Articolo
16 set 2017

Ryanair lancia la maxi – vendita “100 Giorni A Natale”

di mobilita

Ryanair ha lanciato sul suo network la maxi vendita “100 giorni a Natale” con 50.000 posti in vendita a partire da €9,99 per viaggiare da ottobre a dicembre, permettendo ai clienti di prenotare il proprio break invernale alle tariffe più basse e di iniziare ufficialmente il conto alla rovescia per Natale. Questi posti super scontati sono disponibili su 78 diverse rotte del network di Ryanair – il più ampio in Europa – e sono prenotabili fino alla mezzanotte (24:00) di lunedì 18 settembre. Robin Kiely, Head Of Communication di Ryanair ha affermato: “Mancano solo 100 giorni a Natale, e per festeggiare stiamo mettendo in vendita 50.000 posti su 78 diverse rotte a partire da €9,99 per viaggiare da ottobre a dicembre. Questa fantastica offerta è disponibile fino alla mezzanotte di lunedì 18 settembre, invitiamo quindi i nostri clienti a prenotare oggi stesso il loro break invernale.”

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
16 set 2017

American Airlines introduce il Boeing 777-200 sulle rotte da Milano verso New York e Miami

di mobilita

American Airlines ha completato la fase di ammodernamento della propria flotta di aeromobili Boeing 777-200. Gli interni di tutti i 47 Boeing 777-200 della flotta American sono stati completamente rinnovati installando 13.200 nuove poltrone (più del doppio di quelle presenti nell’Opera House di Sidney) di cui 1.842 completamente reclinabili per i passeggeri di Business Class. Se tutte queste poltrone venissero allineate si otterrebbe la stessa lunghezza della pista 4L/22R dell’aeroporto di New York JFK. “Il Boeing 777 è la spina dorsale della nostra flotta dedicata al lungo raggio ed oggi la flotta American ne conta 67 in servizio”, ha dichiarato Kurt Stache, Senior Vice President, Marketing, Loyalty and Sales. “Le classi premium di tutti i nostri Boeing 777 dispongono oggi di poltrone completamente reclinabili e accesso diretto al corridoio. Collegamento Wi-Fi internazionale e sistema d’intrattenimento a bordo personalizzato sono disponibili per tutti i passeggeri. Si tratta di un’importante pietra miliare nell’investimento di 3 miliardi di dollari in servizi ai passeggeri che American sta effettuando”. A partire dagli inizi del 2018 due aeromobili Boeing 777-200, completamente rinnovati, saranno assegnati alle rotte che American opera dall’aeroporto di Milano Malpensa MXP verso New York JFK e Miami MIA, incrementando la qualità dell’esperienza a bordo dei passeggeri. “Sono molto felice di annunciare che American Airlines opererà i voli da Milano Malpensa MXP utilizzando Boeing 777-200 completamente riconfigurati”, ha dichiarato Roberto Antonucci, Senior Manager Europe and Offline Sales – EMEA di American Airlines. “La scelta di assegnare questo aeromobile all’aeroporto di Milano Malpensa sottolinea ancora una volta l’attenzione che la compagnia ha per il mercato italiano”. Il nuovo prodotto Premium Economy sarà disponibile sulle rotte American da Milano Malpensa MXP a Miami MIA (a partire dal 16 febbraio 2018), sui voli dall’aeroporto di Roma Fiumicino FCO a Dallas – Fort Worth DFW (a partire dal 26 marzo 2018) e sul nuovo volo che collegherà l’aeroporto di Venezia VCE con Chicago ORD e che sarà operato dal moderno Boeing 787-800 Dreamliner (a partire dal 4 maggio 2018).

