Articolo
11 gen 2019

FIRENZE | Lunedì sospensione del servizio tranviario dalle 10 alle 16

di mobilita

È stato programmato per lunedì prossimo il taglio dell’albero nel giardino di Villa Vittoria, adiacente alla linea tranviaria in via Valfonda. L’intervento, concordato con la Soprintendenza, è motivato dall’instabilità della pianta e i collegati rischi per la sicurezza. L’aera verde sarà oggetto di un complessivo progetto di sistemazione a verde richiesto dalla stessa Soprintendenza. Per consentire il taglio sarà necessario interrompere il servizio tranviario tra le fermate Alamanni e Strozzi-Fallaci nella fascia oraria 10-16. Sarà quindi attivato il bus sostitutivo sull’itinerario da Valfonda a Strozzi-Fallaci; il bus poi ripartirà per effettuare una fermata intermedia in piazza Indipendenza per tornare a Valfonda. Frequenza prevista 5 minuti. Alle fermate ci sarà personale di GEST per fornire informazioni ai passeggeri.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
04 gen 2019

Modifiche orario per alcuni treni nel nodo di Firenze

di mobilita

Modifiche di orario, da lunedì 7 gennaio e fino al cambio orario del prossimo giugno, per alcuni treni del mattino in transito o in partenza dal nodo di Firenze. Nel dettaglio: il Frecciabianca 8602 Roma-Genova  posticipa di 8 minuti la fermata di Firenze Campo Marte con partenza alle 7:36; il Regionale 6604 Chiusi-Pistoia delle 6:05, arriverà a Firenze Campo di Marte alle 7:30 con 5 minuti di anticipo rispetto all’orario attuale; il Regionale 11984 in partenza da Borgo San Lorenzo alle 6:32 arriverà a Firenze Santa Maria Novella alle 7:45 con 3 minuti di anticipo rispetto all’orario attuale; il Regionale 6807 partirà da Firenze SMN e da tutte le stazioni intermedie con 5 minuti di anticipo rispetto all’orario attuale, partendo quindi dal capoluogo fiorentino alle 7:33 per arrivare a alle Pisa 8:52. I nuovi orari saranno visibili sui sistemi di vendita a partire dalla metà di gennaio, si prega pertanto di prestare attenzione alle locandine, agli annunci sonori e visivi nelle stazioni.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
29 dic 2018

FIRENZE | Tutti gli eventi del capodanno fiorentino

di mobilita

Il Capodanno fiorentino prevede il concertone al piazzale Michelangelo con Francesco Renga, Baby K e LORENZO BAGLIONI. E poi tante feste gratuite in tutti i quartieri: Al Piazzale Michelangelo la festa inizierà alle ore 21 con i conduttori di Radio Bruno: musica, gadget e giochi da condividere con il pubblico. Alle 21.30 spazio al cantautore fiorentino Lorenzo Baglioni, mentre alle 22 salirà sul palco la cantante e rapper italiana Baby K, per fare posto dalle 23 a Francesco Renga. A seguire dj set di Radio Bruno fino alle 2 di notte. La serata sarà trasmessa in diretta su tutte le frequenze di Radio Bruno (a Firenze sui 102.1 e 103 Mhz) e in televisione (canali 256 e 683 del digitale terrestre). Lo spettacolo sarà visibile inoltre sulla App di Radio Bruno e in streaming sul portale radiobruno.it. Alla Manifattura Tabacchi, novità di quest’anno, la serata presenta tre performance di musica elettronica tutta al femminile, arricchite da un programma di videoproiezioni firmato dai media artist The Fake Factory, che creeranno una scenografia inedita sugli edifici affacciati sulla Piazza dell’Orologio. A partire dalle 20 saranno operativi il temporary bar e i food trucks. Le performance avranno inizio a partire dalle 22 con i live set collocati nella Torre dell’Orologio. Si inizia con Joan Thiele, cantautrice transculturale che unisce acustica a elettronica. Si prosegue con Myss Keta, performer situazionista, rapper dall’attitudine punk che accompagnerà il pubblico fino alla mezzanotte, con tanto di fuochi artificiali. Ad animare le prime ore del 2019 sarà la techno Dj Elisa Bee. L’ingresso alla piazza è per un massimo di 1500 persone. In Piazza della Signoria, come di consueto, spazio alla musica classica con l’Orchestra da Camera Fiorentina e l’Orchestra Sinfonica Ucraina di Lugansk che, dirette dal maestro Giuseppe Lanzetta, eseguiranno un programma valzer e polke della tradizione viennese e arie di celebri opere, da Strauss a Rossini, da Verdi a Bizet, da Ponchielli a Tchaikovsky. In Oltrarno musica jazz e gospel, in piazza del Carmine, dalle 22, coro gospel ‘The Pilgrims’, composto da 40 cantanti e 4 musicisti con un repertorio di prevalente ispirazione spiritual e gospel, poi la grande corale di Eric Waddell & The abundant life singers, con un repertorio che combina il gospel della tradizione e nuove tendenze contemporanee, e infine la Large Street band, ensemble di fiati e percussioni nato sul modello delle street band americane, con musiche dal jazz al funky itineranti in tutto l’Oltrarno. Presenta la giornalista e conduttrice Eva Edili di Rdf. Al Parco dell’Anconella ci sarà il Cirk Fantastik d’inverno che, fin dalle ore 16, intratterrà il pubblico con spettacoli di equilibrismo funambolismo e clowneria. A partire dalle 21 cena (con prenotazione obbligatoria), cabaret e musica con il gruppo Forrò Mior e con Jabu Morales e per finire il dj set di Guerrilla Sound System. Per quanto riguarda la mobilità e il trasporto pubblico, è confermato l’impianto dello scorso anno con la ztl attiva anche la sera, le navette gratuite per il piazzale Michelangelo con percorso Piazza Ferrucci – Piazzale Michelangelo – Porta Romana dalle 20 alle 23 e dalle 00.30 alle 3 con frequenza 5-10 minuti nelle due direzioni. Inoltre verranno potenziate le linee 6, 11, 14, 17, 22 e 23 che saranno in servizio fino alle 2.30 di lunedì 1 gennaio (tutte le info su www.ataf.net). La tramvia sarà inoltre operativa per tutta la notte, con una corsa ogni nove minuti.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
28 dic 2018

