Articolo
27 lug 2017

Pedaggio autostradale: le moto con Telepass pagheranno di meno a partire dal 1° agosto

di Giulio Di Chiara

Importante notizia per i motociclisti: a partire dal 1 Agosto 2017, coloro che utilizzeranno il Telepass in autostrada godranno di una riduzione sul pedaggio pari al 33%. Su proposta del Ministero dei Trasporti, la nuova tariffa sarà applicata a moto e scooter e lo sconto sarà dedicato a chi attiverà un telepass abbinato esclusivamente alla targa della moto. L'approvazione sarà effettiva dal primo di Agosto, mentre dal 15 settembre scatteranno gli eventuali rimborsi per coloro che avranno usufruito del servizio Telepass successivamente al primo agosto e sino a Settembre. Citiamo da Federmoto.it: Un risultato frutto di un paziente lavoro di dialogo e sensibilizzazione che la FMI ha portato avanti negli ultimi anni, ma che ha poi avuto un’accelerazione grazie alla campagna e raccolta firme lanciata da Motociclismo a cui la FMI ha subito aderito concretamente e con entusiasmo. Il clou lo si è avuto il 7 ottobre 2016 quando oltre 400 motociclisti sono intervenuti al Mugello graditi “ospiti” del CIV per consegnare al Vice Ministro dei Trasporti, Senatore Riccardo Nencini, ben 30.000 firme raccolte per sensibilizzare il Governo ad intervenire. (Foto tratta da Motoblog.it)

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
27 lug 2017

Al via i lavori per il nuovo parcheggio sopraelevato di Messina Centrale

di mobilita

Sono stati avviati ieri i lavori per la realizzazione del nuovo parcheggio sopraelevato della stazione di Messina Centrale. L’opera sarà completata entro il 2017. Gli interventi, realizzati nell’ambito del progetto del Comune di Messina per la mobilità urbana integrata, interessano l’area dell’ex fascio merci. Il parcheggio si svilupperà su una superficie di circa seimila metri quadrati e consentirà di realizzare l’interscambio tra i servizi ferroviari  e metropolitani, autobus urbani ed extraurbani. Durante il periodo dei lavori, alcune aree della stazione saranno parzialmente chiuse, In alcuni giorni sarà modificato il binario di arrivo e partenza dei treni. I viaggiatori saranno adeguatamente informati mediante specifica segnaletica, monitor e display luminosi e annunci audio. I lavori non avranno alcuna ripercussione sulla regolare circolazione dei treni.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
27 lug 2017

Festival dello Spazio, dal 27 al 30 luglio a Busalla (GE)

di mobilita

Parte oggi la prima edizione del "Festival dello Spazio" a Busalla (GE) dal 27 al 30 luglio con il coordinamento scientifico di Franco Malerba.  Il Festival è organizzato e promosso dalla Amministrazione di Busalla e gode del Patrocinio del Parlamento Europeo e della Regione Liguria (www.festivaldellospazio.com).  Il "Festival dello Spazio" è un appuntamento per tutti, fatto di conferenze, mostre, osservazioni astronomiche e non, film, laboratori e altri eventi per dire, con linguaggi semplici e di taglio divulgativo, del rapporto fra l’uomo e lo spazio che lo contiene. È un modo di vivere in prima persona le missioni di esplorazione oltre i confini della Terra, e di avvicinare l’immaginazione al nostro futuro prossimo venturo.Incentrata sulla ricorrenza del venticinquesimo anniversario del lancio nello spazio del primo astronauta italiano Franco Malerba, cittadino di Busalla, questa edizione “0” del Festival offre un ricco programma di conferenze scientifiche divulgative, un calendario di osservazioni astronomiche e di iniziazione all’astronomia e una serie di attività di “edutainment”. La giornata inaugurale è preceduta, il 27 luglio, da un’anteprima improntata all’attenzione “in presa diretta” per il lancio del Soyuz dal Kazakhstan verso la Stazione Spaziale Internazionale con l’astronauta italiano Paolo Nespoli dell’ESA a bordo. Oltre all’astronauta Luca Parmitano in conference call, un altro “ospite d’onore” eccezionale è il modello ingegneristico in scala 1:1 del satellite Tethered (TSS-1), che insieme allo shuttle Atlantis e alla piattaforma EURECA fu uno dei tre protagonisti non-umani della missione del 1992. Consulta il programma completo su www.festivaldellospazio.com  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
27 lug 2017