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
15 set 2017

EUROWINGS | A partire dall’estate 2018 la compagnia aerea offrirà 22 nuove mete

di mobilita

Prosegue la crescita di Eurowings con il prossimo orario estivo: la compagnia aerea offrirà 22 nuove mete da Monaco, Hannover, Colonia, Salisburgo, Stoccarda, Amburgo e Palma di Maiorca. Tutti i voli sono già prenotabili sul sito www.eurowings.com o tramite l’app di Eurowings. In particolare evidenza le rotte turistiche a lungo raggio dall’aeroporto di Monaco che conquista sempre maggiore attenzione sia da parte dei turisti che dei viaggiatori d’affari. Con lo stazionamento di tre Airbus A330 per i voli a lungo raggio, Monaco offre partenze per Bangkok, Las Vegas. Montego Bay, Mauritius, Puerto Plata, Punta Cana, Fort Myers, Varadero e Windhoek. Fort Myers in Florida è servita anche da Colonia con un volo tutti i venerdì. A partire dall’estate 2018, i passeggeri Eurowings potranno raggiungere mete costiere del sud Europa come Corfù, Rodi e Kos, direttamente da Hannover. I voli per Corfù e Rodi saranno operati di martedì. Kos è stata inclusa nell’operativo della domenica. Anche Monastir è parte delle nuove destinazioni. I voli verso la città Tunisina partiranno di martedì. Nell’estate 2018, un totale di cinque nuove rotte saranno aggiunte all’offerta di Eurowings da Stoccarda: le destinazioni sono Alicante in Spagna, Newguay in Inghilterra, Venezia e Palermo in Italia e Zante in Grecia. I voli per Alicante saranno operati martedì, giovedì e sabato. L’isola greca di Zante sarà aggiunta all’operativo del sabato. L’offerta da Stoccarda includerà anche Palermo, tratta che sarà operata di domenica e Newguay operata di sabato. Da Salisburgo, i passeggeri potranno volare con collegamento diretto a Creta. I voli per la bella isola del Mediterraneo saranno operati ogni venerdì. Corfù sarà raggiungibile anche da Düsseldorf dove il volo è previsto di sabato. Anche da Amburgo si potrà facilmente raggiungere Corfù. Sono previsti due voli a settimana di martedì e sabato. I passeggeri in partenza da Amburgo potranno beneficiare del nuovo collegamento di Eurowings con Jersey operato di sabato. Anche per Palma, la terza base internazionale dopo Vienna e Salisburgo, ci sono nuove destinazioni in programma. In futuro Eurowings connetterà la popolare destinazione con Memmingen in Baviera. La sussidiaria di Lufthansa ha in programma voli complementari il giovedì, venerdì e domenica.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
15 set 2017

American Airlines lancia un nuovo volo tra Venezia e Chicago

di mobilita

A partire dal 4 maggio 2018 l'American Airlines opererà un nuovo volo fra l’aeroporto Marco Polo di Venezia (VCE) e il suo hub di Chicago O’Hare International Airport (ORD). Il nuovo servizio offrirà più di 3.000 posti alla settimana per tutta la stagione estiva e sarà operato da un modernissimo Boeing 787-8 Dreamliner. La Business Class sarà composta da 28 poltrone completamente reclinabili, con accesso diretto al corridoio, intrattenimento di bordo con i film più recenti, i migliori programmi TV, giochi, musica e estratti degli ultimi best-seller. I passeggeri di Business avranno inoltre a disposizione un vario menu internazionale studiato in partnership con lo Chef stellato inglese Mark Sargeant e la Chef di fama internazionale Maneet Chauhan. La cabina di Economy sarà composta da 198 poltrone, di cui 21 in “Main Cabin Extra” con circa 18 cm di spazio in più per le gambe. Wi-Fi internazionale e intrattenimento di bordo personalizzato disponibile in tutte le classi. Il nuovo volo si aggiunge al servizio stagionale già esistente fra Venezia (VCE) e Filadelfia (PHL) e diventa l’ottavo collegamento di American Airlines con l’Italia oltre ai voli operati da Milano verso New York (JFK) e Miami (MIA) e da Roma verso Chicago, New York, Dallas/Fort Worth (DFW), Filadelfia e Charlotte (CLT). Tutti i voli dall’Italia dispongono di poltrone di Business Class completamente reclinabili e con accesso diretto al corridoio. I passeggeri del nuovo volo da Venezia potranno beneficiare dei collegamenti dell’hub di American a Chicago verso oltre 120 destinazioni negli Stati Uniti, Canada e Messico. “Il nuovo volo da Venezia testimonia il continuo impegno della compagnia nella crescita internazionale e rafforza la presenza di American in Europa” ha commentato Jim Butler, senior vice president, International & Cargo. “Chicago è un hub molto grande per American e offrirà ai passeggeri italiani molteplici possibilità di connessioni”. “Tra Venezia e Chicago viaggiano annualmente oltre 40.000 passeggeri”- ha dichiarato Enrico Marchi, Presidente di Save- “il nuovo volo diretto per Chicago rappresenta pertanto un ulteriore importante passo per il nostro aeroporto e per l’intero Nord-Est, oltre che il settimo collegamento non stop per il Nord America”. American sta investendo oltre 3 miliardi di dollari per offrire ai propri passeggeri un’esperienza di viaggio migliore in tutto il mondo: poltrone completamente reclinabili, Wi-Fi internazionale, più scelta nell’intrattenimento di bordo e prese di corrente, un nuovo e più moderno design nelle lounge di tutto il mondo, compresa quella di Chicago e un vasto assortimento gratuito di prodotti salutari, cocktail e molto altro. Per saperne di più, qui. American, unitamente ai propri partner transatlantici, serve attualmente 23 destinazioni in Europa con oltre 130 partenze al giorno. Il 4 maggio 2018 American lancerà anche i voli da Budapest (BUD) e da Praga (PRG) verso Filadelfia. Orari: Venezia-Chicago VCE-ORD Partenza alle 2:50pm – Arrivo alle 6:15pm Chicago-Venezia ORD-VCE Partenza alle 7:00pm – Arrivo alle 11:00am (giorno successivo)