FIRENZE | In dirittura di arrivo i lavori del parcheggio scambiatore di viale XI Agosto

di mobilita

Sarà pronto per l’avvio della linea 2 il parcheggio scambiatore in viale XI Agosto, nell’area del check point dei bus turistici. Inizialmente potrà contare su 250 posti in attesa della realizzazione da parte di Firenze Parcheggi della struttura multipiano da 1.400 posti. I lavori di adeguamento del parcheggio sono infatti via di ultimazione da parte di SAS che sarà incaricata della gestione. Intanto la giunta comunale ha recentemente approvato le modalità e le tariffe per il suo utilizzo finalizzate al suo uso come struttura di interscambio tra il mezzo privato e quello pubblico, ovvero la tramvia. Quindi nella fascia oraria di servizio della linea 2, dalle 5 alle 2 (considerando l’orario allungato del finesettimana), la sosta costerà 1 euro per 10 ore consecutive poi scatterà la tariffa di 4 euro l’ora frazionabile a 30 minuti. Previsto anche un abbonamento mensile da 20 euro che consente la sosta per 12 ore consecutive, oltre le quali verrà applicata la tariffa da 4 euro l’ora sempre frazionabile. Per scoraggiare l’utilizzo improprio, per esempio da parte dei passeggeri dell’aeroporto Vespucci che hanno a disposizione le aree sosta specifiche o da chi vuole lasciare l’auto per lunghi periodi, nella fascia oraria dalle 2 alle 5 il costo sarà di 4 euro l’ora frazionabile ai 30 minuti della seconda ora. Nella prima fase è poi previsto un periodo di gratuità per la sosta di 10 ore consecutive: per i residenti nel Comune di Firenze si tratta dei primi sei mesi dall’entrata in funzione, per gli altri il primo mese. Oltre le 10 ore in entrambi i casi scatterà la tariffa di 4 euro l’ora frazionabile ai 30 minuti. Sempre rimanendo in zona, la giunta comunale ha dato il via libera anche ad alcuni interventi di riorganizzazione della viabilità collegati alla linea 2. In particolare sarà realizzato un nuovo attraversamento pedonale semaforizzato in corrispondenza della fermata tramviaria ipogea di viale Guidoni. Questo consentirà di attraversare il viale in sicurezza e collegherà la tramvia con la fermata del bus in via Santoni. In quest’ultima strada sono previsti anche interventi di manutenzione di carreggiata e marciapiedi.  Fonte foto di copertina: Nove da Firenze

