26 apr 2017

Busitalia Fast: il nuovo servizio su gomma del Gruppo FS Italiane


l Gruppo FS Italiane entra nel mercato dei collegamenti lunga percorrenza su gomma grazie a Busitalia Fast, un nuovo servizio di trasporto integrato presentato oggi in occasione della Fiera BUS2BBUS di Berlino.

Si tratta di un servizio di Busitalia Simet, la nuova compagnia di mobilità integrata frutto dell’acquisizione da parte di Busitalia – Sita Nord del 51% di Simet, storica azienda che dal 1946 offre servizi bus a lunga percorrenza in Italia e all’estero.

Busitalia Fast collegherà ogni giorno 15 regioni italiane e oltre 90 città in Italia e Germania con una flotta di 60 autobus di ultima generazione

Un servizio di trasporto integrato e sostenibile
Busitalia Fast offrirà un’integrazione con altre modalità di trasporto, più capillarità e flessibilità dei servizi, pianificazione di nuovi collegamenti, canali di vendita veloci, innovativi e integrati con i modelli più attuali di customer experience. L’attenzione all’ambiente è assicurata grazie alle basse emissioni di PM10 e NOx. PM10 cos’è - NOx cos’è

Stefano Rossi, Amministratore Delegato di Busitalia – Sita Nord

“Puntiamo a diventare il principale player europeo nei servizi Long Haul di trasporto su gomma. Servizi che stanno registrando un significativo interesse e una costante crescita di domanda dal mercato. Nei prossimi tre anni è programmato un incremento dei collegamenti, sia a livello nazione sia internazionale, anche in sinergia con altre società di trasporto del Gruppo FS Italiane, in piena sintonia con il pilastro della mobilità integrata contenuto nel Piano Industriale 2017 – 2026 di FS Italiane”.

Mariella De Florio, Amministratore Delegato Simet

Simet, da oltre 70 anni, ha fatto del suo core business i collegamenti a lunga percorrenza. La strategica e importante partnership con Busitalia – Sita Nord del Gruppo FS Italiane ha lo scopo di creare una rete integrata di servizi di trasporto su scala nazionale ed europea. Questo è il nostro obiettivo industriale. Busitalia Simet consentirà di incrementare la quantità e la qualità dei collegamenti attraverso nuove relazioni di traffico, unitamente all’acquisto di nuovi autobus con evidenti ricadute occupazionali


busitaliaFiera BUS2BBUS di Berlino.fsMariella De FlorioSimetStefano Rossi

Articolo successivo


Lascia un Commento