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
15 set 2017

MILANO | L’innovazione dell’industria ferroviaria all’Expo Ferroviaria 2017

di mobilita

A meno di un mese dalla nuova edizione di Milano dal 3 al 5 ottobre, Alstom annuncia che porterà ad EXPO Ferroviaria due novità: un mock up in scala reale del nuovo treno regionale per Trenitalia e il nuovo Italo Evo, evoluzione del Pendolino. Queste novità saranno presentati per la prima volta ai protagonisti italiani e internazionali del settore, confermando l'evento come showcase delle migliori innovazioni dell'industria ferroviaria. Nuovi treni regionali per Trenitalia Alstom fornirà a Trenitalia 150 treni regionali destinati al trasporto regionale. Il primo contratto applicativo è di 47 treni; i primi treni entreranno in circolazione nel 2019. Evoluzione del Coradia Meridian, i nuovi treni saranno ancora più innovativi grazie alle molte soluzioni disegnate per rispondere alle esigenze delle regioni italiane. Ospiteranno fino a 321 posti a sedere e saranno a mono piano, soluzione che si adatta a molteplici configurazioni e capacità per treni regionali e suburbani. I nuovi treni regionali saranno ancora più eco-sostenibili, rispetto ai precedenti poiché progettati per garantire un minor consumo di energia per passeggero, nonostante una maggiore potenza installata per soddisfare i requisiti dell'impianto di climatizzazione. Tutti i materiali utilizzati sono riciclabili al 95%. I visitatori di EXPO Ferroviaria potranno vedere il modello in scala reale del treno presso lo stand Alstom e apprezzare il comfort, lo spazio, la luminosità e i servizi eccezionali che offrono questi treni. Il nuovo Pendolino Italo Evo Sviluppato da Alstom per NTV, è l'evoluzione della omonima famiglia di treni, l'ultima eccellenza arrivata dal sito di produzione Alstom di Savigliano viene presentato per la prima volta al pubblico prima di entrare in attività il prossimo dicembre. Il treno è rosso rubino con muso avveniristico, a garanzia di un elevata aerodinamicità e di sicurezza per il guidatore in caso di impatto, detiene un sistema di trazione distribuita volto ad aumentare l'efficienza e la rigenerazione dell'energia in frenata. Inoltre, la sua costituzione con materiali riciclabili e la progettazione secondo criteri che ne assicurano ridotte emissioni di CO2 lo rendono integralmente ecosostenibile. Il treno, composto da 7 carrozze per un totale di 187 metri, potrà viaggiare alla velocità di 250 km/h, sarà presentato nell'area espositiva di Fiorenza Trenord, grande novità di questa edizione milanese. Un'area che, oltre ad essere lo scenario di tutte le tecnologie più avanzate, rappresenta un'opportunità per toccare con mano le novità del settore dove il visitatore è il protagonista insieme all'industria ferroviaria. Alstom sarà uno dei protagonisti di questa edizione di EXPO Ferroviaria; sono già oltre 300 gli espositori confermati da 19 paesi: Hitachi Rail Italy, Vossloh AG, Faiveley Transport a Wabtec Company e la giapponese JR - East sono solamente alcuni insieme a molti altri rappresentanti di tutti i settori del mercato ferroviario. Tra questi, oltre 80 nuove società, tra cui anche Knorr-Bremse Rail Systems Italia e Voith Turbo. Gli show partner di EXPO Ferroviaria 2017 rappresentano sia i settori della fornitura che gli operatori nazionali e regionali leader del servizio ferroviario in Italia. Questi includono Ferrovie dello Stato Italiane, operatore ferroviario nazionale e Trenord, la quale fornisce servizio passeggeri nella regione Lombardia. Sostengono l'evento anche Gruppo Torinese Trasporti (GTT) azienda del trasporto pubblico di Torino, e ASSTRA, associazione del trasporto pubblico regionale e locale. Partner di lunga data dell'appuntamento italiano il Collegio Ingegneri Ferroviari italiani - CIFI e da questa edizione la società di ingegneria MM SpA, che ha progettato e controllato la costruzione di tutte le linee metropolitane di Milano. A rappresentare i fornitori, tra i sostenitori dell'esposizione troviamo ASSIFER - Associazione dell'Industria Ferroviaria, ANIAF - Associazione Nazionale Imprese Armamento Ferroviario e ANCEFERR - Associazione Nazionale Costruttori Ferroviari Riuniti.EXPO Ferroviaria è organizzata da Mack Brooks Exhibitions www.mackbrooks.com. Leader mondiale nella gestione di eventi commerciali in diversi settori: trasporti, infrastrutture, manifattura, chimica. Per il settore ferroviario, la società organizza regolarmente eventi di successo tra cui SIFER a Lille, in Francia, Railtex e Infrarail, entrambe nel Regno Unito.Ulteriori informazioni e aggiornamenti sull'esposizione, incluse conferenze, seminari e partecipanti sono disponibili sul sito: www.expoferroviaria.com

