29 giu 2018

REGIONE SICILIANA | Per il governo regionale le priorità sono le infrastrutture ferroviarie e autostradali.


Il presidente della Regione siciliana Nello Musumeci dopo la firma del protocollo di cooperazione rafforzata tra il ministero per il Sud e la Regione siciliana a supporto del Po Fesr 2014-2020 ha affermato che le priorità del governo regionale sono le infrastrutture, ferroviarie e autostradali.

Dei 758 milioni di euro di fondi Ue la spesa più grossa è rappresentata dall’autostrada Caltanissetta-Agrigento e dal passante ferroviario di Palermo che insieme impegnano risorse che vanno oltre 300 milioni di euro.

Le altre risorse saranno destinate all’edilizia scolastica, al sostegno alle imprese, a interventi di risanamento sul territorio.

“L’Europa non si accontenta di risorse impegnate, vuole risorse certificate, cosa che non dipende solo da noi ma anche dalle controparti. - ha affermato il presidente Nello Musumeci – Rfi avrebbe potuto certificare da sola oltre 200 milioni di euro e invece ha rinviato l’utilizzo delle risorse e la realizzazione dell’opera. Questo fa venire meno una fetta importante delle risorse da utilizzare”. 


Lascia un Commento