04 nov 2016

Il guard rail di seconda generazione è coreano


La società sudcoreana Eti Korea ha realizzato un innovativo guard rail di seconda generazione chiamato “ETI Roller System CE H1“.

Si tratta di una barriera di contenimento che assorbe lo schianto grazie a dei tamburi rotanti di plastica: quando l’auto si schianta, il guardrail riesce ad assorbire l’impatto e a riportare l’auto in carreggiata. I tamburi rotanti, essendo indipendenti, possono essere riparati singolarmente riducendo i costi di manutenzione, inoltre sono rivestiti in materiale riflettente che rafforzano la visibilità sia di giorno che di notte.

Il prezzo di questo innovativo guard rail varia tra i 300 dollari a 400 dollari a metro ed è già stato installato su diverse strade ritenute pericolose in Corea; a breve verrà installato anche su alcune strade in Malesia. Attualmente è in fase d’esame anche da parte delle autorità europee.

 

 


autostradecoreaguard railinnovazionenuova generazionesicurezza stradaletecnologia


Lascia un Commento