Articolo
19 gen 2019

Svelate le prime immagini della cabina del Boeing 777X

di Roberto Lentini

Boeing ci fa vedere, attraverso la sua pagina facebook, la cabina del nuovo Boeing 777X in fase di sviluppo. Il 777X è dotato di nuovi motori GE9X, nuove ali in materiale composito con winglets pieghevoli, una fusoliera più larga e altre migliorie derivanti dal Boeing 787. Le finestre nel Boeing 777X  sono più alte e grandi, permettendo a tutti i passeggeri una vista verso l'esterno. Il Boeing 777X offre una cabina più ampia per una maggiore flessibilità, lo spessore della parete della cabina è ridotto di 2 pollici su ciascun lato L'aerodinamica è migliorata grazie a una punta alare pieghevole   Altre caratteristiche: Abbassata l'altitudine della cabina Migliorata l'umidità interna Aria più pulita Tecnologia Smooth ride Migliore controllo della temperatura Rumore inferiore della cabina

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
18 gen 2019

Alitalia cancella il contratto di leasing dei tre aerei Airbus A321 neo di nuova generazione

di mobilita

Alitalia cancella il contratto di leasing dei tre aerei Airbus A321neo di nuova generazione precedentemente in forza a Primera Air. Alitalia non ha rilasciato una dichiarazione ufficiale ma molti forum, esperti di aviazione, confermano la notizia. L'attuale amministrazione ha infatti ritenuto più prudente cancellare il contratto, fortemente voluto dall'ex commissario Luigi Gubitosi, piuttosto che modernizzare la flotta e cogliere i benefici finanziari immediati di una minore quantità di carburante bruciata su molte delle sue rotte popolari. La sigla neo, significa New Engine Option, in italiano si traduce letteralmente in Opzione Nuovo Motore. Il cambiamento principale consiste infatti nell'uso di motori più grandi e più efficienti, con il 15% in meno di consumo di carburante, costi operativi inferiori dell'8%, meno rumore e una riduzione di NOx  almeno del 10% rispetto alla serie A320. Attualmente Alitalia gestisce alcuni dei più vecchi A321 del mondo e di questi ci sono aerei che hanno volato per ben 22 anni.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
18 gen 2019

Incidente all’aeroporto di Malta tra un velivolo Ryanair in arrivo e un velivolo della Turkish Airlines in partenza.

di mobilita

Ieri all'Aeroporto di Malta è avvenuto un incidente che ha coinvolto un velivolo Ryanair in arrivo e un velivolo della Turkish Airlines in partenza.  I due velivoli sono entrati in collisione mentre il Boeing 737 della Ryanair, che era atterrato da Bari, stava rullando verso Apron 9 via Taxiway Charlie, e il Turkish Airlines Boeing 737, diretto a Istanbul, era in attesa su Taxiway Delta. L’impatto tra la punta dell’ala del velivolo Ryanair e lo stabilizzatore di coda del velivolo della Turkish Airlines ha provocato lievi danni. I team di emergenza sono stati inviati nell’area dell’incidente, e hanno segnalato l’assenza di feriti. L’aeroporto internazionale di Malta sta ora supportando le autorità competenti nelle loro indagini su ciò che ha condotto a questo incidente. L’aeroporto internazionale di Malta si scusa per gli eventuali disagi causati ai passeggeri a bordo dell’aeromobile, tuttavia, le circostanze erano al di fuori del controllo dell’aeroporto.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
12 gen 2019