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
21 dic 2018

Ryanair lancia due nuove rotte per Norimberga da Napoli e Pisa

di mobilita

Ryanair ha lanciato oggi (21 dicembre) due nuove rotte italiane per Norimberga da Napoli e Pisa, entrambe con frequenza di due voli a settimana, che saranno operate da aprile come parte della programmazione di Ryanair per l’estate 2019. L’estesa programmazione estiva 2019 di Ryanair offre 64 nuove destinazioni e i clienti potranno scegliere tra più di 450 rotte, che faranno volare oltre 40 milioni di passeggeri il prossimo anno attraverso i 29 aeroporti italiani di Ryanair. Visitatori e clienti italiani possono prenotare le loro vacanze a tariffe ancora più basse e usufruire delle più recenti innovazioni del programma “Always Getting Better” tra cui: Tariffa ridotta per il bagaglio in stiva – una tariffa da € 25 per il bagaglio da 20kg – una tariffa da € 8 per il bagaglio da 10kg Ryanair Rooms con Credito di Viaggio del 10% “Try Somewhere New” – la piattaforma di contenuti di viaggio del sito Ryanair.com John F. Alborante, Sales & Marketing Manager Italia di Ryanair, ha affermato: “Ryanair è lieta di annunciare due nuove rotte estive da Napoli e Pisa per Norimberga, operative da aprile 2019 con una frequenza di due voli a settimana, come parte della nostra programmazione per l’estate 2019.    Per festeggiare, stiamo mettendo in vendita posti a partire da €9,99 per viaggi fino a marzo, prenotabili fino a sabato (22 dicembre). Poiché i posti a questi fantastici prezzi bassi andranno a ruba velocemente, invitiamo i passeggeri ad accedere subito al sito Ryanair.com per evitare di perderli.”

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
20 dic 2018

FIRENZE | Nasce nugo pass il servizio innovativo che facilita l’acquisto del biglietto urbano

di mobilita

Nasce nugo pass il servizio innovativo che facilita l’acquisto del biglietto urbano di Firenze e la validazione sugli autobus di Ataf. Frutto di un accordo tra nugo, l’app che permette di acquistare in pochi passaggi tutti i biglietti dell’itinerario scelto favorendo la mobilità collettiva integrata door to door, e Busitalia - Ataf Gestioni il nuovo servizio è stato presentato oggi alla stampa, in anteprima nazionale, da Alessandro La Rocca direttore generale nugo insieme a Stefano Rossi Amministratore Delegato di Busitalia e Stefano Bonora Amministratore Delegato di Ataf Gestioni. nugo* rende immediato l’acquisto e la validazione del biglietto elettronico comprato con app nugo grazie all’installazione su alcuni autobus Ataf di particolari dispositivi. In pratica utilizzando l’app nugo  da smartphone (aperta o in background) si può salire sul bus senza preoccuparsi di altro. nugo pass ti propone automaticamente di acquistare il biglietto elettronico urbano da 90 minuti al prezzo di un euro e 50 centesimi oppure, se lo si è già acquistato attraverso l’app nugo procede alla validazione. Il servizio sperimentale durerà circa sei mesi ed è già attivo su 10 minibus(che diventeranno 36 entro gennaio 2019) utilizzati sulle linee del centro storico C1, C2, C3 e C4. I bus saranno riconoscibili da degli adesivi. “Abbiamo lanciato la nuova app nugo a giugno di quest’anno - spiega Alessandro La Rocca, Direttore Generale di nugo - sempre più aziende sono diventate partner e sempre più clienti utilizzano nugo quotidianamente per organizzare ed acquistare i propri viaggi. Il nostro dogma è incrementare sempre più l’app con applicazioni innovative con lo scopo di migliorare la user experience; in tal senso abbiamo avviato la sperimentazione di questo nuovo servizio (nugo pass) per l’acquisto e la validazione automatica del biglietto urbano di Firenze”. Con l’app nugo, oltre ai biglietti urbani di Firenze, si possono acquistare quelli per i servizi di Busitalia: Volainbus (collegamento Firenze centro – Aeroporto Amerigo Vespucci) e The Mall (Firenze centro – Outlet The Mall). nugo rappresenta un’opportunità per proporre un’offerta integrata dei diversi servizi di trasporto pubblico locale e di quelli a vocazione turistica con l’obiettivo di valorizzare la ricchezza turistica del territorio e la crescita di una mobilità sostenibile e condivisa.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
06 dic 2018