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
15 set 2017

Presentato al MIT il Piano Integrato di Sviluppo sostenibile del Quadrante Nord-Ovest dell’area romana

di mobilita

 E’ stato presentato presso la sede del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti,  dal Viceministro alle Riccardo Nencini, il “Piano Integrato di sviluppo sostenibile delle infrastrutture del Quadrante Nord Ovest dell’Area Romana” approvato con Decreto della Direzione Generale per lo sviluppo del territorio, la programmazione e i progetti internazionali del MIT. Il Piano integrato di sviluppo sostenibile delle infrastrutture, interessa la porzione territoriale delimitata dal corso della Civitavecchia-Orte, dal GRA, dalla Pontina, dalla zona dei Castelli romani e dalla linea di costa, area che rappresenta un’alternativa alla cerniera della mobilità tra sud e nord del Paese, sulla quale insistono poli catalizzatori quali l’Aeroporto intercontinentale Leonardo Da Vinci e il Porto commerciale di Civitavecchia. Lo strumento nasce come dispositivo nazionale di coordinamento che assicuri la sinergia tra le diverse iniziative (pubbliche e/o private) in atto, nel perseguimento di finalità di integrazione ed efficienza che solo un quadro unitario può garantire, pur nell’assoluto rispetto dei ruoli, efficacia e massima autonomia degli strumenti programmatici esistenti. “Il Piano- ha dichiarato il Vice Ministro Nencini- non vuole sostituirsi ai diversi livelli di governo nell’adempimento delle competenze pianificatorie ad essi attribuite, quanto invece coordinarne le scelte e le azioni”. il Piano quindi non ha quindi un valore coercitivo quanto d’indirizzo. “Un area come questa- prosegue il Vice Ministro- che ha una forte valenza strategica per lo sviluppo economico dell’intero paese necessita una risposta in termini infrastrutturali di sistema di superare la frammentazione tra i vari enti nell'ambito della programmazione del settore, attraverso il coordinamento e la collaborazione fra istituzioni e partenariato economico per definire una strategia all’interno di un sistema territoriale costituito da infrastrutture portuali e aeroportuali, grandi attrattori di traffico e le relative connessioni ai corridoi multimodali della rete di trasporto”. “Il Piano- ha concluso Nencini- nasce da un ‘importante opera di coordinamento che gli uffici del Ministero hanno operato coinvolgendo direttamente, grazie al supporto di Unindustria le grandi realtà che sul territorio gestiscono le reti infrastrutturale di livello nazionale come ADR, ANAS, Autostostrade per L’Italia, RFI e Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centro Settentrionale  e dopo un confronto con la Regione Lazio, l’Enac e Roma Servizi per la Mobilità e sarà sottoposto alla Procedura di Valutazione Ambientale e Strategica, con il coinvolgimento degli Enti locali ed altre importanti realtà del territorio” Il Presidente della Sezione Infrastrutture di Unindustria Gennarino Tozzi, intervenuto all’incontro- ha espresso gratitudine nei confronti del MIT per essere stato coinvolto nel progetto e soddisfazione per l’importante passo in avanti nella costruzione di quel necessario quadro di pianificazione territoriale di area vasta chiaro e condiviso che è la condizione essenziale per garantire la sostenibilità anche ambientale delle singole opere infrastrutturali che il territorio necessità. Tozzi ha inoltre ringraziato tutti gli Enti che hanno partecipato direttamente alla stesura del Piano come ADR, ANAS, Autostostrade per L’Italia, RFI e Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centro Settentrionale  e l’Istituto Iride che ha svolto l’attività di assistenza tecnica.

