pasquale e Chiaia - Monte di Dio). Questa tratta sarà attiva dal 2019. Una volta aperta la tratta intera è prevista una frequenza di un treno ogni 10 minuti aumentabile fino ad un treno ogni 5 minuti.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
23 set 2018

NAPOLI | Attivo il dispositivo anti-smog dal 1° ottobre al 29 marzo

di mobilita

A Napoli, da lunedì 1° ottobre a venerdì 29 marzo 2019, il lunedì, il mercoledì ed il venerdì, nelle fasce orarie 9.00-12.30 e 14.30-16.30, è vietata la circolazione sull'intero territorio urbano ad eccezione della rete extraurbana cittadina nei tratti ricadenti del Comune di Napoli: Tangenziale di Napoli, A1 Diramazione Capodichino, ex SS162 dir ed in viale Fulco Ruffo di Calabria. Dal divieto sono esclusi: i veicoli che trasportano persone diversamente abili, con capacità di deambulazione sensibilmente ridotta, muniti di tesserino regolarmente rilasciato dall'Autorità competente; i veicoli elettrici ad emissione nulla; i ciclomotori e motoveicoli a 4 tempi e quelli a 2 tempi con omologazioni Euro 2 e successive; gli autoveicoli con omologazione Euro 4 e successive e quelli alimentati a GPL o a metano; gli autoveicoli con omologazione Euro 4 e successive anche se adibiti al trasporto merci; gli autoveicoli con almeno tre persone a bordo (car-pooling) ad esclusione di quelli omologati Euro 0 ed Euro 1; i veicoli delle Forze dell'Ordine, della Polizia Locale di Napoli, della Protezione Civile, militari (inclusi i cittadini stranieri operanti in ambito NATO), di servizio dell'amministrazione della Giustizia, riconoscibili da apposito permesso rilasciato dalle Procure o dai Tribunali e quelli con a bordo Ministri di culto che debbano ufficiare a riti religiosi; i veicoli intestati ad enti pubblici, società ed aziende di servizi pubblici, quelli in chiamata di emergenza o adibiti al trasporto di materiale e/o personale addetto all'esecuzione di lavori ed opere urgenti e di pubblica utilità; gli autoveicoli, i motoveicoli e i ciclomotori con a bordo un medico in visita domiciliare per chiamate di urgenza e quelli con a bordo operatori del settore dell'informazione giornalistica e radiotelevisiva e fotografi professionisti; gli autoveicoli che trasportano soggetti portatori di malattie gravi che richiedono trattamenti terapeutici rigorosamente sistematici e periodici, limitati nel tempo, previa esibizione di certificazione sanitaria con l'indicazione della patologia e della necessità di terapia sistematica e periodica e l'attestazione della struttura pubblica o privata dove la terapia viene effettuata, con l'indicazione dei giorni e degli orari; gli autoveicoli, i motoveicoli e i ciclomotori che trasportano gas terapeutici o medicinali; autoveicoli e bus delle aziende di trasporto pubblico individuale e collettivo, i taxi, i bus turistici e gli autoveicoli a noleggio; gli autoveicoli a noleggio purché di portata inferiore alle 3,5 tonnellate e quelli delle autoscuole per le esercitazioni e gli esami di guida muniti di apposita scritta “SCUOLA GUIDA”; i veicoli intestati e con a bordo cittadini residenti in regioni diverse dalla Campania. gli autoveicoli, purché di portata inferiore alle 3,5 tonnellate, adibiti al trasporto di medicinali e/o di materiale sanitario di uso urgente e indifferibile adeguatamente certificato e quelli adibiti al trasporto di valori; i veicoli dei Consoli di carriera che recano la targa speciale “CC” e quelli dei consoli onorari che riportano a fianco della targa il contrassegno consolare numerato di forma circolare, recante lo stemma della Repubblica e la sigla CC di colore rosso; i veicoli dei partecipanti a cerimonie religiose o civili (battesimi, matrimoni, funerali) programmate nei giorni di blocco.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
04 set 2018

