24 nov 2018

Cresce del 5,4 % il traffico passeggeri negli aeroporti italiani nei primi 10 mesi del 2018


Assaeroporti rende noti i dati del traffico degli aeroporti italiani relativi al mese di ottobre. Sono 159.900.191 i passeggeri transitati nei primi 10 mesi del 2018 negli aeroporti italiani con una crescita del 5,4% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Nel mese di ottobre i passeggeri transitati negli aeroporti italiani sono stati 16.530.877 con una crescita del 6,7%.

Tra le prime dieci posizioni, riferite al mese di Ottobre 2018, Palermo è l’aeroporto che registra la maggiore crescita percentuale (+15,1%) mentre l’aeroporto di Pisa scavalca Roma Ciampino e ne prende il posto nella top ten mensile. Continua, invece, a diminuire il traffico dell’aeroporto di Milano Linate con una percentuale del -1,5%.

Ecco nel dettaglio il movimento passeggeri dei primi dieci aeroporti italiani riferito al mese di ottobre:

  1. Fiumicino (Roma) con 3.878.229 passeggeri in transito e una crescita del 5,8%
  2. Malpensa (Varese) con 2.174.367 passeggeri in transito e una crescita del 12,6%
  3. Orio al Serio (Bergamo) con 1.115.322 passeggeri in transito e una crescita del 6,5%
  4. Tessera (Venezia) con 1.071.352 passeggeri in transito e una crescita negativa del -2,3%
  5. Capodichino (Napoli) con 954.528 passeggeri in transito e una crescita del 12,9%
  6. Fontanarossa (Catania) con 923.784 passeggeri in transito e una crescita del 10,0%
  7. Linate (Milano) con 793.354 passeggeri in transito e una crescita negativa del -1,5%
  8. Borgo Panigale (Bologna) con 748.047 passeggeri in transito e una crescita del 4,6%
  9. Punta Raisi (Palermo) con 602.318 passeggeri in transito e una crescita del 15,1%
  10. San Giusto (Pisa) con 505.968 passeggeri in transito e una crescita del 8,2%.

Nei primi dieci mesi del 2018, sempre in riferimento alle prime dieci posizioni, ottima crescita di Palermo che supera la soglia del 15% di crescita, mentre l’aeroporto che è cresciuto di più è quello di Napoli con una percentuale del 16,5%, al punto da superare l’aeroporto di Catania Fontanarossa, con una crescita del 8,6%. Negative sono invece le crescite degli aeroporti secondari delle più grandi città d’Italia: Milano Linate, con un -3,8%, e Roma Ciampino con una percentuale del -0,9%.

Ecco nel dettaglio il numero dei passeggeri dei primi dieci aeroporti italiani da gennaio a ottobre 2018:

  1. Fiumicino (Roma) con 36.914.584 passeggeri in transito e una crescita del 4,4%
  2. Malpensa (Varese) con 21.012.907 passeggeri in transito e una crescita del 11,1%
  3. Orio al Serio (Bergamo) con 11.018.494 passeggeri in transito e una crescita del 4,8%
  4. Tessera (Venezia) con 9.800.909 passeggeri in transito e una crescita del 7,6%
  5. Capodichino (Napoli) con 8.616.064 passeggeri in transito e una crescita del 16,5%
  6. Fontanarossa (Catania) con 8.594.598 passeggeri in transito e una crescita del 8,6%
  7. Linate (Milano) con 7.812.034 passeggeri in transito e una crescita negativa del -3,8%
  8. Borgo Panigale (Bologna) con 7.189.904 passeggeri in transito e una crescita del 2,5%
  9. Punta Raisi (Palermo) con 5.728.397 passeggeri in transito e una crescita del 16,1%
  10. Ciampino (Roma) con 4.912.954 passeggeri in transito e una crescita negativa del -0,9%

.


aeroporti italianiassaeroportitraffico di passeggeri


Lascia un Commento