30 nov 2017

FFS | Nuovo bipiano TLP al servizio dei viaggiatori dal 2018.


L’Ufficio federale dei trasporti (UFT) ha rilasciato al nuovo treno bipiano per il traffico a lunga percorrenza di Bombardier un’autorizzazione d’esercizio a termine per la rete svizzera, confermando così che il mezzo può circolare in tutta sicurezza.

Le FFS prevedono di mettere gradualmente in circolazione il bipiano TLP nel corso nel 2018.

Può raggiungere i 400 metri di lunghezza e avere fino a 1300 posti a sedere: il nuovo treno bipiano aumenterà le capacità disponibili sull’altamente trafficato asse ovest est. Ora che è arrivata anche l’autorizzazione a termine d’esercizio dell’UFT, le FFS si apprestano a svolgere le formazioni e gli ultimi test. Dopodiché, a partire dal 2018 il bipiano TLP inizierà a circolare a tutti gli effetti.

L’introduzione sarà graduale: in un primo momento verrà impiegato su tratte poco frequentate, ad es. come InterRegio sulla tratta Zurigo HB–Berna e/o come RegioExpress sulla tratta Zurigo HB–Coira. Poi, i nuovi treni saranno progressivamente fatti circolare tra San Gallo–Berna–Ginevra Aeroporto e su altre linee InterCity.

X0J01WPDHQ4SLF8X6XIA_prvw_104338

Una volta completata la consegna, quella dei bipiano TLP sarà la più grande flotta delle FFS. I 62 treni sono stati ordinati in tre diversi modelli.

Questi veicoli possono essere agganciati per rispondere in maniera flessibile all’affluenza di viaggiatori. In questo modo, nelle ore di punta si avranno circa il 10 percento di posti a sedere in più rispetto a quelli oggi disponibili con le più lunghe composizioni a due piani. Nelle ore di traffico ridotto i treni potranno invece essere sganciati.

Così facendo si evitano inutili viaggi a vuoto, con un conseguente risparmio di costi ed energia.


bombardierFFSUFT


Lascia un Commento