25 gen 2018

BERGAMO | Dal 5 febbraio parte la linea C


Da lunedì 5 febbraio 2018 arriva a Bergamo la Linea C, la nuova linea di autobus elettrici ATB che attraversa il centro città, lungo un percorso in parte preferenziale, in collegamento con i quartieri e in connessione con gli altri sistemi di mobilità.

IL SERVIZIO DELLA LINEA C

La Linea C si sviluppa su 2 percorsi che abbracciano l’area centrale della città: quello denominato C1 in transito da Piazza della Libertà e il C2 in transito da Porta Nuova.
I capolinea del servizio sono 3: Ospedale Papa Giovanni XXIII (H), Don Orione (A), quartiere Clementina (B).
Le direzioni si snodano lungo i due percorsi nominati in funzione dei rispettivi capolinea di destinazione: C1H e C2H in direzione Ospedale, C1A e C2A in direzione Don Orione, e C1B e C2B in direzione Clementina.
Dalle 20.30 a fine servizio, le ore 24.00, la Linea C segue un percorso circolare che parte e termina in Porta Nuova. Le fermate sono 12: Frizzoni, San Giovanni, Verdi, P.zza Libertà, Garibaldi, Statuto, XXIV Maggio, Salvo D’Acquisto, Carducci, Leopardi, S. Bernardino, Zambonate.

Il servizio è attivo da lunedì a venerdìdalle 6.00 alle 19.00, con una corsa ogni 15 minuti e dalle 19.00 alle 20.30 con una corsa ogni 20 minuti.
In settimana, dopo le 20.30, le corse transitano ogni 40 minuti.
Il sabato, dalle 6.00 alle 14.00, le corse transitano ogni 15 minuti e dalle 14.00 alle 20.30 ogni 20 minuti.
Il servizio festivo della Linea C è attivo solo per 2 percorsi: da Ospedale a Don Orione, passando da P.zza Libertà C1A (P.zza Libertà – Don Orione); da Ospedale a Clementina, passando da Porta Nuova C2B (Porta Nuova – Clementina).
La frequenza festiva del servizio è ogni 30 minuti dalle 7.00 alle 19.30 e ogni 40 minuti dalle 20.10 alle 23.40.

Con l’attivazione della Linea C, dal 5 febbraio 2018 non è più attivo il servizio della linea 2.
Nei giorni precedenti l’avvio del servizio, personale ATB sarà disponibile a bordo degli autobus della Linea 2 per dare informazioni ai cittadini in merito al nuovo servizio di trasporto.

A BERGAMO LA PRIMA LINEA DI TRASPORTO PUBBLICO ELETTRICA IN ITALIA.

Sulla Linea C, lunga 29,5 km di cui 1240 mt di nuove corsie preferenziali – via G. Camozzi e via T. Frizzoni, via Tiraboschi, via Verdi, via Garibaldi –, si viaggia a bordo di 12 nuovi autobus elettrici di ultima generazione: Bergamo è la prima città in Italia con una linea di trasporto pubblico totalmente elettrica.

I nuovi mezzi – aggiudicati a marzo 2017 a Solaris Bus & Coach S.A. insieme agli stalli di ricarica –  sono lunghi 12 metri, possono ospitare fino a 77 persone, di cui 23 sedute, sono dotati di 3 porte, pianale ribassato ed alimentazione elettrica. I bus hanno un’autonomia di carica giornaliera pari a circa 180 km garantita da un set di batterie da 240 kWh e da un sistema di ricarica con tecnologia plug-in per cicli completi – circa sette ore – durante le soste in deposito.

Autonomia di carica che, insieme alle performance in accelerazione, vibrazioni e livelli di emissioni sonore, hanno permesso a questo autobus di vincere il titolo europeo di “Bus of the Year” 2017 attribuito dall’ACE (Association of Commercial Vehicle Editors).

Gli interni, sobri ed eleganti – progettati come la livrea dallo studio Attoma, leader europeo nel service design e user experience nel settore del trasporto pubblico – esprimono il connubio tra tecnologia e design, che uniti alla comodità dell’allestimento, garantiscono al passeggero una sensazione di accoglienza e comfort nell’esperienza di viaggio.
I nuovi mezzi elettrici sono dotati, come tutti i bus ATB, di emettitrice automatica dei biglietti di viaggio.

Design e colori dei nuovi autobus elettrici riprendono all’esterno il brand della Linea C, evidenziando le caratteristiche peculiari del nuovo percorso: circolare, tangenziale al centro, in collegamento con i quartieri e in connessione con gli altri mezzi pubblici.