Alitalia lancia l’offerta “tariffa giovani” fino al 28 luglio

di mobilita

Alitalia lancia un'offerta rivolta ai ragazzi con età compresa tra i 12 e i 25 anni con la "tariffa giovani" per volare in Europa.  Il biglietto deve essere acquistato entro il 28 luglio e si può volare entro il 22 ottobre 2017. E' previsto il bagaglio gratuito in stiva e altri incredibili vantaggi. Inoltre, gli stessi requisiti d’età consentono di accedere allo speciale programma MilleMiglia Young, e di accumulare fino al 50% di miglia in più per ogni volo con Alitalia.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
26 lug 2017

Metrotramvia di Cosenza, firmato contratto per progettazione esecutiva

di mobilita

E' stato firmato oggi dai rappresentanti del Dipartimento "Lavori Pubblici" della Regione e della ditta CMC di Ravenna, in qualità di mandataria del raggruppamento temporaneo di imprese aggiudicatario dell'appalto, il contratto per la progettazione esecutiva, la realizzazione del sistema collegamento metropolitano tra Cosenza, Rende e l'Università della Calabria e la fornitura e messa in esercizio del relativo materiale rotabile. Il contratto - informa una nota dell'Ufficio stampa della Giunta - prevede un investimento complessivo di 98 milioni di euro. Il termine per l'ultimazione della progettazione esecutiva è fissato in 60 giorni mentre la consegna dell'opera è fissata in 900 giorni dopo l'approvazione del progetto.   "La firma del contratto - ha detto il Presidente della Regione Mario Oliverio - rappresenta un ulteriore passo in avanti verso la realizzazione di un'opera strategica non solo per l'area urbana cosentina ma per l'intero sistema di trasporto regionale. Dopo gli importanti investimenti già avviati per la metropolitana di Catanzaro e per la ferrovia ionica, continuiamo ad investire nel ferro per ridisegnare il trasporto pubblico locale". Già nella prossima settimana è previsto un incontro tra i tecnici della Regione, i tecnici dei Comuni di Cosenza e Rende e della provincia di Cosenza, per permettere, in coerenza con l'accordo di Programma Quadro sottoscritto il dodici giugno scorso, l'avvio delle attività di progettazione esecutiva già nel mese di agosto. "Stiamo rispettando - ha concluso il Presidente - il cronoprogramma che avevamo stabilito, continueremo a lavorare alacremente per consentire l'avvio dei lavori già entro il 2017 e consegnare alla Calabria un'opera che rappresenta un tassello fondamentale del nuovo sistema della mobilità che stiamo realizzando nella nostra regione". La Metrotramvia si sviluppa, per complessivi 9.411 m, dall'inizio di Viale G. Mancini, a Cosenza, sul lato est del Centro Commerciale, fino all'Università della Calabria, a Rende. L’infrastruttura, che servirà un bacino di utenza di oltre 200 mila persone, ha lo scopo di collegare l’area urbana cosentina con Rende.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
26 lug 2017

