04 ott 2018

MESSINA | Interventi per incentivare l’uso dei mezzi pubblici, ecco cosa si è deciso


Si è svolta stamani a Palazzo Zanca, negli uffici del vicesindaco, una riunione che aveva come obiettivo la definizione degli interventi al fine di realizzare parcheggi di interscambio per incentivare l’uso dei mezzi pubblici.

Lo scopo è di favorire il decongestionamento dei centri urbani, riducendo l’afflusso dei veicoli privati nel centro cittadino attraverso l’interscambio con i sistemi di trasporto pubblico.

Tali interventi verranno presentati nell’ambito del bando di finanziamento regionale di investimenti per la realizzazione di parcheggi di interscambio nelle città metropolitane di Messina, Catania e Palermo, ai sensi della legge regionale n. 3/16 che ha programmato per la città di Messina l’aasegnazione di 17,525 milioni di euro.

E’ stata inoltre definita la programmazione degli interventi per la realizzazione di una stazione di ricarica per i veicoli elettrici, che sarà attuata in due fasi; la prima di breve termine consentirà l’alimentazione dei primi mezzi che arriveranno entro la fine dell’anno, mentre la seconda prevede un progetto più ampio, già inserito nel POC Metro 2014-2020, che consentirà il completamento di n. 32 stalli di ricarica lenta e veloce secondo le previsioni di potenziamento del trasporto pubblico locale ad emissione zero dell’Amministrazione comunale.

Nel corso della riunione infine si è affrontato il tema delle pensiline dell’ATM e a tal fine l’Amministrazione ha avviato le procedure per installarne un primo gruppo nelle principali fermate di interscambio con lo Shuttle.

A tal proposito il presidente dell’ATM Campagna ha lanciato l’iniziativa “Adotta una pensilina”, rivolta alle aziende che si impegnano ad installarne una, utilizzando il logo ai fini dell’identificazione della fermata stessa.

 


ATMparcheggi di interscambioveicoli elettrici


Lascia un Commento