Trenord cerca Capotreni e Macchinisti da inserire nel proprio organico

di mobilita

Trenord, per affrontare le nuove sfide della mobilità, cerca 200 Capotreni e Macchinisti dinamici e motivati da inerire nel proprio organico. Le candidature dovranno essere inviate entro il 1° febbraio 2019 ai seguenti link:   CAPOTRENO MACCHINISTI Il capotreno svolge attività di vendita e controllo dei titoli di viaggio a bordo treno, fornisce assistenza e informazioni ai viaggiatori, coordina l’equipaggio di bordo e garantisce la corretta applicazione delle norme specifiche della circolazione nel rispetto delle procedure di sicurezza, coadiuvando il macchinista nei casi previsti. SEDI DI LAVORO: Lombardia e regioni limitrofe. REQUISITI Diploma di scuola media superiore Ottima conoscenza della lingua italiana Buona conoscenza della lingua inglese Disponibilità a lavorare su turni e nei giorni festivi Spiccate doti relazionali, problem solving e stress management Educazione, flessibilità, puntualità Responsabilità, affidabilità, coscienziosità e rispetto delle regole La ricerca non è rivolta a candidati già in possesso delle abilitazioni alla mansione di capotreno o macchinista seppur conseguite anche solo parzialmente. Il macchinista deve garantire alla clientela un viaggio puntuale e regolare, nel rispetto delle normative di sicurezza. Lavora in team con il capotreno per tutte le attività legate allo svolgimento del servizio. SEDI DI LAVORO: Lombardia e regioni limitrofe.   REQUISITI Diploma di scuola media superiore Ottima conoscenza della lingua italiana Buona conoscenza della lingua inglese Disponibilità a lavorare su turni e nei giorni festivi Responsabilità, affidabilità, scrupolosità Stabilità ed autonomia decisionale richieste dal ruolo nel rispetto delle norme regolamentari e disposizioni aziendali Flessibilità, capacità di ascolto e buone doti relazionali La ricerca non è rivolta a candidati già in possesso delle abilitazioni alla mansione di capotreno o macchinista seppur conseguite anche solo parzialmente.

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
09 gen 2019

Boeing mette a segno un nuovo record di consegne di aerei

di mobilita

Boeing ha consegnato 69 aerei 737 a dicembre stabilendo così un nuovo record annuale di 806 consegne nel 2018 e superando il suo record precedente di 763 consegne nel 2017. Mentre ha consegnato un numero maggiore di aerei, Boeing ha incrementato ancora il suo rilevante portfolio ordini con 893 ordini netti, tra i quali 203 aerei venduti a dicembre. “Boeing ha alzato l’asticella ancora una volta nel 2018 grazie all’incredibile impegno dei nostri colleghi nel soddisfare le richieste dei clienti e al continuo miglioramento della qualità e della produttività”, ha commentato Kevin McAllister, Boeing Presidente & CEO di Commercial Airplanes. “In un anno così dinamico, la nostra disciplina di produzione e i nostri partner fornitori ci hanno aiutato a consegnare più aerei di sempre  per soddisfare la forte domanda mondiale di viaggi aerei”. Con un backlog ordini di sette anni, Boeing ha incrementato la produzione del famoso 737 a metà del 2018 a 52 aerei al mese. Quasi la metà delle 580 consegne di 737 dell’anno è stata della famiglia MAX, a più basso consumo e longer-range, compresi i primi aerei MAX 9. Allo stesso tempo, Boeing ha continuato a produrre il 787 Dreamliner al ritmo di produzione più elevato per un aereo twin-aisle, per supportare la forte domanda per il jet super-efficiente. Il programma Dreamliner ha chiuso l’anno con 145 consegne. Le consegne dei vari modelli 777, 767 e 747-8 hanno raggiunto il totale di 806 aerei nell’anno. Le consegne del 767 comprendono il trasferimento di 10 767-2C a Boeing Defense, Space & Security per il programma KC-46 tanker dell’ U.S. Air Force. Sul versante ordini, Boeing ha ottenuto un successo di vendite di aerei con 893 ordini netti, del valore di 143,7 miliardi di dollari secondo i prezzi di listino. L’azienda, che ha  ampliato il backlog ordini di quasi ogni programma, ha mostrato partidolare forza nella categoria twin-aisle con 218 ordini widebody lo scorso anno. Il 787 Dreamliner conferma e amplifica il suo status di aereo twin-aisle venduto più velocemente nella storia, con 109 ordini lo scorso anno e quasi 1.400  dal lancio del programma. Tra i risultati più evidenti: Hawaiian Airlines è passata dall’Airbus A330 al 787 e Turkish Airlines è diventata nuovo cliente. American Airlines e United Airlines hanno incrementato la lista in crescita di acquisti di Dreamliner con 47 e 13 aerei rispettivamente. La famiglia 777 continua il suo successo nelle vendite con 51 ordini netti nel 2018, in testa le vendite del 777 Freighter a DHL Express, dEx Express, ANA Cargo, Qatar Airways e altri importanti operatori cargo. Il programma 777, grazie a ordini aggiuntivi a dicembre, ha superato i 2.000 ordini sin dal suo lancio. La famiglia 737 MAX a dicembre ha raggiunto anche un importante traguardo sorpassando i 5.000 ordini netti con 181 nuove vendite. Nell’intero anno, il programma 734 ha ottenuto 675 ordini netti, comprese le vendite a 13 nuovi clienti. “Siamo onorati che i clienti in tutto il mondo continuino a scegliere le capacità senza confronti degli aerei e servizi Boeing. In aggiunta alla corrente domanda per il 737 MAX, assistiamo a solide vendite per ognuno dei nostri aerei twin-aisle con un appoggio incondizionato per le loro prestazioni ed efficienza leader del mercato”, ha dichiarato Ihssane Mounir, senior vice president of Commercial Sales & Marketing di The Boeing Company.  “Più ampiamente, un altro anno di ordini per aerei healthy continua a supportare la nostra previsione a lungo termine per una solida domanda globale che vedrà la flotta di aerei commerciali duplicarsi in vent’anni”, ha aggiunto Mounir. Un report dettagliato degli ordini di aerei commerciali per il 2018 è disponibile sul sito Boeing Orders and Deliveries website. Un video mostra i principali traguardi raggiunti da Commercial Airplanes nel 2018.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
05 gen 2019