Online il bando “Cammini e Percorsi” per assegnare 43 immobili pubblici in concessione gratuita

di mobilita

Parte la prima gara del progetto Valore Paese-Cammini e Percorsi per assegnare 43 immobili pubblici in concessione gratuita per 9 anni, ad imprese, cooperative e associazioni costituite in prevalenza da under 40, come previsto dal D.L. Turismo e Cultura (D.L. 31.5.2014, n. 83). E’ la prima volta che l’Agenzia utilizza lo strumento della concessione gratuita per sostenere l’imprenditoria giovanile e il terzo settore allo scopo di incentivare iniziative a carattere innovativo, sociale, culturale, creativo e sportivo. Fino al prossimo 11 dicembre è possibile consultare il bando unico nazionale, la “Guida al bando” e tutta la documentazione riguardante i 30 immobili di proprietà dello Stato in gara. Si tratta di case cantoniere, torri, ex caselli ferroviari e vari fabbricati distribuiti su tutto il territorio nazionale. Contestualmente, e nei prossimi giorni, anche gli altri enti locali coinvolti pubblicheranno sui rispettivi siti istituzionali i bandi dei 13 beni di loro proprietà inseriti nell’iniziativa. Qui potete consultare il bando Ti potrebbero interessare: “Cammini e percorsi”, il progetto dell’Agenzia del Demanio per percorsi ciclopedonali e storico-religiosi “Cammini e percorsi”: il 24 luglio sarà pubblicato il primo dei bandi nazionali

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
26 lug 2017

Aeroporti italiani: bene Napoli e Catania, male Fiumicino e Linate

di Roberto Lentini

Ancora trend positivo per gli aeroporti italiani che nel primo semestre 2017 registrano un incremento di passeggeri di circa il 6,7% rispetto allo stesso periodo 2016. Sono infatti  80,5 milioni i passeggeri totali transitati nei nostri aeroporti (+6,7%  rispetto al 2016) nel primo semestre  e un movimento aerei di 721,1 migliaia riferito al primo semestre, in crescita del 2,8% rispetto al 2016. Questi i numeri forniti da Assaeroporti, l’associazione che raccoglie i gestori degli scali italiani, nel consuntivo sui dati relativi al traffico aereo per il primo semestre 2017  Ecco nel dettaglio come è andata: Traffico passeggeri Gennaio - Giugno 2017: 80,5 milioni di passeggeri (+ 6,7% su Gen. - Giu. 2016) Movimenti Gennaio - Giugno 2017: 721,1 migliaia di movimenti (+ 2,8% su Gen. - Giu. 2016) Traffico Cargo Gennaio - Giugno 2017: 559,4 migliaia di tonnellate (+11,2% su Gen. - Giu. 2016)   Nel mese di Giugno vanno bene gli aeroporti di Napoli, Catania e Milano Malpensa che hanno un trend di crescita rispettivamente del 29,9%, del 17,2% e del 17,2%. Male invece Roma Fiumicino che registra una crescita negativa del -1,3% e Milano Linate con una crescita negativa del -3,9%. Questa la graduatoria dei primi 10 aeroporti per numero di passeggeri riferiti al solo mese di giugno 2017 Roma Fiumicino con 3.845.130 passeggeri in transito e una crescita negativa del -1,3% Milano Malpensa con 2.047.262 passeggeri in transito e una crescita del 17,2% Bergamo con 1.129.917 passeggeri in transito e una crescita de 14,4% Venezia con 1.044.123 passeggeri in transito e una crescita del 7,2% Catania con 903.052 passeggeri in transito e una crescita del 17,2% Napoli con 894.261 passeggeri in transito e una crescita del 29,9% Milano Linate con 863.784 passeggeri in transito e una crescita negativa del -3,9% Bologna con 760.520 passeggeri in transito e una crescita del 5,9% Palermo con 572.284 passeggeri in transito e una crescita del 10,3% Pisa con 552.576 passeggeri in transito e una crescita del 8,9% Nel semestre 2017 l'aeroporto di Napoli è quello che cresce di più con una percentuale di crescita del il 20,5%, seguito da Catania con il 17,4% e Milano Malpensa con il 14,7%, Male l'Aeroporto di Roma Fiumicino che ha una crescita negativa del -0,2% e Milano Linate con una crescita nulla. Questa la graduatoria dei primi 10 aeroporti per numero di passeggeri riferiti al semestre 2017 Roma Fiumicino con 19.206.190 passeggeri in transito e una crescita negativa del -0,2% Milano Malpensa con 10.249.327 passeggeri in transito e una crescita del 14,7% Bergamo con 5.828.294 passeggeri in transito e una crescita del 11,2% Venezia con 4.620.162 passeggeri in transito e una crescita del 6,8% Milano Linate con 4.620.935 passeggeri in transito e una crescita nulla del 0% Catania con 4.091.241 passeggeri in transito e una crescita del 17,4% Bologna con 3.827.978 passeggeri in transito e una crescita del 6,6% Napoli con 3.588.175 passeggeri in transito e una crescita del 20,5% Roma Ciampino 2.927.478 in transito e una crescita del  6% Palermo con 2.540.091 passeggeri in transito e una crescita del 5,7%

