12 set 2017

Umbria, l’assessore Chianella smentisce la dismissione dell’infrastruttura ex-Fcu


L’assessore regionale alle Infrastrutture e Trasporti della regione Umbria, Giuseppe Chianella, smentisce quanto sostenuto da alcuni organi di stampa negli ultimi giorni, e in particolare da Leo Venturi, dell’associazione Terni Oltre. Leo Venturi, in merito alla dismissione dell’infrastruttura ex-Fcu e la sua trasformazione in pista ciclabile e pedonale.

“Continuare a dire che l’infrastruttura ferroviaria verrà chiusa, in questo momento,- afferma Chianella – appare veramente paradossale. Grazie all’impegno della Giunta regionale possiamo oggi disporre di ingenti risorse, ben 63 milioni di euro, per lavori di manutenzione straordinaria e per l’adeguamento agli standard europei previsti dall’Ansf, l’Agenzia nazionale per la sicurezza ferroviaria, che a seguito del tragico incidente verificatosi nel luglio 2016  in Puglia, ha modificato l’intero quadro normativo nazionale nel settore ferroviario”.

“La sicurezza – ribadisce l’assessore – è una priorità assoluta per chi ha la responsabilità di amministrare Enti e infrastrutture pubbliche. La decisione di ‘sospendere momentaneamente’ il servizio commerciale sulla infrastruttura ferroviaria regionale da parte dell’azienda Umbria Mobilità Tpl – conclude – rappresenta una scelta razionale affinché si possano svolgere in maniera più rapida e sicura possibile i lavori di manutenzione e messa in sicurezza che riguarderanno circa 45 chilometri della tratta ferroviaria”.


ex-FcuGiuseppe Chianellaregione umbria


Lascia un Commento