Parte oggi da Genova la prima crociera intorno al mondo, la “World Cruise”, di MSC Crociere

di mobilita

Parte oggi dal porto di Genova la prima MSC World Cruise, un vero e proprio giro del mondo attraverso molti continenti in 119 giorni! L'itinerario è diviso in tre segmenti. Prima MSC Magnifica attraverserà l'Oceano Atlantico per visitare i Caraibi, attraversare il Canale di Panama ed esplorare l'America Centrale toccando anche San Francisco. Nel secondo segmento, gli ospiti esploraranno prima l’Oceania e poi le isole Hawaii. Dopo le soste a Tahiti, Bora Bora e Fiji, la nave raggiungerà la Nuova Zelanda, per poi fermarsi nelle iconiche città australiane di Sydney e Melbourne. L'ultimo segmento esplorerà l'Oceano Indiano, visitando Singapore, Malesia, Thailandia e Sri Lanka, ma non prima di aver trascorso due giorni nelle magiche Maldive. Il passaggio attraverso il Canale di Suez ci porterà poi in Oman, negli Emirati Arabi Uniti e in Giordania, prima di tornare nel Mar Mediterraneo. Oltre all'eccezionale ospitalità a bordo, la crociera include alcuni preziosi extra, tra cui 15 escursioni e un pacchetto bevande durante i pasti. Gli ospiti di questa crociera speciale riceveranno a bordo una serie di materiali dedicati tra cui un diario di viaggio, una rivista turistica così come dei video con i dettagli delle loro destinazioni. Per assicurare un indimenticabile viaggio culinario, 9 chef di fama internazionale daranno il proprio contributo per una cena gourmet e durante questo pasto unico, gli chef incontreranno gli ospiti. A bordo non mancherà un programma di intrattenimento di livello mondiale che sarà completato da ambiziosi giochi a squadre e quiz su temi globale, nonché una vasta gamma di attività per arricchire l'esperienza della crociera, molte delle quali relative alle destinazioni visitate, come lezioni di lingua e lezioni di ballo con artisti professionisti provenienti da tutto il mondo. “Siamo lieti di poter offrire alla nostra clientela un prodotto di punta come la World Cruise, che ha incontrato fin da subito il massimo gradimento del pubblico. La prossima edizione della crociera intorno al mondo, che partirà sempre da Genova a gennaio del 2020, è infatti quasi tutta sold out e anche per l’edizione 2021, ancora più ricca di destinazioni, stiamo registrando una forte richiesta da parte dei viaggiatori”, ha commentato Leonardo Massa, Country Manager di MSC Crociere. La World Cruise 2019 sarà anche un’esperienza “social” grazie alla la presenza a bordo di 9 influencers provenienti da tutto il mondo – Benn TK (Australia), Kara and Nate (USA), Izhan (Spagna), Life to Go (Germania), Anil B (Svizzera), Human Safari(Italia), Nick Miller (Sud Africa), Ayumu Yamashita (Giappone) e Vitor Liberato (Brasile) che navigheranno insieme ai crocieristi per raccontare la vita sulla nave e le diverse esperienze a terra, interagendo con i crocieristi e con l’equipaggio.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
03 gen 2019