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
14 set 2017

Ryanair lancia la nuova rotta Perugia – Francoforte M.

di mobilita

Ryanair ha annunciato la nuova rotta Perugia – Francoforte M. che prevede 2 voli a settimana, sarà operativa ad aprile 2018 e già in vendita sul sito Ryanair.com a partire da settembre 2017. I clienti in viaggio da/per Perugia possono ora approfittare di tariffe ancora più basse e usufruire delle piú recenti innovazioni del programma “Always Getting Better” tra cui: 20 rotte operate da Madrid da Air Europa e in vendita su Ryanair.com Voli in coincidenza da Roma Fiumicino e Milano Bergamo e a breve anche da altri aeroporti Nuova partnership con Erasmus Student Network che offre agli studenti sconti e una piattaforma dedicata per effettuare le prenotazioni·         Riconoscimento vocale Alexa per cercare voli e alberghi e per verificare lo status dei voli sul sito Ryanair.com John F. Alborante di Ryanair ha dichiarato: “Siamo lieti di annunciare la nuova rotta Perugia-Francoforte M. che prevede 2 voli a settimana, sarà operativa ad aprile 2018 e già in vendita sul sito Ryanair.com a partire da settembre 2017. Per celebrare il lancio, stiamo mettendo in vendita biglietti con tariffe a partire da €24.99 per viaggiare dal 25 marzo al 31 maggio 2018 e prenotabili fino alla mezzanotte di venerdí (15 settembre). Poiché i posti a questi fantastici prezzi andranno a ruba velocemente, invitiamo i passeggeri a collegarsi subito a www.ryanair.com per evitare di perderli.” Ernesto Cesaretti, Presidente SASE, ha dichiarato:  “Nei mesi scorsi avevamo avuto il piacere di confrontarci a Palazzo Donini con i vertici di Ryanair e della Regione, in un incontro nel corso del quale erano stati delineati i comuni obiettivi da raggiungere nei prossimi anni. Il lancio della nuova rotta da/per Francoforte e la formalizzazione del nuovo accordo con Ryanair rappresentano un nuovo importante tassello per lo sviluppo dello scalo umbro e garantiranno per il prossimo quinquennio una crescita costante e focalizzata sull’incremento del traffico incoming, oltre a garantire in ogni caso il diritto alla mobilità dei cittadini e delle aziende umbre”.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
12 set 2017