FIRENZE | Presentato il progetto del nuovo mercato ortofrutticolo

di mobilita

Va avanti il progetto di cambiamento del quadrante Nord Ovest della città. Con l’approvazione il 7 novembre scorso della variante al piano urbanistico esecutivo di Castello, si è dato il via al percorso che porterà alla realizzazione in quest’area della nuova ‘cittadella’ del mercato ortofrutticolo. Un progetto che punta a rafforzare la posizione del mercato all’ingrosso fiorentino sulla scena italiana attraverso  l’alta qualità dei prodotti. L’intervento riguarda una superficie utile lorda di oltre 65mila mq, di cui 28mila con destinazione industriale-artigianale, 30mila mercato ortofrutticolo, 3mila commerciale e 4mila direzionale privato.  Il nuovo mercato avrà tra i suoi punti di forza l’apertura alla città. Sarà sviluppato e ampliato il ‘Mercato delle opportunità’, già oggi aperto ai cittadini tutti i martedì e venerdì per l’acquisto di frutta e verdura a prezzi convenienti. Non solo, saranno allestiti spazi didattici, laboratori e orti destinati a un progetto di educazione alimentare per i più piccoli e al sostegno delle start-up del settore agroalimentare del territorio. L’idea forza è quella di superare la mera dimensione del mercato agroalimentare proponendo una struttura integrata in grado di attivare diverse funzioni anche per mezzo di una rete di infrastrutture che prevede tra l’altro accessi specifici sia stradali che tranviari.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
04 dic 2018

Firenze torna ad accendersi con F-Light

di mobilita

Firenze si prepara ad accendersi con “F-Light”: il Firenze Light Festival per un mese rivestirà di una nuova luce i monumenti e le piazze della città. L’evento proporrà video-mapping, proiezioni, giochi di luce, installazioni artistiche, attività educative, visite speciali nei musei, spettacoli e incontri culturali. Il festival, promosso dal Comune di Firenze e organizzato da Mus.e, quest’anno nasce all’insegna della genialità di Leonardo da Vinci, di cui si celebreranno nel 2019 i cinquecento anni dalla morte. Coinvolti numerosi spazi della città: su tutti Ponte Vecchio, Palazzo Vecchio, Palazzo Medici Riccardi, Piazza Santa Maria Novella e l’Oltrarno, con un’attenzione particolare alle Torri e alle Porte della città e ai quartieri fuori dal centro storico. F-light prenderà ufficialmente il via sabato 8 dicembre: dopo i saluti di fronte all’albero di Natale nel cortile di Palazzo Vecchio alle ore 16.30, il Sindaco si dirigerà in Piazza Duomo per l’accensione del grande abete di fronte alla cattedrale.  A seguire  in Piazza Santa Maria Novella verrà acceso un cono di 18 metri, composto da rosoni luminosi, ispirato ai motivi architettonici della basilica.  Sempre in Piazza Santa Maria Novella, uno dei luoghi di F-light sarà il Museo Novecento dove il loggiato esterno, eccezionalmente animato da fasci di colore, accompagnerà i visitatori a scoprire le mostre in corso. Ponte Vecchio anche in questa edizione si trasformerà in un suggestivo videomapping che celebra Leonardo Da Vinci. Sempre a Leonardo sarà dedicata una mostra digitale nella Sala d’Armi di Palazzo Vecchio. Sulla Torre d’Arnolfo  le più sofisticate tecnologie trasformeranno il camminamento di ronda in una spettacolare parete LED animata. Sempre in Piazza della Signoria, una luce particolare illuminerà le pareti e le volte della Loggia de’ Lanzi.  Un’altra sede storica coinvolta sarà Palazzo Medici Riccardi dove una delle pareti del cortile ospiterà il lavoro di giovani designer. Dopo i recenti interventi di recupero e restauro, un’illuminazione scenografica valorizzerà il palazzo della Camera di Commercio. Tra gli altri spazi coinvolti spiccano: la Rinascente in Piazza della Repubblica e il Mercato Centrale. Inoltre tutti i giorni, dalle 18 alle 24, saranno illuminate la Torre della Zecca, Torre di San Niccolò, Porta al Prato, Porta Romana, Porta San Gallo, Porta San Frediano. Per la prima volta F-Light uscirà inoltre dal centro storico, e toccherà tutti i cinque quartieri cittadini, con una luminaria d’artista che verrà installata in cinque diversi punti: la fontana della Fortezza da Basso, Piazza Niccolò Tommaseo a Settignano per il Q.2, Piazza Elia dalla Costa nel Q.3, la Passerella delle Cascine all’Isolotto per il Q.4 e il Parco di San Donato a Novoli, per il Q.5. Anche lo stadio si mostrerà sotto una nuova veste scenografica assumendo i colori della Fiorentina e dei 4 quartieri del calcio storico di Firenze. Come da tradizione F-Light sarà anche l’occasione per offrire una nuova illuminazione permanente ad alcuni monumenti o luoghi della città: dopo aver donato un nuovo sistema di illuminazione alla Loggia del Pesce, alla Basilica di Santa Croce, a Piazza Ghiberti e al Mercato di Sant’Ambrogio, quest’anno verrà portata una nuova illuminazione permanente alla facciata della Basilica di San Miniato, che celebra quest’anno il Millenario, e in Piazza Santissima Annunziata.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
04 dic 2018

