08 apr 2019

CIPE, i principali provvedimenti adottati nella seduta del 4 aprile


Il Comitato interministeriale per la programmazione economica (CIPE) nella seduta del 4 aprile  2019 presieduta dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha adottato una serie di deliberazioni, in particolare in materia di infrastrutture e politiche di coesione. Ecco i principali provvedimenti adottati:

In merito al collegamento stradale tra Ragusa e Catania, il CIPE, sulla base della nota comune tra MIT e MEF, ha confermato la rilevanza strategica della realizzazione dell’opera e, al contempo, alla luce delle attuali condizioni economiche e sociali, le criticità sulla sostenibilità del Piano economico finanziario della concessione, demandando le Amministrazioni competenti a porre in essere entro il 13 maggio le determinazioni conseguenti e il CIPE sarà convocato.

Il CIPE ha inoltre approvato, con prescrizioni e raccomandazioni del MIBACT, condizionato alle prescrizioni in materia di beni culturali, il progetto definitivo della linea 1 della metropolitana di Torino, prolungamento ovest “Collegno-Cascine Vica”, secondo lotto funzionale per due nuove fermate, “Collegno centro-Cascine Vica”, del costo di 148,14 milioni di euro;

  • ha approvato, con prescrizioni e raccomandazioni, il progetto preliminare della linea 1 della linea 4.1 “Leopolda–Piagge” del sistema tranviario di Firenze, del costo di circa 166 milioni di euro. La linea 4.1 si sviluppa per circa 6,2 km;
  • ha destinato le risorse residue, pari a 4,481 milioni di euro e tuttora disponibili, alla realizzazione delle opere integrative e collaterali al Sistema di trasporto a guida vincolata (TPGV) di Bologna;
  • ha approvato il cambio del soggetto aggiudicatore dalla città metropolitana di Milano alla Provincia di Cremona relativamente all’intervento SS. 415 Strada Paullese, ponte sull’Adda.

cataniacipeponte sull’AddaragusaSistema di trasporto a guida vincolatatranvia di Firenze


Lascia un Commento