MSC Fantasia nell’estate 2019 aggiunge la tappa a Napoli

di mobilita

Il Mar Mediterraneo, prima destinazione crocieristica del Vecchio Continente, continua ad attrarre un numero sempre maggiore di turisti. In particolare MSC Crociere, la più grande compagnia di crociere a capitale privato al mondo e leader di mercato in Europa, sta registrando nel Sud Italia interesse sempre crescente con un numero sempre maggiore di crocieristi che richiede gradisce e un considerevole aumento di richiesta. Per questo motivo MSC Crociere ha deciso di potenziare l’offerta aggiungendo nell’itinerario della prossima estate di MSC Fantasia una tappa fissa a Napoli, sempre più richiesta dai turisti perché ricca di storia e per via della sua posizione strategica che permette di raggiungere facilmente alcuni dei siti turistici e culturali più famosi al mondo. La nave, quindi, sarà ormeggiata in porto ogni giovedì per l’intera giornata – dalle 7:00 alle 17:00 – dal prossimo 25 aprile fino al 1° novembre 2019. "Abbiamo arricchito l'itinerario della programmazione estiva 2019 di MSC Fantasia in risposta alla crescente popolarità del Sud Italia” commenta Gianni Onorato, Chief Executive Officer di MSC Cruises. “Per la prima volta posizioniamo una nave su Napoli per un'intera giornata ogni settimana per tutta la stagione estiva. Arrivando al mattino, daremo ai nostri ospiti il tempo necessario per fare escursioni e immergersi nella vibrante cultura e bellezza di questa regione ricca di storia. Questa sarà certamente una delle tappe salienti di questo itinerario e ci aspettiamo una grande domanda per questo itinerario”.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
31 ago 2018

United Airlines annuncia il nuovo servizio stagionale di voli diretti tra Napoli e New York/Newark

di mobilita

United Airlines ha annunciato l’introduzione di un nuovo servizio stagionale di voli giornalieri diretti tra l’Aeroporto Internazionale di Napoli e il suo hub a New York/Newark nel periodo dal 23 maggio al 4 ottobre 2019 (in entrambe le date, i primi voli saranno effettuati da New York a Napoli). Il servizio è soggetto all’approvazione da parte del governo. Con questo nuovo volo, United sarà il primo vettore statunitense a collegare le due città. Napoli sarà così la quarta città italiana ad essere collegata agli Stati Uniti mediante voli diretti per New York/Newark.  “Siamo lieti di inaugurare il nostro nuovo servizio diretto giornaliero tra Napoli e il nostro hub a New York/Newark”, ha dichiarato Marcel Fuchs, vicepresidente di United per le vendite area Atlantico e Pacifico. “Questo nuovo volo rafforza la nostra rete internazionale di voli, offrendo ai nostri clienti italiani una maggiore scelta e libertà di viaggio, con oltre 60 destinazioni negli Stati Uniti, in Canada, in Messico e nei Caraibi raggiungibili con voli diretti da New York/Newark.” Situato a circa 23 chilometri da Manhattan, l’aeroporto Newark Liberty International offre i collegamenti più rapidi per moltissime parti della città, compreso il servizio AirTrain fino alla Penn Station nel cuore di Manhattan, con un tragitto di meno di 30 minuti. Ti potrebbe interessare: Meridiana cancella definitivamente i voli diretti da Palermo e Napoli per New York

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
08 ago 2018

NAPOLI | Dal 27 agosto EAV sospende l’Archeobus

di mobilita

Sarà sospesa dal prossimo 27 agosto, l'Archeobus, la linea di trasporto su gomma, dedicata al circuito archeologico flegreo. Critiche da parte dei sindaci di Pozzuoli, di Bacoli e quello di Monte di Procida. «Ho appreso in modo del tutto indiretto, che la linea sarà sospesa dal 27 agosto. - ha affermato il sindaco di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia- Mi sarei aspettato almeno una comunicazione ufficiale, dopo i tanti incontri intercorsi tra i comuni di Pozzuoli, Bacoli, Monte di Procida ed Eav per consentire dal 14 luglio scorso l'entrata in circolazione di questa linea speciale". La linea era stata attivata lo scorso 14 luglio per raggiungere i più importanti siti di interesse dei Campi Flegrei.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
10 lug 2018