Neve sulle strade siciliane, scattano le operazioni ANAS per garantire transito

di mobilita

A causa dell'ondata di gelo che si sta abbattendo in queste ore sulla Penisola e anche in Sicilia, Anas ha attivato le procedure di rito per la gestione dell'emergenza, operando sin dalla giornata di ieri con mezzi spargisale al fine di prevenire la formazione di ghiaccio e, sulle strade già colpite dalle nevicate in atto, con mezzi spazzaneve, garantendo la transitabilità su tutta la rete di propria competenza. In particolare, i mezzi spazzaneve sono in azione, in provincia di Messina, sulla strada statale 116 "Randazzo –Capo d'Orlando" dal km 3,000 al km 33,000, tra Floresta e Ucria, e sulla strada statale 289 "Di Cesarò" dal km 15,000 al km 52,500, tra Cesarò e San Fratello. Spazzaneve in azione anche sulla statale 117 "Centrale Sicula", tra Reitano (ME) e Nicosia (EN), sulla statale 118 "Corleonese Agrigentina" tra S. Stefano di Quisquina e Alessandria della Rocca, nell'agrigentino, sulla statale 120 "Dell'Etna e delle Madonie", tra Polizzi Generosa (PA) e Cesarò (ME). I mezzi spargisale sono invece attivi in provincia di Siracusa, sulle strade statali 124 "Siracusana" e 287 "Di Noto", nelle aree di Buccheri e Palazzolo Acreide, 194 "Ragusana" a Francofonte e tra Ragusa e Modica, nell'ennese, sulla 121 tra Leonforte e Agira e sulla 192, a Enna, sulla 514 "Di Chiaramonte" tra Vizzini e Ragusa, nell'agrigentino, sulla statale 122 "Agrigentina", nel nisseno, sulla 560 "Di Marcatobianco" e sulle statali 626, 640 e 640dir, e nel palermitano, sulla statale 285 "Di Caccamo" (PA) e 624 "Palermo-Sciacca". Per quanto riguarda le autostrade in gestione Anas, i mezzi spargisale sono in azione sui tratti lungo i quali è in vigore l'obbligo di catene a bordo o l'utilizzo di pneumatici invernali, ovvero: A19 "Palermo - Catania", dal km 56,700 al km 130,000, tra gli svincoli di Scillato e Mulinello; A29 "Palermo - Mazara del Vallo", dal km 51,000 al km 84,100, tra Alcamo e Santa Ninfa; A29dir "Alcamo - Trapani", dal km 0,000 al km 21,300, tra Alcamo e Fulgatore. Si ricorda che, in forza delle ordinanze 140/2018/AP, 141/2018/AP, 142/2018/AP, 27/CT/2018, 28/CT/2018, 186/PA/2018, per tutti i veicoli a motore ad esclusione dei motocicli è in vigore l'obbligo di catene a bordo o l'utilizzo di pneumatici invernali sulle strade statali e le autostrade in gestione Anas normalmente esposte al rischio di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio durante la stagione invernale.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
07 dic 2018