“Viaggiare in Italia”, il primo piano straordinario della Mobilità Turistica

di mobilita

“Viaggiare in Italia”, il primo piano della mobilità turistica presentato oggi, inaugura un percorso specifico per approfondire il tema della mobilità turistica insieme alle Regioni. Il lavoro è stato presentato questa mattina dai ministri Graziano Delrio e Dario Franceschini, nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta nella sede del MIT. Il Piano della mobilità turistica è stato redatto dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e mette al centro ‘il turista come viaggiatore’. “Il settore turistico è prioritario nella pianificazione delle infrastrutture del Paese” ha dichiarato il Ministro Graziano Delrio. “Infatti – ha proseguito - il documento di indirizzo strategico del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, “Connettere l’Italia”, allegato al Documento di Economia e Finanza 2017  che individua 108 opere prioritarie, identifica per la prima volta i poli turistici quali asset strategici per lo sviluppo del Paese, al pari delle città e dei poli manifatturieri industriali. Il Piano straordinario presentato oggi inaugura un percorso specifico per approfondire questo lavoro insieme alle Regioni” ha concluso il ministro Delrio. “Il Piano Strategico del Turismo – dichiara il Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo, Dario Franceschini - identifica nella mobilità una delle priorità per lo sviluppo del turismo diffuso nel nostro territorio. Il settore è in forte crescita, come dimostrano i dati del primo semestre e di questa estate, e va accompagnato da una corretta pianificazione degli investimenti infrastrutturali per governare lo sviluppo del settore nel modo più armonioso possibile. Con il “Connettere l’Italia” il governo dimostra di credere fermamente nella cultura e nel turismo come asset fondamentali per lo sviluppo economico e sociale del Paese”. PERCHÉ UN PIANO DELLA MOBILITÀ TURISTICA Perché il turismo fa bene al paese: genera economia, competenze, idee, lavoro e innovazione. Nel 2016 il turismo ha contribuito per l’11,1% sul PIL nazionale con oltre 168 miliardi di euro.  In Italia nel 2016 il numero di viaggiatori è stato di oltre 66 milioni, con un aumento di oltre 8 milioni di viaggiatori in più rispetto al 2015. Non accadeva dal 2010. I turisti hanno generato una spesa di oltre 45 miliardi di euro sul territorio nazionale. IL PIANO STRATEGICO DEL TURISMO DEL MIBACT Ha un orizzonte temporale di sei anni (2017-2022) e agisce su leve fondamentali come l’innovazione tecnologica e organizzativa, la valorizzazione delle competenze, la qualità dei servizi. Elaborato con la piena partecipazione delle istituzioni pubbliche, degli operatori di settore, degli stakeholder e delle comunità, attraverso un monitoraggio annuale, diventerà uno strumento costantemente aggiornato in grado di far evolvere in modo condiviso obiettivi e politiche e creare un sistema stabile di governance del settore. IL TURISMO NELLA PROGRAMMAZIONE DEL MIT “Connettere l'Italia”, l’allegato Infrastrutture al DEF del 2016 e del 2017,  per la prima volta, riconosce i poli turistici come elementi costitutivi della rete del Sistema Nazionale Integrato dei Trasporti (SNIT) e individua 108 progetti e programmi di investimento prioritari. Questi interventi, distribuiti su strade, ferrovie, porti, aeroporti, ciclovie e sistemi di trasporto rapido di massa, hanno un forte impatto atteso su accessibilità e mobilità turistica e attiveranno una mole importante di risorse con diversi strumenti di programmazione. Si tratta, in larga parte, di risorse nazionali per la politica infrastrutturale che provengono dal Contratto di Programma Anas 2016/2020 (5,6 mld € di cui 1,3 nel periodo 2017-2022), dal Contratto di Programma RFI (10,3 mld € di cui 2,3 nel periodo 2017-2022), dal PON Infrastrutture e Reti (821mln € per Cielo Unico Europeo), da Legge di Bilancio (comma 140), FSC, PON Metro (2,36 mld € per materiale rotabile su gomma  e 2,4 mld per materiale rotabile su ferro destinato al TPL nel periodo 2017-2022), dalla PAC 2014-20 complementare al PON I&R (140 mln per "Recupero Waterfront" e 90 mln per "Accessibilità turistica") e dal Piano Operativo MIT e ancora dalla Legge di Bilancio (comma 140)  (2,6 mld per potenziamento del trasporto rapido di massa nelle aree urbane e metropolitane), alle quali possono aggiungersi ulteriori risorse dalla UE attraverso il CEF (Connecting European Facility) 2014-2020, dal Programma Horizon 2020 dai PON “Infrastrutture e Reti” e “Imprese e Competitività”. IL PIANO STRAORDINARIO DELLA MOBILITÀ TURISTICA Il Piano disegna un modello di accessibilità basato sulle “porte di accesso al Paese” – porti, aeroporti e stazioni ferroviarie - particolarmente rilevanti per il turismo in termini di arrivi internazionali e restituisce, per la prima volta, una mappa unitaria che sovrappone le reti di mobilità e l'offerta di turismo. Al pari dell'infrastruttura fisica, anche l'infrastruttura digitale è considerata in modo sistematico come elemento determinante per garantire la qualità dell'offerta di mobilità turistica. QUATTRO OBIETTIVI: Accrescere l'accessibilità ai siti turistici per rilanciare la competitività  del turismo; Valorizzare  le infrastrutture di trasporto come elemento di offerta turistica; Digitalizzare l'industria del turismo a partire dalla mobilità ; Promuovere modelli di mobilità turistica ambientalmente sostenibili e sicuri. UN PERCORSO ISTITUZIONALE SINERGICO TRA MIT E MIBACT Grazie alla visione unitaria di MIT e MiBACT dell’Italia del turismo e della cultura e perseguendo degli stessi obiettivi, si instaura una sinergia tra mobilità e turismo per massimizzare l’efficacia delle azioni di Governo e ottimizzare l’utilizzo delle risorse disponibili per l’attuazione degli interventi. LA GOVERNANCE DEL PIANO Il Piano ha un carattere straordinario e si colloca in un momento di transizione finalizzato ad istituzionalizzare la collaborazione sinergica tra MIT e MiBACT. Seguendo l’approccio partecipato inagurato con il Piano Strategico del Turismo, la governance della mobilità turistica sarà assicurata da un tavolo di lavoro permanente per la mobilità turistica che, oltre al MIT e al MIBACT, vedrà il coinvolgimento degli stakeholder, dei gestori dell’infrastruttura, degli operatori di trasporto, degli operatori del settore e delle comunità locali.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
12 set 2017

