09 mag 2018

CREMONA | MoBike lascia la città perché troppo pochi gli utenti


MoBike, il 15 maggio, terminerà  la sperimentazione del bike sharing a flusso libero nella città di Cremona.

Il servizio, iniziato il 7 novembre 2017, in forma sperimentale  ha avuto  5.000 utenti iscritti al servizio con un totale di 13.400 noleggi, troppo pochi per essere competitivi ed economicamente sostenibili per la società privata.

Secondo l’amministrazione comunale, questo risultato “è dovuto soprattutto alla disponibilità dalla maggior parte dei cremonesi di biciclette di proprietà almeno due per ogni famiglia”. 

Termina la sperimentazione, gratuita per il Comune, la società cinese ha deciso in prospettiva di concentrarsi su altre città.

“La sperimentazione di MoBike è stata positiva in quanto ha consentito di testare una forma di ciclabilità innovativa, – si legge in un comunicato del comune - è stata inoltre utile anche per raccogliere dati ed informazioni utili per scelte più strutturali su un bike sharing maggiormente funzionale e moderno e, in generale, sulla ciclabilità in termini di smart city”


bike sharingcremonaflusso liberoMobike


Lascia un Commento