29 nov 2018

REGIONE SICILIANA | In arrivo 21 nuovi treni Pop, ecco dove verranno utilizzati


Firmato l’atto per la cessione alla Regione Siciliana del contratto di fornitura di 21 treni “Pop” e di conferimento a Trenitalia del mandato di rappresentanza per la gestione della commessa, così come previsto nel contratto di servizio  firmato tra la Regione Siciliana e Trenitalia fino al 31 dicembre 2026.

Grazie a risorse comunitarie e del Fsc (Fondo sviluppo e coesione) la Regione Siciliana potrà comprare da Trenitalia, che di fatto rappresenterà la gestione della commessa con Alstom Ferroviaria Spa, una parte della commessa, fatta da Trenitalia, per un valore di circa un miliardo.

La spesa prevista sarà di oltre 260 milioni, di cui 142 milioni già nella prima tranche dell’operazione.

I nuovi treni verranno utilizzate sulla tratta Palermo-Catania, sulla Messina-Palermo e sulla Messina-Siracusa.

I primi quattro convogli saranno in esercizio entro il mese di settembre del 2019, altri sette treni entro il 31 dicembre del 2020, gli ultimi dieci nel 2021.

Il secondo blocco di treni che la Regione acquisterà, riguarderà 17 treni, Hitachi monopiano, alimentati a gasolio per poter estendere all’intera linea siciliana i benefici dell’innovazione tecnologica e dell’aumento della velocità di collegamento.

Ti potrebbe interessare:


contratto di servizioregione sicilianaTRENI POPtrenitalia


Lascia un Commento