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
26 lug 2017

Bike Sharing a Firenze

di Alessandro Gori

Presentato il 24 luglio il nuovo servizio di bike sharing che prenderà il via il 02 agosto nel capoluogo toscano. Il sindaco di Firenze Dario Nardella e il suo collega di Milano Giuseppe Sala hanno presentato il la nuova modalità di spostamento urbano che partirà quasi in contemporanea nelle due città. Ma nel dettaglio di cosa si tratta? servizio sarà gestito da Mobike, colosso cinese del bike sharing, e prevede 4.000 biciclette, accessibilità 24h/7 e un'area di funzionamento che copre tutto il centro abitato di Firenze. un sistema totalmente automatizzato e gestito dall'utente attraverso un'App per smartphone che consentirà di visualizzare le bici disponibili (dotate di GPS), prenotarle, sbloccarle a inizio utilizzo e bloccarle al termine, nonché a pagare il noleggio, segnalare guasti e malfunzionamenti. La gestione resterà aperta per un anno per valutare le proposte di altri soggetti interessati, fino al raggiungimento della flotta prevista di 8.000 biciclette. L'elemento forse però veramente interessante è che si tratta di un bike sharing a flusso libero, ovvero senza le stazioni di sosta fisse. Detto chiaramente: possono essere parcheggiate ovunque. Non solo, l'Amministrazione ha predisposto una serie di spazi riservati alla sosta del BS, ovvero circa 130 aree sparpagliate per la città e indicate da una segnaletica specifica. Il servizio partirà il 02 agosto con l'inserimento graduale di bici fino al raggiungimento del numero stabilito. Per il momento verra coperta l'area abitata di Firenze, ma è nelle intenzioni del gestore di estendere il servizio hai comuni limitrofi. Il funzionamento è simile a quello di altri BS: l'utente scarica l’applicazione gratuita Mobike dall’Apple Store o da Google Play. Il passaggio successivo è la creazione di un account utilizzando il numero di cellulare a cui arriverà il codice di verifica da inserire per pagare il deposito cauzionale con carta di credito/debito a garanzia della copertura, almeno parziale, dei costi sostenuti in caso di comportamento inappropriato o vandalismo da parte dell’utente. Sempre tramite l’APP si può consultare la mappa localizzando le biciclette più vicine. È possibile anche prenotare (massimo 15 minuti) semplicemente selezionando la bici e cliccando “prenota”. Una volta individuato il mezzo, è sufficiente cliccare il pulsante “sblocca” sull’APP e scansionando il QR code vicino al manubrio della bici il lucchetto si apre automaticamente. Una volta giunti a destinazione è possibile lasciare la bicicletta in modo sicuro in una qualunque delle zone individuate e segnalate, chiudendo la leva sul