08 ago 2017

Bolzano, nuova stazione a San Giacomo


Rendere il trasporto pubblico su rotaia un’alternativa sempre più concreta all’auto privata.

Questo uno degli obiettivi che hanno spinto la Giunta provinciale a dare il via libera alla caratteristiche tecniche per la realizzazione della nuova stazione ferroviaria di San Giacomo, frazione del comune di Laives situata all’ingresso sud di Bolzano.

“L’opera – ha sottolineato l’assessore provinciale Florian Mussner – era prevista dall’accordo quadro 2016-2025 sottoscritto fra Provincia e RFI, la società del gruppo Ferrovie dello Stato che gestisce la rete nazionale, per l’ampliamento dell’infrastruttura su rotaia in Alto Adige. Vogliamo che per i pendolari, soprattutto quelli che vivono nei pressi dei centri più grandi, il treno rappresenti sempre di più un’opportunità concreta, rapida, comoda e sostenibile dal punto di vista ambientale per raggiungere la città evitando così di congestionare il traffico urbano”.

Dal punto di vista pratico, una volta ottenuto l’ok della Giunta, si tratta ora di passare alla fase di progettazione, che dovrà ovviamente essere portata avanti in stretta collaborazione con RFI.

Le caratteristiche tecniche della nuova stazione, che dovrebbe costare circa 3 milioni di euro, prevedono la realizzazione di due pensiline coperte lunghe 250 metri, di una sala d’attesa, di un sottopassaggio pedonale, nonchè di ascensori e rampe in grado di servire ognuno dei due binari.

“San Giacomo rappresenta una zona che da anni vive una fase di notevole espansione – ha concluso Mussner – e da tempo era stata avanzata la richiesta di avere a disposizione una stazione ferroviaria non solo per i pendolari che si muovono verso la città, ma anche per coloro che si dirigono verso sud. Si tratta di un altro passo in avanti nell’opera di espansione della rete del trasporto pubblico locale in Provincia di Bolzano”.


bolzanorfistazione san giacomo


Lascia un Commento