FIRENZE | Stop in ZTL ai veicoli a benzina euro 1 e ai diesel euro 2

di mobilita

Dal primo gennaio stop totale in ZTL ai veicoli a benzina euro 1 e ai diesel euro 2: lo prevede un’ordinanza che attua il Piano di azione comunale per la qualità dell’aria 2016-2019, approvato dal consiglio comunale due anni fa. Si stima che il provvedimento riguarderà circa 2500 autovetture. La nuova misura è stata concepita in concomitanza con l’entrata in esercizio delle linee tranviarie. Dal 2019 potranno quindi accedere alla ZTL solo i veicoli euro 2 o superiori a benzina ed euro 3 o superiori diesel e nello specifico quelli sulla cui carta di circolazione sono riportate le direttive CE sotto indicate o successive (che variano in relazione alla tipologia di veicolo identificato dai vari articoli del Codice della Strada): Ciclomotori, articolo 52 C.d.S., direttiva 97/24/CE Cap. 5 fase II [Euro 2] Motoveicoli articolo 53 C.d.S., direttiva 2002/51/CE fase A [Euro2] Autoveicoli articolo 54, C.d.S., direttive 91/542/CE punto 6.2.1.B, 94/12 CE, 96/1 CE, 96/44 CE, 96/69 CE, 98/77 CE [Euro 2 benzina,] Autoveicoli, 54 C.d.S., direttive 98/69/CE, 98/77/CE fase A, 99/96/CE, 99/102/CE fase A, 2001/1/CE fase A, 2001/27/CE, 001/100/CE fase A, 2002/80/CE fase A, 2003/76/CE fase A, 2006/96/CE fase A [Euro 3 diesel]. Per quanto riguarda i permessi già rilasciati rimarranno validi fino alla data di scadenza, o fino a revoca, ma non potranno essere rinnovati o sostituiti. Dal primo gennaio 2019 non sarà rilasciato alcun nuovo permesso di accesso in ztl agli aventi diritto come categoria ma il cui veicolo sia immatricolato in base alle direttive che lo identificano come Euro 1 benzina o Euro 2 diesel o precedenti.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
29 nov 2018

In Toscana Festival Strings City con concerti a bordo treno

di mobilita

La musica di Strings City sale a bordo di alcuni treni regionali di Trenitalia Toscana. Domenica 2 dicembre da Firenze SMN a Empoli, Figline Valdarno, Pontassieve e Marradi accompagnerà il pubblico durante il viaggio. Sabato 1 e domenica 2 dicembre 2018 Firenze ospiterà la 3° edizione del festival diffuso dedicato agli strumenti a corda in Italia. Dal centro alle periferie, coinvolgerà luoghi storici e spazi nuovi, oltre 50 location per scoprire e vivere la musica in palazzi, biblioteche, musei, archivi storici, in un viaggio unico con violini, viole, pianoforti, arpe, chitarre e voci straordinarie. La Scuola di Musica di Fiesole sarà protagonista sui treni regionali: 21469 in partenza alle 13:40 da Firenze SMN per Marradi; 11667 in partenza alle 15:22 da Firenze SMN per Pontassieve e Figline e Incisa Valdarno; 3149 in partenza alle 19:28 da Firenze SMN per Empoli. Il programma completo è consultabile su http://www.stringscity.it/programma Per informazioni: info@stringscity.it o infoline +39 334 6738370 Tutti gli eventi di Strings City sono gratuiti. Per accedere ai momenti musicali a bordo treno è necessario essere in possesso di un biglietto ferroviario valido. Oltre agli sportelli, i biglietti si possono acquistare alle emettitrici self service, sul web all'indirizzo trenitalia.com, con l’APP Trenitalia, nelle agenzie di viaggio e nei quasi 4.700 punti aderenti ai circuiti Lottomatica, Sisal e SIR (Tabaccai).

Leggi tutto    Commenti 0