lucchetto intelligente. Una volta bloccato l’APP provvede automaticamente a terminare il viaggio. Le bici Mobike sono equipaggiate di GPS, tessera Sim e un lucchetto intelligente che viene sbloccato/bloccato tramite l’APP. Sono realizzate in alluminio e dotate di cestino e sellino in pelle regolabile. Per quanto riguarda la manutenzione, Mobike ha lavorato in questi anni per rendere il servizio più affidabile e sicuro sia nei confronti del pubblico (il comportamento dei fruitori viene monitorato e la tariffa viene modificata per premiare l’utilizzo corretto e responsabile ) sia nei confronti di possibili furti e danni (il 100% dei componenti di Mobike non possono essere utilizzati su altre biciclette, le biciclette sono tracciabili con il GPS, sono dotate di antifurto e in caso di furto e alcuni componenti come i freni non si azionano se Mobike non viene attivata attraverso la APP). Le biciclette sono ovviamente omologate e assicurate. L’utente sempre attraverso l’APP può segnalare anche eventuali guasti e malfunzionamenti: basta riportare il numero identificativo della bici e la descrizione del problema (con massimo 140 caratteri) che quindi sarà registrata nel sistema. Per il periodo di lancio sono previste tariffe promozionali sia per la quota di utilizzo sia per la quota di deposito: la tariffa base di utilizzo per un periodo di 30 minuti è di 30 centesimi (next step: 50 centesimi); il deposito è di 1 euro (next step: 50 euro). Saranno disponibili modalità di abbonamento che prevedono formule mensili, trimestrali, semestrali e annuali. Previsto un sistema premiante per cui gli utilizzatori attenti riceveranno sconto sulle tariffe, mentre quelli “meno corretti” verranno penalizzati fino alla cancellazione dell’abbonamento. I dettagli relativi ai prezzi e al deposito cauzionale sono disponibili sulle biciclette oltre che sull’APP. Il pagamento può essere effettuato tramite i maggiori circuiti di pagamento (Mastercard, Visa, American Express) oppure tramite un sistema di borsellino elettronico ricaricabile tramite APP con lo stesso metodo utilizzato per il deposito cauzionale. Secondo il sindaco Nardella “Firenze  ha fatto una scelta irreversibile sulla mobilità sostenibile, una scelta che è partita dal sostegno alle auto e ai taxi elettrici e che ora lancia, prima in Italia, questo innovativo servizio di bike sharing a flusso libero. Firenze è una città a misura di bici: da oggi sarà ancora più facile e rapido scegliere le due ruote per spostarsi da una parte all’altra della città. Una scelta ecologica e una svolta culturale che fanno di Firenze davvero una ‘smart city’”. Incrociamo le dita...  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
24 lug 2017

