26 feb 2018

Abbattuto l’ultimo diaframma della galleria “Coniglio” della SS 117 Centrale Sicula


Questa mattina è stato abbattuto l’ultimo diaframma della galleria “Coniglio”, nell’ambito dei lavori di ammodernamento al tracciato della strada statale 117 “Centrale Sicula”.

Sono intervenuti Gaetano Armao, Vice Presidente della Regione Siciliana,  Marco Falcone, Assessore Regionale alle Infrastrutture e alla Mobilità, Valerio Mele, Coordinatore Territoriale Anas Sicilia.

La galleria, ad unico fornice, ha una piattaforma stradale con una corsia da 3,75 metri per senso di marcia, per una lunghezza complessiva di 988 metri.

L’opera fa parte del lotto B4/b, compreso tra il km 25,200 e il km 28,000 della statale 117, nel territorio comunale di Nicosia e Cerami (EN), appaltato all’impresa Ricciardello Costruzioni Srl.

Nell’ambito dello stesso lotto è presente la galleria San Martino, già completata, di lunghezza pari a 320 metri e che presenta le stesse caratteristiche della galleria Coniglio.

L’investimento complessivo relativo agli interventi del lotto B4/b ammonta a circa 97 milioni di euro, di cui circa 40 necessari per la realizzazione della sola galleria Coniglio.

Le lavorazioni del lotto B4/b hanno raggiunto un avanzamento del 75% e se ne prevede l’ultimazione entro la fine dell’anno in corso.

 Lungo lo stesso asse stradale – oggetto di investimenti in corso e programmati con risorse Anas e fondi europei veicolati dalla Regione Siciliana per oltre 250 milioni di euro – sono in esecuzione i lavori di ammodernamento del lotto B2 immediatamente a sud di Mistretta e sono di prossimo avvio il completamento del lotto B4/a tra i km 28,000 e 32,000 e del lotto B5 a Nicosia.

Sono invece in fase di avvio le attività di progettazione dell’ammodernamento della statale 117 tra Nicosia e lo svincolo di Mulinello dell’autostrada A19.

Foto e video: Marco Falcone

abbattimento diaframmaammodernamento ss 117Centrale Siculagalleria “Coniglio"mobilita.orgSS 117


Lascia un Commento