Il claim “A tutta elettricità” rappresenta la sintesi delle caratteristiche tecnologiche del nuovo mezzo: ecologico, non inquinante, ad emissioni zero.

Attive, nel deposito ATB, anche le 6 stazioni di ricarica delle batterie elettriche che utilizzano il sistema plug-in: gli autobus si ricaricano collegando la presa di corrente a bordo al distributore di energia. Un sistema di ricarica efficiente, veloce.
I nuovi mezzi elettrici integrano la flotta di ATB Servizi attualmente composta da 152 autobus: 52 a metano, 88 a gasolio, 12 elettrici. L’età media del parco mezzi è di poco superiore a 9 anni.

BERGAMO PRIMA CITTÀ IN ITALIA CON PENSILINE DIGITALI

Lungo il percorso della Linea C sono collocate 16 nuove pensiline smart, attrezzate con dispositivi intelligenti e servizi di connettività di ultima generazione: dal design raffinato, moderno e integrato con il contesto urbano, sono dotate di connessione wifi e mappe interattive con le informazioni su orari, rete e principali punti di interesse della città, per restituire al viaggiatore una nuova esperienza di utilizzo del trasporto pubblico locale.

Le nuove pensiline, realizzate da IGPDecaux, società leader nella comunicazione esterna, sono dotate di un totem “live-touch”con applicazioni personalizzate e dedicate alle principali informazioni a disposizione del cittadino e turista in attesa alla fermata.

Dallo schermo con un semplice tocco è possibile accedere a sei applicazioni: “Calcola percorso”, che consente di visualizzare i punti di interesse più vicini alla fermata ATB e il percorso più veloce per raggiungerli; “La città” (in attivazione successivamente all’avvio della Linea C), un canale diretto con le informazioni, i servizi e le news realizzato in collaborazione con il Comune di Bergamo; “L’Eco di Bergamo”, la pagina Instagram della testata giornalistica locale L’Eco di Bergamo; “I servizi ATB”, con le principali informazioni sul trasporto pubblico e la mobilità (emettitrici a bordo, App ATB Mobile, Museo, ATB Point); Ultimo minuto ATB, dedicata a tutti gli aggiornamenti sulle modifiche al servizio e deviazioni di percorso; “VisitBergamo”, collegata alla pagina Instagram del portale di promozione turistica del territorio.

Tutte le pensiline offrono una connessione wifi gratuita, grazie alla connessione con Bergamo Wi-Fi; sono inoltre dotate di un ingresso USB per la ricarica di smartphone e dispositivi mobili, di un monitor con la programmazione degli autobus in transito e di un tasto che riproduce un messaggio vocale con l’orario delle prime tre corse in arrivo.

1 ANNO E MEZZO DA RECORD E INVESTIMENTI PER LA MOBILITÀ E IL TRASPORTO PUBBLICO

La nuova linea di trasporto pubblico elettrica è stata realizzata in tempi record: 1 anno di progettazione e appalti per l’affidamento dei lavori e delle forniture e 6 mesi di cantieri (fornitura e allestimento degli autobus, installazione delle colonnine di ricarica plug-in e delle pensiline smart, interventi viabilistici e di segnaletica), con l’impegno di 50 addetti ai lavori.

Gli investimenti per la realizzazione del nuovo servizio della Linea C sono pari a circa 7 milioni di euro, comprensivi dell’acquisto della flotta (circa 6, 5 milioni di euro) e della realizzazione dei punti di ricarica, l’installazione delle pensiline smart e la revisione della segnaletica (500 mila euro).

L’investimento complessivo è stato sostenuto da ATB con circa 5,5 milioni di euro; Regione Lombardia ha contribuito con 1,3 milioni di euro per l’acquisto degli autobus e con 300 mila euro per la realizzazione dei punti di ricarica nell’ambito del “Programma sperimentale nazionale di mobilità sostenibile casa-scuola e casa-lavoro” promosso dal Comune di Bergamo.

L’INAUGURAZIONE DELLA LINEA C

La nuova Linea C sarà inaugurata sabato 3 febbraio 2018 alle ore 11.00 a Palazzo Frizzoni, alla presenza delle Autorità del territorio e del Ministro delle Infrastrutture e dei TrasportiGraziano Delrio. 

Nella stessa giornata, dalle ore 14.00 alle ore 17.00, “Open bus – Linea C”: un pomeriggio dedicato a tutti coloro che vorranno scoprire e provare, gratuitamente, la nuova Linea C, lungo un percorso dimostrativo. I nuovi mezzi elettrici, partiranno ogni 15 minuti circa da Piazza G. Matteotti.

OBJ00352 (1)

Ti potrebbero interessare:


ATBautobus elettricibergamolinea C


Lascia un Commento