Ferrovie siciliane, accordo quadro Regione-RFI: Catania-Palermo in 1h 45min entro il 2024

di mobilita

Oggi in occasione dell'inaugurazione del raddoppio ferroviario Catania Centrale-Catania Ognina, Luigi Bosco, Assessore delle Infrastrutture e della Mobilità della Regione Siciliana e Maurizio Gentile, amministratore delegato di RFI hanno firmato l'accordo quadro fra Regione Siciliana e Rete Ferroviaria Italiana. Il documento ha l'obiettivo di programmare la capacità di traffico ferroviario sulle linee della Sicilia per un periodo di cinque anni (prorogabile per altri cinque): a regime la produzione sarà di 11 milioni treni chilometro all'anno. Inoltre sarà elaborato un sistema integrato di servizi tra le diverse modalità di trasporto della Sicilia, attraversamento cadenzamento orario e coincidenze. Sono stati individuati, inoltre, uno scenario di medio termine al 2020 e uno di lungo termine al 2025, strettamente collegati agli interventi in corso o programmati per il potenziamento infrastrutturale e tecnologico della rete siciliana. In particolare, grazie all'Accordo Quadro, sarà possibile migliorare gli standard di regolarità e puntualità del traffico ferroviario, con le seguenti azioni: programmare una nuova offerta commerciale fra Palermo e l'Aeroporto Internazione Falcone Borsellino di Punta Raisi grazie al completamento del raddoppio del Passante ferroviario di Palermo; incrementare i collegamenti nel nodo ferroviario di Catania, in relazione allo sviluppo della nuova fermata Fontanarossa e dei relativi collegamenti intermodali da/per l'aeroporto; attivare un collegamento veloce Palermo-Catania, in un'ora e 45 minuti, con la costruzione di un nuovo binario, in affiancamento a quello esistente ma con una velocità di tracciato di 200 km/h entro il 2024, con fermate a Termini Imerese, Caltanissetta Xirbi, Enna, e alla futura fermata di Fontanarossa; implementare l'offerta dei collegamenti veloci fra Palermo e Messina, nello scenario di lungo termine, sia sull'itinerario Siracusa-Catania-Messina, già nello scenario di medio termine, sovrapposto a collegamenti di tipo metropolitano/regionale. Il raddoppi previsto consentirà di collegare Catania a Messina in circa 45 minuti. realizzare un orario cadenzato, con contestuale velocizzazione, anche per i collegamenti fra i restanti capoluoghi di provincia

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
24 lug 2017

L’Unità di Crisi della Farnesina con Assaeroporti ed ENAC lancia campagna per “viaggiare sicuri” all’estero.

di mobilita

Prende avvio oggi in ventiquattro aeroporti italiani la campagna informativa, promossa dall'Unità di Crisi della Farnesina con Assaeroporti, l'associazione dei gestori aeroportuali italiani, ed ENAC, l'Ente Nazionale per l'Aviazione Civile, che invita gli italiani in partenza per l'estero ad usufruire dei portali "Viaggiaresicuri.it" e "Dovesiamonelmondo.it", per restare aggiornati sull'evoluzione delle condizioni di sicurezza nei Paesi di destinazione delle proprie vacanze estive e per facilitare l'assistenza in caso di emergenza. "Informatevi ed informateci" afferma Stefano Verrecchia, Capo dell'Unità di Crisi della Farnesina "è da sempre il nostro motto. Viaggiare, aprirsi a nuove realtà e nuove culture è un elemento fondamentale del nostro modello di società, ed un valore da difendere. Ma è essenziale anche che chi si muove oggi nel mondo -per turismo, per lavoro, per studio, per sport- compia scelte responsabili ed informate: i nostri strumenti sono concepiti proprio per questo. I servizi dell'Unità di Crisi sono accessibili anche attraverso una comoda APP per smartphone e tablet, totalmente gratuita. Il nostro invito agli italiani è di scaricarla prima di partire, di continuare a consultare gli avvisi di sicurezza, e di registrarsi sul nostro portale". Per tutto il periodo estivo, ENAC e Assaeroporti metteranno a disposizione i propri canali e strumenti di comunicazione per supportare la campagna e contribuire a diffonderne i messaggi, con la pubblicazione di info banner e video istituzionale sui propri siti web. Allo stesso modo, i gestori aeroportuali coinvolti sosterranno l’iniziativa divulgando la campagna informativa presso gli aeroporti di Alghero, Bari, Bergamo, Bologna, Brindisi, Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Milano Linate, Milano Malpensa, Napoli, Pisa, Rimini, Roma Ciampino, Roma Fiumicino, Torino, Trieste, Venezia e Verona attraverso i monitor presenti in aerostazione, i portali web, i canali social e le wi-fi tv. Il video istituzionale verrà trasmesso inoltre nei totem ENAC presenti negli scali di: Bari, Genova, Milano Linate, Napoli, Olbia, Pantelleria, Pisa, Reggio Calabria, Roma Ciampino, Roma Fiumicino – Cerimoniale di Stato, Roma Fiumicino – Terminal 3, Roma Urbe, Torino e Venezia.  

Leggi tutto    Commenti 0