25 ott 2018

Galleria di base del Ceneri: Installato oltre il 30% della tecnica ferroviaria


I lavori alla Galleria di base del Ceneri, il traforo ferroviario in costruzione sotto il monte Ceneri, nel Canton Ticino, in Svizzera. sono a buon punto.

Complessivamente è stato installato più del 30% della tecnica ferroviaria. In particolare si sta procedendo alla posa della catenaria rigida – una novità rispetto alla Galleria di base del San Gottardo.

Dopo aver terminato i lavori di costruzione grezza della Galleria di base del Ceneri sono iniziati, nel mese di luglio 2017, i lavori per l’installazione della tecnica ferroviaria. La prima importante tappa di queste attività si è conclusa a fine maggio 2018 con la posa dei binari.

Attualmente si procede con la posa della linea di contatto (catenaria rigida), degli impianti elettrici per l’approvvigionamento di corrente elettrica delle attrezzature di tecnica ferroviaria e di galleria, degli impianti di telecomunicazione, di tecnica di guida e di sicurezza. In totale sono stati installati oltre il 30% di questi impianti di tecnica ferroviaria.

Catenaria rigida al posto di catenaria classica

Le attività di posa della linea di contatto portano una grande novità. Dai tempi della progettazione della Galleria di base del San Gottardo, le FFS hanno infatti aggiornato gli standard per la linea di contatto in galleria. Per questo, unicamente alla Galleria di base del Ceneri è prevista la posa della catenaria rigida in entrambe le canne. In confronto a una linea di contatto con catenaria classica come nella Galleria di base del San Gottardo, questo sistema offre diversi vantaggi:

  • La catenaria rigida permette di evitare le oscillazioni della linea di contatto. In questo modo sono possibili costruzioni più facili e compatte e altezze minori.
  • La potenza della corrente di regime della catenaria rigida è maggiore rispetto alla catenaria classica. Pertanto, in funzione della forza corrente necessaria, le linee di alimentazione di rinforzo possono essere soppresse.
  • La catenaria rigida dispone di una elevata resistenza alle correnti di corto circuito maggiore è più resistente al fuoco.
  • L’usura consentita è maggiore. Il filo della linea di contatto all’interno della catenaria rigida ha una durata di vita maggiore.

I lavori di posa saranno terminati entro primavera/estate 2019 e in seguito si procederà ad una prima fase di test da parte di AlpTransit San Gottardo SA atta a controllare tutti i sistemi all’interno della Galleria di base del Ceneri. Successivamente, le corse di prova saranno effettuate sotto la responsabilità delle FFS. Come da programma lavori, la Galleria di base del Ceneri sarà pronta per la messa in esercizio nel mese di dicembre 2020.

AlpTransit San Gottardo SA è il committente per la realizzazione delle nuove trasversali ferroviarie alpine sull’asse del San Gottardo con le gallerie di base del San Gottardo e del Ceneri. Fondata nel 1998, la società è detenuta al 100% dalle FFS ed ha sede a Lucerna, con succursali a Altdorf e Bellinzona. ATG occupa circa 120 persone.


Galleria di base del Ceneritecnica ferroviariatraforo ferroviario


Lascia un Commento