Varata nello stabilimento Fincantieri di Marghera la nave crociera Carnival Panorama

di mobilita

È stata varata nello stabilimento Fincantieri di Marghera, “Carnival Panorama”, nuova nave destinata a Carnival Cruise Line, brand del gruppo statunitense Carnival Corporation & plc, primo operatore al mondo del settore crocieristico. Ora inizierà la fase di allestimento degli interni, che porterà alla consegna della nave nell’autunno 2019. Il momento del varo è stato preceduto dalla tradizionale e beneaugurante “coin ceremony”, che consiste nel saldare un dollaro d’argento sull’ultimo ponte della nave, secondo un’antica consuetudine marinara. Madrina della cerimonia è stata Antonella Cazzin, dipendente del cantiere di Marghera da oltre 35 anni. Alla cerimonia di varo hanno partecipato, fra gli altri, per l’armatore Ben Clement, Senior Vice President di Carnival Cruise Line e Marco Scaramuccia, Project Manager di Carnival Panorama, mentre per Fincantieri, Antonio Quintano, direttore dello stabilimento di Marghera. La nuova unità sarà gemella di “Carnival Vista”, consegnata a Monfalcone nell’aprile 2016, e di “Carnival Horizon”, realizzata a Marghera e consegnata nel marzo di quest’anno. 133.500 tonnellate di stazza lorda e 323 metri di lunghezza, sono queste le dimensioni che caratterizzano la serie “Vista”, che annovera le unità più grandi finora costruite da Fincantieri per la flotta di Carnival Cruise Line. Conterà ben 2.004 cabine, alle quali si sommano le 770 destinate all’equipaggio, potendo così ospitare a bordo oltre 6.500 persone, tra passeggeri ed equipaggio. Le unità della classe “Vista” rappresentano un nuovo punto di riferimento tecnologico a livello europeo e mondiale per il lay-out innovativo, le elevatissime performance e l’alta qualità di soluzioni tecniche d’avanguardia. Gli allestimenti degli interni sono caratterizzati da un elevatissimo livello di comfort, proponendo una vasta gamma di intrattenimenti, ristoranti oltre che teatri, negozi e centri benessere. Anche questa nave come le precedenti della classe è caratterizzata dalla presenza dell’area Havana, un’area a tema, ristretta ed esclusiva, composta da cabine, bar all’aperto e Infinity Pool, a cui potranno accedere, durante il giorno, solamente i passeggeri che alloggiano in quella zona. Oltre a Carnival Panorama, varata oggi, nel cantiere di Marghera sono in costruzione o di prossima realizzazione la seconda nave per il brand Costa Asia e la terza unità della classe “Pinnacle” per Holland America Line, rispettivamente in consegna nel 2020 e nel 2021. Dal 1990 ad oggi Fincantieri ha costruito 87 navi da crociera (di cui ben 64 dal 2002), altre 53 unità sono in costruzione o di prossima realizzazione negli stabilimenti del gruppo.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
06 dic 2018

Tirrenia lancia due linee merci verso Napoli

di mobilita

Due nuove linee merci del Gruppo Onorato, sulle rotte delle autostrade del mare. Le navi di Tirrenia sono già impegnate su due nuovi collegamenti, a cadenza settimanale, fra i porti di Genova e Napoli e gli scali di Livorno e Napoli. L’obiettivo è quello di rispondere alla domanda crescente di trasporto fra il Nord e il Sud dell’Italia e viceversa, offrendo all’autotrasporto una valida e sicura alternativa al tutto-strada e garantendo quella capillarità di servizio che è condizione essenziale per il moderno mercato logistico. In fase iniziale saranno impegnate su queste rotte navi ro-ro già utilizzate su rotte da e per la Sicilia che garantiranno tempi di percorrenza di 23 ore e mezza sulla tratta Genova-Napoli e di 14 ore e mezza sulla Livorno-Napoli, e performances identiche sulla rotta in direzione opposta. La schedula dei due servizi, pianificati per soddisfare le richieste dei caricatori della compagnia, è la seguente: Genova / Napoli   Napoli / Genova   partenza arrivo     partenza arrivo Mercoledì 21:30 21:00 (gio)   Mercoledì     Giovedì       Giovedì 13:00 12:30 (ven) Livorno / Napoli   Napoli / Livorno   partenza arrivo     partenza arrivo Giovedì 06:30 21:00 (gio)   Giovedì 13:00 03:30 (ven) Tirrenia ha messo a disposizione degli autotrasportatori un servizio informazioni e prenotazioni che consenta loro di ottimizzare i tempi di guida e le attese.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
06 dic 2018