CITYTECH | Appuntamento a Milano per la IV edizione dell’evento dal 14 al 15 settembre

di mobilita

Il 14 e il 15 settembre torna, alla Fabbrica del Vapore di Milano, Citytech, l’evento conference&exhibition organizzato da Clickutility on Earth, promosso dal Comune di Milano e patrocinato dal Ministero dell’Ambiente. Giunta ormai alla sua IVª edizione, la kermesse nazionale dedicata alla mobilità e all’urbanistica, si presenta come un’occasione unica d’incontro per aziende, start-up, autorità pubbliche, associazioni del settore e responsabili dello sviluppo del territorio per poter scambiare idee, avviare nuove relazioni professionali, condividere progetti e promuovere il proprio brand aziendale in Italia e all’estero. L’evento ha, inoltre, ottenuto il patrocinio tecnico di AMAT – Agenzia Mobilità, Ambiente e Territorio di Milano, di TTS Italia e dell’Istituto Nazionale di Urbanistica, mentre TRT – Trasporti e Territorio è knowledge partner della manifestazione. Pay-off dell’edizione 2017 sarà “Co-progettare mobilità e urbanistica nelle città del terzo millennio”, slogan emblematico che vede la sua genesi nel bisogno di ripensare i nostri centri urbani in ottica smart e di dare risposte reali ed efficaci alle mutate esigenze delle nostre città. L’incontro tra due importanti settori, la mobilità e l’urbanistica per l’appunto, darà vita ad un viaggio lungo due giorni che mirerà ad identificare il profilo del Quartiere intelligente del Terzo Millennio, punto nevralgico delle megalopoli odierne, fortemente influenzato dall’avvento della rivoluzione digitale. Riqualificazione urbanistica, Mobilità integrata e multimediale, Ultimo miglio e domanda debole, Mobilità elettrica, Low emission zone e Tecnologie per la sosta saranno le sei aree tematiche di Citytech che verranno rappresentate sia nell’area exhibition che nel programma conference, studiati in maniera tale da dare ascolto alle voci più autorevoli di questi settori e creando interessanti dibattiti e utili networking. La manifestazione inizierà giovedì 14 settembre con la Sessione Istituzionale di apertura dei lavori dal titolo “Progettare il Quartiere del Terzo Millennio tra mobilità e urbanistica” che vedrà le principali Istituzioni ed i maggiori esperti del settore impegnati nell’analisi delle best practices per la progettazione delle nuove aree smart delle nostre città. Seguirà poi il convegno sulla “Riqualificazione Urbana”, organizzato in collaborazione con l’Assessorato all’Urbanistica del Comune di Milano, che parlerà della rivalutazione delle zone periferiche delle nostre città, oltre che di strade, aree verdi e spazi pubblici e della necessità di integrare gli interventi di riqualificazione con più ampi progetti partecipativi e sociali, per coinvolgere la cittadinanza in tutte le varie fasi del processo. In questo contesto verrà dato particolare risalto al recupero degli scali ferroviari, elemento centrale per ricostruire il tessuto urbano e favorire la connessione tra i diversi quartieri. Sempre il 14 giugno nel pomeriggio si terrà la tavola rotonda “Tecnologie digitali e Interoperabilità dei dati nelle Smart City. Come sfruttare le tecnologie esistenti per fornire servizi a valore aggiunto per il cittadino”, organizzato in collaborazione con Parkeon. Il convegno analizzerà, in tre diverse sessioni, le tecnologie per la sosta e l’interoperabilità dei sistemi, i pagamenti digitali ed il ruolo del parcometro “oltre la sosta”, come assistente urbano della smart city. Durante il secondo giorno, il 15 settembre, si susseguiranno i convegni “Mobilità integrata e multimodale – Ultimo miglio”, realizzato in collaborazione con il Consorzio M2o, che si occuperà di rappresentare, attraverso gli operatori del settore, lo scenario del prossimo futuro in termini di economia circolare, sharing mobility e digitalizzazione, e “Veicoli elettrici e autonomi e nuovi servizi per la mobilità”, in collaborazione con l’Assessorato alla Mobilità del Comune di Milano, durante cui si farà il punto sullo sviluppo e la diffusione della mobilità elettrica, si parlerà di sosta, tecnologie e pagamenti digitali e, infine, si darà uno sguardo ai business models e agli scenari aperti da App e nuove piattaforme web per i servizi di mobilità più innovativi.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
12 set 2017

Tappa italiana per il mitico Breitling DC-3 (HB-IRJ)

di Roberto Lentini

Ieri è atterrato all'aeroporto di Milano Linate il mitico Breitling DC-3 (HB-IRJ), un bimotore a elica del 1935 che ha rivoluzionato i trasporti aerei. Per festeggiare i suoi 77 anni il 9 marzo 2017 ha iniziato il giro del mondo partendo da Ginevra per poi arrivare in Medio Oriente, India, il Sud-Est Asiatico, il Nord America e tornare in Europa. Il rientro è previsto per domani sempre a Ginevra. Il suo periplo è stato scandito da parecchi scali per consentire di organizzare degli eventi e di partecipare a manifestazioni aeree. Qui potete vedere le tappe effettuate durante il World Tour. Soprannominato «l’aereo dello sbarco», ha vissuto il suo momento di gloria nel giugno 1944. Ne sono stati costruiti oltre 16 000 esemplari e ha equipaggiato la maggior parte delle grandi compagnie aeree. Oggi restano in tutto il mondo meno di 150 DC-3 in condizione di volare – fra cui il Breitling DC-3. Consegnato all’American Airlines nel 1940, il DC-3 HB-IRJ è stato utilizzato dalle forze armate americane tra il 1942 e il 1944, per poi riprendere servizio con diverse compagnie aeree. Restaurato a cura di un gruppo di appassionati, oggi vola con i colori di Breitling e partecipa a numerose manifestazioni aeronautiche. L’obiettivo di Breitling nel lanciare il Breitling DC-3 World Tour è di condividere una volta di più la sua passione per l’aeronautica con un vasto pubblico. Foto di copertina  Luciano Manara tratto dalla pagina facebook Vita da Spotter 

Leggi tutto    Commenti 0