12 mar 2018

Alstom completa la più potente locomotiva interamente elettrica “Make-In-India”


Alstom ha annunciato il completamento della sua prima locomotiva completamente elettrica dal suo impianto a Madhepura nello Stato di Bihar.

In linea con l’obiettivo del governo e delle ferrovie indiane verso un’elettrificazione del 100% e verso una mobilità sostenibile, queste nuove locomotive non solo ridurranno i costi operativi per le ferrovie ma ridurranno significativamente anche le emissioni di gas serra.

Questa prima locomotiva fa parte di un ordine di 3,5 miliardi di euro comprendente 800 locomotive elettriche a doppia sezione, ordinate nel 2015, che contribuisce al programma di partenariato pubblico-privato del Ministero delle ferrovie per modernizzare l’infrastruttura ferroviaria del paese. Questo accordo rimane, fino a oggi, il più grande investimento diretto estero nel settore ferroviario.

Questo è uno dei contratti più grandi nella storia di Alstom.

“Le nostre operazioni in India sono fondamentali per la nostra attività a livello globale e continuiamo a impegnarci a soddisfare le esigenze infrastrutturali dell’India, migliorando la qualità dei servizi per i cittadini e investendo nell’economia nazionale “, ha dichiarato Henri-Poupart Lafarge, Presidente e CEO di Alstom. Questo progetto rappresenta un brillante esempio dell’impegno di Alstom per” Make in India “. Oltre a creare migliaia di posti di lavoro,  abbiamo creato una forte catena di distribuzione localizzata per questo progetto, con il 90% dei componenti acquistati localmente. ”

Grazie ai suoi 12.000 cavalli di potenza, ogni locomotiva a doppia sezione, ha una capacità di trasporto di 6.000 tonnellate e una velocità di 120 km / h, consentendo spostamenti più veloci e più sicuri rispetto ai treni merci attuali, riducendo i tempi per i passeggeri e merci. Dotati di tecnologia di propulsione basata su IGBT, queste locomotive saranno conformi agli standard indiani del trasporto merci e avranno la capacità di sopportare condizioni climatiche indiane. Le locomotive sono state sviluppate con il supporto di 6 siti Alstom in Francia: Belfort per le 6 prime carrozzerie, Ornans per i motori, Tarbes per la trazione, Le Creusot per i carrelli, Villeurbanne per i sistemi di monitoraggio dei treni e Saint-Ouen per il design.

Alstom ha inoltre annunciato tre nuovi contratti per circa € 75 milioni:

  • contratto di fornitura di energia dalla Mumbai Metro Rail Corporation Ltd (MMRCL),
  • contratto per nuovi treni per Chennai Metro Rail Corporation;
  • contratto di fornitura di energia da Jaipur Metro Rail Corporation.


alstomferrovie indianeMake-In-India


Lascia un Commento