NAPOLI | Approvato il progetto esecutico per la nuova Stazione Marittima

di mobilita

Il Presidente Pietro Spirito ha firmato il 6 luglio la delibera che approva il progetto esecutivo "Riqualificazione dell'area monumentale del porto di Napoli- nuovo terminal passeggeri alla calata Beverello" e avvia la procedura di gara per l'affidamento dei lavori. Nella delibera si precisa, inoltre, che "si impegna per il finanziamento dei lavori, la somma di euro 17.900.000,00 a valere sui fondi di cui all'elenco annuale 2018" fondi propri dell'AdSP del Mar Tirreno Centrale. "Siamo riusciti in tempi strettissimi a reperire le risorse finanziarie per mettere a gara la prima fase del progetto "Beverello" - ha tenuto a precisare il Presidente Pietro Spirito.Come è noto, una sentenza della Corte Costituzionale ha recentemente dichiarato incostituzionale il provvedimento contenuto in Legge di stabilità 2018, con il quale erano state finanziate una serie consistente di opere pubbliche del Paese, in quanto non era stato effettuato il passaggio in conferenza Stato-Regioni." L'iter procedurale successivo alla delibera assunta si articola nella pubblicazione sulla Gazzetta Europea, sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, su alcune testate (due nazionali e due regionali) e sul sito www.adsptirrenocentrale.it. Entro la prossima settimana questi passaggi saranno completati ed entro settembre le imprese dovranno presentare le proprie offerte. La gara per la realizzazione della prima fase di riqualificazione e risistemazione dell'area del molo Beverello è una gara europea e seguirà, come è precisato nella delibera, "Il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa sulla base del miglior rapporto qualità/prezzo." I tempi previsti per i lavori, dalla consegna del cantiere, sono dodici mesi. Il progetto riguarda un'area della superficie di 2.400 mq e prevede la realizzazione di una nuova stazione marittima sulla cui copertura vi sarà una passeggiata che, partendo da via Acton, arriverà, con un salto di quota, all'imbocco del piazzale Angioino. Successivamente si interverrà, a mare, con la costruzione di pontili per l'attracco degli aliscafi mentre, sulla banchina, saranno migliorati gli attuali gate che, sull'esempio degli aeroporti, regolamenteranno l'accesso agli imbarchi. "La fase che ora si apre - ha osservato Pietro Spirito- è quella dei tempi per l'affidamento dei lavori, per il loro avvio e la loro conclusione. Porremo estrema attenzione sulla tempistica e sull'attuazione rigorosa del progetto. Il Beverello è la prima porta d'ingresso della città e vogliamo che sia adeguata per qualità dei manufatti e per modernità dei servizi. Mentre saranno in corso i lavori, metteremo a gara la gestione della nuova Stazione Marittima per le isole del Golfo, ponendo attenzione sulla qualità dei servizi che saranno offerti alla clientela. Migliorare il luogo di primo impatto del porto verso il centro antico della città è stato uno dei primi obiettivi che, al mio insediamento, mi sono posto. Posso ora affermare che si realizzerà un'opera che, assieme al completamento dei lavori in Piazza Municipio ed alla realizzazione della stazione metropolitana in porto, sarà essenziale per cambiare il volto del porto e della città." Ti potrebbe interessare: NAPOLI | Progetto per la risistemazione del waterfront del porto

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
20 giu 2018

REGIONE CAMPANIA | Il 22 giugno giornata di sciopero per Anm e Eav

di mobilita

Il prossimo 22 giugno, si fermeranno per 24 ore, le funicolari di Montesanto, Centrale, Chiaia e Mergellina per uno sciopero indetto da Ugl e Faisa Cisal, fatte salve le fasce di garanzia ore 7-9.20 e ore 17-19.50. Il 22 giugno bus, metro e parcheggi si fermano per 4 ore dalle ore 11 alle 15 per uno sciopero di Usb, Orsa e Faisa-Confail. Eav comunica le fasce di operatività: per le Linee Vesuviane dalle ore 6.17 alle 8.03 e dalle 13.18 alle 17.32; per le Linee Flegree dalle ore 8.01 alle 14.30 e dalle 17.30 a fine servizio per la Linea Metropolitana dalle ore 8.30 alle 16.30 e dalle 20 fino a fine servizio; per le Linee Suburbane le uniche corse garantite sono: Linea Napoli-Benevento: - da Napoli alle ore 7.22, 8.22 e 20.20; - da Benevento alle ore 5.57, 6.53 e 17.54. Linea Napoli-Piedimonte Matese: - da Napoli alle ore 7.45, 17.59 e 19.59; - da Benevento alle ore 5.15, 6.05 e 17.29. Linee automobilistiche - Area esercizio Sorrentino/Torrese, bacino Nolano e bacino Napoletano corse dalle ore 6.20 alle 8.15 e dalle ore 13.30 alle 17.35; - Area Esercizio Napoletano bacino Ischia/Procida (ex Sepsa) corse dalle ore 5.00 alle 8.00 e dalle ore 14.30 alle 17.30; - Castellammare e zone servite (ex A.S.M.) corse dalle ore 6.00 alle 9.00 e dalle ore 17.00 alle 20.00; - Linee ex Vesuviana Mobilità corse dalle ore 5.30 alle 8.30 e dalle ore 17.30 alle 20.30.

Leggi tutto    Commenti 0