18 set 2017

Roma, Milano e Napoli sono tra le prime dieci aree urbane dell’Unione europea.


E’ quanto emerge dall’Eurostat Regional Yearbook 2017.

Roma è in settima posizione seguita da Milano all’ottava posizione e Napoli alla decima posizione.

La classifica prende in considerazione le prime venti aree urbane funzionali dell’Ue (dati del 2015 (2013 per Parigi), ossia le città vere e proprie, più la loro area di pendolarismo (commuting zone, come definita dalle linee guida Ue e Ocse).

La prima area urbana dell’Ue è Londra, con circa 12 milioni di persone, seguita da Parigi, poco sotto i 12 milioni, e da Madrid, a circa 6,5 milioni, e dalla Ruhrgebiet, agglomerato urbano della Ruhr, in Germania, che comprende tra l’altro Bochum, Dortmund, Duisburg, Essen e Oberhausen, con 5,1 milioni, stessa cifra per Berlino. Seguono Barcellona (5 milioni), Roma (circa 4,5) e Milano (4,3 milioni), Atene (poco meno di 4 milioni) e Napoli (3,5 milioni circa).


Eurostat Regional Yearbook 2017.milanonapoliroma


Lascia un Commento