27 ago 2018

Lo “Shuttle Rimini – Bologna Airport” arriva e parte anche da Pesaro, Valle Foglia e Urbino


Snodi e connessioni, sono le parole chiave del successo del servizio di linea su gomma, 10 corse di andata e ritorno 365 giorni l’anno, tra il capoluogo della riviera e l’hub felsineo.

Dalle fermate di Cesena, Rimini e Riccione è infatti possibile, grazie alle collaborazione con cooperative taxi imprese di trasporti del territorio, ogni località del territorio.

E dal 1° settembre anche Pesaro, la Valle Foglia e Urbino entrano in connessione con le linee di trasporto dello Shuttle. A mettere disposizione del collegamento, auto o mini van, è l’azienda urbinate NCC, di Flavio Sirotti. Ogni viaggiatore avrà modo di partire direttamente dal portone di casa e dell’albergo dove è ospitato per raggiungere in auto la fermata riminese dello Shuttle, e poi percorrere lo stesso tragitto nel percorso di ritorno. Tutto senza tempi d’attesa e senza dovere utilizzare la propria auto. La tariffa offerta per gli adulti è di 40 euro, 15 euro da 5 a 10 anni, gratuita per i più piccoli.

“I modi e i tempi degli spostamenti sono profondamente cambiati. Si usa il meno possibile l’auto di proprietà e i giovani sono ormai abituati a car-sharing e a viaggi costruiti tra costanti connessioni tra differenti vettori. Il plus di una destinazione turistica è la sua raggiungibilità. Devo arrivarci in un’unica soluzione di continuità e viaggiando con comodità senza tempi morti – spiega Roberto Benedettini, amministratore di Vip Srl, la società di gestione dello Shuttle – L’aeroporto Marconi è diventato unno snodo essenziale nel trasporto verso Emilia Romagna e costa adriatica. Il volume dei suoi passeggeri cresce costantemente e anche noi aumentiamo in doppia cifra il numero viaggiatori praticamente ogni mese. La nuova connessione con il Montefeltro, con la città storica, artistica e universitaria di Urbino, apre le porte del Marconi anche alle Marche e a un grande territorio e a un altrettanto grande numero di utenti.”

“Siamo felici di entrare a far parte di questo importante progetto e crediamo sia una ottima opportunità per i tanti residenti nella provincia di Pesaro e Urbino, che quotidianamente, per lavoro o turismo, scelgono l’aeroporto di Bologna come punto di partenza per i propri spostamenti. Crediamo ci siano le potenzialità anche per sviluppare e sfruttare questi collegamenti tra il nostro territorio e l’hub felsineo, per costruire un progetto di incoming rivolto soprattutto ai tanti turisti stranieri che scelgono il nostro territorio- ha sottolineato Flavio Sirotti – Con il nostro servizio possono f pianificare e prenotare il proprio itinerario per raggiungere comodamente Urbino e tutto il territorio provinciale. Un ringraziamento particolare va a Ignazio Santangelo e Davide Salvia, due bravi operatori turistici che hanno avuto l’intuizione e l’idea di creare questa collaborazione con lo Shuttle e hanno scelto la nostra azienda, per realizzarlo”


Bologna AirportShuttle Rimini


Lascia un Commento