GENOVA | A gennaio parte il progetto di recupero della Ripa Maris

di mobilita

Recupero, non maquillage. Così il Comune di Genova intende rilanciare, con il progetto "Insieme per Sottoripa", la Ripa Maris, la principale porta di ingresso del Centro Storico per visitatori e turisti. Sicurezza, illuminazione, decoro, rinnovamento, botteghe storiche, attrazione e vivibilità. Sono questi i principali interventi promossi dall'assessore alla Sicurezza Stefano Garassino, insieme agli assessori allo sviluppo economico,  Giancarlo Vinacci, a turismo e commercio, Paola Bordilli e all'ambiente Matteo Campora. I dettagli del protocollo includono un’attività profonda e diffusa, che dovrebbe prendere il via tra fine gennaio e inizio febbraio e che interesserà molteplici aspetti: lungo l’intero tratto si procederà ad una pulizia straordinaria del lastrico di calpestio, alla rimozione delle insegne delle attività commerciali non più uti-lizzate e alla pulizia di quelle in uso, alla razionalizzazione delle modalità di raccolta e conferimento dei rifiuti e, in collaborazione con i residenti e gli operatori economici, alla definizione di nuove forme di presidio dell’area. "Si è realizzata una sinergia - ha detto l'assessore alla sicurezza Stefano Garassino - non solo tra diversi assessorati, dalla sicurezza al commercio, dallo sviluppo economico all'ambiente, ma anche con commercianti, Civ e condomini. I privati contribuiranno al progetto intervenendo nella pulizia di voltini, graffiti sui muri e saracinesche, mentre Amiu e Aster cureranno il decoro urbano. Verrà migliorata l'illuminazione a led, aumentando così la sicurezza percepita, mentre la pulizia di muri e serrande e restaurando insegne e altri manufatti implementerà il senso di civiltà». Nel tratto di Sottoripa tra via al Ponte Reale e vico del Serriglio saranno effettuate pulizia e tinteggiatura del soffitto a volta e delle superfici verticali del lato a mare, si provvederà alla razionalizzazione degli impianti elettrici a vista sui voltini e alla rimozione delle reti anti volatili sostituendole con nuovi dispositivi, sarà razionalizzata e riqualificata l’illuminazione pubblica ed inoltre verranno rimossi circa 20 metri quadrati di graffiti e tinteggiate circa 35 saracinesche di esercizi commerciali. «Siamo alle prese con un progetto sistematico di recupero – ha detto l’assessore a turismo e commercio Paola Bordilli-. Sottoripa è la porta d'accesso a una parte importante della città. Siamo già intervenuti un anno fa con le parole luminose, l'ordinanza anti-alcol e la leva fiscale. Ma ora vogliamo lavorare in maniera più profonda, per dare vita a realtà sempre più vicine alle nostre tradizioni e lontane dal degrado".  Il costo complessivo degli interventi è quantificato in 84.790,73 euro (comprensivi di Iva al 22%), la cui somma è ripartita al 77% a carico del Comune di Genova e al 23% a carico di privati. "Il progetto è stato sottoscritto - ha detto l'assessore allo sviluppo economico Giancarlo Vinacci - da 10 realtà diverse, finanziato con risorse pubbliche per il 77% e private per il 33%. In realtà tutto l'investimento è a carico dei privati in quanto il Comune non fa altro che amministrare ed elargire risorse dei contribuenti".  

Leggi tutto    Commenti 0