20 lug 2017

La Corte Tedesca ordina a cheaptickets.de di interrompere le attività di pricing illegale nei confronti di Ryanair


La Corte Regionale di Amburgo (Landgericht Hamburg) ha ordinando la cessazione dell’attività illegale e ingannevole operata da Travix, che gestisce il sito CheapTickets.de relativa al bagaglio da stiva di Ryanair, dal momento che mette in vendita i voli Ryanair a tariffe più alte senza alcun accordo commerciale con la compagnia aerea.

La Corte ha ordinato a Travix di astenersi dal proporre tariffe per il bagaglio da stiva in quanto più alte rispetto al costo effettivo applicato da Ryanair. Inoltre, la Corte ha proibito a Travix di inserire la dicitura “commissione alla compagnia aerea” (“Zahlungspauschale Lowcost Airlines”) che di fatto non esiste.

Ryanair invita tutti i clienti a prenotare direttamente sul sito Ryanair.com dove sono garantite le tariffe più basse.

Robin Kiely, Head of Communication di Ryanair ha affermato:

“Accogliamo la decisione della Corte Regionale di Amburgo che ha ordinato a CheapTickets.de di cessare attività di pricing illegale e ingannevole sul bagaglio, con la quale tentava di imputare a Ryanair i propri sovrapprezzi. Questa è un’importante vittoria per i consumatori, e in particolare per quelli hanno subito l’imposizione di costi addizionali da parte di siti come CheapTickets.de, e continueremo ad agire per prevenire azioni ingannevoli sui consumatori europei. Ancora una volta invitiamo i clienti a evitare siti “screen scraper“ come CheapTickets.de e a prenotare direttamente sul sito di Ryanair.”


cheaptickets.deCorte Tedescapricingryanair


Lascia un Commento